Se sei già registrato           oppure    

Orario: 24/05/2019 23:06:49  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Applicazioni E Realizzazioni Pratiche

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (29)  < ...  2   3   4   5   6   7   8   9   10   11   [12]   13   14   15   16   17   18   19   20   21   22  ...>    (Ultimo Msg)


Estrusore per creare filo stampa 3D
FinePagina

righetz

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:4225

Stato:



Inviato il: 21/01/2016 18:34:36

Oggi ho fatto delle prove con il "cannone" spingendo al limite la temperatura per testare il mio sensore.
Tutto sommato sono più che contento.
All'inizio la differenza di temperatura tra l'ugello davanti ed il sensore posto dalla parte opposta era notevole, quasi 50°. Questo è dovuto dal fatto che la resistenza da una bella botta di calore che ci mette tempo a propagarsi in tutta la struttura metallica.

Temperatura ambiente -3 setpoint a 160° dopo 15 minuti il relè iniziava la modulazione pwm per ridurre il carico alla resistenza temperatura rilevata 147° in via di stabilizzazione verso i 155-157°.

Temperatura esterna della cuffia circa 50°.
alzata la temperatura a 180° e arrivato al setpoint nel giro di un paio di minuti. La vite a 180° già si può girare a mano.

Alzato il setpoint a 220° sensore rileva circa 115-118° stabilizzandosi a 118°

Alzato il setpoint a 300° massima temperatura..... il sensore arriva a 276.4 e li si ferma tenta di raggiungere la temperatura di 300° mandando in modulazione il pwm ma alla fine rimane inchiodato a 276,4° segno che il suo limite è raggiunto.
La temperatura massima della cuffia non ha superato gli 83°tenendo conto che la temperatura ambiente era prossima allo zero o poco meno.

Alla temperatura di 220° quando ho girato a mano la vite è uscito una porzione di filo di colore tendente al nerastro bruciato. Segno che se il materiale staziona all'interno in fase di riscaldamento tende leggermente a carbonizzarsi. In ogni modo a 180° viene bene che è una meraviglia.

Per completare l'opera sto aspettando un driver per lo stepper più performante che dovrebbe arrivare a giorni.



Modificato da righetz - 21/01/2016, 21:36:37


---------------
Chi non si indebita fa la rabbia degli usurai

 

neto
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:131

Stato:



Inviato il: 23/01/2016 22:34:15

Oggi ho finalmente provato la trafila con il software recente.
Di seguito le impostazione della prova:
Caricato ABS a temperatura ambiente, impostato setpoint a 200°,dapo 15 minuti, raggiunta la temperatura impostata, avvio la vite con rotazione di 11 giri al minuto. Il primo materiale è piuttosto scuro molto liquido con notevoli bolle ho quindi diminuito gradualmente la temperatura fino a quando il filo usciva con una certa consistenza.
La temperatura fluttua da 176° a 179° che è più che accettabile.
In sintesi la prova è stata positiva, ci sono diverse cose da migliorare
in primis la coibentazione, poi sarà da verificare l'automatismo che lega
la costanza del trafilato con la temperatura ed il numero di giri della vite. Nella prova ho notato che varia il diametro del filo, penso che
il problema si risolva con il tuo software che lega le due cose.
Allego un piccolo video



Immagine Allegata: CAM00453[2].jpg
 
ForumEA/H/CAM00453[2].jpg

 

neto
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:131

Stato:



Inviato il: 23/01/2016 22:36:52

Chiedo scusa il filmato non riesco a spedirlo, mando una foto dell'estrusore in azione

 

righetz

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:4225

Stato:



Inviato il: 23/01/2016 23:14:41

Bene bene, ora si tratta di regolare la temperatura in base al tipo di materiale da estrudere.
Credo che questo si farà procedendo per tentativi trovando il giusto compromesso.

Nel mio caso che ho provato con il PE-HD se è troppo caldo il filo all'inizio si presenta delle giuste dimensioni in diametro ma superata una certa lunghezza per effetto del suo stesso peso tende ad allungarsi ed assottigliarsi. pochi decimi che possono influire quando si deve inserire nella stampante 3D.
La cosa credo che valga anche per altri tipi di materiali.
Se la temperatura non è eccessiva il materiale deve uscire abbastanza compatto e si deve raffreddare molto velocemente.



---------------
Chi non si indebita fa la rabbia degli usurai

 

Biomass

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:15999

Stato:



Inviato il: 24/01/2016 11:37:21

vedo lo stesso tergicristallo che ho messo alla mia stufa....

scusate l'ot

vi seguo sempre



---------------
W il cippato fatto in casa. Economico come nessun'altro combustibile
Caldaia Tesi H2O Cs Thermos a cippatino, boiler 200L, 2,5m solare termico, cappotto perimetrale10cm in EPS, solaio coibentato e finestre PVC classa A.

 

neto
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:131

Stato:



Inviato il: 24/01/2016 21:54:54

Per il momento esegue la sua funzione in modo soddisfacente, per 15 euro ne vale la pena
"mandi" neto

 

ToniMerlot
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1

Stato:



Inviato il: 25/01/2016 05:31:26

Salve a tutti.sono nuovo e vorrei il vostro parere per una idea che mi passa per la testa da un po. Nel mio terreno qualche anno fa mio padre ha fatto battere giù un pozzo 180 mt di profondità,60mm diametro. L'acqua esce tutto l'anno alla stessa pressione + o - 20 litri al secondo a 2 mt fuori dal terreno.
La mia idea sarebbe di montare una turbina per produrre elettricità. Secondo voi varrebbe la pena farlo e se si,quanta elettricità si potrebbe produrre ? Scusate la mia ignoranza ma non si può chiudere il getto d'acqua che è potabilissima ed è un peccato sprecare. Vi ringrazio Toni
Mail: Sessovino@gmail.com

 

neto
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:131

Stato:



Inviato il: 25/01/2016 19:43:14

Righetz ieri ho provato la trafila con il filo che fuoriusciva direttamente dall'ugello con diametro che variava in funzione del peso.
Oggi ho aggiunto una ventolina ed un supporto a circa 40 mm dell'ugello in modo che il filo si raffreddi subito all'uscita in modo che il peso del filo non influezi il dimetro del filo.
Prova con ABS, temperatura 180°(fluttua da 184° a 179°) 12 RPM al minuto
Velocita di uscita del filo circa 10 cm al minuto (pochino??)provero' ad incrementare la velocita.
Provo ad allegare un filmatino, non so perche non si vede in orrizontale
Ciaoo neto

 

righetz

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:4225

Stato:



Inviato il: 25/01/2016 20:50:07

Ciao Neto,
se il filmatino è più di 10 MB lo dovrai caricare su youtube e poi linkarlo al forum.

Sarebbe da provare a diminuire leggermente la temperatura in modo che il materiale sia come forzato ad uscire dall'ugello.
Probabilmente a 180 e passa gradi il materiale è troppo molle.
Un filo sottile da 1,75 mm dovrebbe raffreddare quasi immediatamente all'aria.

Credo che 10 cm al minuto sia poco.
Il primo motorino che utilizzavo andava a 9 rpm al minuto ed erano troppo pochi.
Con lo stepper e riduttore 14:1 alimentato a 12 Volt andava a 28 rpm al minuto e i risultati erano molto soddisfacenti sia in velocità di estrusione che come forma del filo.
Ovviamente nel mio mini filmato ho fatto solo 20 cm di filo e come temperatura di fusione del materiale l'avevo tenuta di circa 30° in meno di quella consigliata.
Ora per L'ABS non ho informazioni in merito alla temperatura ottimale di estrusione. In base al tipo di materiale che utilizzeremo dovremmo trovare la temperatura ottimale di estrusione per tentativi e scrivere i dati in una tabella.

Questa sera ho iniziato l'assemblaggio della parte elettrica" in una scatola in ABS. Devo stare attento ad arrangiare bene gli spazi e la disposizione dei componenti... in questo non sono proprio un campione Faccine/showoff.gif



---------------
Chi non si indebita fa la rabbia degli usurai

 

neto
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:131

Stato:



Inviato il: 25/01/2016 21:37:20

Righetz ho spedito il filmato con e_mail non so se lo potremo vedere, in ogni caso ti allego la foto dove si vede la ventolina ed il supporto del filo (diametro 3mm). Per la temperatura a 200° gradi si formano delle bolle di gas quindi penso che dovrò incrementare i giri, motorino permettendo.
Per il quadro elettrico inizierò domani, non sono molto entusiasta??
Ciaoo
neto



Immagine Allegata: CAM00458.jpg
 
ForumEA/H/CAM00458_1.jpg

 

neto
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:131

Stato:



Inviato il: 25/01/2016 22:10:12

Dimenticavo per variare i giri della vite come fai

 

righetz

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:4225

Stato:



Inviato il: 25/01/2016 22:34:52

Ci sono due possibilità.
Nel mio caso con lo stepper posso agire sia via software settando il numero di giri che deve fare.

Questa è la funzione:

myStepper.setSpeed(400);

l'altro modo è quello di aumentare il voltaggio.
Il motoriduttore che utilizzavo in precedenza a 12 Volt faceva 9 rpm.
Bastava dargli qualche volt in più e girava più veloce. Nel mio caso l'ho portato a 14,4 volt, il massimo che l'alimentatore poteva erogare.
Di sicuro se esageravo con altri 2 volt in più poi il motorino poteva bruciarsi.

Anche con lo stepper posso aumentare il voltaggio e con questo tipo di motore posso arrivare fino al massimo di 50 V. Questa opzione non l'ho ancora provata.



---------------
Chi non si indebita fa la rabbia degli usurai

 

righetz

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:4225

Stato:



Inviato il: 29/01/2016 22:20:15

@Neto,
come procedono gli esperimenti? sei riuscito a risolvere il problema del filo che si allunga con il peso?

In questo fine settimana se ci riesco inscatolo tutta la parte elettronica di gestione.



---------------
Chi non si indebita fa la rabbia degli usurai

 

neto
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:131

Stato:



Inviato il: 30/01/2016 22:15:20

Ho appena finito l'inscatolamento, come al solito, all'accensione non funzionava neppure il display, pensa che avevo collegato il positivo ed il negativo sul comune di massa??
Comunque dopo un primo momento di rabbia, scoperto l'inghippo tutto funziona nel modo dovuto.
Per l'allungamento del filo e la restrizione del diametro faro un supporto orrizontale ed un sistema di avvolgimento che eserciti una trazione costante
Ciao neto

 

righetz

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:4225

Stato:



Inviato il: 31/01/2016 15:41:19

La fase di inscatolamento procede a rilento.... poco tempo libero.
Lentamente sto trovando un layout decente.

Fronte scatola con interruttore rosso accensione 220V display e interruttore nero per accensione motore.

http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/H/IMG_20160131_110330.jpg



L'interno della scatola ancora da definire i vari posizionamenti.


http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/H/IMG_20160131_110435.jpg



Nella foto si vede il profilo ad U in alluminio dove sotto farò passare i vari cavi di collegamento, tutto a scomparsa e la parte finale i due profili uniti per il basamento di fissaggio della scatola.



---------------
Chi non si indebita fa la rabbia degli usurai

 
 InizioPagina
 

Pagine: (29)  < ...  2   3   4   5   6   7   8   9   10   11   [12]   13   14   15   16   17   18   19   20   21   22  ...>    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum