Se sei già registrato           oppure    

Orario: 21/04/2019 10:18:44  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Acqua: come utilizzarla, generarla e sfruttarla

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (38)  < ...  18   19   20   21   22   23   24   25   26   27   28   29   30   31   32   33   34   35   36   37   [38]    (Ultimo Msg)


Ram Pump Pompa d'ariete, Come sollevare acqua senza elettricità
FinePagina

5ino
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:107

Stato:



Inviato il: 11/06/2015 12:50:20

"la pratica boccia la grammatica"
E' del tutto...inverosimile che ci sia un colpo ogni 20 secondi...
Concordo sulla portata nel senso che, fissata la sezione e nota la "liscezza" (attrito interno) del tubo, si può definire la portata in funzione della lunghezza del condotto (ovviamente altra variabile da considerare).
I colpi poi......come li hai definiti? Nel senso...si dovrebbe fissare anche il "peso" delle famose (per me) rondelle.
Un colpo ogni 20 secondi penso che lo si abbia mettendo 1kg di pesi
Per esperienza provata...mi sono spinto fino a 300 grammi e i colpi erano ogni 4 secondi.....con 200 grammi erano ogni 2 secondi abbondanti quasi 3. Ecco perchè non mi convincono ogni 20 secondi. Sempre se ho be capito la vostra discussione, in caso contrario...perdonatemi da ora.

Piccola nota sulla valvola di sfogo : perchè secondo me piatta SUPERIORMENTE non va bene ? ovvio....turbolenze che rallentano l'uscita. Piatta inferiormente così deve essere per offrire una superficie che generi una spinta con la stessa direzione dell'acqua (per non generare spinte oblique che finirebbero per annullarsi e quindi creare disturbo sul flusso) ma NON troppo...nel senso che poi la valvola deve avere forma da RIORDINARE il flusso (i filetti) e accompagnarlo fino all'uscita. PEr questo parlavo di valvola a forma di cono , ma meglio ancora sarebbe a forma di GOCCIA con la base piatta.

Sapete cosa potrebbe verificarsi? Avete mai provato a tenere sospesa in aria una pallina da ping pong con l'asciuga capelli? Resta lì....quasi immobile...e si fa scorrere sulla superficie dai filetti di aria, per questo la base della goccia dovrebbe essere piatta...per garantire un minimo di turbolenza e far si che NON trovi l'equilibrio.

Discutiamone....ma non mandatemi a quel paese se ho sparato caxxate !

;-)

 

5ino
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:107

Stato:



Inviato il: 11/06/2015 13:11:59

http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/E/006.jpg

http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/E/005.jpg

questo intendo

 

5ino
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:107

Stato:



Inviato il: 11/06/2015 13:15:08

e neanche penso alle turbolenze che si creano nella versione con piattello "basculante" tipo valvola claps...se non erro, quello con cerniera laterale

 

giacmx125
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:12

Stato:



Inviato il: 18/06/2015 12:02:11

La tua idea della valvola a goccia era balzata alla mente anche a me qualche notte insonne fa è un'idea geniale...ma anche avendo la possibilità di torni e frese non ho modo di eseguire un profilo del genere senza aumentare i costi di produzione che ovviamente schizzerebbero alle stelle con una lavorazione al cnc.
Resta comunque una bella prova da fare!

Giusto per aggiornare sulla situazione della mia pvcram: Con la molla la ram ha una costanza pazzesca, un'orologio! Il vantaggio è che si può addirittura provare a mettere la valvola di sfogo in posizioni assurde..(attualmente il set up è quello consigliato da nonsolobolle e 5ino cioè valvola di sfogo prima della ritegno).
Ho fatto comunque alcuni test.. ho provato a metterla in asse con la valvola di ritegno in modo che il colpo salisse direttamente senza nessuna curva, purtroppo i risultati sono scadenti in quanto il colpo rimbalza troppe volte tra le due valvole mandando quindi in crisi l'equilibrio e la frequenza sulla valvola di sfogo. L'atra prova fatta (vedi ultime foto) era di mettere la valvola in asse col tubo di mandata e dopo la valvola di ritegno ma anche questo sistema (anche se funziona) fa perdere pressione alla ram in quanto il colpo risale tutta la conduttura di mandata disperdendo tutta la sua energia.
Sto per aggiungere al mio sistema un estintore che funge da vaso d'espansione (sognerei il vaso a membrana ma vorrei stare a costi quasi zero) con questa modifica credo di dare più pressione alla mia ram.

Il mio obbiettivo attualmente è quello di riempire una cisterna, ma prossimamente ho intenzione di collegare direttamente la ram con l'impianto di irrigazione che richiede come minimo 3bar per funzionare, per questo voglio ottimizzare la ram affinchè superi la fatica del pompaggio a 15m di portata e riesca anche farla "uscire" ad almeno 3bar dagli ugelli dell'impianto.

 

5ino
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:107

Stato:



Inviato il: 18/06/2015 14:33:57

OCIO......PUOI tranquillamente raggiungere e superare le 5 atm , specialmente con la molla, che come hai ben appurato, presenta notevoli vantaggi di "costanza" e libertà di geometria, ma attento alla "portata", nel senso che ad una pressione di 5 atm hai una portata che NON sai a priori (tranne se non provi) di quanto sia, specialmente se hai intenzione di collegare direttamente i tubetti forati per l'irrigazione (penso intendi quelli), che a loro volta "lavorano" efficacemente con una pressione tale da garantire, per ogni foro, 3 litri di acqua all'ora, insomma....la pressione la raggiungi e la superi ma definisci la portata che ti serve e in base a quella puoi settare la ram. Se invece irrighi " a solco " è chiaro che il problema non si pone, o meglio...quanta più riesci a salirne di acqua...tanto prima di sbrighi ad irrigare, questione di praticità. Se non hai problemi di acqua dalla sorgente....non farla lavorare al massimo la ram...tienila un pelo o anche due al di sotto...giusto per far durare "i materiali". La mia, lavorando al minimo, ovvero solo il peso dell'astina, con tutte le accortezze del caso, ha consumato l'astina filettata di quasi 1cm di diametro in poco più di un mese.

...Acciaio inox.....????

PS: se trovi un estintore sferico usalo, io come detto precedentemente ho avuto miglioramenti togliendo il cilindrico e mettendo quello sferico.

 

qqcreafis

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:9004

Stato:



Inviato il: 18/06/2015 16:19:56

bella l'idea a goccia tronca, l'acqua deve fare poca resistenza ad uscire, fa troppo attrrito ad es tipo un rubinetto aperto un pochino si può aspettare un'eternità che tanto l'acqua non aumenta di velocità nel tubo.



---------------
Al peggio non esiste limite

 

giacmx125
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:12

Stato:



Inviato il: 24/06/2015 09:45:17

http://www.socla.com/images/nonret210_1_it.gif
girando su internet ho trovato questa valvola interessante

 

giacmx125
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:12

Stato:



Inviato il: 24/06/2015 10:22:50

https://www.youtube-nocookie.com/watch?v=IPbdx0J4iUE



anche questa valvola sarebbe molto idrodinamica ma penso che non riceverebbe la spinta giusta per chiudersi...



Modificato da NonSoloBolleDiAcqua - 26/06/2015, 02:49:12
 

5ino
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:107

Stato:



Inviato il: 25/06/2015 11:20:28

HO DIMENTICATOdi precisare che nel sistema a goccia non è prevista la guarnizione, chiaramente il tutto deve essere "preciso", anche nel sistema a piattello....senza guarnizione...visto che mio zio ha provato (piattello in acciaio inox da 3mm appositamente creato) e tutt'ora batte e funziona senza problemi. In qualsiasi schema, se il tutto viene fatto con precisione e pazienza , la guarnizione è del tutto superflua...e ci liberiamo dal pensiero di doverla sostituire .
Lo schema "TJO" mi sembra troppo idrodinamico, prima di chiudersi farebbe passare più acqua rispetto ad uno schema che prevede un minimo di "area piatta" anzichè a punta. Ovviamente mi riferisco alla situazione di "POCA ACQUA" da poter sfruttare (sorgente) come nel mio caso, dove attualmente (periodo estivo) lo schema a piattello è quello vincente...poca acqua....poca velocità....grande superficie=chiusura assicurata anche con poca acqua

 

Kmer200
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3

Stato:



Inviato il: 29/07/2018 15:20:09

Buongiorno mi chiamo Marco vi scrivo dalla provincia di Genova, volevo se possibile dei consigli. Ho costruito una ram pump da 1 pollice, provata con una bacinella con un dislivello di 70cm riuscivo a pompare l acqua tranquillamente al 3 piano .Il problema è che una volta adagiata nel fiume che passa sotto casa mia , precisamente torrente Sturla di carasco , la clapet della volvola di sfogo non riusciva a chiudersi , suppongo per la poca pendenza. Per il dimensionamento della condotta di alimentazione mi sono affidato alle 2 formule che si trovano on line , cioè diametro minimo = diametro per 150, nel mio caso 25,4 per 150 = 3810 mm , così ho messo una condotta da 9 metri in barre di polietilene pn16 . Il problema come detto prima presumo sia la pendenza. Ipotizzando una pendenza cautelativa minima dell' 1% per avere 1 metro di dislivello dovrei stendere 100 metri di tubo, secondo la vostra esperienza in questo modo dovrei riuscire a farla funzionare o mi conviene lasciar perdere ? Anche perché stendendo questa quantità di tubo sarebbe anche complicato assicurarlo per tutta la sua lunghezza in previsione delle piene invernali, insomma prima di spendere altri soldi vorrei un vostro parere se possibile, grazie buona giornata.

 
 InizioPagina
 

Pagine: (38)  < ...  18   19   20   21   22   23   24   25   26   27   28   29   30   31   32   33   34   35   36   37   [38]    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum