Se sei già registrato           oppure    

Orario: 14/10/2019 19:59:52  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Motori termici, magnetici, elettrici, etc...

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (10)   1   2   3   4   5   [6]   7   8   9   10    (Ultimo Msg)


PARALLEL PATH E MOTORE DI FLYNN, OVERRUN?
FinePagina

Ferrobattuto

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4117

Stato:



Inviato il: 22/11/2009,14:02

Scusate se insisto.......
Pieghiamo quel famoso chiodo a "U" e avremo quella famosa elettrocalamita. Io con quella mi ci sono sfiziato per qualche ora, prima di postare il tutto. Ora, i due fili sono stati avvolti appaiati e assolutamente paralleli, non si sovrappongono mai, tant'è che si vede anche dalle foto, per cui hanno una lunghezza rigorosamente uguale.
Non sono due avvolgimenti infilati sopra e poi collegati tra loro, ma due fili avvolti rispettando rigorosamente il verso di avvolgimento sui rocchetti già fatti, tanto è vero che i due fili tra un ramo e l'altro del magnete non sono interrotti e poi aggiuntati. Come si vede quì: i fili sono uno azzurro e uno grigio, della stessa sezione, di fabbricazione industriale, e perciò con assai poche tolleranze. Tra l'altro le spire su un lato sono uguali a quelle sull'altro, simmetria pignolesca al quale mi sono attenuto perché in realtà non sapevo quale principio andavo a verificare.
A questo punto, mettere in serie le due bobine equivale assolutamente al mettere in serie le due bobine che tu hai fatto sul chiodo....... Con il vantaggio di avere tutt'e due i poli dalla stessa parte e magari poter mettere un'ancora davanti, attaccata ad una molla per verificare se si tende di più o di meno a seconda del sistema di collegamento.
Immagino che avendo un alimentatore al quale si possa regolare con precisione tensione e corrente si potrebbero fare una serie di prove in cui alimentare gli avvolgimenti singolarmente, o collegati in parallelo, o in serie rispettando la corrente che li attraversa...... O qualsiasi altro modo.
A chi vuole posso far avere il marchingegno già fatto, io di sicuro adesso non mi metterò a svolgere le spire e rifare l'avvolgimento per fare verifiche strane, personalmente sono convinto che una bobina di fili appaiati e riconnessi in serie per i capi abbia lo stesso effetto di una bobina di spire doppie, a meno che non si voglia arzigogolare su monopoli magnetici o eventuali separazioni tra il Nord e il Sud, al quale io non credo.....
Saluti.
Ferro

 

sun_son
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1224

Stato:



Inviato il: 22/11/2009,16:20

CITAZIONE (Ferrobattuto @ 22/11/2009, 14:02)
....
personalmente sono convinto che una bobina di fili appaiati e riconnessi in serie per i capi abbia lo stesso effetto di una bobina di spire doppie, a meno che non.....

Spesso la realtà riserva sorprese...
:-)
sun_son

 

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 22/11/2009,17:17

Ora ti ho capito ed hai ragione ad insistere...il ferro di cavallo che hai fatto è equivalente al chiodo...anzi meglio...ma come fai a testare la bobina tradizionale?Devi smontare la bifilare...
Facci sapere.
Ciao
Bolle

CITAZIONE (Ferrobattuto @ 22/11/2009, 14:02)
Scusate se insisto.......
Pieghiamo quel famoso chiodo a "U" e avremo quella famosa elettrocalamita. Io con quella mi ci sono sfiziato per qualche ora, prima di postare il tutto. Ora, i due fili sono stati avvolti appaiati e assolutamente paralleli, non si sovrappongono mai, tant'è che si vede anche dalle foto, per cui hanno una lunghezza rigorosamente uguale.
Non sono due avvolgimenti infilati sopra e poi collegati tra loro, ma due fili avvolti rispettando rigorosamente il verso di avvolgimento sui rocchetti già fatti, tanto è vero che i due fili tra un ramo e l'altro del magnete non sono interrotti e poi aggiuntati. Come si vede quì: i fili sono uno azzurro e uno grigio, della stessa sezione, di fabbricazione industriale, e perciò con assai poche tolleranze. Tra l'altro le spire su un lato sono uguali a quelle sull'altro, simmetria pignolesca al quale mi sono attenuto perché in realtà non sapevo quale principio andavo a verificare.
A questo punto, mettere in serie le due bobine equivale assolutamente al mettere in serie le due bobine che tu hai fatto sul chiodo....... Con il vantaggio di avere tutt'e due i poli dalla stessa parte e magari poter mettere un'ancora davanti, attaccata ad una molla per verificare se si tende di più o di meno a seconda del sistema di collegamento.
Immagino che avendo un alimentatore al quale si possa regolare con precisione tensione e corrente si potrebbero fare una serie di prove in cui alimentare gli avvolgimenti singolarmente, o collegati in parallelo, o in serie rispettando la corrente che li attraversa...... O qualsiasi altro modo.
A chi vuole posso far avere il marchingegno già fatto, io di sicuro adesso non mi metterò a svolgere le spire e rifare l'avvolgimento per fare verifiche strane, personalmente sono convinto che una bobina di fili appaiati e riconnessi in serie per i capi abbia lo stesso effetto di una bobina di spire doppie, a meno che non si voglia arzigogolare su monopoli magnetici o eventuali separazioni tra il Nord e il Sud, al quale io non credo.....
Saluti.
Ferro




---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 23/11/2009,14:29

XHypercom,
secondo te, che comportamento avrà l'esperimento in questione?
Ciao
Bolle



---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

Hypercom
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:41

Stato:



Inviato il: 23/11/2009,22:21

@Bolle

Questo utente sembra avere ottenuto buoni risultati:



Le bobine bifilari sono presenti nella
maggior parte di progetti overunity,
questo elemento è da ritenersi rilevante.

Importanti sono anche i vari set-up
iron-less o air-core.

Hypercom

PS.
Come và la tua replica del progetto Valery?
Hai la casella messaggi piena.




Modificato da Hypercom - 23/11/2009, 22:40
 

Ferrobattuto

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4117

Stato:



Inviato il: 24/11/2009,13:31

CITAZIONE (NonSoloBolleDiAcqua @ 22/11/2009, 17:17)
Ora ti ho capito ed hai ragione ad insistere...il ferro di cavallo che hai fatto è equivalente al chiodo...anzi meglio...ma come fai a testare la bobina tradizionale?Devi smontare la bifilare...
Facci sapere.
Ciao
Bolle

La bifilare si sfila Bolle, per cui farne un'altra da infilare sopra non ci vorrebbe un granché, ma non ho più altro filo per impianti in quel modo, per cui dovrei svolgere quelle e rifarne un'altra con i due fili messi in serie. Chiaramente per avere la stessa resistenza..... Poi si potrebbe provare avvolgendo la seconda al contrario e collegando anche al contrario i fili, in modo da avere gli inizi tutt'e due vicini al nucleo o tutt'e due lontani.... Insomma, si possono fare un sacco di prove, ma io non sono interessato, alle bobine bifilari che raddoppiano il campo non ci credo (il prodotto è sempre spire per ampere..... con lo stesso nucleo e la stessa lunghezza delle bobine), tutt'al più si potrebbe avere una migliore distribuzione del campo magnetico, poi non ho tempo per tutto questo, che mi stò occupando di altre cose. Cedo volentieri il magnete così com'è a chiunque voglia farci prove ed esperimenti e abbia il tempo per farlo.
Naturalmente sono pronto a ricredermi se delle prove PRATICHE e SPERIMENTALI dimostrino senza ombra di dubbio che il campo con una bifilare si raddoppia.
Saluti.
Ferro

 

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 24/11/2009,14:14

CITAZIONE (Hypercom @ 23/11/2009, 22:21)
Questo utente sembra avere ottenuto buoni risultati:



Le bobine bifilari sono presenti nella
maggior parte di progetti overunity,
questo elemento è da ritenersi rilevante.

Vediamo cosa dice l'utente ZakyAwas per il momento ancora non si è espresso.

CITAZIONE (Hypercom @ 23/11/2009, 22:21)
Come và la tua replica del progetto Valery?
Hai la casella messaggi piena.

Non ho replicato il Valery, ho solamente aiutato Odorifero (ideatore del Valery) sulla parte elettronica.
Ciao
Bolle



---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

Libero51

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1248

Stato:



Inviato il: 24/11/2009,15:15

CITAZIONE (Ferrobattuto @ 24/11/2009, 13:31)
. . . ma io non sono interessato, alle bobine bifilari che raddoppiano il campo non ci credo (il prodotto è sempre spire per ampere.....

Ciao ferro ,vedo che non perdi l'abitudine di essere semplice ,chiaro come l'aqua di fonte . . . essenziale. Già se così non fosse , in un semplice trasformatore con rapporto 1:1 con il primario bifilare ed il secondario no . . . ci sarebbero già i presupposti evidenti dell'esistenza del moto perpetuo.
Alla faccia naturalmente delle stronzate del mondo intero che sembra non ritenga "diversi" . . . gli avvolgimenti bifilari .

Un saluto a tutti . . . faccine/sick.gif
P.S . scusami ferro ma il termine . . . stronzo . . . sembra vada di moda. . . anche tra le più alte cariche istituzionali .
su . . . minchiate . . . mi mancano fonti attendibili.
Anche due zoticoni come noi comunque . . . arriccciano il naso . . . per i nuovi modelli . . . stilistici.
Ma tu . . . i pantaloni a vita bassa , a che . . . bassezza li porti ?

 

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 24/11/2009,15:50

Allora per smorzare le polemiche che trovo veramente sterili ho realizzato io stesso il test della bobina di tesla. faccine/argue.gif
Ho preso due chiodi ed ho realizzato una bobina tradizionale con 100 spire di rame smaltato da .4 mm ed una di tesla con 50 spire doppie (bobina bifilare realizzata sempre con lo stesso filo di rame).Queste due bobine sono state alimentate con un alimentatore stabilizzato con controllo in corrente ( 30V 1A Max) e le due bobine si comportate in modo perfettamente equivalente.
Quindi in attesa di eventuali smentite possiamo dire che la scienza tradizionale con le sue leggi ha la meglio su questo esperimento e ne esce illesa.
Questo è il video dell'esperimento.
Un saluto a tutti
Bolle


Immagine Allegata: ChiodoDiTesla.jpg

http://www.energialternativa.info/Public/NewForum/ForumEA/Uploads/post-1935499-1259075393.jpg




Modificato da NonSoloBolleDiAcqua - 24/11/2009, 16:16


---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

Hypercom
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:41

Stato:



Inviato il: 24/11/2009,18:50

@Bolle

Io userei un sensore ad effetto di Hall collegato ad uno strumento adeguato, va bene anche una pinza amperometrica CC modificata.

This easy experiment demonstrates the extra power in Nikola Tesla's patent for electromagnets.

http://www.tesla-coil-builder.com/bifilar_electromagnet.htm

Hypercom




Modificato da Hypercom - 24/11/2009, 19:29
 

Ferrobattuto

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4117

Stato:



Inviato il: 24/11/2009,20:52

Anche se semplice ed empirica Bolle, a mio avviso la prova è perfettamente valida.
Daltronde se così non fosse tutti i trasformatori e tutti i motori elettrici verrebbero costruiti con avvolgimenti bifilari, come dice anche Libero, pena lo spreco del 50% dell'energia elettrica usata, invece così non è. Nei grandi motori in corrente continua, con carichi fissi e continui, si arriva a rendimenti che passano il 95%, che se la teoria degli avvolgimenti bifilari fosse esatta, si arriverebbe al 190%........ Immaginiamoci poi se azionassero anche dei grandi generatori in CC realizzati con avvolgimenti bifilari........ Un bel 380% non ce lo toglierebbe nessuno!!!
Saluti.
Ferro

P.S.
Libero, io non porto mai pantaloni a vita bassa...... Alla mia età mostrare la pancia è abbastanza sconveniente. faccine/biggrin.gif E purtroppo antiestetico.....
Ciao.

 

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 24/11/2009,21:24

Perdonami se non ho utilizzato un gaussmetro...l'ho già fatto in passato...e ti assicuro che si ottengono risultati equivalenti...i due chiodi non sanno se hanno a che fare con un dado o con un sensore di haa ...e visto che non tutti posseggono strumentazione adeguata...questa è una dimostrazione semplice ed immediata su come combattere alcune leggende metropolitane. Per altro quì non si tratta di capire una differenza del 5 o 10%....qui si parla del 100%...quindi il chiodo di tesla e la sua bobina è stata bollata come una BUFALA. faccine/rolleyes.gif
Se tu hai un esperimento replicabile che dia i risultati che tu nel tuo PP hai ottenuto ...siamo tutti pronti a replicarlo. faccine/biggrin.gif
Saluti
Bolle
PS1:Quel link l'ho postato prima io!! faccine/biggrin.gif
PS2:Tu hai provato a fare il test con il sensore di Hall...quale risultati hai ottenuto? faccine/wub.gif
PS3:Se ho sbagliato tipologia di test.sono pronto a correggerlo..ma i risultati ottenuti sono inconfutabili.

CITAZIONE (Hypercom @ 24/11/2009, 18:50)
@Bolle

Io userei un sensore ad effetto di Hall collegato ad uno strumento adeguato, va bene anche una pinza amperometrica CC modificata.

This easy experiment demonstrates the extra power in Nikola Tesla's patent for electromagnets.

http://www.tesla-coil-builder.com/bifilar_electromagnet.htm

Hypercom




---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

sistemiinterattivi
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:32

Stato:



Inviato il: 24/11/2009,21:52

hypercom
ti ho risposto in privato e il mio rammarico è aver speso una cifra considerevole per correre dietro al tuo progetto pubblicato su energeticambiente.
è stato un fallimento ma in compenso mi ha fatto conoscere l'amministratore di questo forum che in un paio di giorni mi ha tirato fuori da quel pantano.
ora ho capito che ha smontato tutte le tue belle teorie e vedendo il video sulle bifilari ha fatto crollare il tuo mondo che hai costruito sulle idiozie.
complimenti, complimenti

 

leo48
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:2

Stato:



Inviato il: 24/11/2009,21:55

Ragassi .
La bobina bifilare come mostrata in un famoso brevetto di Tesla con l'uscita del
primo capo collegato all'ingresso del secondo capo presenta differenza di
comportamento solo nel caso che la bobina stessa sia un oscillatore ad alta
frequenza in quanto presenta una capacità intrinseca molto maggiore rispetto
ad una bobina "normale ad un solo filo" mentre è assolutamente equivalente
in caso di corrente continua.
leo48

 

Hypercom
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:41

Stato:



Inviato il: 24/11/2009,22:59

CITAZIONE (Hypercom @ 23/11/2009, 22:21)
Come và la tua replica del progetto Valery?
Hai la casella messaggi piena.

Non ho replicato il Valery, ho solamente aiutato Odorifero (ideatore del Valery) sulla parte elettronica.
Ciao
Bolle
[/QUOTE]
Beh bolle, qui si dice chiaramente che hai realizzato una replica ...
perche smentisci?
Vai alla sezione collaboratori del pdf ...

Hypercom



Download: Valery.txt


 
 InizioPagina
 

Pagine: (10)   1   2   3   4   5   [6]   7   8   9   10    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum