Se sei già registrato           oppure    

Orario: 22/09/2019 18:20:28  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Discussioni Ambientali

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (4)   [1]   2   3   4    (Ultimo Msg)


Olio, grasso di Palma è sostenibile?
FinePagina

Biomass

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:16176

Stato:



Inviato il: 19/10/2015 08:01:50

Ciao a tutti
varrei capire il vostro punto di vista, riguardo l'abuso di questo grasso economico che
letteralmente invade il mercato essendo presente ovunque.
C'è un grave danno alla salute e sopratutto un grave danno ambientale.
Africa e Asia stanno disboscando intere foreste per la coltivazione massiccia della Palma da olio.
Inutile dire che c'è un vero e proprio boicottaggio sui prodotti che contengono questo grasso scadente...
Nel web, l'allarme è visibile.
È sensato o no?
Intanto nei nostri scaffali troviamo biscotti, fette biscottate, creme da spalmare, merendine eccetera
con questo grasso.
Io faccio fatica a trovare biscotti "Palm oil free" in bella vista, ma qualcosa si muove.
Il tamtam mediatico, fa tornare indietro nelle scelte aziendali.
95% di biscotti, 99% di biscottate e il 90% di merendine, lo contengono.
Voi guardate gli ingredienti prima di acquistare?
Io sono circa 6 mesi che non compro biscottate perché non ne trovo.
I biscotti e merendine, trovo quelle con olio di girasole o arachidi.
La Nutella è sostituita con una bio della arrigoni.
le patatine e i fritti, si trovano.
cosa c'è da fare, in più,secondo voi?



---------------
W il cippato fatto in casa. Economico come nessun'altro combustibile
Caldaia Tesi H2O Cs Thermos a cippatino, boiler 200L, 2,5m solare termico, cappotto perimetrale10cm in EPS, solaio coibentato e finestre PVC classa A.

 

BellaEli

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:3036

Stato:



Inviato il: 19/10/2015 08:28:29

Tempo fa lessi un articolo sull'olio di palma in cui si provava a fare un'analisi scientifica.

In realtà non vi è un legame diretto tra l'olio e qualche malattia in particolare, l'articolo diceva che l'olio non fa molti più danni della Nutella stessa, è una "schifezza" dentro una "schifezza" (per cui ci vado pazzo anch'io...)

L'articolo stesso suggeriva di non abusarne ma solo perché non è considerato un alimento sano e genuino.

Ad esempio, qualche puntata fa a super quark si parlava di succhi e bevande gassate: con molta sorpresa ho scoperto che MEDIAMENTE in un bicchiere di una bevanda industriale ci sono ben 8 cucchiaini di zucchero !!!

Il vero problema, più che l'olio di palma, sono i prodotti industriali !!

L'articolo affrontava anche la questione del disbososcamento evidenziando come il suo utilizzo causa problemi reali ben più gravi dell'olio di palma stesso !!!

Concludendo, l'articolo lasciava intendere che la notizia dell'olio di palma fosse stata ingigantita da Facebook.

Ora non dico che va bevuto come il vino ma forse un po' di verità nell'articolo c'è, Facebook a volte genera strani movimenti di pensiero...

Elix



Modificato da BellaEli - 19/10/2015, 08:33:38


---------------
C'è un limite al fai da te ???
Si, ma lo stabiliamo noi !!!

 

Biomass

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:16176

Stato:



Inviato il: 19/10/2015 09:09:48

CITAZIONE (BellaEli, 19/10/2015 08:28:29 ) Discussione.php?213135&1#MSG1



Il vero problema, più che l'olio di palma, sono i prodotti industriali

Elix


vero
io sostengo che il consumatore può decidere quali prodotti trovare sugli scaffali.
Se trovi la cola è perchè viene comprata.
Tutti sanno del contenuto in zuccheri, e probabilmente ci si passa sopra, in gioventù.
Ma è da qui che dovrebbe nascere e crescere la cultura del buon cibo.
Ora, senza generalizzare, non è che sto dicendo che merendine e cola siano buon cibo...
Dico che siamo noi consumatori che possiamo scegliere ciò che ingurgitiamo.
(sopratutto se è poco sostenibile in termini ambientali)
La salute deve venire prima dei profitti.
Ci sono biscottate fatte con olio di oliva extravergine.
Perchè io consumatore non posso scegliere?
Il disboscamento continua e chi compra prodotti contenenti olio di palma, alimenta o no, questo suicidio?
Siamo spettatori o possiamo cambiare con le nostre scelte?



Modificato da Biomass - 19/10/2015, 09:24:23


---------------
W il cippato fatto in casa. Economico come nessun'altro combustibile
Caldaia Tesi H2O Cs Thermos a cippatino, boiler 200L, 2,5m solare termico, cappotto perimetrale10cm in EPS, solaio coibentato e finestre PVC classa A.

 

Rimonta
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:847

Stato:



Inviato il: 19/10/2015 09:29:36

Io credo di essere diventato un consumatore non attento.
A un certo punto ho rinunciato alla qualità, anche perché ormai e penso impossibile trovare prodotti non nocivi, a partire dalle creme corpo, ai doccia schiuma, alle cotolette impanate, alle merendine, ecc.
Ho smesso di farmi domande perché non sono riuscito a trovare risposte alternative ad ogni problema.
Per quanto riguarda il problema del disboscamento non mi va di dare giudizi, visto che in garage ho due bancali di abete in Pellet che, provenendo dal est non credo che verranno ripiantati.

 

calcola
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4344

Stato:



Inviato il: 19/10/2015 19:49:13

Quoto quanto scritto da Rimonta, l'industria guarda al profitto, se ne frega di tutto il resto e per stare sul mercato tutti si copiano. Per trovare prodotti sani bisogna farli con le proprie mani o ricercarli (a quali costi?) dai piccoli produttori di nicchia. Alla fine è una battaglia persa si fa prima a rassegnarsi.

Se fosse per me il grasso di palma lo userei per farne solo carburanti e lubrificanti e credo che il fine ultimo delle grandi estensioni di piantagioni di palma da olio sia proprio quello.



---------------
Impara l'arte e mettila da parte
14 pannelli da 100w, inverter kemapower 3kw, regolatore morningstar tristar ts60, banco batterie n.1 di 12 elementi 2v 480Ah C5 corazzate per trazione pesante, banco batterie n.2 di 400Ah in C5 formato da 24 elementi 2V 200Ah corazzate al gel per fotovoltaico in due serie da 12 elementi, centralina di gestione impianto autoprodotta.

 

righetz

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:4225

Stato:



Inviato il: 19/10/2015 20:04:55

Ci vorrebbe una cooperativa del fai da te per il settore cucina.
Un gruppo di famiglie vicine che si dividono le spese per gli ingredienti sani e a rotazione si prepara quel poco che serve per tutti i giorni.
Gli ingredienti selezionati e genuini possibilmente da produttori artigianali.
Poi capita sempre la stessa fregatura, manca il tempo da dedicare allo stile di vita sano. Si corre sempre freneticamente per fare mille cose e tante volte inutili. Vita moderna, cibo moderno (industriale).... e via così in un circolo vizioso.

Venerdì sera mia moglie con le bimbe hanno preparato le focaccine a forma di fungo al cioccolato. Hanno trascorso mezzora del loro tempo prima di cena.
Poco zucchero, farina e qualche altro ingrediente + cioccolato fuso in pentola, forse questo come ingrediente magari aveva questo malefico olio di palma, e poi 10 minuti di forno.
Colazione garantita per sabato mattina e merendino del sabato pomeriggio + colazione della domenica mattina. Solo un piccolo esempio, basta scegliere gli ingredienti giusti.



Modificato da righetz - 19/10/2015, 20:08:48


---------------
Chi non si indebita fa la rabbia degli usurai

 

calcola
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4344

Stato:



Inviato il: 19/10/2015 20:27:15

Da qualche anno abbiamo iniziato a preparare in casa prodotti sani, prima abbiamo iniziato con l'orto, poi il pane, poi il vino, la frutta. i salami, le galline, le marmellate... ma quanta fatica e la consapevolezza che è sempre una goccia nel mare. Ultimamente ci siamo un po' arresi, come dici la vita è sempre più frenetica il tempo disponibile di anno in anno sempre meno... ed anche la voglia di fare, i supermercati sono una grossa tentazione.



---------------
Impara l'arte e mettila da parte
14 pannelli da 100w, inverter kemapower 3kw, regolatore morningstar tristar ts60, banco batterie n.1 di 12 elementi 2v 480Ah C5 corazzate per trazione pesante, banco batterie n.2 di 400Ah in C5 formato da 24 elementi 2V 200Ah corazzate al gel per fotovoltaico in due serie da 12 elementi, centralina di gestione impianto autoprodotta.

 

righetz

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:4225

Stato:



Inviato il: 19/10/2015 20:31:34

Sono appena sparite le ultime due focaccine....

http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/G/IMG_20151019_202544.jpg



---------------
Chi non si indebita fa la rabbia degli usurai

 

non sbaglio mai

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:2110

Stato:



Inviato il: 19/10/2015 20:44:58

Domanda

perchè a scuola I nostri bambini non possono portare i dolci fatti dalla mamma,
quando compiono gli anni possono portare solo dolci confezionati

 

Roero

Avatar
PetaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:10293

Stato:



Inviato il: 19/10/2015 20:46:57

Io mangio solo i biscotti che fa la moglie, altri dolci non ne mangio.
Però tutto il settore alimentare è inquinato.



---------------
Correttezza, lealtà e sempre a testa alta.

 

righetz

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:4225

Stato:



Inviato il: 19/10/2015 21:08:45

CITAZIONE (non sbaglio mai, 19/10/2015 20:46:57 ) Discussione.php?213135&1#MSG8

Domanda

perchè a scuola I nostri bambini non possono portare i dolci fatti dalla mamma,
quando compiono gli anni possono portare solo dolci confezionati


Dicono per motivi di sicurezza.
Se fatti con l'uovo e non cotti bene, e la panna non trattata correttamente, possono far venire il "mal di pancia".
Poi eliminano le merendine dai distributori automatici perchè contengono schifezze ma le fanno portare al posto dei dolci casalinghi.
Contraddizione su contraddizione.....



---------------
Chi non si indebita fa la rabbia degli usurai

 

Biomass

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:16176

Stato:



Inviato il: 19/10/2015 23:24:13

CITAZIONE (non sbaglio mai, 19/10/2015 21:08:45 ) Discussione.php?213135&1#MSG8

Domanda

perchè a scuola I nostri bambini non possono portare i dolci fatti dalla mamma,
quando compiono gli anni possono portare solo dolci confezionati


questione di sicurezza, vero.
Sui prodotti confezionati, in caso di problemi, ne risponde il produttore.
Sui prodotti fatti in casa, non conoscendo allergeni, ingredienti, freschezza, non si prendono responsabilità?
Mia moglie lavora in asilo, ed è vietato da "circolare".

le maggiori imputate sono le creme.
salmonella e quant'altro.



---------------
W il cippato fatto in casa. Economico come nessun'altro combustibile
Caldaia Tesi H2O Cs Thermos a cippatino, boiler 200L, 2,5m solare termico, cappotto perimetrale10cm in EPS, solaio coibentato e finestre PVC classa A.

 

Biomass

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:16176

Stato:



Inviato il: 20/10/2015 07:10:59

comunque sono convinto che il consumatore può e deve decidere cosa mangiare.
I produttori poi si adeguano.
Mettere olio di mais o girasole, non comporta aumenti di costi, ma di fatturato.

ma non deve essere una novità......

http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/G/image.jpeg



---------------
W il cippato fatto in casa. Economico come nessun'altro combustibile
Caldaia Tesi H2O Cs Thermos a cippatino, boiler 200L, 2,5m solare termico, cappotto perimetrale10cm in EPS, solaio coibentato e finestre PVC classa A.

 

righetz

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:4225

Stato:



Inviato il: 20/10/2015 19:58:38


CITAZIONE

comunque sono convinto che il consumatore può e deve decidere cosa mangiare.
I produttori poi si adeguano.


Concordo in pieno su questo, dipende sempre da noi consumatori sulla decisione di premiare un prodotto piuttosto che un'altro.

CITAZIONE
Mettere olio di mais o girasole, non comporta aumenti di costi, ma di fatturato.


Un aumento di fatturato non sempre corrisponde ad un aumento di profitti.
L'olio di palma rispetto all'olio di un qualsiasi altro tipo avrà costi inferiori a livello di produzione della materia prima.
La pianta si riproduce più velocemente, viene sfruttata la manodopera a basso costo data l'ampia disponibilità nei paesi poveri ecc ecc... In questo do ragione a calcola, le multinazionali o i grossi produttori non guardano in faccia all'ambiente ho alla salute altrui, basta fare profitti, anche con il "fatturato in calo".

Ben vengano le etichettature di quei prodotti che dichiarano il contenuto e provenienza degli ingredienti, poi alla fine sta a noi.



---------------
Chi non si indebita fa la rabbia degli usurai

 

non sbaglio mai

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:2110

Stato:



Inviato il: 20/10/2015 20:40:13

Forse non abbiamo mai considerato il fatto che a volte acquistiamo un giocattolo per i nostri figli, che magari e' stato assemblato da dei coetanei dei nostri figli, in paesi doveil pil cresce grazie anche al lavoro di bambini che non arrivano a 10 anni , dove la sicurezza e' 0 dove gli ambienti di lavoro sono come camere a gas, dove vivono nelle fabbriche stesse.
Consideriamo che questo non succede in paese esotici ma anche nei nostri laboratori,
condotti da cittadini esotici

 
 InizioPagina
 

Pagine: (4)   [1]   2   3   4    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum