Se sei già registrato           oppure    

Orario: 23/03/2019 15:42:28  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Applicazioni E Realizzazioni Pratiche

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (4)   1   2   3   [4]    (Ultimo Msg)


Oscilloscopio digitale
FinePagina

calcola
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4314

Stato:



Inviato il: 28/03/2017 23:43:17


CITAZIONE

l'ultimo dei problemi


come fai a riconoscere i condensatori? Non ho visto sigle sopra o sono nascoste?



---------------
Impara l'arte e mettila da parte
14 pannelli da 100w, inverter kemapower 3kw, regolatore morningstar tristar ts60, banco batterie n.1 di 12 elementi 2v 480Ah C5 corazzate per trazione pesante, banco batterie n.2 di 400Ah in C5 formato da 24 elementi 2V 200Ah corazzate al gel per fotovoltaico in due serie da 12 elementi, centralina di gestione impianto autoprodotta.

 

ecologix1971

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:4124

Stato:



Inviato il: 28/03/2017 23:47:46

si infatti i condensatori smd hanno soltanto una banda bianca/giallastra tra i due terminali da saldare...forse usi un capacimetro?

 

BellaEli

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:3034

Stato:



Inviato il: 28/03/2017 23:50:15

Aspè !!!

Nell'oscilloscopio non ricordo di condensatori SMD, in ogni caso quando mi capitano l'unico modo per capire che si tratta di loro è:
1) Forma, dimensioni e colore;
2) Smontati li controllo con ohmmetro e capacimetro;
3) Cerco di seguire il circuito/piste per avere una qualche conferma logica che possono essere condensatori;
4) Cerco una serigrafia che mi dia conferma.

Purtroppo non riportano quasi mai alcuna sigla, anche osservati con microscopio !

Elix



---------------
C'è un limite al fai da te ???
Si, ma lo stabiliamo noi !!!

 

ecologix1971

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:4124

Stato:



Inviato il: 29/03/2017 00:02:14

...e chi se move

 

ecologix1971

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:4124

Stato:



Inviato il: 02/04/2017 22:21:00

intanto l'ho acquistato, ho optato per quello gia' montato (allo stesso prezzo), naturalmente viene da shenzen....quando arriva... minimo un "par de mesi"...mi diverto

 

fly1971

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:492

Stato:



Inviato il: 03/11/2017 12:45:27

sono interessato anch'io a prendere questo pratico oscilloscopio, considerando il costo e quindi senza grosse pretese, mi chiedevo se è possibile fare qualche modifca, ad esempio se volgio campionare la tensione di 220V o qualcosa che lavora con quella tensione devo scalare il valore della tensione. coem faccio?
anni fa avevo cotruito un interfaccia oscilloscopio per pc che con l'uso della scheda audioe un programma avevo un oscillipio sul pc , i limiti eranoa 20KHz e mi ero fatto un selettore con attenuatore di tensione da X1 X10 X100 X1000 (nell'immagine è il partitore nella parte sx dello schema ) , posso fare una modifica del genere a questo oscilloscopio?
http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/S/interfaccia_oscil._006.jpg

 

inventoreinerba
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3440

Stato:



Inviato il: 03/11/2017 16:34:29

sicuramente si . Si può fare.

io però non costruirei tutti i cicuiti.
(mi piacciono le cose minime)
dovendo visualizzare la forma d'onda della tensione 220v farei sul momento un partitore resistivo con 2 resistenze :1 da 1 megahom e 1 da 10k .

questo piccolo oscilloscopio è piuttosto limitato, soprattutto in frequenza e non merita tanti lavori.

Secondo me sarebbe ora di fare un'altra cosa: siccome ormai i monitor LCD
costano pochissimo e in casa (o in cantina) tutti abbiamo un vecchio monitor o una tv con ingresso vga (magari che richiede il decoder)
sarebbe utile un oscilloscopio da 20mhz ,di sufficiente qualità,da collegare direttamente al monitor tramite vga.
non mi piacciono tanto gli "oscilloscopi"da collegare al computer per 2 motivi:1)bisogna aspettare che il pc faccia il boot per funzionare
2)se a volte voglio visualizzare una tensione sui 5000v non voglio rischiare di fulminare il pc
(una volta mi è successo di far fuori un costoso tester)

purtroppo prima di mettersi all'opera per fare qualsiasi lavoro bisogna fare un'accurata ricerca sui siti di vendite per assicurarsi che questo "oscilloscopio" non sia già disponibile sul mercato cinese per 4 soldi.
(ci sono buone probabilità)

 

fly1971

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:492

Stato:



Inviato il: 08/11/2017 12:08:44

Ho fatto l'ordine qualche giorna fa e nel kit è compreso anche il case in acrilico.
Cmq a riguardo delle modifiche( meglio dire aggiunte...) per le attenuazioni di X10 e X100 , credo che quei valori di resistenze non vadano bene, quell'oscilloscopio ha un ingresso con impedenza di 1Mohm / 20pF , quindi serve un partitore da 9Mohm con condensatore varibile ( per i X10 ) e poi la seconda parte che formino 90Mohm con condensatore ( per X100)
A riguardo del range di frequenza e uno prescalar per la frequenza , ho visto in questo link la modifica fatta ad uno oscilloscopio versione DSO062 con l'aggiunta di un divisore di frequenza , (vedere l'oscilloscopio alla fine della pagina)
LINK
e questo è il schema del divisore di frequenza
http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/S/divisore%20frequenza.jpg
con un divisore da x10 porti il range a 2MHz , ovviamente senza grosse pretese.
Quindi l'aggiunta di un piccolo circuito per le resistenze per l'attenuazione di ingresso e il divisore di frequenza , e il tutto racchiuso in un case lo trasformano in un buon strumento per uso amatoriale.
Mi consulto con il gruppo di Grix e sento il loro parere per le modifiche

 

inventoreinerba
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3440

Stato:



Inviato il: 08/11/2017 14:33:12

non sapevo che avesse un'impedenza d'ingresso di solo 1Mohm

 
 InizioPagina
 

Pagine: (4)   1   2   3   [4]    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum