Se sei già registrato           oppure    

Orario: 17/07/2019 12:32:15  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Solare Fotovoltaico

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (117)   1   2   3   4   5   6   7   [8]   9   10   11   12   13   14   15   16   17   18   19   20  ...>    (Ultimo Msg)


Impianti fotovoltaici ad isola, Come realizzarli, pro e contro, etc...
FinePagina

peppe0306

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:131

Stato:



Inviato il: 24/1/2008,22:19

CITAZIONE (NonSoloBolleDiAcqua @ 24/1/2008, 08:50)
Peppe,
ma le batterie dove ce le hai?
Io per evitare problemi le ho messe all'esterno...se un giorno dovessero prendere fuoco...pazienza!!
Una volta armeggiando ho fatto un corto con in giravite...lo tengo per ricordo.
Bolle

le batterie sono dentro un contenitore di plastica sotto i pannelli ...misemr tempo fa di avere messo delle foto in questo forum, io sono un esperto dicorti, faccine/biggrin.gif ho delle forbici con parecchi dentini.... e proprio tempo fa lasciando un multimetro in corrente evendo gia sostituito ilfusibile alvolo con uno molto sovraddimensionato,e misurando la tensione dell'impianto solare a 48,mi sono visto i puntali del tester.....squagliare (anziiltermine piu adattoè colare inmano) meno male che porto gli occhili,il metallofuso sembraava stagno.....
immagino che iltuo cacciavite abbia resistito ma ilrame.... o ilpolodella batteria si sia unpò scavato faccine/biggrin.gif


 

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 24/1/2008,22:34

A dirla tutta, il giravite ha un bel tassello... faccine/laugh.gif



---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

peppe0306

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:131

Stato:



Inviato il: 25/1/2008,01:18

CITAZIONE (NonSoloBolleDiAcqua @ 24/1/2008, 22:34)
A dirla tutta, il giravite ha un bel tassello... faccine/laugh.gif

faccine/biggrin.gif faccine/biggrin.gif faccine/biggrin.gif faccine/biggrin.gif faccine/biggrin.gif faccine/biggrin.gif faccine/biggrin.gif faccine/biggrin.gif faccine/biggrin.gif faccine/biggrin.gif

 

peppe0306

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:131

Stato:



Inviato il: 30/1/2008,16:13

CITAZIONE (NonSoloBolleDiAcqua2 @ 3/12/2007, 10:34)
peppe,
per il frigo speriamo che ce la faccia...sei veramente a limite.
Il mio frigo a regime assorbe 100w, ma sullo spunto è sui 1200w...fammi sapere! Se non lo hai già acquistato ti posso consigliare lo stesso che ho io...ma viene da taiwan, sinusoidale puro e costa poco...specialmente adesso che il dollaro è in caduta libera.
Ciao e fammi sapere.
Bolle

Ciao bolle l'inverter non l'ho ancora preso e stavo pensando al discorso del frigo, che gia in passato,avevo fatto delle prove, che mi hanno messo dei dubbi cioà il frigo quando è a regime perte regolarmente e stacca regolarmente, allo spunto assorbe 6-7 volte di piu per 1-2 secondi,ma mi sono accorto anche di una altre cosa, che se si toglie corrente mentre il compressore del frigo è in funzione e dopo pochi secondi si da alimenazione, il frigo sfrorza un pò di piu per ripartire(forse perche i gas è già in pressione) e l'assorbimento dura qualche secondo piu, ma l'ho notato solo per caso, quando facevo scambiare manualmente dal commutatore del quadro da enel a ups modificato(quando funzionava).....Ma doveri cercare di riperete la prova misurare con un amperometro, anziche lo stuemento che ho del quadro..
Vorrei sapere se qualcuno a notato una situazione del genere.

 

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 30/1/2008,16:52

Peppe,
posso dirti che il frigo oltre allo spunto iniziale che dura qualche secondo, a volte (ma solo a volte) per decine di secondi (anche 20-30) ha un assorbimento molto alto.
Ho un frigo classe a++ ogni tanto assorbe per 20-30 secondi più di un kw, lo leggo direttamente sul display digitale. Quindi confermo quello che dici.
Ciao
Bolle



---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

peppe0306

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:131

Stato:



Inviato il: 30/1/2008,19:05

CITAZIONE (NonSoloBolleDiAcqua @ 30/1/2008, 16:52)
Peppe,
posso dirti che il frigo oltre allo spunto iniziale che dura qualche secondo, a volte (ma solo a volte) per decine di secondi (anche 20-30) ha un assorbimento molto alto.
Ho un frigo classe a++ ogni tanto assorbe per 20-30 secondi più di un kw, lo leggo direttamente sul display digitale. Quindi confermo quello che dici.
Ciao
Bolle

Motivo in piu per prendere un inverter non solo sovraddimesionato,per non farlo sforzare troppo,ma anche per questi picchi..

oggi ho messo l'acido nelle due batterie, dopo pochi minuti che bollivano, ho misurato le tensione nei morsetti, 12,45 volt, non le ho potute mettere sotto carica perche era unagiornata molto scura,domattina le mettero sotto carica,speriamo che non gli faccia male a stare li senza avere fatto una prima carica completa.....

 

peppe0306

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:131

Stato:



Inviato il: 26/2/2008,22:06

ciao a tutti dopo qualche settimana di assenza sono tornato,ho fatto delle piccole modiche all'impianto Forse è uno sbaglio ma o totalmente tolto l'impianto luci a 220 e sono passato a 12 volt dc in totale ci sono 6 lampade miste da 11 a 20 watt 2 batterie a 12 volt in parallelo 105 amper l'una, ho sostituito il regolatore di caricaxantrex c 60 con un conergy scc40 che mi sembra vada meglio,e dissipa meno, molto semplice e intuitivo da utlizzareed infine i pannelli sono sempre quelli 250watt e il mini eolico da 400 watt.
Speriamo di non rimanere al buio, visto che per farmi durare un pò di piu le batterie ho inpostrato il regolatore a 11.4 volt la tensione di lavoro,dopodiche scollega il carico faccine/dry.gif
l'impianto a 220 con inverter è tutt'ora fermo, stò cercando un inverter a 48volt dc affidabile e tutti mi mandandano alla marca Studer ma i prezzi per in 1200watt sono 1.600 euro piu iva e spedizione.....e adesso non posso permettermelo,magari trovo qualche altra marca altrettanto affidabile ad un prezzo piu conveniente.

 

peppe0306

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:131

Stato:



Inviato il: 6/3/2008,14:29

CITAZIONE (NonSoloBolleDiAcqua @ 23/1/2008, 22:58)
Peppe,
il regolatore non può sapere se le batterie sono andate...le vede scariche o cariche ma non sa di fatto qual'è lo stato della batteria. Sul tuo regolatore, che in passato ho avuto anche io, se ti sta quasi sempre in float, allora vuol dire che stanno messe male...va in float perchè nel momento che gli da carica queste si alzano troppo di tensione...le vede cariche e ....
Come 16.5V la batteria da 12V?...miiii se arrivi a 15 già è troppo!!!!

Come sempre bolle avevi ragione, sostituendo le batterie a 12 volt il problema si è risolto da solo, ma per me è stata anche colpa del regolatore di carica xantrex c 60, che può essere usato in 2 modi nel mio caso come regolatore di carica ma in ogni caso il carico va in parallelo alle batterie, perciò non sgnacia il carico in caso di tensione bassa della batterie, perciò involontariamente posso avere fatto qualche scarica fino a 5-6 volt....e me le sono finite...adesso con un altro tipo che gestiche anche il carico posso impostare anche la tensione di scancio, e non si verifica piu la scarica profonda che danneggia le batterie...

 

renotto
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:6

Stato:



Inviato il: 28/8/2008,12:16

Buon giorno a tutti, sono nuovo di questo forum, e volendo autocostruirmi un impiantino a isola di almenno 2.5KW avrei alcune domande da fare a voi che ho visto essere un po "GURU" dell'argomento;
gironzolando in rete ho visto che si possono acquistare celle solari al fine di autocostruirsi un pannello con potenza di 75-85W, il tutto è fattibile?
Il funzionamento dell'impianti a isola è: durante il giorno il pannello tramite regolatore carica le batterie ed eroga anche la tensione tramite inverter per il funzionamento di elttrodomestici o luci o carica e basta?
per le batterie vanno bene quelle per autovettura min 100AH? faccine/rolleyes.gif
Grazie anticipatamente per le risposte.

P.S.
Complimenti per il forum e tutte le spiegazioni in esso contenute.

 

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 28/8/2008,21:26

Benvenuto renotto,

CITAZIONE (renotto @ 28/8/2008, 13:16)
gironzolando in rete ho visto che si possono acquistare celle solari al fine di autocostruirsi un pannello con potenza di 75-85W, il tutto è fattibile?

Le celle sono solo un componente del pannello solare...anche io a suo tempo mi sono divertito a costruirmene uno...ma dopo qualche tempo si è ingiallita la plastica che copriva il pannello ...l'umidità era entrata....insomma...puoi farlo ma se non hai apparecchiature adeguate...

CITAZIONE (renotto @ 28/8/2008, 13:16)
Il funzionamento dell'impianti a isola è: durante il giorno il pannello tramite regolatore carica le batterie ed eroga anche la tensione tramite inverter per il funzionamento di elttrodomestici o luci o carica e basta?

Praticamente ci mandi avanti tutta la casa...sia di giorno che di notte (batterie e sole permettendo).

CITAZIONE (renotto @ 28/8/2008, 13:16)
per le batterie vanno bene quelle per autovettura min 100AH? faccine/rolleyes.gif

Non sono il massimo , ma sono economiche...poi stiamo aspettando in molti i risultati di Ferrobattuto....hehehe
Ciao
Bolle



---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

Ferrobattuto

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4117

Stato:



Inviato il: 28/8/2008,21:38

Salve a tutti.
Che fai Bolle, sfotti? faccine/dry.gif Proprio stasera ho pulito l'ennesimo stampo. Non è che ho abbandonato il progetto sa? Sono testardo.... Poi se (quando...) mi riuscirà metterò una nuova discussione (infinita) in cantiere.
Sto affilando le armi..... faccine/happy.gif
Ho un manualetto sugli accumulatori al piombo dei vari tipi che contiene i dati più salienti di esercizio e manutenzione, che dici lo scannerizzo e lo metto in rete oppure no? faccine/wink.gif
Saluti a tutti.
Ferro

 

renotto
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:6

Stato:



Inviato il: 28/8/2008,22:57

Grazie per la risposta, credo proprio che se non si hanno gli strumenti adatti per la costruzione sono soldi sprecati, sapete percaso un buon sito dove acquistare i pannelli (dove non ti pelano...), possono bastare 2 per il momento? grazie ancora

 

L0cutus
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:62

Stato:



Inviato il: 28/8/2008,23:17

signori sono dei vostri , mi interesserebbe molto il GSE, ma sto facendo pure 2 conti per un impianto ad isola che 'mitighi' un po' i costi (futuri?) dell'energia....
Secondo voi sono proprio improponibili i confronti isola<>scambio sul posto (come costi parlo) ?

per iniziare che consigliate ?
Mi piacerebbe rendere indipendente un piccolo laboratorio di orologeria, 3*lampade a basso consumo (20w*3=60w*13h=780wh/giorno) + 1 a led 7w*13=91wh/giorno ed infine un pc con vari accessori (router,switch, hd usb,scanner ecc...) che consuma ho visto, non sotto carico pieno di cpu, intorno ai 180W che penso raggiunga i 200/210 a pieno carico, il tutto misurato con un coso tipo questo il tutto sempre per 13h=2600wh/giorno dal lunedi al sabato.
quindi ricapitolando avrei contemporaneamente sempre accesi un totale di circa 3471wh/giorno circa 260wh... non e' poco lo so...riuscite a farmi una stima dei costi ?

grazie !

 

L0cutus
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:62

Stato:



Inviato il: 30/8/2008,09:12

rieccomi a rompere le scatole con i miei dubbi ed incertezze, mi chiedevo, leggevo che
NonSoloBolleDiAcqua2 ha un impianto da 2.2Kw, quindi 2200/24v=~92A , ora mi chiedevo,
avete trovato quindi un solo regolatore da 100A (che ho visto che costano un botto) ?
poi, 92A vanno sul regolatore il quale deve caricare 'con calma' le batterie, ora, ho letto in varie parti del forum che per non rovinare le batterie occorre non superare se possibile 1/10 della capacita' delle batterie stesse, quindi per non sovraccaricare le batterie dovresti avere un pacco batterie di 92*10=920A !!!
Mentre leggo che ne hai 'solo' 4 di batterie, quindi come funziona la cosa ?
Un ultima cosa, perche non postate anche i dettagli tecnici comprensivi di marca e modello
degli apparati da voi usati in modo da avere un po' di punti di partenza piu' precisi dai quali poter
partire ?
Infine, un buon libro tecnico/pratico sull'autocostruzioni di impiantini fotovoltaici che spieghi che so, dai collegamenti /dimensionamento ecc... al fissaggio dei pannelli stessi sul tetto senza danneggiarlo ?


scusate la marea di domande e grazie per le eventuali delucidazioni !


 

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 30/8/2008,11:24

Allora,
il discorso è un po complicato...cmq i pannelli difficilmente erogano la potenza di picco...e se la erogano la V è molto più alta. La V arriva fino a 30-32 V ed il regolatore carica in corrente...ad esempio il mio più di 60A non fa passare...accade anche che il regolatore entra nello stato di float...e gran parte dell'energia viene 'buttata' perchè le batterie sono cariche...le batterie non vengono mai sovraccaricate...tutto questo lo fa il regolatore.
Spero di averti risposto.
Ciao
Bolle



---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 
 InizioPagina
 

Pagine: (117)   1   2   3   4   5   6   7   [8]   9   10   11   12   13   14   15   16   17   18   19   20  ...>    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum