Se sei già registrato           oppure    

Orario: 18/08/2019 03:10:13  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Discussioni Ambientali

Pagine: (2)   [1]   2    (Ultimo Msg)


Cause e Cure della malattia di Alzheimer
FinePagina

Ricercatore1

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:404

Stato:



Inviato il: 23/09/2014 08:13:38




http://www.universonline.it/_scienza/articoli_med/13_05_24_a.php

Buongiorno, pensando che potrà interessare gli Utenti di questo Forum descrivo quello che ho capito svolgendo una ricerca sulla malattia di Alzheimer.
Per indicare con precisione le cause dell'Alzheimer invio uno studio che indica le apnee nel sonno notturno quale possibile causa della malattia neurodegenerativa, infatti, quando si verificano le apnee vuol dire che il Cervello subisce la carenza di ossigeno, però, qual'è la forma di ossigeno la cui carenza causa la malattia di Alzheimer e altre malattie neurodegenerative?
Nel sangue noi abbiamo due forme di ossigeno, vi è l'ossigeno che si lega chimicamente all'emoglobina formando ossiemoglobina, e questa forma di ossigeno è presente in grande abbondanza circa il 98% del totale dell'ossigenazione ematica, quindi, vista l'abbondante quantità, un'eventuale carenza di ossiemoglobina non causa rischi di malattie degenerative.
Nel sangue però c'è un'altra forma di ossigeno, presente in minima quantità, circa il 2% del totale dell'ossigenazione, e questa forma di ossigeno disciolto la cui pressione parziale è indicata dalla pO2 arteriosa, ha una caratteristica fondamentale per la nostra Salute perché è paramagnetico, e, vista la minima quantità una possibile e frequente carenza di ossigeno disciolto che si verifica a causa delle apnee nel sonno notturno può causare la malattia di Alzheimer e altre malattie neurodegenerative.
L'ossigeno disciolto infatti essendo paramagnetico è indispensabile per sviluppare e irradiare nel sangue l'energia elettrochimica necessaria per generare gli impulsi elettrochimici i quali determinano tutte le attività del Cervello e del Corpo, possiamo capire che, la carenza di ossigeno paramagnetico causa la riduzione dell'energia elettrochimica nel sangue, provocando il deterioramento delle cellule del Cervello e del Corpo, causando la neurodegenerazione progressiva che si riscontra nella malattia di Alzheimer e altre malattie neurodegenerative.

Allora qual'è la cura più efficace per la malattia di Alzheimer?

Ai primi sintomi, quando iniziano i problemi con la memoria, la cura migliore è quella che determina un'incremento stabile dell'ossigenazione Cerebrale, la quale si può ottenere con il semplice esercizio fisico aerobico, cioè camminare, o andare in bici, trenta minuti al giorno, per cinque o sei giorni a settimana, sono sufficienti per aumentare l'ossigeno disciolto paramagnetico indicato dalla pO2 arteriosa, per merito di questo aumento si otterrà la neuroprotettività determinata da una maggiore energia elettrochimica irradiata nel flusso Cerebrale.
Possiamo capire che, a seguito dell'incremento della pO2 arteriosa si attiva un'automatismo che produce la Rigenerazione Cellulare grazie alla quale ricrescono nuove cellule del Cervello, ottenendo in questo modo la regressione della malattia di Alzheimer.
Dopo un anno di costante esercizio fisico aerobico si otterrà la completa guarigione dalla malattia di Alzheimer, ritornerà la memoria degli anni precedenti, ritorneranno le passioni e l'entusiasmo di quando eravamo più Giovani.
Saluti
Pino Fronzi



 

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 23/09/2014 09:02:06

CITAZIONE (Ricercatore1, 23/09/2014 08:13:38 ) Discussione.php?211963&1#MSG0



Dopo un anno di costante esercizio fisico aerobico si otterrà la completa guarigione dalla malattia di Alzheimer, ritornerà la memoria degli anni precedenti, ritorneranno le passioni e l'entusiasmo di quando eravamo più Giovani.

Utile...decisamente utile!
Ciao
Bolle



---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

Ricercatore1

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:404

Stato:



Inviato il: 23/09/2014 09:30:20

Grazie Bolle, oggi descriverò la mia ricerca alla Direzione Sanitaria degli Ospedali Riuniti di Ancona, mi auguro che questa Struttura Ospedaliera sarà decisiva per la conferma della ricerca.
Ciao

 

Meccatronico in pensione
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1404

Stato:



Inviato il: 24/09/2014 09:26:23

Ciao Ricercatore 1 ho qualche dubbio che la direzione ospedaliera prenda in considerazione terapie a costo zero, siamo in Italia.

 

Ricercatore1

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:404

Stato:



Inviato il: 24/09/2014 16:01:26

Ciao Meccatronico, non avevo letto il tuo messaggio.
Dobbiamo fare una riflessione, sai quanto risparmieranno gli Ospedali quando le cause delle malattie cronico-degenerative saranno capite? Da considerare che diminuiranno molto le Persone degenti, poi c'è il risparmio sui farmaci non più necessari.
E il Ministero della Sanità quanto risparmierebbe?
Puoi esserne certo Meccatronico molti miliardi di euro non saranno più spesi, ne guadagnerebbe lo Stato e anche noi.

 

Meccatronico in pensione
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1404

Stato:



Inviato il: 24/09/2014 16:41:25

Ecco, appunto sui risparmi troverai gli ostacoli, per non parlare dell'industria farmaceutica che interverrà per "infangare" ogni iniziativa "economica" in tutti i casi fai bene a divulgare in rete le tue ricerche (di Bella insegna).
Con tutte le ricerche indipendenti si potrebbe attuare la medicina popolare, a disposizione di chi non dispone di mezzi.

 

Ricercatore1

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:404

Stato:



Inviato il: 24/09/2014 17:25:20

Ok Meccatronico, diciamo allora che, giustamente, chi ne avrà maggiori benefici saranno le Persone che sapranno come prevenire o eventualmente curare senza spendere molto certe gravi malattie.



Modificato da Ricercatore1 - 24/09/2014, 17:28:30
 

Meccatronico in pensione
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1404

Stato:



Inviato il: 24/09/2014 18:09:20

Personalmente ho seguito e parzialmente seguo gli insegnamenti del dottor Piero Mozzi che si trovano in rete e su you-tube in particolare la dieta in base al gruppo sanguigno, mi sono trovato molto bene, se poi ci aggiungiamo le quotidiane passeggiate nel bosco qui in montagna completo l'opera, 5 anni fa in seguito ai due infarti mi davano per spacciato, ma dopo che mi sono trasferito in montagna lentamente ma in maniera costante vedo i miglioramenti fisici. Non solo seguo anche la fangoterapia (argilla e fieno greco macinato per aumentare l'efficacia "estrattiva" delle varie patologie della pelle)
Potresti fare anche tu dei video per diffondere i risultati delle tue ricerche fatte personalmente

P.S. anche mia moglie è entusiasta dei risultati di certe terapie, poi essendo stata biologa ha abbandonato la via artificiale per ritornare a quella naturale



Modificato da Meccatronico in pensione - 24/09/2014, 23:14:47
 

Ricercatore1

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:404

Stato:



Inviato il: 24/09/2014 18:40:50

D'accordo Meccatronico, sono lieto che anche la tua Signora sta Bene

 

sabin

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:522

Stato:



Inviato il: 24/09/2014 19:19:22

CITAZIONE (Ricercatore1, 24/09/2014 18:40:50 ) Discussione.php?211963&1#MSG6

Ok Meccatronico, diciamo allora che, giustamente, chi ne avrà maggiori benefici saranno le Persone che sapranno come prevenire o eventualmente curare senza spendere molto certe gravi malattie.

Grazie ad internet e ai social-net molte cose si diffondono rapidamente.
Certo! Girano anche bufale, ma basta ricordarsi chi le condivide, che fanno poca strada



---------------
Inverter UPS Power Star W7 (onda pura) ingresso 24 v... 220V 2 Kw con spunto da 6 Kw? (direi 3Kw)
Pannelli 11,1 mq. Wp 1320 (x120 Wp mq)... n° 5 monoc. 72 celle 750 Wp (SO) su MPPT SolarMate 40A
n° 3 polic. 60 celle 570 Wp (Sud) su PWM 30A... batterie: 2 coppie SMA (trazione) 24V 120 Ah C/10 (+ 2 avviamento 70Ah)
Switch enel/batterie con Arduino Pro Mini

 

Meccatronico in pensione
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1404

Stato:



Inviato il: 24/09/2014 23:23:49

Ormai siamo troppo vaccinati contro le bufale basta vedere lo sponsor e gli effetti miracolosi senza lo sforzo personale, tanto per citarne alcuni

 

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 24/09/2014 23:38:33

CITAZIONE (Meccatronico in pensione, 24/09/2014 23:23:49 ) Discussione.php?211963&1#MSG7

argilla e fieno greco macinato per aumentare l'efficacia "estrattiva" delle varie patologie della pelle

di cosa si tratta?



---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

Meccatronico in pensione
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1404

Stato:



Inviato il: 24/09/2014 23:50:05

Si tratta un po come fanno nei centri termali Abano terme tanto per citarne uno, solo che aggiungendo del fieno greco macinato aumenta l'azione estrattiva dei vari dolori, nel mio caso della paradontite, queste sostanze estraggono poi con una spruzzata di argento colloidale funziona da antibiotico, con me ha funzionato bene.
Sono anni che mi curo cosi.

 

Ricercatore1

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:404

Stato:



Inviato il: 04/04/2017 16:35:07

LINK

Non vorrei sembrare invadente ma penso che certe realtà è importante siano capite da tutti, e quindi cerco di indicare anche a voi quello di cui sono assolutamente certo.
In questo Studio possiamo leggere che, l'esercizio fisico può essere la migliore medicina per la cura della Malattia di Alzheimer, e io, praticando quotidianamente l'attività fisica, posso testimoniare che, se la Persona la quale riscontra le prime difficoltà con la memoria inizia un regolare ma non affaticante esercizio fisico, come quello che vediamo nel link, dopo pochi mesi di costante esercizio percepirà un netto miglioramento della Memoria e delle altre attività Mentali e Fisiche.
Ma a questo proposito la domanda è fondamentale e non è ancora conosciuta dalla Scienza Medica: il regolare esercizio fisico determina un'aumento stabile della ossigenazione sanguigna, soprattutto aumenta la Pressione Parziale di Ossigeno (ossigeno disciolto) nel sangue i cui livelli sono indicati dalla pO2 arteriosa.
L'ossigeno disciolto nel sangue ha una caratteristica NON ancora studiata dagli Istituti Scientifici di Medicina, infatti l'O2 nel sangue è (quante volte l'ho scritto?) PARAMAGNETICO, ed è indispensabile per consentire la generazione dei Potenziali d'Azione delle cellule Cerebrali e altri organi del corpo.
Possiamo quindi capire che, l'aumento stabile dell'ossigeno paramagnetico nel sangue produce una maggiore attività elettrica delle cellule del Cervello determinando la Rigenerazione Neurale (Nuovi Neuroni) consentendo in questo modo la regressione della Malattia di Alzheimer.
Potete credermi è tutto vero quello che scrivo, l'ho detto anche ai medici, ma non accettano questa facilmente verificabile realtà perché sarebbe uno smacco per loro e per tutta la Medicina.
Dunque Giovani, quando sarete anziani ed eventualmente percepirete dei problemi con la memoria, non deprimetevi ma iniziate l'esercizio fisico, NON affaticante ma possibilmente continuato più giorni alla settimana, in questo modo avrete nuovamente la Memoria e gli entusiasmi degli anni precedenti.
Saluti



Modificato da Ricercatore1 - 04/04/2017, 16:43:36
 

RAUNARDE
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1101

Stato:



Inviato il: 05/04/2017 14:57:35

ma per favore evita di dire ******** sai di cosa stai parlando? sai cosa è l'alzheimer. come mai mio padre perenne lavoratore che non stava mai fermo e faceva attività fisica 10 ore al giorno con il suo lavoro, si è ammalato ed è peggiorato mese dopo mese fino a diventare quasi un bambino? certo poi quando non sapeva nemmeno dove abitasse dovevo mandarlo a passeggiare nei boschi a respirare l'ossigeno paramagnetico e poi a cercare di orientarsi seguendo i flussi magnetici della terra per trovare la strada di casa.
secondo la tue scoperte scientifice a parte che l'"ossigeno molecolare" che tutti noi assorbiamo dall'aria quotidianamente (grazie amici globuli rossi) guarisce ogni cosa ed in più se passi anche in una induttanza con una certa frequenza tiri fuori invece che i calcoli ai reni dei diamanti. Poi vuoi mettere invece dell'urina scaricare deuterio ed invece delle feci produrre grafene!!!

tu sei la soluzione di tutti i nostri mali ed i nostri problemi, il problema è che non riusciamo a trovarti!

C'è gente che ci soffre per questa malattia ed altre, evita di fare la Vanna Marchi della situzione, sono un cospirazionista che non vede tutto quello che mettono nei serbatoi degli aerei per sottometterci con le scie chimiche!

 
 InizioPagina
 

Pagine: (2)   [1]   2    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum