Se sei già registrato           oppure    

Orario: 24/02/2020 01:29:57  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Free Energy : Fake o Real?

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (24)   1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   [11]   12   13   14   15   16   17   18   19   20   21  ...>    (Ultimo Msg)


Pierluigi Ighina (Atomo Magnetico), Reich (Orgone-), Tesla (radiante), cosa c'è di vero nelle loro teorie?
FinePagina

BellaEli

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:3037

Stato:



Inviato il: 24/07/2015 02:51:13

Visto che si parla di un brevetto mi sembra giusto pubblicarlo:

Brevetto n. US685957



---------------
C'è un limite al fai da te ???
Si, ma lo stabiliamo noi !!!

 

qqcreafis

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:9204

Stato:



Inviato il: 24/07/2015 13:13:55

LINK



---------------
Al peggio non esiste limite

 

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 24/07/2015 13:43:49

CITAZIONE (qqcreafis, 24/07/2015 13:13:55 ) Discussione.php?212584&11#MSG151



Faccine/jawdrop.gif...tiri fuori questi documenti con una facilità allucinante!
If the breakup is slightly asymmetric and the
satellite droplet remains attached to the smaller progeny droplet
for longer than to the larger, then the satellite droplet will be
negatively charged by induction.

Leggendo questa frase ho provato un brivido alla schiena...
Ok, non scherzo più sul capello morbido!
A questo punto scatta la domanda...ma allora lo hai acquistato tu quell'asciugacapelli?

Tornando al brevetto di Tesla ho notato un particolare, sorvolato dallo scienziato, però Ighina ne parla...o almeno trovo una ipotetica correlazione...domani riprendo i test e ne parlo...mi rifiuto di pensare che abbia preso un abbaglio, occorre trovare il pezzo mancante o la stele di rosetta!

Ho una domanda per tutti voi: come mai Ighina reputava fondamentali il colore delle spirali?



Modificato da NonSoloBolleDiAcqua - 24/07/2015, 13:50:16


---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

qqcreafis

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:9204

Stato:



Inviato il: 24/07/2015 14:51:34

un articolo di Lord Rutherford (per i non addetti colui il quale ha dimostrato la stuttura "planetaria" degli atomi)

1897 circa



Immagine Allegata: ffffffff.png
 
ForumEA/F/ffffffff.png



Modificato da qqcreafis - 24/07/2015, 17:49:39


---------------
Al peggio non esiste limite

 

righetz

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:4225

Stato:



Inviato il: 24/07/2015 22:05:30


CITAZIONE

Ho una domanda per tutti voi: come mai Ighina reputava fondamentali il colore delle spirali?


Il colore delle spirali che vediamo è data dalla differenza delle lunghezze d'onda della luce assorbita meno le lunghezze d'onda della luce riflessa.
Tutto questo riferito allo spettro della luce visibile.

La radiazione che viene assorbita che fine fa? Se ne va tutta in calore o avviene qualche processo di trasformazione?

Gira e rigira siamo sempre dentro a lunghezze d'onda, frequenze sinusoidi..... radiazioni energia radiante



---------------
Chi non si indebita fa la rabbia degli usurai

 

qqcreafis

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:9204

Stato:



Inviato il: 25/07/2015 20:55:49

ci sono problemi con la masssa ogni tanto fa qualche mv rispetto a quella locale
quindi le misure sono dubbie......


ci vuole una terra locale ma non posso andare a piantare un paletto nel giardino condominale...



Modificato da qqcreafis - 25/07/2015, 21:39:00


---------------
Al peggio non esiste limite

 

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 25/07/2015 22:00:27

La scorsa settimana nelle prove ho effettuato una registrazione di un video dove è accaduta una cosa veramente strana.Devo cambiare formato al video e postarlo...lo riassumo:
1. Sulla palina dei test ho messo un condensatore (non elettrolitico per vedere eventuali differenze rispetto ai precedenti) da 45 uF cortocircuitato con piastra sganciata
2. ho eliminato il corto dal condensatore ( sempre a piastra sganciata) e il condensatore misurava praticamente zero volt.
3. ho agganciato la piastra ...il tester è schizzato a livelli mai visti prima...dopo una trentina di secondi segnava 0.5-0.6V
Il tutto sotto un sole rovente e caldo allucinante.
Questa cosa non l'ha mai più fatta...almeno la tensione non è mai più arrivata a quei livelli.



CITAZIONE

ci vuole una terra locale ma non posso andare a piantare un paletto nel giardino condominale...

Perchè no? Se qualcuno chiede spiegazioni tu digli che questa cosa viene fatta in nome della scienza!

Visto che sollevi il dubbio della terra...la cosa di cui volevo parlare del brevetto di Tesla è proprio la terra. Ighina nella sua 'macchina' per modificare il tempo seppellisce quintali e quintali di polvere di alluminio...osservate per bene la terra del brevetto di tesla...non vi sorge qualche dubbio che non sia solo un paletto di terra?



Modificato da NonSoloBolleDiAcqua - 25/07/2015, 22:11:38


---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

BellaEli

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:3037

Stato:



Inviato il: 26/07/2015 01:39:46

CITAZIONE (NonSoloBolleDiAcqua, 25/07/2015 22:00:27 ) Discussione.php?212584&11#MSG156

...un condensatore (non elettrolitico per vedere eventuali differenze rispetto ai precedenti) da 45 uF...


L'altro giorno mi è capitato tra le mani un condensatore di dimensioni simili al tuo, anche la capacità era la stessa, 45 uF, solo che la tensione di lavoro era nettamente più bassa: 500 VL, che dovrebbero essere 500 Vcc.

Qualche mese da ho buttato un condensatore di un forno a microonde da 2 uF 1.000 V (o 2.000 V, non ricordo): le dimensioni erano grossomodo simili al tuo.

Concludendo, giusto per fare il pignolo, il tuo non può essere da 1.500 V !!!


CITAZIONE
...osservate per bene la terra del brevetto di tesla...non vi sorge qualche dubbio che non sia solo un paletto di terra? :)


Cioè non solo copi dal brevetto di Tesla, mi rubi pure i pensieri ???

Facevo notare a Bolle che nei disegni del brevetto la piastra esterna è disegnata in prospettiva, quella di terra no. Perché ??? Se la terra del circuito fosse un cubo di ferro perché non disegnarlo lo stesso in prospettiva ? E se fosse necessaria una piastra di terra (anziché una palina) ruotata di un angolo esatto ?
Insomma il disegno non è del tutto chiaro...

Elix



---------------
C'è un limite al fai da te ???
Si, ma lo stabiliamo noi !!!

 

PinoTux

Avatar
GigaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:3452

Stato:



Inviato il: 26/07/2015 02:01:58


CITAZIONE

Facevo notare a Bolle che nei disegni del brevetto la piastra esterna è disegnata in prospettiva, quella di terra no. Perché ??? Se la terra del circuito fosse un cubo di ferro perché non disegnarlo lo stesso in prospettiva ? E se fosse necessaria una piastra di terra (anziché una palina) ruotata di un angolo esatto ?
Insomma il disegno non è del tutto chiaro...

Quella esterna, a mio avviso, è in prospettiva perché sono stati disegnati i "raggi" dell'energia radiante provenienti da sinistra ed indica quale deve essere la posizione della piastra per intercettarli.
Se non avesse disegnato in prospettiva avresti visto una riga verticale di difficile interpretazione.
Per la terra mi sembra chiaro che abbia usato una piastra, la prospettiva in questo caso è verso il lettore...

Sarebbe auspicabile usare, per entrambe le piastre, del metallo dello stesso tipo come l' alluminio o meglio il rame, questo per non avere effetti di tipo galvanico; sarebbe preferibile il rame in quanto l'alluminio si ossida facilmente al contatto con l'aria, anche se ci vuole un po' di tempo, e l'ossido dell' Al è isolante.



Modificato da PinoTux - 26/07/2015, 02:23:28


---------------
"Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
http://iv3gfn.altervista.org/
http://pptea.altervista.org/

 

.mau
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:42

Stato:



Inviato il: 26/07/2015 12:36:59

Commento personale:
Lo schema di Tesla è semplicissimo.
Contiene solo tre elementi: la piastra, il condensatore e la Terra, oltre qualche pezzetto di filo.
Eppure contempla una quantità di problematiche apparentemente, per noi, insormontabili.

Sintetizzando ciò che abbiamo raccolto fino ad ora:
- effetto pila degli elettrolitici;
- qualità e tipo dei condensatori;
- qualità della messa a Terra;
- tipo di piastra che riceve energia radiante;
- influenza della carica elettrica delle microgocce presenti nell'aria;
- influenza dell'umidità dell'aria;
- influenza della radiazione solare diretta;
- impedenza dello strumento di misura.


Tutto ciò, unito alla mancanza di un unico sito di prova, sembra condurci nelle sabbie mobili.

Inoltre, scindere un fenomeno in una miriade di sottogruppi di fenomeni fisici, non sempre aiuta.
Si rischia di imboccare percorsi laterali che terminano in un vicolo cieco.
L'osservazione della natura da un punto di vista integrale, invece che particolare, unita ad una buona dose di intuito personale, era ciò che permetteva a Tesla di avere un 'controllo' pressoché totale dei fenomeni elettrici.
I cento anni trascorsi dai brevetti di Tesla, senza fare alcun vero progresso, in questo campo, ne sono una prova.

Da quanto ho letto sembra che Tesla abbia dedicato un anno e mezzo di studi all'energia radiante, prima di brevettare ciò che stiamo leggendo ora.
Di sicuro, in quell'anno e mezzo, avrà protato avanti tanti altri studi in parallelo.
Ma se Tesla ha speso un anno e mezzo per giungere a 'firmare' l'esistenza dell'energia radiante, a noi potrebbero volerci dieci anni per 'comprenderla' (a tutt'oggi, cento, non ne son bastati).
L'inquinamento elettromagnetico di oggi, inoltre, potrebbe fare da 'nebbia' per i nostri esperimenti.

Come muoverci allora?
Personalmente rileggerò più volte il testo del brevetto.
Se crediamo in ciò che Tesla aveva notato, potremmo trovare nelle righe, e tra le righe, del suo brevetto, la risposta alle nostre domande.
Ad esempio:
- è giusto notare che Tesla disegna la presa di terra con un rettangolo (ovvero una sorta di piastra) alla quale assegna lo stesso nome, P', della piastra esposta all'energia radiante, P;
- si può anche notare che lo schema è perfettamente simmetrico, anche considerando la presenza del condensatore;
- è giusto notare che Tesla dà indicazioni sulla qualità della superficie della piastra, P, mentre non dice nulla riguardo la sua direzione di esposizione, o la sua altezza da terra.

Continuando a provare, e facendo sintesi ogni tanto per non perdersi, potremmo riuscire a scoprire qualcosa.

Vi domando:
una volta giunti ad un certo livello di sperimentazione, potrebbe essere utile riunirci insieme in un sito, dove portare il nostro materiale e fare alcune prove tutti insieme sul posto?

 

qqcreafis

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:9204

Stato:



Inviato il: 26/07/2015 14:41:04

http://www.nature.com/srep/2013/130225/srep01337/fig_tab/srep01337_F2.html spiega come si caricano per differenza di temperatura due gocce acqua o quasi quando si scontrano



---------------
Al peggio non esiste limite

 

qqcreafis

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:9204

Stato:



Inviato il: 26/07/2015 15:37:25

comunque prima di dire che esiste una ipotetica "nuova energia" occorre eliminare l'influenza delle cause note

è noto che la luce del sole ionizza qualunque cosa

le particelle di acqua si ionizzano

il vento può ionizzare per triboelettricità qualunque cosa

la radioattività naturale ionizza



Modificato da qqcreafis - 26/07/2015, 15:47:50


---------------
Al peggio non esiste limite

 

BellaEli

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:3037

Stato:



Inviato il: 26/07/2015 15:49:46

@.mau bel post, bravo...



---------------
C'è un limite al fai da te ???
Si, ma lo stabiliamo noi !!!

 

qqcreafis

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:9204

Stato:



Inviato il: 26/07/2015 15:55:58


CITAZIONE

It is very important, particularly in view of the fact that electrical energy is generally supplied at a very slow rate to the condenser, to construct the same I use, by preference, the best quality of mica as dielectric, taking every possible precaution in insulating the armatures, so that the instrument may withstand great electrical pressures without leaking and may leave no perceptible electrification when discharging instantaneously. In practice I have found that the best results are obtained with condensers treated in the manner described in a patent granted to me February 23,1897, No. 577,671. Obviously the above precautions should be the more rigorously observed the slower the rate of charging and the smaller the time interval during which the energy is allowed to accumulate in the condenser. The insulated plate or conducting-body should present as large a surface as practicable to the rays or streams of matter, I having ascertained that the amount of energy conveyed to it per unit of time is under otherwise identical conditions proportionate to the area exposed, or nearly so. Furthermore, the surface should be clean and preferably highly polished or amalgamated. The second terminal or armature of the condenser may be connected to one of the poles to any conducting body or object whatever of such properties or so conditioned that by its means electricity of the required sign will be supplied to the terminal



---------------
Al peggio non esiste limite

 

.mau
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:42

Stato:



Inviato il: 26/07/2015 17:13:16

qq,
ho dato un'occhiata al tuo link di "nature".
Due granelli di sabbia, con acqua adsorbita sulla superficie, si scontrano.
L'energia di impatto genera una serie di fenomeni che incrementa il livello di ioni carichi, presenti nell'acqua adsorbita sulla superficie dei granelli di sabbia.
Dobbiamo notare però che:
- il livello dei potenziali elettrici in gioco è di gran lunga più basso di quello dei nostri esperimenti;
- la carica totale di ciascun granello è nulla, poiché le cariche positive e negative, seppure aumentate numericamente dopo l'impatto, sono sempre di pari numero.

Non vedo ancora come 'trasferire' questa esperienza all'interno di ciò che noi stiamo cercando di rilevare.

 
 InizioPagina
 

Pagine: (24)   1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   [11]   12   13   14   15   16   17   18   19   20   21  ...>    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum