Se sei già registrato           oppure    

Orario: 31/03/2020 15:52:50  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Agricoltura

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (9)   1   [2]   3   4   5   6   7   8   9    (Ultimo Msg)


Procedimenti e fasi di lavorazione in orticoltura
FinePagina

pluto1962

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:2683

Stato:



Inviato il: 19/04/2015 10:53:33

Quanti anni sono che svolgi questa attività?



---------------
Il verde che ci circonda va protetto a tutti i costi

 

beppepore

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:863

Stato:



Inviato il: 19/04/2015 11:01:18

Da sempre, lo facevo gia' con mio padre.



---------------
Non sono un tecnico,pero' mi arrangio

 

pluto1962

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:2683

Stato:



Inviato il: 19/04/2015 11:20:10

Attività di generazione complimenti



---------------
Il verde che ci circonda va protetto a tutti i costi

 

Biomass

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:17165

Stato:



Inviato il: 19/04/2015 12:25:17

nel piemontese, prevedevano neve sopra i 1200m..
Dalle foto, sei in "pianura" quindi acqua a catinelle e vento come da noi, immagino.
Mi piace il colore della terra dalle tue parti.
ogni posto, ha la sua terra



---------------
W il cippato fatto in casa. Economico come nessun'altro combustibile
Caldaia Tesi H2O Cs Thermos a cippatino, boiler 200L, 2,5m solare termico, cappotto perimetrale10cm in EPS, solaio coibentato e finestre PVC classa A.

 

beppepore

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:863

Stato:



Inviato il: 19/04/2015 14:26:29

Il colore della terra qui da me è marrone scuro, non è argillosa, si attacca poco agli atrezzi e drena l'acqua abbastanza in fretta, anche con tutta l'acqua che ha fatto ieri sera normalmente dopo tre giorni di sole si puo' di nuovo lavorare il terreno, io mi trovo a Nichelino(TO)a 4 Km circa da Torino, abito nei pressi di "Mondo Juve", vicino a Vinovo(TO)



---------------
Non sono un tecnico,pero' mi arrangio

 

pluto1962

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:2683

Stato:



Inviato il: 19/04/2015 14:37:18

Si indurisce l'estate la terra ? io per fortuna la mia si fanno le buche con la pala e questo é un gran vantaggio per le esecuzioni a mano.



Modificato da pluto1962 - 19/04/2015, 14:40:36


---------------
Il verde che ci circonda va protetto a tutti i costi

 

beppepore

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:863

Stato:



Inviato il: 19/04/2015 15:23:26

No,solo se si lavora quando è troppo umida



---------------
Non sono un tecnico,pero' mi arrangio

 

pluto1962

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:2683

Stato:



Inviato il: 19/04/2015 16:30:01

Beppe ci sono colture che dal punto di vista economico non rientrano nelle spese anziendali e non convine istallare?



---------------
Il verde che ci circonda va protetto a tutti i costi

 

beppepore

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:863

Stato:



Inviato il: 19/04/2015 18:25:26

Beh, se conviene o no dipende dal metodo, la stessa coltura se si usa un certo criterio conviene se si usa un'altro non conviene,è un po' difficile da spiegare, giusto per fare un esempio , se si coltivano carote da vendere poi sfuse nelle cassette non conviene perchè lavorate in questo modo ormai vengono prodotte , raccolte,lavate e confezionate a livello industriale in modo quasi totalmente meccanico e vendute a basso prezzo,se invece si coltivano da vendere come prodotto fresco a mazzetti ben lavorate e con la foglia allora puo' essere ancora remunerativo, dipende a quale fascia di mercato ci si vuole rivolgere.



---------------
Non sono un tecnico,pero' mi arrangio

 

Leonanton

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:690

Stato:



Inviato il: 20/04/2015 11:53:31

ciao Beppepore, complimenti x il lavoro, ottima meccanizzazione.
Io in forma casalinga curo l'orto di circa 300m2... molta poca cosa rispetto alle tue superfici!

Compro le piantine nei polistiroli con torba e poi trapianto a mano quelle 2-300 piantine di ortaggi.

Quest'anno ho messo l'ala gocciolante per semplificare l'irrigazione e un semplice iniettore venturi per gestire la fertirrigazione, con cicli di irrigazione automatica controllati da un temporizzatore programmabile. Uso solo concimi di origine organica ed acidifico con acido nitrico la soluzione fertilizzante. Non ho mai fatto analisi del suolo per ovvi motivi di costi/superficie. La tessitura del suolo è di tipo franco/sabbioso. Uso la pacciamatura traspirante solo sulla fila e nell'interfila pascolo le galline attraverso un pollaio mobile, le galline razzolando (livornesi) permettono la riduzione delle erbe spontanee, evitando così l'uso di mezzi meccanici e fertilizzando anche il suolo. Ogni anno faccio le rotazioni colturali e sposto la fila piantumata nell'interfila.

Ti volevo chiedere alcune info sulla fertirrigazione:

a) quale strategia è meglio adottare fra la fert. in continuo o quella alternata? cioè è meglio dare fertilizzanti ad ogni irrigazione o distanziate?

b) sul terreno sabbioso sarebbero meglio turni ravvicinati ed in funzione dell'evapotraspirazione. con quale frequenza mi consigli di irrigare, considerando la variazione dei volumi di adacquamento dovuti alla fase fenologica delle coltivazioni?

ciao, grazie.



---------------
“Il progressivo sviluppo dell’uomo dipende dalle invenzioni. Esse sono il risultato più importante delle facoltà creative del cervello umano.
Lo scopo ultimo di queste facoltà è il dominio della mente sul mondo materiale, il conseguimento delle possibilità di incanalare le forze della natura così da soddisfare le esigenze umane.”
Nikola Tesla
non dimenticando di rispettare l'equilibrio che la natura ha raggiunto in ere di evoluzione...

 

beppepore

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:863

Stato:



Inviato il: 20/04/2015 21:06:32

CITAZIONE (Leonanton, 20/04/2015 11:53:31 ) Discussione.php?212567&2#MSG25

ciao Beppepore, complimenti x il lavoro, ottima meccanizzazione.
Io in forma casalinga curo l'orto di circa 300m2... molta poca cosa rispetto alle tue superfici!

Compro le piantine nei polistiroli con torba e poi trapianto a mano quelle 2-300 piantine di ortaggi.

Quest'anno ho messo l'ala gocciolante per semplificare l'irrigazione e un semplice iniettore venturi per gestire la fertirrigazione, con cicli di irrigazione automatica controllati da un temporizzatore programmabile. Uso solo concimi di origine organica ed acidifico con acido nitrico la soluzione fertilizzante. Non ho mai fatto analisi del suolo per ovvi motivi di costi/superficie. La tessitura del suolo è di tipo franco/sabbioso. Uso la pacciamatura traspirante solo sulla fila e nell'interfila pascolo le galline attraverso un pollaio mobile, le galline razzolando (livornesi) permettono la riduzione delle erbe spontanee, evitando così l'uso di mezzi meccanici e fertilizzando anche il suolo. Ogni anno faccio le
rotazioni colturali e sposto la fila piantumata nell'interfila.

Ti volevo chiedere alcune info sulla fertirrigazione:

a) quale strategia è meglio adottare fra la fert. in continuo o quella alternata? cioè è meglio dare fertilizzanti ad ogni irrigazione o distanziate?

b) sul terreno sabbioso sarebbero meglio turni ravvicinati ed in funzione dell'evapotraspirazione. con quale frequenza mi consigli di irrigare, considerando la variazione dei volumi di adacquamento dovuti alla fase fenologica delle coltivazioni?

ciao, grazie.

Premetto che di questa tecnica ne so ben poco e non l'ho mai praticata, io coltivo ortaggi a foglia dunque con un ciclo vegetativo abbastanza corto e la fertirrigazione sarebbe antieconomica e poco pratica, io faccio una sola concimazione sulla fila e a volte anche con un ammendante prima del trapianto (stallatico), niente piu' , darti dei consigli comunque non sarebbe facile perchè la frequenza delle concimazioni dipende da tanti fattori che in parte hai citato anche tu,conformazione del terreno, condizioni climatiche,tipo di coltura ecc....ti potra' interessare questa guida abbastanza completa che tratta l'argomento: http://www1.inea.it/otris/file/fertirrigazione_txt.htm



Modificato da beppepore - 20/04/2015, 21:12:33


---------------
Non sono un tecnico,pero' mi arrangio

 

Leonanton

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:690

Stato:



Inviato il: 22/04/2015 08:50:35

Grazie
Tutto quello che so sulla tecnica di fertirrigazione l'ho appreso dalla rete.
vedremo cosa succederà



---------------
“Il progressivo sviluppo dell’uomo dipende dalle invenzioni. Esse sono il risultato più importante delle facoltà creative del cervello umano.
Lo scopo ultimo di queste facoltà è il dominio della mente sul mondo materiale, il conseguimento delle possibilità di incanalare le forze della natura così da soddisfare le esigenze umane.”
Nikola Tesla
non dimenticando di rispettare l'equilibrio che la natura ha raggiunto in ere di evoluzione...

 

Roero

Avatar
PetaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:10299

Stato:



Inviato il: 22/04/2015 14:48:46

Mia figlia e mio genero la fanno nelle serre, io non ne capisco nulla, per ora ti spiego solo quello che vedo, poi se mai faccio scrivere il procedimento da mio genero.



Immagine Allegata: distrib fertirrigazione.jpg
 
ForumEA/E/distrib fertirrigazione.jpg



---------------
Correttezza, lealtà e sempre a testa alta.

 

Roero

Avatar
PetaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:10299

Stato:



Inviato il: 22/04/2015 14:58:46

La casetta in foto che vedi sopra, dentro ha 2 computer con altre componenti tipo miscelatori, che non ti saprei spiegare, ma prometto di fare delle foto dell'interno, all'esterno ci sono 4 grossi contenitori che contengo, uno calcio l'altro potassio e gli altri due, presumo fitofarmaci, che vengono distribuiti alle varie serre.
A fianco della casetta una lunga antenna, serve a comunicare al computers da distanza, specie quando mio genere è al mercato di Torino.
Ora ti metto una foto dei blocchi di distribuzioni acqua e fertilizzante o altro, anche questi distributori hanno la loro antenna comunicante.



Immagine Allegata: IMG_0473.JPG
 
ForumEA/E/IMG_0473_1.JPG



---------------
Correttezza, lealtà e sempre a testa alta.

 

Roero

Avatar
PetaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:10299

Stato:



Inviato il: 22/04/2015 14:59:59

Nella foto sopra uno dei blocchi di distribuzione, ce ne sono uno ogni due serre.
Vedo se riesco a far fare un articolo da mio genero che ti spiega tutto il funzionamento e cosa usa.



---------------
Correttezza, lealtà e sempre a testa alta.

 
 InizioPagina
 

Pagine: (9)   1   [2]   3   4   5   6   7   8   9    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum