Se sei già registrato           oppure    

Orario: 05/08/2020 09:35:03  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Idroelettrico Idraulica

Pagine: (7)   1   2   3   4   5   6   [7]    (Ultimo Msg)


Parliamo di legionella!!!!, La legionella, i ns scalda acqua possono essere a rischio?
FinePagina

Claudio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:8960

Stato:



Inviato il: 29/07/2020 22:54:24

Potrebbe essere, ecco perché ho scelto il serpentino produzione istantanea!!!



---------------
Inverter PIP4048MS-2014, 5250W pannelli, 500A AGM

 

Biomass

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:17386

Stato:



Inviato il: 30/07/2020 07:26:07

esatto
con il solare termico, anche parzialmente coperto, non scendo sotto i 65º

qui articolo de il gazzettino di oggi


CITAZIONE

AVIANO - Almeno cinque casi di legionella sono stati accertati, negli ultimi giorni, ad Aviano: si tratta di persone appartenenti a diversi nuclei famigliari, tutti residenti nella medesima zona, nei pressi di Castello. Lo si apprende da fonti ospedaliere, che precisano che nessuno dei pazienti è in condizioni critiche, anche se il quadro clinico viene costantemente monitorato, soprattutto in considerazione dell’età avanzata di alcune delle persone colpite dal batterio. A rendere nota la notizia è stato ieri mattina il direttore de Il 13, Gigi Di Meo, che attraverso i social ha lanciato un appello all’amministrazione civica affinché spiegasse alla cittadinanza cosa stava accadendo.

PRELIEVI D’ACQUA NELLE CASE
«Siamo stati informati da poco dell’esistenza del caso - ha reso noto, nel pomeriggio, il sindaco Ilario De Marco - e siamo in costante contatto con il Dipartimento di prevenzione. È importante che non ci sia allarmismo, perché la situazione è circoscritta (in un raggio di circa tre chilometri, ndr), anche se i contorni non sono ancora ben definiti». «Abbiamo appreso nella giornata odierna del rilievo, da parte dell’Azienda sanitaria, circa la possibile presenza di legionella ad Aviano - le parole del presidente di Hydrogea Giovanni De Lorenzi -. I tecnici dell’Asfo hanno eseguito i prelievi in casa delle persone che hanno presentato sintomi da legionella e dall’acquedotto, i cui risultati saranno resi noti lunedì. Fino ad allora non è possibile esprimere giudizi né opinioni circa l’accaduto. Da parte nostra, qualora emergesse la presenza di legionella nella rete, dovremo procedere ad una immediata sanificazione, ma fa parte del nostro mestiere e ci prendiamo la responsabilità di assicurare l’assoluta potabilità dell’acqua».

LA PRECISAZIONE
«Occorre, tuttavia, evidenziare che la presenza della legionella si verifica solitamente in circuiti chiusi tendenti a temperature anomale - il distinguo di De Lorenzi -. La legionella si rileva, infatti, a temperature tra i 25 e 55 gradi e sappiamo tutti che l’acqua non può essere distribuita, per legge, oltre i 25 gradi, dunque può presumersi che anche in questo caso sia dovuta ad accumuli d’acqua che si sono riscaldati, piuttosto che al basso consumo. L’utilizzo di scambiatori di calore nelle proprie abitazioni preclude la presenza batterica della legionella e anche immettere acqua, nella rete di casa, a temperature superiore a 60 gradi, fa morire questi batteri. Aspettiamo lunedì - conclude il presidente - anche se auspichiamo che, in considerazione dei diversi episodi accertati, ci possa essere una risposta ancora più celere».

RISCHIO LEGIONELLA
Va ricordato che la legionella è presente negli ambienti acquatici naturali (fiumi, laghi, stagni, canali e sorgenti, anche termali), dove tuttavia raramente riesce a raggiungere concentrazioni così elevate da costituire causa di contagio. Il problema subentra quando il microorganismo contamina i serbatoi artificiali, come piscine e tubature domestiche, ma anche nebulizzatori per aerosol, umidificatori, condizionatori, saune, impianti termali e innaffiatori per giardini. Perché la malattia di sviluppi, l’individuo deve inalare, aspirare (circostanza che si verifica quando, accidentalmente, le particelle finiscono nei polmoni) microaspirare (se si tratta di un aerosol) il batterio o sue particelle, contenuti nelle goccioline d’acqua sospese nell’aria e nebulizzate attraverso la doccia, la vasca idromassaggio, la piscina o nel vapore acqueo dell’aria proveniente dal sistema di condizionamento. La legionellosi non si trasmette per contatto con persone malate: il contagio interumano della malattia non è mai stato dimostrato.
Ultimo aggiornamento: 30 July, 05:00



---------------
W il cippato fatto in casa. Economico come nessun'altro combustibile
Caldaia Tesi H2O Cs Thermos a cippatino, boiler 200L, 2,5m solare termico, cappotto perimetrale10cm in EPS, solaio coibentato e finestre PVC classa A.

 

Biomass

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:17386

Stato:



Inviato il: 30/07/2020 21:13:24

pensavo...

la maggior parte delle persone settano le caldaie a gasolio e i boiler elettrici al minimo, per risparmiare....

infatti credo che nessun anziano pensi alla legionella nel boiler accumulo, ma pensi solo a risparmiare.
se la doccia la si fa a 40º...che senso ha tenere la caldaia a gasolio o il boiler elettrico, a 65º?
ed ecco la magagna...



---------------
W il cippato fatto in casa. Economico come nessun'altro combustibile
Caldaia Tesi H2O Cs Thermos a cippatino, boiler 200L, 2,5m solare termico, cappotto perimetrale10cm in EPS, solaio coibentato e finestre PVC classa A.

 

AlessandroT

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:3899

Stato:



Inviato il: 30/07/2020 21:35:25

Il mio ariston hibryd in questo periodo è impostato a 50 gradi, ma mensilmente da una riscaldata a 65 gradi.



---------------
6 poly 250w. Bella stagione 4 sotto inverter pip 3024 e 2 sotto boiler 24v, inverno tutti sotto inverter. 12 batterie epzs 180ah con densità acido abbassata da 1,28 a 1,24

 

Biomass

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:17386

Stato:



Inviato il: 30/07/2020 22:01:53

non è troppo tempo un mese?
non è più sicuro 5-7 giorni?



---------------
W il cippato fatto in casa. Economico come nessun'altro combustibile
Caldaia Tesi H2O Cs Thermos a cippatino, boiler 200L, 2,5m solare termico, cappotto perimetrale10cm in EPS, solaio coibentato e finestre PVC classa A.

 

AlessandroT

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:3899

Stato:



Inviato il: 31/07/2020 08:50:58

Pensi che non basti ogni mese? Purtroppo il ciclo automatico lo prevede solo dopo 30 giorni, ma nessuno mi vieta se lo ritenete utile farlo manualmente.



---------------
6 poly 250w. Bella stagione 4 sotto inverter pip 3024 e 2 sotto boiler 24v, inverno tutti sotto inverter. 12 batterie epzs 180ah con densità acido abbassata da 1,28 a 1,24

 

Biomass

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:17386

Stato:



Inviato il: 31/07/2020 15:31:08

difficile rispondere
daikin fa il trattamento termico ogni settimana
altri, ogni mese

qui sono le direttive del governo LINK
leggi a pagina 136

poi vediamo di ragionarci

non solo solo i boiler, ma anche i tubi



---------------
W il cippato fatto in casa. Economico come nessun'altro combustibile
Caldaia Tesi H2O Cs Thermos a cippatino, boiler 200L, 2,5m solare termico, cappotto perimetrale10cm in EPS, solaio coibentato e finestre PVC classa A.

 

AlessandroT

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:3899

Stato:



Inviato il: 31/07/2020 17:53:00

Io sinceramente, forse sbagliando, sono stato sempre tranquillo perché nel mio paese l acqua è spesso molto clorata ( specialmente in inverno con le piogge abbondanti aumentano per stare tranquilli la quantità di coloro, infatti specialmente bevendola si sente il suo sapore)magari mi sbaglio ma questo mi da un senso di tranquillità.



---------------
6 poly 250w. Bella stagione 4 sotto inverter pip 3024 e 2 sotto boiler 24v, inverno tutti sotto inverter. 12 batterie epzs 180ah con densità acido abbassata da 1,28 a 1,24

 

Biomass

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:17386

Stato:



Inviato il: 31/07/2020 19:14:06

Tutto sommato, nonostante gli avvisi del sindaco di non fare la doccia...io sono tranquillo come te
Il boiler è tutti i giorni sopra 65 °
alla sera, anche dopo le numerose docce rigeneranti



---------------
W il cippato fatto in casa. Economico come nessun'altro combustibile
Caldaia Tesi H2O Cs Thermos a cippatino, boiler 200L, 2,5m solare termico, cappotto perimetrale10cm in EPS, solaio coibentato e finestre PVC classa A.

 

Biomass

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:17386

Stato:



Inviato il: 01/08/2020 14:45:00

aggiornamento

pare che la causa non sia l'acqua di acquedotto

la causa è dovuta a manutenzione della rete di irrigazione di acqua non potabilizzata destinata a irrigazione campi.

una delle tante linee è stata messa in manutenzione qualche giorno e al suo ripristino, con le temperature di questi giorni,ha
fatto formare il batterio



---------------
W il cippato fatto in casa. Economico come nessun'altro combustibile
Caldaia Tesi H2O Cs Thermos a cippatino, boiler 200L, 2,5m solare termico, cappotto perimetrale10cm in EPS, solaio coibentato e finestre PVC classa A.

 

Biomass

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:17386

Stato:



Inviato il: 02/08/2020 07:32:28

aggiornamento
pare che l'acqua per irrigare sia non colpevole
quello che non condivido è la mancata informazione sulla tipologia o settaggio degli impianti domestici
da il gazzettino


CITAZIONE

Il Dipartimento di Prevenzione di Asfo ha reso noto che non sono stati segnalati nuovi casi di positivi per cui sono confermati gli otto di giovedì. Dall'esame della dislocazione dei casi riscontrati, si è evidenziato che l'area interessata comprende le frazioni di Castello e Villotta, Aviano centro, Piante e Beorchia. Dalle prime analisi è stato, inoltre, confermato che la rete idrica comunale dell'acqua potabile non presenta elementi di criticità in quanto i referti, fino ad ora pervenuti, sono negativi alla ricerca di legionella. Le singole abitazioni interessate dai casi, viceversa, presentano criticità sui circuiti dell'acqua calda, dove vi è positività alla ricerca del batterio. Il Dipartimento di Prevenzione ha già dato disposizioni d'utilizzo precauzionale sull'utilizzo e gestione dei singoli impianti. Proseguono anche gli accertamenti sull'acqua grezza, la cosiddetta canaletta. «Alla luce di queste premesse - informa una nota congiunta - si conferma il normale utilizzo dell'acqua dell'acquedotto senza nessun tipo di restrizioni. L'amministrazione comunale, il Dipartimento di Prevenzione e i vertici di Hydrogea continueranno ad incontrarsi alla luce degli eventuali ulteriori sviluppi che emergeranno dai successivi approfondimenti». Rimane sempre valida la raccomandazione a tutta la popolazione della necessità di effettuare una corretta manutenzione della rete idrica domestica.



Modificato da Biomass - 02/08/2020, 07:36:15


---------------
W il cippato fatto in casa. Economico come nessun'altro combustibile
Caldaia Tesi H2O Cs Thermos a cippatino, boiler 200L, 2,5m solare termico, cappotto perimetrale10cm in EPS, solaio coibentato e finestre PVC classa A.

 
 InizioPagina
 

Pagine: (7)   1   2   3   4   5   6   [7]    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum