Se sei già registrato           oppure    

Orario: 19/07/2019 12:11:44  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Casa Energetica

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (22)   1   2   3   4   5   6   7   8   9   [10]   11   12   13   14   15   16   17   18   19   20  ...>    (Ultimo Msg)


Effetti del Forum: le lampadine a LED
FinePagina

qqcreafis

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:9096

Stato:



Inviato il: 28/09/2015 23:32:22

elix sui circuiti stampati di HD guasti ci sono molti condensatori al tantalio ... bisogna capire la capacità e la tensione di lavoro..



---------------
Al peggio non esiste limite

 

qqcreafis

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:9096

Stato:



Inviato il: 28/09/2015 23:58:57

INSTALLATORI E RIVENDITORI PENSATE....


se ci fosse un prodotto veramente valido ( da tutti i punti di vista !) , il giro di affari per sostituire tutti i faretti d'italia (se è valido tutti lo vogliono!!!!)

Quanti faretti ci sono in italia 100 milioni o 300 milioni? non si sa comunque tantissimi...



---------------
Al peggio non esiste limite

 

BellaEli

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:3036

Stato:



Inviato il: 29/09/2015 00:31:49

Gli alimentatori dei PC tirano fuori al max 12 Volt, in tanti anni non ho memoria di un condensatore preso da un PC che ha più di 16 Volt...
Domani verifico ma non vedo buone prospettive...

Comunque non nascondo che, nonostante tutti i test effettuati, nonostante le attrezzature, le conoscenze e tutto il resto ho ancora molti dubbi:

- Ma l'alimentatore della mia cappa ha un'uscita in CC o in CA ??? Devo provarlo col tester ? La misura sarà attendibile ? E se si tratta di un elettronico che lavora a 40 kHz con uscita diretta senza diodi (pensato per le alogene) il mio tester sarà capace di distinguere CC da CA ? Devo portarmi l'oscilloscopio a casa per provarlo ? O devo smontare la cappa e portare l'alimentatore in laboratorio ? E se l'uscita è in CA dovrò modificare la cappa per trasformare l'uscita dell'alimentatore in CC adeguatamente filtrata a monte dei Led ? Ma un utente normale, che è abituato al massimo a sostituire una lampadina, che possibilità ha di fronte a tutte queste variabili ?

- Ma gli alimentatori degli applique delle luci scale recensiti a inizio discussione hanno un'uscita in CC o CA ??? (Valgono le stesse considerazioni fatte sull'alimentatore della cappa...) Perché quegli alimentatori si spengono se metto solo le lampadine Led ? Esiste un'alternativa ? Montando un condensatore generoso all'uscita dell'alimentatore potrò risolvere ? Un utente normale come fa ?

- Se cambio le 10 x G4 del lampadario della piccola l'alimentatore resterà acceso ? Ma sarà un AC o un CC ? E se volessi montare delle Led a luce bianca ma l'alimentatore va in protezione che faccio 9 Led bianche e un'alogena gialla ?

- Ma ogni volta che voglio sostituire una lampadina devo compiere uno "Studio di Fattibilità Completo" per vedere se posso ???

Insomma sto percorrendo questa strada di sostituzione delle lampadine che ho in casa ma mi rendo conto che è molto tortuosa, con tante insidie, incertezze, lati oscuri e con il rischio che se si brucia un Led l'investimento è totalmente controproducente !

Elix



Modificato da BellaEli - 29/09/2015, 10:36:46


---------------
C'è un limite al fai da te ???
Si, ma lo stabiliamo noi !!!

 

BellaEli

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:3036

Stato:



Inviato il: 29/09/2015 10:42:03

CITAZIONE (qqcreafis, 29/09/2015 00:31:49 ) Discussione.php?212979&9#MSG136

basta un fotomontaggio per dedurre che ci stanno dei condensatori in più


Ieri ero col cell e non potevo elaborare la seguente immagine:
http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/F/lampadina.jpg

Faccine/roflmao.gifFaccine/roflmao.gifFaccine/roflmao.gif

Ma quante ne pensi ??? Sei troppo forte !!!



---------------
C'è un limite al fai da te ???
Si, ma lo stabiliamo noi !!!

 

farstar1965

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:293

Stato:



Inviato il: 29/09/2015 21:17:25

Ho acquistato da Bricoman dei faretti molto simili ma con 12 led, il circuito è molto simile 4 diodi, induttanza, un integrato (AJ46C ?) e il condensatore che però è da 100 uF. marca mygoobay e le specifiche sulla scatola danno startup time 60% : 0,5 s .
Se riesco metto qualche foto.



---------------
Più impari più ti rendi conto di quanto sei ignorante.

 

qqcreafis

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:9096

Stato:



Inviato il: 29/09/2015 22:45:50


CITAZIONE

Più impari più ti rendi conto di quanto sei ignorante.


sono proprio d'accordo.

comunque ci ho pensato, molto strana la questione della lampada pulsante , sembra un rc, ma siamo sicuri che funzioni quell'integrato, perchè mi aspetterei che almeno una parte sia piatta poi crolli di colpo, comunque 10 micro sono pochi giusto per spianare i picchi di assorbimento più che altro allora mi sembra una lampada in cc, si aspetta un alimentatore in cc... il ponte serve solo per la casualità della polarità. In questo modo tutto torna.


comunque occorre fare degli spettri purtroppo non ho a disposizione una macchina digitale e quindi devo farlo al lavoro o accontentarmi di alcune baracche... il mio cellulare non può andare troppa poca dinamica

oppure aggiustare una canon A80 recuperata dal "macero"(ma ho paura al solo pensiero di smontarla e poi forse è il ccd... ma secondo me sono i contatti)



Modificato da qqcreafis - 29/09/2015, 22:54:20


---------------
Al peggio non esiste limite

 

qqcreafis

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:9096

Stato:



Inviato il: 05/10/2015 15:23:16

stamane mi sono fermato in un bar ricavato da una vecchia (molto) stalla, locale molto bello ma basso buio il nuovo gestore che evidentemente ci vede benissimo dal punto di vista dell'€ ha sostituito i faretti alogeni alloggiati su un binario conduttori. Ha sostituito una ventina di fari alogeni alimentati in ca con dei fari led presi all' Ikea

Si è assunto un bel rischio, stare 12 h al giorno con luce pulsante non fa bene, per sua fortuna i faretti Ikea sembrano ad un esame superficiale funzionare bene

Morale della favola, si fa presto dire led ma ci vuole un installatore che sappia il fatto suo



Modificato da qqcreafis - 05/10/2015, 15:31:35


---------------
Al peggio non esiste limite

 

tgsimo_a

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1508

Stato:



Inviato il: 20/10/2015 21:58:45

Mi aggancio a questa discussione con una "valutazione" un più, maturata oggi nell'ambiente di lavoro.
Nel reparto produzione, dove ci sono le macchine da stampa, hanno sostituito alcune plafoniere a neon (con determinate caratteristiche luminose) con quelle led di buona fattura...
Normalmente, il controllo colorimetrico, si effettua in apposite cabine (o spazi) con luci controllate e a differenti sorgenti luminose, ma di fatto quando si "corre" si valuta anche "ad occhio" in base a dove ci si trova...
Un bel casino!!!
Sotto quelle a led il fenomeno del metamerismo LINK è schizzato alle stelle.
Soluzione: eliminate e rimesse quelle a neon!!!
Vi assicuro che il risultato colore prodotto da luci "non controllate" è "imbarazzante" per un addetto ai lavori!!!



---------------
Signore dammi la pazienza... perché se mi dai la forza spacco tutto!!!

 

BellaEli

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:3036

Stato:



Inviato il: 20/10/2015 23:23:17

Sono d'accordo con la tua esperienza, per quanto riguarda i colori le Led non mi convincono per niente...



---------------
C'è un limite al fai da te ???
Si, ma lo stabiliamo noi !!!

 

qqcreafis

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:9096

Stato:



Inviato il: 21/10/2015 00:34:44

c'è qualcosa di strano

devo decidermi di trovare una macchina per fotografare degli spettri

(il mio cellulare non va bene perchè non ha dinamica)

le lampade a led hanno uno spettro continuo e questo va bene, tuttavia temo che lo spettro nel rosso sia limitato

tuttavia è strano in quanto i neon hanno spettro a righe e quindi il metamerismo dovrebbe essere estremo....

tuttavia... pensandoci bene..... i cosidetti led bianchi funzionano per fluorescenza e quindi... se "scappa" luce blu a frequenza elevata non/poco visibile ma che fa fluorescenza ... alora si che che i colori cambiano


ma è mai possibile che basta indagare un pochino che saltano fuori cose che grandi industrie hanno fatto finta di non vedere o capire?????????????


ma lavorano tutti con parti del corpo posteriori???


un modo per rilevare il problema è tracciare su un foglio bianco dei segni con evidenziatori di vari colori , se alla luce dei led si "accendono" un pò troppo allora c'è fluorescenza e quindi uva

per ovviare basta mettere un assorbitore uv-uva nella plastica del led o nel vetro dell'apparato.



---------------
Al peggio non esiste limite

 

qqcreafis

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:9096

Stato:



Inviato il: 21/10/2015 19:55:43

ho provato con un'evidenziatore arancione, alla luce del sole, anche quella che proviene dalle finestre, i colori sono brillanti il materiale fluorescente fa il suo dovere.

chiuse le finestre e acceso la decente lampada led (appena acquistata), equivalente a 75W, il materiale fluorescente si spegne e l'arancione brillante diventa quasi un marroncino chiaro.

Significa che, giustamente, non c'è uv ma anche poca luce blu? evidentemente se la bevono quasi tutta i fosfori..

vado a provare con una cfl a luce fredda daylight


con una daylight cfl giustamente le righe di evidenziatore brillano


Quindi lampade led che fanno passare più luce blu fanno rendere di più i colori

ad es io avevo una lampada portatile con 4 led, ho sostituito un led bruciato con un led blu ( mi mancava il led bianco mentre il blu era lì a far nulla) e la resa dei colori è esplosa, rispetto alla sgradevole luce verdastra un grande passo in avanti


con alogene brillano abbastanza ed in effetti le alogene riescono ad emettere una certa quantità (nociva) di UV

la conclusione è che esiste un taglio alla luce blu... non so se perchè è moderatamente gialla o perchè le frequenze blu del led sono troppo basse.

Provato al buio con led blu le strisce di evidenziatore si illuminano ed emettono luce arancione (se non fossero fluorescenti illuminate con luce blu sarebbero nere)

quindi il blu delle led va bene il problema è il fosforo ce ne vuole uno più bianco.


comunque esiste anche il taglio in basso sul rosso... ocorre indagare



Modificato da qqcreafis - 21/10/2015, 21:15:09


---------------
Al peggio non esiste limite

 

tgsimo_a

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1508

Stato:



Inviato il: 21/10/2015 20:48:46

Giusto per dare un aiutino...
Esiste un prodotto commerciale di Pantone, che consiste in un test cartaceo... a dire la verità ce ne sono 2: uno per illuminante D50 e uno D65 LINK
Questo presenta 2 "tasselli" colorati uno dei quali altamente metamerico... curioso è il risultato... alla luce del sole appaiono perfettamente uguali mentre in presenza di luci artificiali i colori appaiono tanto più differenti tanto più le fonti sono "scadenti"...
Garantisco che una tipologia di tubo a neon di Osram (testati molti prodotti), soddisfa in modo "praticamente ottimale" entrambi gli standard... magari domani riferisco il modello.



---------------
Signore dammi la pazienza... perché se mi dai la forza spacco tutto!!!

 

qqcreafis

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:9096

Stato:



Inviato il: 21/10/2015 21:39:27

il "mio" test è casalingo e rileva solo la quantità di blu

mentre il test della Pantone è professionale e sembra sensibile alla simulazione della temperatura di colore ma è meglio informarsi di più


ma.. hai a che fare con delle tinte? vernici o simili?


il test della Pantone come si comporta con luci alogene?


le luci al neon (tubi fluorescenti) hanno uno spettro a righe e se c'è un pigmento con banda di assorbimento stretta fuori dalle righe i colori possono cambiare lo stesso anche se il test dice che il bianco è bilanciato

comunque se il test dice che il tubo è bilanciato le eventuali variazioni di colore causa lo spettro a righe potrebbero essere piccole



Modificato da qqcreafis - 21/10/2015, 21:52:07


---------------
Al peggio non esiste limite

 

qqcreafis

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:9096

Stato:



Inviato il: 21/10/2015 22:10:41

in effetti per esigenze importanti si potrebbe usare un RGB a led a strisce (Osram)in questo modo si dovrebbe essere in grado di regolare bene la temperatura di colore, regolando separatamente le alimentazioni, con uno spettro (da verificare però!) quasi continuo.

E' una soluzione costosa in quanto occorrono molte strisce



---------------
Al peggio non esiste limite

 

tgsimo_a

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1508

Stato:



Inviato il: 21/10/2015 22:21:56

Lavorando in ambito grafico, con i colori ne ho a che fare costantemente... Il tester con i "tasselli", pur essendo professionale, è quasi un giochino... le tinte si misurano con strumenti chiamati spettro-densitometri dove i dati rilevati sono OGGETTIVI... il tester, fornisce dati "soggettivi" (o in piccola parte) in quanto vengono percepiti dall'occhio umano (siamo tutti diversi)...
L'utilizzo di questo tester è più utile al "non professionista"... faccio un esempio pratico: in un negozio se volete abbinare vestito, scarpe e borsa dello stesso colore, potreste vederli diversi sotto a luci "non conformi" anche se alla luce naturale risultano essere perfettamente uguali... quando si va da un cliente che nel suo ufficio vede tinte "diverse" valutiamo le luci con questo tester... se siamo fuori da ogni criterio si esce alla luce del sole... se è sera e non si può, si cercano fonti luminose differenti se possibile...
Non entro nel merito dello spettro a righe delle luci a neon... domani ti dirò il modello e magari ne valuti tu (che sei bravo in questo) le caratteristiche...
Con le luci alogene, non so dirti di preciso come si comporta... le cabine pantone hanno neon, uv, incandescenza ed un'altra... ovvio che alcune non sono adatte allo scopo di colori esposti a luce bianca...



---------------
Signore dammi la pazienza... perché se mi dai la forza spacco tutto!!!

 
 InizioPagina
 

Pagine: (22)   1   2   3   4   5   6   7   8   9   [10]   11   12   13   14   15   16   17   18   19   20  ...>    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum