Se sei già registrato           oppure    

Orario: 16/09/2019 14:25:40  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Software Solare, Termico, Eolico, Meccanico... e Dati

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (2)   [1]   2    (Ultimo Msg)


Informazioni Solari, Software riguardante la posizione del sole, alba tramonto, inclinazione e rendimenti vari
FinePagina

NonSoloBolleDiAcqua2

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:174

Stato:



Inviato il: 19/11/2007,17:50

Iniziamo con un approccio molto tecnico publicando il software CalcoliSolari.
In passato mi sono trovato in difficoltà per le tante informazioni contradditorie che girano sui siti.
Questo programma,totalmente gratuito, è utile a tutti coloro che intendono fare analisi e sperimentazioni fotovoltaiche/solari.
Ad esempio è possibile conoscere,in base alla propria posizione geografica, la posizione del sole e la radiazione ricevuta in ogni istante della giornata:questo ci può far capire il dimensionamento dei nostri sistemi.
Un altro aspetto importante, che viene spesso tracurato, è legato all'inclinazione (tilt) dei pannelli e CalcoliSolari ci permette di capire quale sia, a seconda dell'orientamento, l'angolo migliore.
Sono gratiti commenti e critiche.
PS:Alcune informazioni riguardanti il software sono presenti nella barra dei menù (in alto a sinistra).
Bolle

http://www.energialternativa.info/Public/NewForum/ForumEA/1/6/5/3/1/5/7/1260605801.jpg






Scarica allegato

CalcoliSolari.zip

( Numero download: 12529 )

 

NonSoloBolleDiAcqua2

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:174

Stato:



Inviato il: 19/11/2007,17:52

Versione software 3.1 x Windows




Premendo il pulsante 'Apri/Chiudi Finestra Calcoli Vari' si può calcolare l'inclinazione ottimale giornaliera oppure quella ottimale in un dato periodo...

http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/D/TiltOttimoGiornaliero.jpg


Bolle

 

NonSoloBolleDiAcqua2

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:174

Stato:



Inviato il: 19/11/2007,17:57

Per far capire il discorso teorico caliamoci nella realtà di tutti i giorni...
Analizziamo le costruzioni prese da una foto aerea e ipotizziamo il nord come da figura.
Prendiamo in considerazione la costruzione numero 1. Ipotizziamo che il tetto abbia una inclinazione di 15°. Dove e come istalliamo i pannelli fotovoltaici? Li istalliamo sul lato a oppure sul lato b? Cambia il rendimento? I il tilt dei pannelli? Li poggiamo sul tetto o li incliniamo? Facciamo in modo che il tilt sia variabile o fisso?
Il software analizza queste problematiche.
Bolle


Il software entra in merito sulla radiazione solare di una superficie orientata. Come questa superficie riesce a convertire la radiazione solare in energia elettrica dipende dal pannello mono, poli o amorfo che sia. Di pannelli ne esistono tanti e di tante case costruttrici ...ognuno con caratteristiche differenti. Inoltre ogni tipologia ha un rendimento differente, ma il rendimento dipende da tanti fattori (temperatura, pressione etc), inoltre i pannelli sono solo un componente dell'impianto...occorre considerare tante altre cose (inverter, costruzione del'impianto etc)...tutto questo è racchiuso nella parola magica RI rendimento dell'impianto. La riflessività ( ancora non inserita) , come anche i dati meteo sono componenti che influenzano il rendimento...ora le simulazioni vengono effettuate con cielo limpido e con temperatura e pressione costante....ovviamente non è così...la realtà è ben diversa.
Spero di essere stato chiaro.
Bolle

Immagine Allegata: TettiCase.jpg

http://www.energialternativa.info/Public/NewForum/ForumEA/Uploads/post-1918640-1195491370.jpg


 

sun_son
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1224

Stato:



Inviato il: 26/11/2007,15:29

NonSoloBolleDiAcqua2, sto progettando ...e non so quando finiro' un inseguitore solare completamente passivo per pannelli solari. Sembra che tu sia il guru del campo allora rivolgo a te la domanda, se hai dei consigli o indirizza da fornirmi per realizzare cio'.
Ciao e a presto
sun_son

 

NonSoloBolleDiAcqua2

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:174

Stato:



Inviato il: 26/11/2007,15:45

Ho già sentito di inseguitori passivi...ma mai visto nessuno all'opera...certo che se riuscissi a contenere i costi...
Spiega...spiega pure (sempre se ne hai voglia) come stai procedendo.
Mi farebbe piacere se aprissi un 3d in questo forum.
Io ho sempre un dubbio molto forte sugli inseguitori...dio eolo, a volte non perdona.
Ciao
Bolle




 

peppe0306

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:131

Stato:



Inviato il: 1/12/2007,02:16

scusate se mi intrometto, ma non è possobile fare una motorizzazione usando i motori per parabolesatellitari? emagari fare una madifica al posizionatore??si trovano a basso prezzo, penso siu 50-60 euro....

 

claudiodimas

Avatar
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:7

Stato:



Inviato il: 2/12/2007,17:59

CITAZIONE (NonSoloBolleDiAcqua2 @ 19/11/2007, 17:57)
Per far capire il discorso teorico caliamoci nella realtà di tutti i giorni...
Analizziamo le costruzioni prese da una foto aerea e ipotizziamo il nord come da figura.
Prendiamo in considerazione la costruzione numero 1. Ipotizziamo che il tetto abbia una inclinazione di 15°. Dove e come istalliamo i pannelli fotovoltaici? Li istalliamo sul lato a oppure sul lato b? Cambia il rendimento? I il tilt dei pannelli? Li poggiamo sul tetto o li incliniamo? Facciamo in modo che il tilt sia variabile o fisso?
Il software analizza queste problematiche.
Bolle


Il software entra in merito sulla radiazione solare di una superficie orientata. Come questa superficie riesce a convertire la radiazione solare in energia elettrica dipende dal pannello mono, poli o amorfo che sia. Di pannelli ne esistono tanti e di tante case costruttrici ...ognuno con caratteristiche differenti. Inoltre ogni tipologia ha un rendimento differente, ma il rendimento dipende da tanti fattori (temperatura, pressione etc), inoltre i pannelli sono solo un componente dell'impianto...occorre considerare tante altre cose (inverter, costruzione del'impianto etc)...tutto questo è racchiuso nella parola magica RI rendimento dell'impianto. La riflessività ( ancora non inserita) , come anche i dati meteo sono componenti che influenzano il rendimento...ora le simulazioni vengono effettuate con cielo limpido e con temperatura e pressione costante....ovviamente non è così...la realtà è ben diversa.
Spero di essere stato chiaro.
Bolle

Probabilmente sarò costretto a montare metà della terza stringa sulla falda ovest perchè non ho più posto a sud (già termico solare). I pannelli sono C.I.S. della Solar Wurth. Cosa mi dite ne vale la pena o è meglio rinunciare riducendo l'impianto? (2,7Kwh) Inclinazione tutto 35%.
Ciao Claudio

 

NonSoloBolleDiAcqua2

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:174

Stato:



Inviato il: 2/12/2007,18:03

Ciao Claudio,
allora...la cosa migliore è che i pannelli abbiano tutti la stessa quantità di luce contemporanea...sempre se sei connesso ad un inverter di rete. Dovresti dirsci quanti pannelli metti a sud e quanti ad ovest...prendi una immagine da google.
Ci interessa il tuo caso...lo anilizziamo a livello teorico.
Mentre il tuo istallatore cosa ti ha detto?
Ciao
Bolle

 

claudiodimas

Avatar
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:7

Stato:



Inviato il: 2/12/2007,18:31

CITAZIONE (NonSoloBolleDiAcqua2 @ 2/12/2007, 18:03)
Ciao Claudio,
allora...la cosa migliore è che i pannelli abbiano tutti la stessa quantità di luce contemporanea...sempre se sei connesso ad un inverter di rete. Dovresti dirsci quanti pannelli metti a sud e quanti ad ovest...prendi una immagine da google.
Ci interessa il tuo caso...lo anilizziamo a livello teorico.
Mentre il tuo istallatore cosa ti ha detto?
Ciao
Bolle

Dunque: i pannelli sono n°36 divisi su 3 stringhe connesse ad 1 Inverter. La terza stringa verrebbe divisa in 2. Quindi 6 pannelli ad ovest. Ovvio l'installatore avrebbe preferito tutta la falda sud. Comunque in inverno la falda ovest zero sole, ma d'estate (marzo/ottobre) prende mediamente 4 ore di sole.
I pannelli sono 36x26 mq2.
Saluti Claudio

 

NonSoloBolleDiAcqua2

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:174

Stato:



Inviato il: 2/12/2007,18:38

Claudio,
c'è da chiarire un concetto...visto che hai un inverter connesso in rete...questa istallazione non è una buona cosa...perchè devi considerare che la stringa suddivisa in due soffre...perchè la parte che riceve meno energia solare limita la corrente a quella dove ne dovrebbe passare di più. Non è che visto che ce ne sempre una al sole recupera...no! Strutturalmente un impianto così funge male.
Ciao
Bolle

 

claudiodimas

Avatar
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:7

Stato:



Inviato il: 2/12/2007,19:03

CITAZIONE (NonSoloBolleDiAcqua2 @ 2/12/2007, 18:38)
Claudio,
c'è da chiarire un concetto...visto che hai un inverter connesso in rete...questa istallazione non è una buona cosa...perchè devi considerare che la stringa suddivisa in due soffre...perchè la parte che riceve meno energia solare limita la corrente a quella dove ne dovrebbe passare di più. Non è che visto che ce ne sempre una al sole recupera...no! Strutturalmente un impianto così funge male.
Ciao
Bolle

Allora è un bel problema, dovrei mettere i 6 pannelli su un telaio all'apice della falda ma così perderei l'incentivo semintegrato.
Cosa mi consigli?


Ciao Claudio

 

massimo p
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:2

Stato:



Inviato il: 18/3/2008,17:58

posso chiederti Nonsolobollediacqua dove hai preso l'immagine da satellite così nitida?
Grazie e ciao

 

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 18/3/2008,21:43

Maps Live link maps.live.com/
Ciao
Bolle



---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

Libero51

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1248

Stato:



Inviato il: 24/5/2008,06:55

CITAZIONE (NonSoloBolleDiAcqua2 @ 26/11/2007, 16:45)
. . . Io ho sempre un dubbio molto forte sugli inseguitori...dio eolo, a volte non perdona.

Ciao a tutti il mio lavoretto sull'analisi dei motori stirling in questo forum è ormai definito, occorrerà migliorare alcuni aspetti ma ci sarà tempo per questo.
Nel frattempo ,sono capitato in questa interessante, e per me strategica discussione, all' inseguimento dell' . . . inseguitore solare.
Le perplessità di Bolle su tale marchingegno sono sicuramente condivisibili ma per sfruttare al massimo l'energia solare questo è un capitolo che va approfondito.
In commercio esistono già tali apparecchiature che si basano su vare soluzioni.
A parte la questione dei costi ,che come pensionato devo valutare con attenzione, rimane aperta la sfida di una autocostruzione con recuperi vari .
La parte meccanica strutturale non è insormontabile quello che manca è una interfaccia di controllo semplice ed efficiente. Escludendo il controllo ottico con fotodioodi che non risolve il problema del tempo nuvoloso ,rimane il controllo matematico basato sul calcolo astronomico che tiene conto dell'orario e della posizione geografica e quindi dalla latitudine, longitudine e quota dell'inseguitore.
Avevo già impostato un programmino che in base a tali dati restituisce due angoli di rotazione orizzontale e verticale necessari per pilotare i servomeccanismi.
Ho alcune perplessità sulle formule che ho usato ma questo è un aspetto di facile soluzione visto che Bolle ha già affrontato e risolto nel suo bel programma tale questione. La struttura si può costruire, il software lo possiamo scrivere manca solo l'interfaccia hardware. Avevo pensato ad un portatile usato, con un interfaccia seriale che piloti quella manciata di relè ma sarebbe interessante il contributo di chi conosce bene l'uso dei plc . Occorrerebbe un plc che consentisse di usare le funzioni trigonometriche in una cinquantina di linee di programma.
Si potrebbe usare il segnale di un anemometro per pilotare il posizionamento in sicurezza della struttura ed evitare che dio Eolo faccia danni.

Saluti a tutti faccine/drunk.gif "tranquilli, nelle bottigliette verdi c'è solo latte."







 

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 24/5/2008,10:44

Ciao Libero,
nel mio software utilizzo algoritmi della nasa per il calcolo posizionale della nostra amata stellina...ci sono algoritmi molto semplificati che dovrebbero andar bene per lo scopo che ti proponi. Per quanto riguarda i plc...in questo forum siamo in molti ad avere conoscienze approfondite di questi 'bacarozzi'...cosa hai in mente di fare? Conoscendoti...ti consiglio di aprire una nuova discussione... faccine/wink.gif
Ciao
Bolle



---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 
 InizioPagina
 

Pagine: (2)   [1]   2    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum