Se sei già registrato           oppure    

Orario: 12/11/2019 22:48:14  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Sistemi operativi, hardware e programmazione.

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (17)   1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11   12   13   14   15   16   [17]    (Ultimo Msg)


Come installare Linux in sostituzione di windows.
FinePagina

tex64
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:88

Stato:



Inviato il: 22/01/2017 11:11:13

Elix concordo con la tua analisi, che poi chiarisce meglio il concetto che volevo esprimere.
L'obsolescenza programmata nei prodotti consumer è un fattore oramai consolidato, i produttori di HW hanno già in casa i prodotti dei prossimi tre anni e forse più. Concordo nel fatto che si deve acquistare un prodotto con le caratteristiche di cui si necessita, tenendo conto anche delle possibilità economiche di ciascuno. Infatti non mi sono orientato su prodotti xeon, memorie DDR4-ECC, dischi SSD e schede grafiche quadro, ma su un prodotto di massa, forse per certi aspetti sovradimensionato ma pur sempre accessibile a tutti.

 

tex64
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:88

Stato:



Inviato il: 20/07/2017 22:23:06

Finalmente ho cestinato win dal mio nuovo PC fisso casalingo, in favore di OpenSuse Linux con desktop xfce. L'hardware benchè relativamente nuovo è stato riconosciuto in toto, compresa la pennetta wifi. Per configurare thunderbird e firefox non ho impiegato più tempo di quanto necessario agli stessi sw su piattaforma win. Al momento sono soddisfatto della scelta. Purtroppo sul lavoro continuerò a usare win7 con tutti i problemi di privacy e sicurezza che ciò comporta.

 

Luca450Mhz

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3011

Stato:



Inviato il: 20/07/2017 22:57:22

CITAZIONE (tex64, 20/07/2017 22:23:06 ) Discussione.php?212913&17#MSG252

Purtroppo sul lavoro continuerò a usare win7 con tutti i problemi di privacy e sicurezza che ciò comporta.

Del tipo?



---------------
Pannelli: 4395 Wp policristallini. Inverter UPS PSW7 6kW 48V toroidale con switch comandato dal mio sistema di domotica (ESP8266). Regolatore di carica: Finalmente di nuovo il PCM8048!
Batterie: 24 elementi trazione pesante 315Ah C5 48V
Impianto illuminazione giardino: 300Wp amorfi, regolatore MPPT EpSolar 20A, inverter onda pura 300W, 100Ah batterie auto

 

tex64
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:88

Stato:



Inviato il: 21/07/2017 19:05:47

Inutile far finta di niente, win è un OS molto diffuso ed hakerato dall'NSA ed FBI, gli aggiornamenti automatici non sono necessari solo per motivi di sicurezza, ma anche per spionaggio istituzionale, industriale ecc. da parte del governo americano.
In fondo degli aggiornamenti di win chi può controllare cosa ci viene rifilato. Win non è open-source, e neppure gli aggiornamenti lo sono, ed inoltre la struttura del fs NTFS proprietario non è stato ancora resa pubblica.

 

Luca450Mhz

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3011

Stato:



Inviato il: 21/07/2017 22:20:51

Scusami ma di cose fondate non ne ho viste nel tuo ultimo commento.. da Linux puoi leggere tranquillamente il filesystem NTFS, non c'è niente di segreto!! O non ti risulta?
Comunque prendo queste info come un tuo parere personale (quello che in realtà è) e non apro un dibattito. Sai per "accuse" del genere servirebbe qualche prova in più rispetto al "inutile far finta di niente.."



---------------
Pannelli: 4395 Wp policristallini. Inverter UPS PSW7 6kW 48V toroidale con switch comandato dal mio sistema di domotica (ESP8266). Regolatore di carica: Finalmente di nuovo il PCM8048!
Batterie: 24 elementi trazione pesante 315Ah C5 48V
Impianto illuminazione giardino: 300Wp amorfi, regolatore MPPT EpSolar 20A, inverter onda pura 300W, 100Ah batterie auto

 

tex64
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:88

Stato:



Inviato il: 22/07/2017 09:57:59

Per quanto riguarda la compartecipazione di alcuni programmatori dell'NSA nel personale MS era noto da anni, io lessi un articolo a questo proposito pubblicato su Hacker journal molti anni fà. Ho citato questa rivista settimanale che non si trova più in commercio da anni, quindi non vuole essere pubblicità occulta. La conferma c'è stata recentemente con la diffusione di un malware "wannacrypter" che sfruttava delle vulnerabilità lasciate su win appunto dall'NSA per scopi ignoti ma immaginabili. Il fatto che alcuni hacker abbiano permesso anche a linux di leggere il fs NTFS con tecniche di reverse engineering è fuori dubbio, ma se hai provato a scriverci da linux su tale fs, noterai che in molti casi corrompi il fs, vale a dire che non è stato del tutto reversato e che ci sono ancora dei punti ignoti. Daccordo quanto ho scritto è un mio parere personale ma ognuno è libero di pensarla in maniera diversa.

 

elgringo

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:190

Stato:



Inviato il: 13/08/2017 00:25:15

Invece nel mio caso vorrei sostituire su un iMac 27" del 2012 os sierra con manjaro kde, che ho già su un altro pc, molto bello sierra, ma lentino a causa dell'hard disk di vecchia generazione, invece super efficiente manjaro, grazie alla base arch linux, per uso generico ha tutto il necessario...che ne pensate,...grazie

 

calcola
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4345

Stato:



Inviato il: 13/08/2017 08:25:08


CITAZIONE

ma se hai provato a scriverci da linux su tale fs, noterai che in molti casi corrompi il fs,


Non capisco. Il disco del mio pc, con solo linux, ha una partizione in ntfs e da anni ci scrivo senza problemi.



---------------
Impara l'arte e mettila da parte
14 pannelli da 100w, inverter kemapower 3kw, regolatore morningstar tristar ts60, banco batterie n.1 di 12 elementi 2v 480Ah C5 corazzate per trazione pesante, banco batterie n.2 di 400Ah in C5 formato da 24 elementi 2V 200Ah corazzate al gel per fotovoltaico in due serie da 12 elementi, centralina di gestione impianto autoprodotta.

 

tex64
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:88

Stato:



Inviato il: 17/08/2017 14:52:51

CITAZIONE (calcola, 13/08/2017 08:25:08 ) Discussione.php?212913&17#MSG258


CITAZIONE
ma se hai provato a scriverci da linux su tale fs, noterai che in molti casi corrompi il fs,


Non capisco. Il disco del mio pc, con solo linux, ha una partizione in ntfs e da anni ci scrivo senza problemi.


Vabbè in questo caso non essendo condiviso il disco con win, non riscontrerai mai alcuna incompatibilità da linux, poichè le regole del fs sono le stesse progettate dai reverser e comunque non del tutto compatibili con win. Per chi vuole fare una prova semplice e non distruttiva, prendete una pennetta di memoria USB e formattatela con NTFS da win, poi montatela da linux ed copiateci dentro alcuni files di varie dimensioni, infine rimontatela in un pc win. Io ho riscontrato in almeno una occasione che win segnala una corruzione del fs e tenta la riparazione dello stesso, riuscendoci peraltro. La segretezza del fs NTFS è fondamentale per win, per non permettere a linux di condividere partizioni NTFS con win, e quindi ostacolare una coesistenza (es. dualboot o virtualizzazione). Inoltre mantenendo segreto il fs, potrà essere modificato in qualsiasi momento senza rendere conto a nessuno per incopatibilità sopraggiunte.

 

sabin

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:522

Stato:



Inviato il: 28/09/2017 22:22:10

Ogni tanto mi arriva la voglia di usare Linux, ma inevitabilmente quando mi trovo davanti a richieste di permessi e manovre acrobatiche per installare programmi, butto la spugna.
Con Ubuntu ho fatto più tentativi. Alcuni giorni fa ho provato a fare l'aggiornamento dal 16.10 al 17.04 ma non è riuscito, colpa della partizione unica?
Allora ho voluto provare Debian 9. Nell'installazione mi è sembrato più intelligente. Ho eliminato la partizione con Ubuntu, e gli ho fatto partizionare lo spazio vuoto, e ha fatto.
/......10 giga .....libero 3,4
/var...3,76 giga....libero 2,6
/tmp...726 MB.......libero 697
/home..38,17 giga...libero 37
la swap c'era già da 3 giga.
Come mai la home l'ha fatta più grande. Mentre la root è quasi piena?
Se installo programmi vanno a finire nella root/?

In questo tread ..Come installare Linux in sostituzione di windows.
Nella prima pagina righetz parla bene di openSuse. In passato ho avuto modo di provarlo e mi era piaciuto. Successivamente non ricordo se avevano tolto le caratteristiche di software free e mi sono indirizzato su altro. Ora vedo che è ancora free. Vedo anche che ci sono molti pacchetti da scegliere
https://it.opensuse.org/Applicazioni_equivalenti
https://software.opensuse.org/search
http://download.virtualbox.org/virtualbox/rpm/opensuse/

Mi sa che prendo il torrent e scarico openSuse.
Su 50 giga ci entrerebbe?



---------------
Inverter UPS Power Star W7 (onda pura) ingresso 24 v... 220V 2 Kw con spunto da 6 Kw? (direi 3Kw)
Pannelli 11,1 mq. Wp 1320 (x120 Wp mq)... n° 5 monoc. 72 celle 750 Wp (SO) su MPPT SolarMate 40A
n° 3 polic. 60 celle 570 Wp (Sud) su PWM 30A... batterie: 2 coppie SMA (trazione) 24V 120 Ah C/10 (+ 2 avviamento 70Ah)
Switch enel/batterie con Arduino Pro Mini

 

sabin

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:522

Stato:



Inviato il: 29/09/2017 22:23:23

E scrivo con openSuse. Fantastico. Dall'istante in cui ho detto al bios di partire dalla pennetta usd ho capito subito che ero su un altro pianeta.
Installato su un pc con AMD Athlon 64 Processor 3500+ .. RAM 3,9 giga.
Come descritto da righetz, nella pagina 1, ho avuto la possibilità di scegliere la lingua, e la tastiera era quella giusta, cosa che non succedeva con Ubuntu e Debian.
Ma cosa più importante, ho potuto scegliere la risoluzione giusta del monitor che è 1920x1080. Con Ubuntu sono riuscito ad impostarla ma non ho capito se l'ho fatto io o l'ha fatto lui. Con Debian ho avuto poco tempo ma mi sembra più duro.
Ho scelto l'interfaccia KDE.
L'ho installato su una partizione di 166 giga che avevo reso disponibile cancellando una NTFS.
Allego l'istantanea di come ha creato l'installazione.
Lo spazio vuoto da 166G lo ha fatto diventare Extended, all'interno ha creato.
una swap da 2G
la /root da 40G
e una /home da 124G

Ho trovato qualche applicativo uguale a Debian. Sulla gestione del sistema, openSuse ha in più il centro di controllo YaST.
La stampante Canon di qualche anno fa era presente nella lista dei driver. La recente Brother (laser) non c'era ma con un modello simile funziona. Poi proverò ad installare i driver del produttore.

Prossimo obiettivo accedere alle cartelle condivise su win 10. E altre prove con la rete



Immagine Allegata: 170929_partizioni.png
 
ForumEA/R/170929_partizioni.png



---------------
Inverter UPS Power Star W7 (onda pura) ingresso 24 v... 220V 2 Kw con spunto da 6 Kw? (direi 3Kw)
Pannelli 11,1 mq. Wp 1320 (x120 Wp mq)... n° 5 monoc. 72 celle 750 Wp (SO) su MPPT SolarMate 40A
n° 3 polic. 60 celle 570 Wp (Sud) su PWM 30A... batterie: 2 coppie SMA (trazione) 24V 120 Ah C/10 (+ 2 avviamento 70Ah)
Switch enel/batterie con Arduino Pro Mini

 

righetz

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:4225

Stato:



Inviato il: 29/09/2017 23:28:12

Bene, fa piacere sapere che la guida è stata utile.

Al momento ho installato la Sabayon Linux una distro made in Italy derivata dalla Gentoo (la mia preferita).

Per qualche smanettone che volesse provarla, la consiglio, facile da installare e da configurare



---------------
Chi non si indebita fa la rabbia degli usurai

 

sabin

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:522

Stato:



Inviato il: 04/10/2017 22:34:34

Ho provato anche Sabayon.
La mia classifica è
1° openSuse
2° Ubuntu
3° Debian e Sabayon

openSuse da pochi problemi. Sono riuscito ad accedere ai file su un pc con win10, ma ancora devo provare da win verso openSuse.
Dal gestore dei pacchetti di YaST ho installato virtualbox. Avviandolo mi chiedeva di far parte del gruppo vboxusers, dopo che ho sistemato, si è avviato regolarmente. Ho installato win XP sembra che non ci sono problemi.

Ubuntu 17.04 ha riconosciuto la risoluzione del monitor, per la tastiera solita manovrina per riconoscerla.
Anche su Ubuntu ho installato virtualbox dal gestore pacchetti, avviandolo non mi ha chiesto permessi, ma ancora non ho provato a installare un sistema operativo.

Debian mi ha deluso per la complessità sull'impostazione della risoluzione che credo va fatta da terminale scrivendo qualche formuletta magica.

Sabayon ha riconosciuto la risoluzione, ha fatto una buona installazione, ma per l'installazione di programmi credo che va fatta scaricando i pacchetti. In pratica non ho trovato il gestore dei pacchetti.



Immagine Allegata: v-box_xp2.jpg
 
ForumEA/S/v-box_xp2.jpg



---------------
Inverter UPS Power Star W7 (onda pura) ingresso 24 v... 220V 2 Kw con spunto da 6 Kw? (direi 3Kw)
Pannelli 11,1 mq. Wp 1320 (x120 Wp mq)... n° 5 monoc. 72 celle 750 Wp (SO) su MPPT SolarMate 40A
n° 3 polic. 60 celle 570 Wp (Sud) su PWM 30A... batterie: 2 coppie SMA (trazione) 24V 120 Ah C/10 (+ 2 avviamento 70Ah)
Switch enel/batterie con Arduino Pro Mini

 

righetz

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:4225

Stato:



Inviato il: 05/10/2017 19:27:28

Sulla Sabayon per accedere al gestore dei pacchetti ci sono due modi.
Il primo come da immagine:

http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/S/Screenshot_20171005_192505.png



Dalla barra di stato trovi la voce magneto e ci fai un click con il tasto destro del mouse.

L'altro metodo dal menu applicazioni ---> Sistema ----> Brouse and install application con il programma Rigo



---------------
Chi non si indebita fa la rabbia degli usurai

 
 InizioPagina
 

Pagine: (17)   1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11   12   13   14   15   16   [17]    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum