Se sei già registrato           oppure    

Orario: 24/05/2019 00:56:00  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Sezione Generica

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (32)  < ...  12   13   14   15   16   17   18   19   20   21   22   23   24   25   26   27   28   29   30   31   [32]    (Ultimo Msg)


Piombo nuovo da vecchie batterie.
FinePagina

VanMarco
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:22

Stato:



Inviato il: 14/1/2011,23:43

Si, sostanzialmente e' un altoforno, cupola e' solo per via della forma faccine/smile.gif in italiano si chiama "fornace a cubilotto, o sempre cupola" http://it.wikipedia.org/wiki/Cubilotto

Non vi preoccupate, che la fotocamera la ricompro tra poco e faccio tutte le foto faccine/smile.gif non ho buttato nulla ovviamente

Per la fornace, non so se ridurro' un po le misure, dato che l'articolo si riferisce a un bidone per il grasso, e dato che risale al 1941 in piu' magari qui in italia neanche esistevano, forse adattero uno scaldabagno da 100 litri, le dimensioni sono leggermente inferiori faccine/smile.gif

Ciaoo

 

DOLOMITICO

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1363

Stato:



Inviato il: 15/1/2011,10:46

E' interessante,l'ideale sarebbe di farne uno grande a sufficenza da lavorarci bene,ma poi che si possa anche mettere via,insomma un'altoforno mobile.
Una domanda,una volta rimosso il solfato con la soda,la riduzzione è più efficente e i fumi sono ancora puzzolenti come prima?
Poi alla fine ti rimane un po di cenere e qualche resto della pasta.
Avrei una montagna di materiale da trattare,ma l'ho lasciato li in attesa di migliori informazioni.

 

VanMarco
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:22

Stato:



Inviato il: 15/1/2011,12:14

Ciao dolomitico,

La parte positiva che sono OSSIDI, va in quel forno a riduzione, la parte negativa che invece e' PbS, quindi qualcosa di piu simile al minerale, cioe' un solfato, si fa con la soda, pero va semplicemente scaldata a 650gradi dentro un crogiolo di ferro, non c'e bisogno di fare riduzione con carbone nella fornace cupola.
Per lo zolfo, io boh, quando l'ho fatto non dava alcun odoracco, lo zolfo viene coinvolto nella reazione con la soda quindi credo che si abbassi significaivamente il livello di zolfo e solfati.
Una cosa che non ho provato e' trattare con la soda anche la parte positiva, (anche se non credo che funzioni) il documento descrive solo per PbS, appena provo vi faccio sapere.

Ciaoo

 

DOLOMITICO

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1363

Stato:



Inviato il: 15/1/2011,13:02

capito,vedi che mi ero perso un pezzo sul fatto che solo le negative.Beh,è gia il 50% del totale.Io avevo letto che bisognava far bollire tutto con la soda caustica e poi effettuare la riduzione.A dir il vero si consigliava di:a)mettere un'elettrolito di acqua e soda caustica e caricare la batteria.b)estrrarre la cella completa e farla bollire con acqua e soda caustica per eliminare il solfato.Qui l'estratto:
ForumEA/us/img263/8449/89523966.jpg

 

kekko.alchemi

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5226

Stato:



Inviato il: 27/3/2011,21:12

Ciao VanMarco, mi sono letto quel documento che hai postato, e posso dirti che mescolare l' NaOH con il PbSO4 purtroppo non fa ridurre quest'ultimo a Pb metallico, ma lo fa diventare idrossido di piombo secondo la seguente reazione:

2NaOH + PbSO4 --------> Na2SO4 + Pb(OH)2

Per arrivare a Pb metallico c'è bisgono (come descritto anche nel documento) di altri reagenti che sottraggano lo ione OH al Pb(OH)2.

In pratica per ridurre il PbSO4 c'è bisogno del carbon-coke e tanto tanto ossigeno. In questa discussione stiamo costruendo un accumulatore Plantè partendo proprio dal piombo di recupero delle batterie da auto. Nel link trovi anche un po' di foto e di spiegazioni di come abbiamo fatto per la riduzione del piombo.

Un saluto kekko.



---------------
L'universo è dominato dagli estremi, l'infinitamente grande e l'infinitamente piccolo.
Ma l'equilibrio è ciò che plasma la materia di cui siamo fatti.
by kekko

 

VanMarco
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:22

Stato:



Inviato il: 28/3/2011,11:31

Ciao, purtroppo non ho piu una fotocamera funzionante, ma ti garantisco che facendo come indicato diventa metallico, ne ho una goccia metallica fatta in questo modo faccine/smile.gif Cmq io h usato PbS cioe' il solfuro. non il solfato PbSO4 faccine/smile.gif

 

kekko.alchemi

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5226

Stato:



Inviato il: 28/3/2011,12:21

Ma sulle piastre delle batterie non è presente il PbS dove l'hai preso quindi? Sulle piastre è presente solamente il PbSO4, questo significa che se ci provi con le piastre di batteria non funzionerà.
Per curiosità, ma nella prova hai usato della polvere ricavata dalle piastre? Perchè se così fosse quella goccia potrebbe derivare dalla griglia metallica in piombo o dalla pasta di piombo presente sulle negative.
Ti dico questo, perchè in quella discussione che ti ho linkato, abbiamo provato a convertire grossi quantitavi di piastre con calce, soda, e quant'altro, ma non funziona affatto, l'unico piombo che ottieni è quello delle griglie o quello "spugnoso" presente sulle negative.
Fra l'altro c'è scritto anche sul tuo documento che per fa funzionare il processo, una volta fuso il PbS con l'NaOH hai bisogno di far reagire il tutto con acqua, ipoclorito di sodio, e BaSO4, e allora otterrai le varie precipitazioni. Hai messo questi reagenti nel miscuglio?

Saluti kekko



---------------
L'universo è dominato dagli estremi, l'infinitamente grande e l'infinitamente piccolo.
Ma l'equilibrio è ciò che plasma la materia di cui siamo fatti.
by kekko

 

pietromarceddu
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:15

Stato:



Inviato il: 12/4/2012,19:47

scusate se mi intrometto così nelle discussioni non avendo letto ancora tutta la parte successiva alla pagina 8, relativa all'incirca al 2008, di questo forum. Mi rivolgo in special modo a Ferrobattuto e a dolomitico. Saluto entrambi e anche qualcun'altro che mi ricordo cioè eneo.
Nel caso ferro non abbia risolto il problema della fusione delle lastre di piombo io gli posso dire che ne ho realizzate circa 40 da 14x16mm con spessore le prime 15 da 2,5 mm e le seconde da 1,5 mm.
Le prime che ho fatto le ho ottenute ritagliando un tappetino per mouse delle dimensioni già dette e lasciando una linguetta per l'immissione del piombo fuso.
Mi pare di aver letto che dolomitico usa una padella antiaderente per creare le lamine di piombo. A questo proposito mi domando che durata può avere la padella dato che il teflon del rivestimento dura pochissimo a temperature dell'ordine di 300-400 gradi. Inoltre bisogna rispettare una perfetta orizzontalità della stessa rispetto al piano di cottura, cosa quasi impossibile e quindi le piastre escono con spessori variabili (anche la padella si deforma) e comunque ne derivano lastre grosse almeno 3-4 mm oltretutto incrostate dai residui della fusione sotto forma di isole nerastre composte dai residui galleggianti della fusione. certo l'ideale sarebbe comprare le lastre da fumaiolo presenti in commercio. Ma essendo anche io come voi, voglio fare tutto da me anche a costo di qualche errore. in fondo lo spessore delle lastre ottenute è un problema solo per il peso e la quantità di materiale.
Per quanto riguarda la affermazione o domanda di ferro riguardo alla capacità di ogni lamina, essa non dipende dallo spessore ma solo dalla superficie perchè le cariche elettriche si dispongono sempre e solo sulla superficie del conduttore non nel suo spessore. L'importanza dello spessore sta solo nel fatto che dura più a lungo negli anni. I depositi sul fondo della batteria, rimossi quando tendono a creare cortocircuiti vanno prelevati e rifusi per creare nuovo pb.
Non buttiamo in giro l'acido vecchio ma una volta vaporizzato sotto un fornello ricaviamo anche zolfo che serve a guarire ad es il pesco dagli afidi
Per quanto riguarda lo stampo, anche io l'ho realizzato in gesso ma non quello per murature (ferro docet) solo quello alabastrino (scagliola) solo che oltre a lasciarlo asciugare bene deve avere anche uno spessore decente, almeno un cm e meglio se 2. Inoltre la eventuale retina di armatura del gesso non deve essere di acciaio ma eventualmente di fibra di vetro. Non va bene invece il cemento refrattario proposto da Ferro a meno che lo spessore dello stampo arrivi ad almeno 3-5 cm e sia lasciato asciugare oltre 6-7 gg.
Io inoltre non ho usato due valve di gesso per la colata come Ferro ha fatto. Avendo un pezzo di marmo e un tappetino da mouse ho solo creato la prima valva col gesso, dopo ho affacciata la valva (dopo averla lasciata al sole per perdere l'umidità) coll'impronta del tappetino sul marmo stesso e ho colato il piombo fuso. Preventivamente avevo spalmato il gesso con silicone, che favorisce lo scorrimento del pb e inoltre aderisce al marmo di base. Per spingere la valva contro il marmo di base ho usato dei pesi opportunamente orientati i maniera che il peso del pb fuso non facesse scivolare la forma sul marmo o fuoriuscire il pb dalla forma.
Il difficile è fare entrare il piombo fuso prima che si raffreddi nell'ugello di riempimento che ovviamente è molto piccolo dato che lo spessore è di 1,5 mm e dato che sono vecchio quasi come ferro, non è una cosa facilissima.
Dolomitico si è preoccupato per la formazione di bolle che rendono rugosa la superficie delle piastre, ma questo è solo un vantaggio in quanto aumenta la superficie utile alle cariche elettriche, anzi se avessi potuto avrei sreso rugosa anche l'altra faccia dei miei elettrodi
Non ho potuto inviare foto del lavoro perchè non so come fare, inoltre non riesco a vedere le vostre inserite nel testo, se possibile ditemi cosa fare. Arrivederci

 

ecologix1971

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:4124

Stato:



Inviato il: 03/04/2018 22:25:21

ho appena finito di leggere le 32 pagine di questo splendido thread, veramente interessante.
complimenti a tutti i partecipanti

 

ITA815

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5268

Stato:



Inviato il: 31/12/2018 01:12:05

Lo letto anche io.
Lodo l' impegno ... ma i risultati ...

 
 InizioPagina
 

Pagine: (32)  < ...  12   13   14   15   16   17   18   19   20   21   22   23   24   25   26   27   28   29   30   31   [32]    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum