Se sei già registrato           oppure    

Orario: 07/12/2019 01:33:16  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Femminilità Energeticamente Efficiente

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (3)   [1]   2   3    (Ultimo Msg)


Latte alla spina
FinePagina

PallettaDiSpine

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:198

Stato:



Inviato il: 20/2/2008,12:44

C'è il sito www.milkmaps.com dove sono elencati i distributori di latte crudo (direttamente proveniente dalla mucca)in tutta Italia.
Guardate quanti ce ne sono solo a Roma e dintorni!
Si va lì con la propria bottiglia e la si riempie: 1 litro, 1 euro.

Immagine Allegata: milk_.jpg

http://www.energialternativa.info/Public/NewForum/ForumEA/Uploads/post-2380438-1203507873.jpg


 

Maricadg
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:65

Stato:



Inviato il: 20/2/2008,13:45

a parte che dentro Roma ce ne sono solo due... ma non è un problema, dato che uno è zona piazza bologna quindi abbastanza facilmente raggiungibile.

ora volevo un attimo informarmi.. perchè io mi ricordo che quando mia nonna aveva la mucca non si poteva bere il latte preso dalla mucca, ma andava prima bollito.. cioè, lo si beveva solo bollito.. a me il latte invece piace freddo...

qualcuno sa dirmi qualcosa di più?

brava palletta!

 

solorisparmioenergetico

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:100

Stato:



Inviato il: 20/2/2008,14:59

Una mia coppia di amici lo prende e dice che è molto meglio di quello che si compra normalmente...lui lo beve nonostante l'intolleranza al latte!!!
Lo acquistano vicino a Roma, a Ladispoli, accanto a "Il Fiore", ottimo negozio equosolidale, dove è possibile anche comprare detersivi ecologici "alla spina"!!

 

ADI77

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:152

Stato:



Inviato il: 20/2/2008,16:14

Io sono cresciuto con il latte della mia stalla fino a quando i miei hanno avuto le mucche, tutt'ora bevo il latte ma quello confezionato non è come quello delle mucche che a volte mungevo io stesso!!!
Marica se ti piace il latte freddo non è un problema, devi comunque bollirlo per eliminare eventuali germi, poi lo fai raffreddare, lo filtri, perchè nel raffreddarsi si forma una patina sopra al latte, e poi lo bevi. L'unica cosa è che non è possibile conservarlo a lungo come quello fresco che compri altrimenti il secondo giorno già inacidisce!!!

 

Maricadg
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:65

Stato:



Inviato il: 20/2/2008,16:18

si mi ricordo della patina
ma.. se dura 2 giorni... e se devobollirlo e poi farlo raffreddare....
quando lo bevo? :-)

cmq ho chiesto info su un distributore che sembrava essere sulla nomentana, e mi hanno girato quest'altro link:
http://biola.it/distributoremobile.aspx

pare esserci questo distributore mobile... a parte che costa 1.20 euro al litro... ma io dovrei andare lì, a sto punto comprare i litri necessari per una settimana, tornare a casa, bollirli.. e poi congelare quello che uso dopo 2 giorni?

mi pare complicato :-)

 

ADI77

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:152

Stato:



Inviato il: 20/2/2008,16:26

in effetti sarebbe più semplice mettere una mucca in giardino, mungerla alla mattina e alla sera, magari si vende anche il latte ai vicini e per di più ti concima anche il giardino con concime 100% biologico! Purtroppo non è più facile come una volta.

 

PallettaDiSpine

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:198

Stato:



Inviato il: 21/2/2008,09:24

Io il giardino ho la fortuna di averlo: devo provvedere a installarci una mucca.
Con un bimbo in arrivo sarebbe comodo! faccine/smile.gif
Comunque è vero che ci sono opinioni contrastanti: per alcuni il latte appena munto è la cosa più sana del mondo, per altri il latte va comunque trattato per renderlo più "puro".
Qualcuno ci sa spiegare bene cosa è meglio?

 

ADI77

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:152

Stato:



Inviato il: 22/2/2008,10:12

Il latte andrebbe trattatonel senso che andrebbe portato ad ebollizione per eliminare i batteri che vi entrano a contatto in fase di mungitura, in effetti però so anche io che il latte appena munto ha delle caratteristiche importanti che perde con la bollitura, per utilizzare il latte crudo dovresti tenere la mucca in un ambiente abbastanza privo di batteri e lavargli bene la mammella con del disinfettante prima di iniziare la mungitura meglio ancora se eseguita a mano.

 

PallettaDiSpine

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:198

Stato:



Inviato il: 22/2/2008,10:49

Quindi ci si dovrebbe rifornire da persone di fiducia.

 

ADI77

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:152

Stato:



Inviato il: 22/2/2008,11:03

Oppure parcheggiare la mucca in giardino nutrirla e mungerla da se!!

 

Maricadg
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:65

Stato:



Inviato il: 22/2/2008,12:21

Fiducia si... ma io preferirei cmq bollirlo!

 

Ferrobattuto

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4117

Stato:



Inviato il: 28/7/2008,21:02

Quando ero bambino passavo spesso l'estate in campagna da mio zio. Avevano le mucche e mia zia e le mie cugine mungevano a mano, perché di mungitrici meccaniche allora ce n'erano ben poche. Ricordo che bevevo spesso dal secchio del latte appena munto, al massimo con un mestolo di rame, senza bollire niente. Ricordo però che mia zia si lavava bene le mani e lavava altrettanto bene la mammella della mucca, perché poi il latte lo vendevano.
Non so.... Non ho mai avuto problemi, ho una buona salute tutt'ora (58 anni), e anche adesso faccio colazione tutte le mattine con una buona tazza di caffellatte. Però il sapore che aveva quello.....
Saluti.
Ferro

 

PallettaDiSpine

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:198

Stato:



Inviato il: 7/6/2009,08:24

L'ho preso ieri!
Sapevo che nella mia città c'era un distributore, l'avevo visto sulla mappa del sito milkmaps, ma non l'avevo mai provato.
Ieri passeggiavamo in città dopo aver svolto il nostro dovere di cittadini, votando, e ci siamo imbattuti in questo distributore.
30 centesimi per la bottiglia e un euro per un litro di latte.
Ci ha stupito la grande quantità di gente che andava lì con la propria bottiglia per riempirla.
Poi abbiamo anche incontrato una conoscente che si serviva di latte crudo e così abbiamo deciso di provare.
La prima cosa che colpisce è il profumo: quando apro la bottiglia del latte della centrale non sento odore alcuno. Ma aprendo questa bottiglia sento un buonissimo profumo!
Tornata a casa l'ho fatto bollire e stamattina abbiamo fatto colazione col latte della mucca: molto più saporito di quello solito!

 

Lupo cattivo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1137

Stato:



Inviato il: 7/6/2009,13:31

Ehhh...certo è molto più buono e saporito. faccine/biggrin.gif
Naturalmente ha una carica batterica più alta, sia per quella che prende durante la mungitura (le mani del mungitore, la mammella della vacca, i contenitori in cui va il latte, l'ambiente in cui la vacca viene munta , di solito una stalla, eventuali insetti tipo mosche e così via) sia per quella già insita nel latte secreto dal nostro bel e generoso animale: che è quella propria di un animale, bassa se è sano, alta se è malato.
La bollitura elimina quasi completamente i batteri, ma uccide anche taluni enzimi, altera il sapore e degrada qualche vitamina.
Io non so cosa sia meglio, so che quando eravamo ragazzi io e ferrobattuto (io moooolto più tardi di lui, decine e decine di mesi faccine/tongue.gif ) non c'era questa attenzione esagerata ai germi , cosi siamo cresciuti più resistenti , ciascuno si regoli come meglio crede.
Mi madre diceva sempre "quello che non ammazza, ingrassa" detto toscano.
Lo so, è un po' da bestie, ma sono sopravissuto pure io.

 

Ferrobattuto

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4117

Stato:



Inviato il: 7/6/2009,15:11

CITAZIONE
(io moooolto più tardi di lui, decine e decine di mesi faccine/tongue.gif )

Mmm..... Sicuro? Togli qualche decina, và.... faccine/happy.gif
Ciao

 
 InizioPagina
 

Pagine: (3)   [1]   2   3    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum