Se sei già registrato           oppure    

Orario: 25/05/2019 13:23:30  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Solare Fotovoltaico

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (115)   1   2   3   4   5   [6]   7   8   9   10   11   12   13   14   15   16   17   18   19   20  ...>    (Ultimo Msg)


Impianti fotovoltaici ad isola, Come realizzarli, pro e contro, etc...
FinePagina

peppe0306

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:131

Stato:



Inviato il: 13/12/2007,02:40

in ogni caso l'ups che avevo io consumava molto di piu del tuo1,4-1,5 kilowattogni 24 ore senza carico. Praticamente spesso l'enegia che producevano i pannelli la consumava solo lui...ma èra solo una prova,adesso stò cercando un inverter un pò piu basso como consumi sempre rimanendo,nell'onda sinusoidale pura,ma per adesso stò aspettando se comprarne uno ma piccolo come potenza, o uno un pò piu grande che dovrei avere da un amico...... faccine/biggrin.gif
Ultimamente ho anche modificato l'impianto adesso ho 3 strighe da 4 panelli da 80 watt l'uno per la 48 volt che va all'inverter,e 4 batterie da 105 amper in serie e 4 pannelli per un totale di 250 watt a 12 volt,e 200 amper di batterie,un pò usurate per l'impianto luci 5 lampade basso consumo che consumano circa 1 amper e piccole utenze,che per adesso non mi hanno mai lasciato al buoi...non lo posso dire per la 220,che per problemi o di inverter o di troppo consumo...ogni tanto, mi abbandona...(accetto consigli)

 

peppe0306

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:131

Stato:



Inviato il: 20/12/2007,19:44

CITAZIONE (peppe0306 @ 12/12/2007, 19:13)
CITAZIONE (erf @ 10/12/2007, 09:40)
ho dato una misurata solo all'inverter accesso senza carichi in uscita, ebbene assorbe mezzo ampere per 24 ore sono la bellezza di 144 w/ore al giorno. troppi meno male che ho inserito un rele'.

Ciao bolle, non mi sono ancora ripreso al 100%, quasi, torniamo alle mie domande,sepre per farmi capire se il tuo inverter consuma 0,5 amper ora, per 24 volt =12watt ora
x 24 ore 288 watt, ho sbagliato qualcosa?

Mi è successo ance un altro problemino...non sò il perchè, dopo questa settimana di assenza per malattia, sono andato a riaccendere, il mio ups, ma indica la segnalazione di errore, con dei bip prolungati anche se esce 220, ma sembra un pò ondulante la tensione, percapire meglio quello che è successo dovrei cercare il manuale...visto che siamo in tema,Bolle hai fatto le foto ....

Bolle adesso sono tornato io continuo a stressarti e farti domande, per cercare di capire, di migliorare, e di non sbagliare, come ho fatto spesso in passato,che aimè ho buttato via un sacco di tempo, e un pò di soldi, ma mi sono fatto un piccolo bagaglio personale, di quello che non va fatto..... faccine/blink.gif

 

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 21/12/2007,06:54

peppe,
scusami queste tue domande mi sono sfuggite completamente...forse la manina del forum non funge...baaa!
Comunque, il circuito di controllo è sulla 220 non sulla 24V...non avrebbe senso elimirare completamente l'alimentazione all'inverter.L'inverter si spegna da solo, e si riaccende da solo regolandosi con la tensione delle batterie...son fatti tutti così quelli che ho avuto.
Per quanto riguarda i consumi a vuoto, 1.5kwh solo per il consumi dell'inverter mi sembra una enormità!!!
Considera che il mio in standby, cioè attaccato senza che gli si chieda corrente assorbe 4w. Il disgraziato infatti cosa mi combina la sera quando ha scaricato le batterie...si spegne...il circuito di controllo di passa al gestore...poi le batterie piano piano (3/4 ore) riprendono la tensione...arriva a 24V e riaggancia il circuito di controllo...ma poi non ce la fà la tensione scende a 20V e risgancia...a quel punto il circuito di controllo dice..."aoooo..me stai a frega!!!"...e lo BANNA!!!!
hehehe
PS:Per i conti non sbagli ma considera che c'è lo standby e lo spegnimento...quando è spento assorbe molto molto poco...ma fa tutto da solo, io ho anche il telecomando...che scende dal tetto a casa...ma non è che seva ad un gran che.



---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

eneo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:2068

Stato:



Inviato il: 21/12/2007,08:59

bolle una curiosita' ma hai eliminato quel fastidioso cicalio dell'allarme?

 

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 21/12/2007,09:59

faccine/huh.gif quale?



---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

eneo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:2068

Stato:



Inviato il: 21/12/2007,10:32

allarme batteria scarica.

 

peppe0306

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:131

Stato:



Inviato il: 22/12/2007,14:12

Ciao a tutti, scusate se mi intrometto quando il mio ups funzionava, come tutti gli ups quando funziona in modalità batteria, emeteva dei bip molto farstidiosi, basta individuare la sua posizione, e mettere una goccia di silicone o una striscetta di nastro nella parte superiore dove cè il foro... se uno a voglia dissaldarlo,anche meglio invece... se siete esperti come me faccine/biggrin.gif strappatelo con delle pinzette senza distruggere la scheda sottostante....
Bolle non voglio esserti stressante,ma per me le foto non sono indispensbili, magari le dimensioni per vedere se entra nella mia scatolotta....e se ti ricordi qualche caratteristica..orami ne parliamo dopo le feste.

 

peppe0306

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:131

Stato:



Inviato il: 26/12/2007,02:40

Auguri di buon natale a tutti e speriamo un felice hanno nuovo faccine/w00t.gif

 

peppe0306

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:131

Stato:



Inviato il: 3/1/2008,14:46

Ciao a tutti,volevo porvi le mie domande ed anche dirvi le mie inpressioni sull'impianto as isola da me costruito tempo fa,(i conti non tornano) ho un impianto a 48volt che è un pò che non uso perche mi si è rotto l'inverter, per adesso stò utlizzando solo quello a 12 volt che mi alimenta le luci a 12:pannelli solari 250watt,batterie 200amper,piu impianto eolico 450 watt, ma solo con un tornado faccine/biggrin.gif ,
adesso i carichi collegati sono 5 lampadine a basso consumo a 12 volt,ma al massimo ne sono accese solo 3 ogni lampada consuma 0,6 amper perciò diciamo 7,2w/h,ma approssimo ad 10watt/h per eccesso.
Adesso vorrei capire perche mentre teoricamente queste 3 lampade dovrebbeero stare accese contemporaneamente 12vx200A=2400 watt a disposizione nelle batterie,perciò 3 lampade che in totale consumano 30 watt,per arrivare ad un consumo totale anche della metà di 2400,perciò 1200watt dovrebbero stare accese 40 ore continuate....ma questo non avviene,le cose sono 2 o le batterie sono molto andate.....o quasi da buttare, o altriemnti la temperatura fredda dell'aria,agisce in modo negativo sulla capacità delle batterie,o forse entrami le cause...??? faccine/dry.gif Questa estate questo fenomeno non capitava,ma piu o meno i conti tornavano...qualcuno sa darmi delle delucidazioni??Mi,scuso so che i miei discorsi non sono di facile comprensione......Bolle,spero sparai spiegarmi,o magari trovare una soluzione....ricordati che ho l'impianto a 48v, fuori servizio.... faccine/biggrin.gif

 

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 4/1/2008,09:06

peppe,
questo problema dipende dalle batterie o dal regolatore di carica.Inoltre dove tieni le batterie?
Vediamo un po, tu hai una sola batteria da 12V 200A, oppure ne hai due collegate in parallelo? Se ne hai due, o più di due e non sono uguali, potrebbe verificarsi che si scaricano tra loro. Se invece sono uguli, ma una di queste inizia a rovinarsi, ti scarica le altre. Quanti anni hanno queste batterie? Un buon regolatore di carica le fa durare anche 10 anni!
Considera che avevo un regolatore che in estate le faceva bollire...me ne sono liberato....da diversi anni ho un outback ed è un gioiello.
Ciao
Bolle
PS:Oggi posto le foto del inverter da 48V e del regolatore di carica.



---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

peppe0306

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:131

Stato:



Inviato il: 4/1/2008,19:34

Ciao bolle in effetti hai ragione il regolatore dovrebbe essere buono è un xantrex C60 amper costa circa 220euro...troppo....le batterie per l'inpianto a 48 sono tutte =per quello a 12 volt invece cè una batteria da 120amper molto usata era di un peschereccio,e poi 2 da 50 amper nuove..o quasi,perciò dovrei togliere la batteira usata e sostituirla con una nuova o 2 nuove..?che tra parentesi ho già, le batterie sono tutte all'esterno sotto i pannelli solari dentro uno scatolotto di plastica....

http://www.energialternativa.info/Public/NewForum/ForumEA/1/0/2/7/0/3/2/1199471394.jpg

ho anche ampliato l'impianto a 48 adesso è un tantino piu carino e un ò piu potente

http://www.energialternativa.info/Public/NewForum/ForumEA/1/0/2/7/0/3/2/1199471525.jpg


http://www.energialternativa.info/Public/NewForum/ForumEA/1/0/2/7/0/3/2/1199471565.jpg

si il fossaggio è un pò alla casalinga,ma avevo a diposozione dei tubi innocenti,che sono molto massicci....era un peccato sprecarli...qualche saldatura due modifiche....e qualche(L)e qualche (T)...e noi si diche "di un pòal vento che lo cavi"...... faccine/biggrin.gif

 

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 4/1/2008,22:58

La struttura mi sembra essere un ottimo lavoro...avrei molti suggerimenti da darti e mi stai facendo venire in mente cose da scrivere, che sono utili a tutti coloro che vogliono avventurarsi in questa direzione.
Però non ho capito le batterie da 12 in parallelo a cosa servono e dove e come sono connesse...quindi il problema è probabilmente legato alle batterie, visto che hai un antarex...la batterie del peschereccio...te possino!!!

Bolle
PSomani prometto posto le foto...hehehe



---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

peppe0306

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:131

Stato:



Inviato il: 5/1/2008,00:52

Ciao scusa, certe volte, non mi spiego, moto chieramenre o dimentico cose che sono basilari per capire, io perche delle mie decisioni,quando avevo cominciato a fare l'impianto da inseperto, (avendo maneggiato solo piccoli impiantini a 12volt)a avevo optato per 12 volt, e avevo 4 pannelli tutti in parallelo, e batterie in parallelo, poi ho comprato l'eolico a 12 volt....ma una volta messo l'inverter a 12, mi sono reso conto che era un problema,gestirlo mettere protezioni,perche le correnti in gioco erano molto alte,ed era un problema trovare termici o fusibili,ed anche le perdite in gioco erano molte,pensate per avere 2 kilowatt a 220 alternata dalla parte della 12 volt siamo a piu di 160 amper...perciò ho optato per una tensione piu alta,volevo parrare a 24, poi ho pensato perche non 36(ma non sitrova molte cose in commercio a 36"regolatori di carica,inverter ecc"allora ho optato per 48 volt,ed ho modificato il tutto, ma mi era rimasto l'eolico montato a 12 volt perciò ho pensato: perche non seprare l'impianto "forza=prese" dall'impianto di illuminazione,allora ho messo qualche pannello a 12 volt in parallelo al l'eolico,ho fatto un quadretto di ditribuzione per la 12 volt illuminazione e altre piccole utenze a 12, e per la 48 che si tresforma(trasformava perche si è rotto l'inverter)a 220 alternata, che viene commutata manualmente da un deviatore bipolare nel quadretto enel(e poi bolle mi insegnerai ad automatizzare il tutto...)
Un vantaggio di utilizare le luci a 12volt(che non solo altro che lampade a basso consumo come quelle a 220 ac sono che sono a 12 dc) e che non ci sono passaggi dall'inverter,perciò un rendimento finale dell'impianto maggiore,e che ho testato su me stesso anche se ri rompe l'inverter non si rimane al buio...
metto 2 foto per far interndere meglio

http://www.energialternativa.info/Public/NewForum/ForumEA/1/0/2/7/0/3/2/1199489928.jpg


http://www.energialternativa.info/Public/NewForum/ForumEA/1/0/2/7/0/3/2/1199489953.jpg




Si bolle hai ragione ma come tutti ho cominciato per gioco,poi piano piano mi sono allargato ma finche funzionavano, nel periodo estivo, non mi sono preoccupato piu di tanto perche il sole abbondava adesso che invece è inverno e il sole spesso scarseggia per giorni le batterie....a 12volt mi hanno dato buca,anche se uso l'impianto solo il fine settimana...e anche l'inverter...rotto,mi ha un pò scoragiato...vedere tutto li abbandonato e non funzionante dopo tutto faccine/cry.gif il tempo e l'impegno che ci ho messo.....
ma la colpa è solo mia..ho già comprato 2 matterie da 105 amper della deta solar ad un bun prezzo, che sostituirò al piu presto,Bolle volevo anche chiederti un consiglio..le batterie me le hanno consegnate vuote senza acido,e delle bottiglie di plastica con l'acido, qualè la procedura di riempimento, il livello, dopo quanto le posso mettere sotto carica, quanto tempo devo aspettare prima che la reazione chimica abbia fatto il suo corso??se non ci fossi te....bisognerebbe inventarti.... faccine/biggrin.gif

 

NonSoloBolleDiAcqua2

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:174

Stato:



Inviato il: 5/1/2008,18:35

CITAZIONE (peppe0306 @ 5/1/2008, 00:52)
Ciao scusa, certe volte, non mi spiego, moto chieramenre o dimentico cose che sono basilari per capire, io perche delle mie decisioni,quando avevo cominciato a fare l'impianto da inseperto, (avendo maneggiato solo piccoli impiantini a 12volt)a avevo optato per 12 volt, e avevo 4 pannelli tutti in parallelo, e batterie in parallelo, poi ho comprato l'eolico a 12 volt....ma una volta messo l'inverter a 12, mi sono reso conto che era un problema,gestirlo mettere protezioni,perche le correnti in gioco erano molto alte,ed era un problema trovare termici o fusibili,ed anche le perdite in gioco erano molte,pensate per avere 2 kilowatt a 220 alternata dalla parte della 12 volt siamo a piu di 160 amper...perciò ho optato per una tensione piu alta,volevo parrare a 24, poi ho pensato perche non 36(ma non sitrova molte cose in commercio a 36"regolatori di carica,inverter ecc"allora ho optato per 48 volt,ed ho modificato il tutto,

Hai fatto bene, più la tensione è alta e meglio è...unico neo che a 48V ci sono pochi inverter commerciali, sono anche migliore di quelli a 12V e durano anche di più...ma in commercio ce ne sono pochi e costano.
Io ad esempio ho optato per i 24V, anche se le motivazioni sono altre...riguardano le ombre...ma prima o poi parliamo anche di questo aspetto.

CITAZIONE (peppe0306 @ 5/1/2008, 00:52)
ma mi era rimasto l'eolico montato a 12 volt perciò ho pensato: perche non seprare l'impianto "forza=prese" dall'impianto di illuminazione,allora ho messo qualche pannello a 12 volt in parallelo al l'eolico,ho fatto un quadretto di ditribuzione per la 12 volt illuminazione e altre piccole utenze a 12,

Capito, hai fatto benissimo...anche io ho due impianti separati per le luci esterne del giardino e emergenza di casa con lampade a led.


CITAZIONE (peppe0306 @ 5/1/2008, 00:52)
Le batterie me le hanno consegnate vuote senza acido,e delle bottiglie di plastica con l'acido, qualè la procedura di riempimento, il livello, dopo quanto le posso mettere sotto carica, quanto tempo devo aspettare prima che la reazione chimica abbia fatto il suo corso?

Una domanda:è acido puro o va diluito con acqua distillata? Ti hanno dato la procedura?
Io so che dopo mezza giornata poi già farle lavorare...dopo che hai inserito l'acido agita la batteria...potrebbero formarsi bolle di aria...riempi gli elementi tutti allo stesso livello...e occhio alla prima carica.
Bolle

 

peppe0306

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:131

Stato:



Inviato il: 5/1/2008,18:56

Si bolle hai ragione, inverter a 48 ce ne sono pochi in commercio è i prezzi...sono da capogiro per potenze sopra il kw,io speravo di risolvere con un uos,ma mi sono sbagliato,perchè hanno un consumo troppo alto,(sbagliando si impara).

per le betterie, non ci sono istuzioni,mi sembra se non ricordo male ci sono 4 boccette di da un litro per ogni batteria,con il simbolo pericolo....
perciò mi consigli di caricarle con un caricabbatterie normale,magari con un a corrente tipo 1/10 delle corrente massima perciò essento da 105 amper corrente di 10 amper, o metterle in una giornata di sole pieno subito hai pannelli?però la corrente in questi giorni anche se cè il sole con 250 watt di pannelli non arriverebbe a piu di 3-4 amper e per non piu di 6 ore a batteria mettendole tutte e due insime....



dovrei chiamare l'azienza che me le ha vendute la vpsolar (meglio se li chiamo) ..prima di fare danni...

 
 InizioPagina
 

Pagine: (115)   1   2   3   4   5   [6]   7   8   9   10   11   12   13   14   15   16   17   18   19   20  ...>    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum