Se sei già registrato           oppure    

Orario: 17/08/2019 15:29:46  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Sezione Generica

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (32)  < ...  2   3   4   5   6   7   8   9   10   11   [12]   13   14   15   16   17   18   19   20   21   22  ...>    (Ultimo Msg)


Piombo nuovo da vecchie batterie.
FinePagina

Ferrobattuto

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4117

Stato:



Inviato il: 4/1/2009,19:41

Salve a tutti.
Ciao Alby, dall'aspetto quello che hai comprato è carbone minerale pressato. Pressano i residui, ossia le polveri residue della lavorazione del coke e le vendono per "usi minori" a prezzi più bassi. Quì da noi si trovano a forma di "ovoli" tondeggianti. Di sicuro hanno un alto potere calorifico, anche se devi prima sbriciolarli. In realtà te ne dovrebbe servire di meno di quello vegetale. Io consigliavo di usare quello vegetale, perché vivendo in paese, lo rimedio facilmente gratis, dal fornaio prima di tutto, o dai camini dei vicini o dei parenti. Naturalmente se devi comprarlo la cosa ti costa di più, anche se ne ricavi soddisfazione. Delle batterie, quello che puoi ricavare direttamente son i ponticelli tra le piastre e i poli. Tutto il resto è fortemente ossidato. Separare il materiale attivo dalle griglie è un lavoro lungo e tedioso, ci vuole pazienza, fai un po' tu, secondo la tua indole. Poi alcune batterie sono messe meglio, ad altre si sbriciolano le piastre appena le tocchi.
Praticamente il miglior carbone per tutti gli usi è il coke, poi c'è quello "naturale" ossia estratto e non lavorato, come quello che si usa nelle forge per battere il ferro, ha il difetto però di lasciare residui vetrosi sotto la brace sulla grata, per cui ogni tanto devi spegnere tutto e pulire. Poi viene quello vegetale.
Vedi tu quello che ti riesce meglio usare.
Saluti.
Ferro

 

alby992

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:124

Stato:



Inviato il: 4/1/2009,21:26

Il carbone che ho sbriciolato per fare la prima prova con il miscuglio era identico a quello nella foto ed effettivamente ho trovato dei residui vetrosi attaccati ai mattoni, difficili da staccare.Non è una bella cosa perchè poi va a rovinare il mattone ed ora che ho fatto alcune modifiche va ad intaccare la malta refrattaria...dalla foto si capisce di cosa parlo
ForumEA/us/img511/5622/immagine007ju5.jpg
come si vede ho rifatto la piastra, più piccola e tenendo un po piu di spazio tra un ferro e l'altro. In questo modo non dovrebbe intasarsi come la precedente...
ForumEA/us/img528/8833/immagine012pf1.jpg
ho copiato il sistema di recupero del metallo e di soffiaggio dell'aria dalla forgia di Ferro ed ho costruito un supporto per sostenere tutto...ovviamente con materiale recuperato...ho acquistato solo il T da 100mm a 8 euro...
ForumEA/us/img360/6527/immagine004az0.jpg
come si nota devo terminare di fare le saldature che ancora mi danno dei problemini...anche se quelle della nuova griglia non sono male...Ora devo aspettare che si asciughi bene e poi proverò a fare una seconda prova con il miscuglio...ciao Alberto

 

Ferrobattuto

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4117

Stato:



Inviato il: 5/1/2009,13:21

Salve a tutti.
Ciao Alby, ti stai dando da fare alla grande. Ti ringrazio perché in pratica stai facendo parte cospicua della sperimentazione che avrei dovuto fare io e non ho avuto il tempo di fare. E poi perché comunque metti le tue idee e le tue prove in comune con tutti noi, e questo di questi tempi è veramente lodevole.....
La modifica con la grata più piccola e il fondo a imbuto è la più logica, sono fatti così anche i forni da fonderia, e i crogioli d'uscita degli altiforni. Bello il sistema con gli angolari, specialmente se hai deciso di fare qualcosa di definitivo e durevole.
Quel carbone evidentemente è di origine minerale...... Lascia i residui. Nell'eventualità che ne lasci tanti e rovini la malta refrattaria puoi prevedere un imbuto di ferro solidale con la grata per poterla proteggere, e poterlo pulire anche picchiandolo con il martello, o con una martellina da saldatura.
Mentre prima la distanza tra i ferri della grata era poca, in questa mi sembra un po' troppa, almeno dalla foto, ma naturalmente a dare risposta certa saranno le tue prove.
Saldare sul ferro spesso è più facile che saldare su quello fino, si rischia di bucare la lamiera e bisogna saper regolare meglio la corrente, ma è soltanto questione di pratica. Comunque come neofita te la stai cavando molto bene.
Buon proseguimento.
Ferro

 

alby992

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:124

Stato:



Inviato il: 5/1/2009,17:00

ciao Ferro,
bella idea quella dell'imbuto solidale con la griglia...avevo pensato di proteggere la malta refrattaria, ma non sapevo ancora con cosa e come fare....

Finche aspetto che si asciughi per bene posso provare a cominciare a tagliare le lamiere...

ciao vi terrò informati...

Alberto

 

DOLOMITICO

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1363

Stato:



Inviato il: 5/1/2009,19:47

Qui si sperimenta alla grande,vedo con favore tutto questo impegno,semplice e pratico,il miglior compromesso,lavoro lodevole faccine/smile.gif

 

alby992

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:124

Stato:



Inviato il: 5/1/2009,22:03

Ciao Dlomitico, grazie... con qualche giorno di ferie si riesce a fare tante belle cose e a portare avanti le proprie passioni....purtroppo però domani è l'ultimo giorno di festa e poi si deve aspettare il fine settimana, sempre se non si lavora, quindi i progressi rallenteranno inevitabilmente... faccine/sad.gif

ciao Alberto

 

DOLOMITICO

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1363

Stato:



Inviato il: 6/1/2009,13:12

é gia,non si scampa,anch'io domani mattina presto sveglia,le ferie sono state utili per tanti piccoli progressi su vari campi,si fa cmq quel che si puo,buon inizio.
Ma fa tanto fumo la tua forgia quando è in piena attivita?

 

alby992

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:124

Stato:



Inviato il: 6/1/2009,18:06

cioa Dolomitico, l'altoforno fa abbastanza fumo, appena faccio una prova ti faccio le foto...diciamo che comunque il fumo che esce riesce a smaltirsi senza provocare quelle nubi che ogni tanto vedi in giro in campagna...


oggi ho fatto un'altra prova!... faccine/laugh.gif sembravo Caronte alla porta dell'Inferno!!!!... faccine/laugh.gif .
Ho attacato il ventilatore quello grosso (ex bruciatore, modificato, con la regolazione dell'aria ) ed effettivamente quando nella forgia ci si mette tanto miscuglio, ci vuole tutto, (come diceva Ferro)...Ho cominciato buttando qualche manciata di miscuglio e poi quando ho visto che cominciava a gocciolare il piombo dal raccordo inferiore, ho svuotato il secchio del miscuglio direttamente nell'altoforno....
Ho spezzettato 3 Kg di piastre rosse e ci ho messo 1 Kg di carbonella di legna il miscuglio sembrava molto ricco di carbone, probabilmente la carbonella di legna fa più volume, meglio cosi (l'ho trovata a 6,16 euro di 10 Kg) ed effettivamente come diceva Ferro non lascia residui vetrosi attaccati ai mattoni...risultato: 1,5 Kg di piombo lucente...
La fortuna di avere un soffiatore potente, ha il vantaggio di poter mettere direttamente molto più miscuglio; funziona anche il phon ma bisogna avere la pazienza di aggiungere poco miscuglio alla volta onde evitare che il bracere ardente non si soffochi e si spenga.
La nuova griglia fa il suo dovere anche se si attacca comunque dell'ossido. Nel crogiolo si trovano comunque delle impurità, finito poi il miscuglio si smontano un po di mattoni e si mette a rifondere il piombo per poi versarlo e recuperarlo bello lucente in una lingottiera.
Oggi nevicava un pochino, ma quando ho deciso di fare un'altra prova, con le piastre grigie, a comincaito la bufera ed ho dovuto smettere...
Ora mi devo atrezzare per fare le cose in grande, visto che devo recuperare parecchio piombo. Pensavo ad un grande contenitore ( un grande catino) dove metterci carbone e piastre nelle giuste dosi e poi entrare con un paio di stivali a pestare tutto: tipo la pigiatura dell'uva di una volta solo che qui abbiamo materiali un po più tossici faccine/dry.gif . Devo provare e vedere se si riesce a sminuzzare bene tutto.

x Dolomitico: l'altoforno fa abbastanza fumo, appena faccio una prova ti faccio le foto...diciamo che comunque il fumo che esce riesce a smaltirsi senza provocare quelle nubi che ogni tanto vedi in giro in campagna...

ciao a tutti Alberto

 

Ferrobattuto

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4117

Stato:



Inviato il: 6/1/2009,21:14

Ragazzi!!!
Quì di stregonesco stiamo prendendo sempre di più l'aspetto!!! faccine/laugh.gif faccine/laugh.gif faccine/laugh.gif
Però i risultati ci sono!!! faccine/clap.gif faccine/clap.gif faccine/clap.gif
Purtroppo "La Pasqua Epifania tutte le Feste si porta via".... E si ricomincia a lavorare. faccine/construction.gif He he he.
Ma il tempo per due battute sul forum rimane ugualmente.
Saluti.
Ferro

 

DOLOMITICO

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1363

Stato:



Inviato il: 7/1/2009,16:57

Fra un po metti su una fonderia,l'amico Ferro ci ha svelato un bel segreto per recuperare i metalli ossidati,da quello che ho capito i metalli esposti in natura tornano alla loro forma originale,cioè ossido,con questo sistema si impara a recuperare di nuovo il metallo lucente che ci piace tanto,dovrebbe funzionare con tuttti i metalli vero Ferro?

 

eneo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:2068

Stato:



Inviato il: 7/1/2009,17:33

ciao a tutti....una domandina sulle batterie a voi esperti, e' possibile recuperare delle batterie nuove ma inutilizzate per parecchi anni?

 

DOLOMITICO

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1363

Stato:



Inviato il: 7/1/2009,18:20

In tutta franchezza ti dico che se la batteria non ha corti ed è strutturalmente buona lo credo possibile,in pratica con un buon desolfatatore,è possibile il recupero,io parlo per esperienza diretta,ne ho 2,uno sulla macchina e uno sull'impianto fotovoltaico,il suo scopo è ridurre il solfato che poi è acido cristallizzatosi,se la batteria è scarica ci vorra ovviamente del tempo,ma non lo reputo impossibile.
Io ho recuperato anche batterie senza piu liquido (vuote)rimaste per un anno in garage,in un mese di trattamento erano di nuovo operative.(dipende il recupero in base alla densita che si recuperera durante il trattamento)
é uno strumento che io reputo indispensabile,su batterie nuove scrivono che allunghi la vita di ben 4 volte. faccine/smile.gif
Ah,in Italia non si trova,è un prodotto Tedesco,sinonimo di maggiore garanzia,mi sembra che PEPE0306 ne ha comprato uno per il suo impianto.
Ripeto se la struttura interna è a posto e il problema è solo di scarica o solfato è possibile.

 

Ferrobattuto

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4117

Stato:



Inviato il: 7/1/2009,19:01

Salve a tutti.
Mi sembra di aver reperito in rete una società italiana che li costruisce, Dolomitico, e costano anche un po' meno, mi sembra. Inserisco sotto il file PDF. Quì da me non sanno nemmeno cosa sia..... Dovrò coinvolgere qualcuno con la partita iva.
La "riduzione" degli ossidi metallici con il carbonio purtroppo non funziona con tutti i metalli, o così mi sembra, almeno. Credo di ricordare che con l'alluminio non funziona, infatti si estrae per elettrolisi del suo ossido fuso. Credo neanche per il rame, ma qualche "chimico" potrebbe illuminarci... L'importante per ora è che funzioni con il piombo! faccine/laugh.gif Tanto penso che difficilmente si potrà mettere su una fonderia per la ghisa o per il ferro, ma non si può mai dire.... faccine/biggrin.gif
Se le batterie nuove, Eneo, sono rimaste asciutte e non hanno subito scossoni, in teoria basta mettere l'elettrolito e caricarle. Altrimenti il desolfatatore di Dolomitico può completare l'opera. faccine/happy.gif
Saluti.
Ferro



Scarica allegato

tecnologiasolver.pdf


( Numero download: 1468 )

 

DOLOMITICO

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1363

Stato:



Inviato il: 7/1/2009,20:22

Ciao,
si Ferro,in effetti l'alluminio si ricava dalla Bauxite,e tramite elettrolisi si estrae l'alluminio omonimo,la si usa anche nell'estrazione dell'oro per arrivare a purezze altissime.
Il solver lo conoscevo,ma non avendolo mai avuto per le mani non mi pronuncio in merito,ci vorrebbe qualcuno che lo sperimentasse,e se il prezzo è piu basso non sono certo io che frenerei la cosa,anzi,l'obiettivo è far conoscere questi affari (quelli che funzionano ovviamente)cosi da risparmiare sull'acquisto e la rottamazione di batterie.
Io consiglio cose che ho sperimentato,per prudenza,non per altro.

Se era venduta gia vuota allora il discorso di Ferro è corretto al 100%.

Invece nel caso in cui fosse stata gia riempita l'acido vecchio è di sicuro presente sotto forma di solfato,e per quanto strano sia, è PREZIOSO,in quanto ci dira a che punto stiamo recuperando la batteria tramite il densimetro,se tu aggiungessi elettrolita fresco non avresti piu un termine di paragone.
In questo caso basta aggiungere acqua distillata e anche cosi non si carica piu di un tot,una mia batteria non supera i 7/8 volt in questo stato,e non l'ho mai collegata al desolfatatore.
Questo ovviamente se la batteria aveva gia dell'elettrolita al suo interno che si è successivamente asciugato.
Per il solver,ho dato un'occhiata velocemente,intanto è limitato a capacita di 120A,costa piu del suo omonimo tedesco che pero raggiunge i 300A di capacita,
Queste precisazioni a parte potrebbe essere un buon prodotto,
Chi lo prova?

Per Ferro
Ps:perche dici che serve la partita iva? Io non ho mai comprato su internet con la partita iva,sei un privato e compri come tale,
Ciao maestro stregone



 

alby992

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:124

Stato:



Inviato il: 7/1/2009,20:58

ciao a tutti
ho provato a cercare in internet che cos'è la pasta salda, ma non sono riuscito a trovare nulla di interessante...sta di fatto che riesce ad eliminare l'ossido dalle saldature fatte con stagno e piombo...mi chiedevo: se con un pennello "dipingo " le piastre di pasta salda e poi butto tutto nell'altoforno, secondo voi ne esce qualcosa?.....devo fare qualche prova...

 
 InizioPagina
 

Pagine: (32)  < ...  2   3   4   5   6   7   8   9   10   11   [12]   13   14   15   16   17   18   19   20   21   22  ...>    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum