Se sei già registrato           oppure    

Orario: 18/08/2019 03:44:46  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Sistemi operativi, hardware e programmazione.

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (2)   [1]   2    (Ultimo Msg)


Retrocomputing
FinePagina

MarKoZaKKa

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1877

Stato:



Inviato il: 27/01/2016 16:07:56

Guardate che ho trovato lasciato appositamente in bella vista vicino ai cassonetti...


http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/H/20160127_135229_1.jpg


Dimensionamento foto.



Modificato da Roero - 27/01/2016, 21:40:45


---------------
Tecnico qualificato in clownerie
Windsurfer a tempo perso
Slalomaro senza speranze

 

lasalute

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:7556

Stato:



Inviato il: 27/01/2016 17:36:02

Che i 16k siano riferiti alla ram?



---------------
L'impianto ha il centro stella spostato illegalmente e quindi soggetto a sanzione amministrativa a basso cosɸ

 

Claudio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:7028

Stato:



Inviato il: 27/01/2016 18:03:56

CITAZIONE (MarKoZaKKa, 27/01/2016 16:07:56 ) Discussione.php?213419&1#MSG0

Guardate che ho trovato lasciato appositamente in bella vista vicino ai cassonetti...


Bellissimo, fratello maggiore del VIC20 precursore del C46 Faccine/clapping.gif



---------------
Inverter PIP4048MS, 15 pannelli 250W, 500A FIAMM 12FIT100

 

Biomass

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:16135

Stato:



Inviato il: 27/01/2016 19:06:05

funzica?



---------------
W il cippato fatto in casa. Economico come nessun'altro combustibile
Caldaia Tesi H2O Cs Thermos a cippatino, boiler 200L, 2,5m solare termico, cappotto perimetrale10cm in EPS, solaio coibentato e finestre PVC classa A.

 

MarKoZaKKa

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1877

Stato:



Inviato il: 27/01/2016 21:30:31

Si, funzionante... hehe...già fatto scrivere il primo programma dal figlio maggiore... ;-)
In realtà il C16 è nato dopo il C64, almeno cosi dicono sui siti relativi...



Modificato da MarKoZaKKa - 27/01/2016, 21:34:21


---------------
Tecnico qualificato in clownerie
Windsurfer a tempo perso
Slalomaro senza speranze

 

Roero

Avatar
PetaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:10293

Stato:



Inviato il: 27/01/2016 21:43:32

Me lo ricordo il famoso Commodore 64, però era poco più di un giocattolo.



---------------
Correttezza, lealtà e sempre a testa alta.

 

PinoTux

Avatar
GigaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:3437

Stato:



Inviato il: 28/01/2016 01:19:32

Il fratello maggiore del C16 è stato il Plus4 piccolo e compatto, molto carino e che ho dato via qualche anno fa per una pesca di beneficenza, completo di tutti i volumi che avevo trovato al riguardo.

Ho avuto pure il C128, con i suoi 80 caratteri per riga ed il CP/M mai utilizzato...
Li usavo sempre con programmi per radioamatori, scritti in basic che spaziavano da utilità per calcoli elettrici, a quelli che calcolavano il passaggio di satelliti previo inserimento degli elementi kepleriani che la NASA spediva a casa per posta ordinaria, non c'era ancora internet.
Il grande passo è stato nel 1988 con l'acquisto dell'Olivetti M15, DOS 3.2 e GWbasic, un altro mondo si apriva.... lo tengo, ancora funzionante con i dischetti da 3,5 a 720k...



Modificato da PinoTux - 28/01/2016, 01:31:34


---------------
"Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
http://iv3gfn.altervista.org/
http://pptea.altervista.org/

 

elgringo

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:189

Stato:



Inviato il: 28/01/2016 06:00:19

Il punto più critico del Commodore 64 era il registratore a nastro per caricare e salvare i dati o programmi, bastava un niente con l'allineamento della testina che andava tutto in fumo, il suo acerrimo nemico in fatto di popolarità era lo Spectrum 48k Sinclair, ricordo che il Commodore 64 con una cpu paragonabile ad un circuito integrato per le luci di Natale, (il Motorola 68000), il famoso sid 2 per i suoni, e quattro piccole ram, faceva miracoli ai tempi, velocità di clock mi pare era 1 MHz, solo nel C128 c'era la possibilità di portarla a 2 MHz, con il comando fast, ma rinunciando all'uscita a video, quanta strada si è fatta eh....Per chi voleva spendere c'era l'unità floppy 3 1/2 esterna, Commodore 1541, negli ultimi tempi era disponibile un disco fisso esterno dalla stratosferica capienza di 20 mb, non ricordo esattamente se era abbinabile al C64 o 128, inoltre esisteva una versione da scrivania mi pare si chiamasse sx64, che aveva inglobato in un case simile all'Olivetti Pc, tutte le schede del C 64 + unità floppy, e tastiera esterna, se si vuole rivivere questi ricordi, basta installare un programma emulatore sul proprio pc , ce ne sono gratuiti e rom dei nostri giochi di un tempo, ce ne sono a migliaia, il mio preferito era Ghostbusters, in cui il chip sonoro impegnandosi al massimo riusciva a pronunciare in modo confuso la parola Ghostbusters, ciao a tutti.



Modificato da elgringo - 28/01/2016, 09:14:03
 

Bolle

Avatar
GigaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:5751

Stato:



Inviato il: 28/01/2016 06:11:39

E il ti994a...dove lo mettiamo?



---------------
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

Claudio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:7028

Stato:



Inviato il: 28/01/2016 09:20:14

CITAZIONE (PinoTux, 28/01/2016 01:19:32 ) Discussione.php?213419&1#MSG6

Il fratello maggiore del C16 è stato il Plus4 piccolo e compatto, molto carino e che ho dato via qualche anno fa per una pesca di beneficenza, completo di tutti i volumi che avevo trovato al riguardo.

Ho avuto pure il C128, con i suoi 80 caratteri per riga ed il CP/M mai utilizzato...
Li usavo sempre con programmi per radioamatori, scritti in basic che spaziavano da utilità per calcoli elettrici, a quelli che calcolavano il passaggio di satelliti previo inserimento degli elementi kepleriani che la NASA spediva a casa per posta ordinaria, non c'era ancora internet.
Il grande passo è stato nel 1988 con l'acquisto dell'Olivetti M15, DOS 3.2 e GWbasic, un altro mondo si apriva.... lo tengo, ancora funzionante con i dischetti da 3,5 a 720k...


Bravissimo, per il packet radio era fantastico, anche perché nel 1985 non cerano molte alternative a quel prezzo, la prima BBS l'ho frequentata con il C64, il suo modem era un "fulmine" 600 Baud o forse 300 non ricordo bene arrivava una riga al secondo, forse.



Modificato da Claudio - 28/01/2016, 09:26:16


---------------
Inverter PIP4048MS, 15 pannelli 250W, 500A FIAMM 12FIT100

 

Claudio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:7028

Stato:



Inviato il: 28/01/2016 09:24:15

MarKoZaKKa ti prego facci rivivere quei momenti posta anche un breve filmato Faccine/groupwave.gif



---------------
Inverter PIP4048MS, 15 pannelli 250W, 500A FIAMM 12FIT100

 

elgringo

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:189

Stato:



Inviato il: 28/01/2016 09:27:55

CITAZIONE (Bolle, 28/01/2016 09:20:14 ) Discussione.php?213419&1#MSG8

E il ti994a...dove lo mettiamo?:)

Pensa bolle, che vicino a casa mia, una ditta ormai scomparsa da tempo, assemblava i pc Texas Instruments , nonchè le prime calcolatrici elettroniche (quelle coi display tipo led), sempre della Texas, ormai è stata rasa al suolo da tempo e sono sorte nuove fabbriche sulle sue ceneri.ciao



Modificato da elgringo - 28/01/2016, 09:33:24
 

farstar1965

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:293

Stato:



Inviato il: 28/01/2016 14:34:18

Ho ancora il TI99/4A in cima ad un armadio. Con scatola e tutto praticamente nuovo. Purtroppo acquistato quando stava uscendo di produzione e subito superato dai vari MSX e poi dai cloni PC



---------------
Più impari più ti rendi conto di quanto sei ignorante.

 

MarKoZaKKa

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1877

Stato:



Inviato il: 29/01/2016 21:31:07

Purtroppo al secondo giorno di uso ha mostrato qualche problema... dovrò aprirlo e cambiare tutti gli elettrolitici... saranno fermi da cent'anni



---------------
Tecnico qualificato in clownerie
Windsurfer a tempo perso
Slalomaro senza speranze

 

tgsimo_a

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1508

Stato:



Inviato il: 29/01/2016 22:23:37

Non so bene a che anni voi vi stiate riferendo...
La mia prima esperienza con una tastiera, risale al 89 primo anno di superiori con Compugraphic: l'evoluzione dei caratteri mobili di Gutenberg con floppy da 8 pollici... una macchina degli anni 70.

Una curiosità per come viene descritta
elaboravano il solo testo (senza immagini) in chilometrico o idiota, cioè giustificavano (una specie di formattazione) solo dopo aver scritto l'intero testo. Infatti, dopo la stesura del testo si imponevano i parametri di stile, corpo, lunghezza della riga e relativa interlinea. Quando veniva dato lo start l'intero testo veniva giustificato (formattato) in base ai parametri dati in testa (all'inizio del testo). Visibilmente sul monitor si potevano osservare le riga delle pagine che scorrevano velocemente, processo che richiedeva a volte, decine e decine di minuti (secondo la lunghezza del fotocomposto). Era come se il testo fosse unito da una parola dopo l'altra ed una riga dopo l'altra, ininterrottamente per chilometri (chilometrico) e solo dopo tale "giustificazione" il testo idiota assumeva la veste grafica che l'operatore aveva deciso di dare.

Questo è stato il primo approccio... il secondo è avvenuto sempre in quell'anno con Macintosh Quadra, dove già si poteva andare a capo con il "return"... e poi con Basic..
Quante battaglie...



---------------
Signore dammi la pazienza... perché se mi dai la forza spacco tutto!!!

 
 InizioPagina
 

Pagine: (2)   [1]   2    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum