Se sei già registrato           oppure    

Orario: 18/07/2019 08:48:58  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Elettrodomestici

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (25)   [1]   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11   12   13   14   15   16   17   18   19   20  ...>    (Ultimo Msg)


Lavastoviglie Rex Techna TT800 - Non scalda l'acqua - *** RISOLTO ***
FinePagina

BellaEli

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:3036

Stato:



Inviato il: 08/02/2016 06:20:56

Ciao a tutti, purtroppo sono incappato nel problema specificato nel titolo.

Provo a postare le mie (dis)avventure nella speranza di provare a risolvere il problema ed essere d'aiuto ad altri utenti con un problema simile.

La lavastoviglie in questione, con circa 7 anni di vita sulle spalle, da circa una settimana ha iniziato a presentare il problema di non scaldare l'acqua. Completa correttamente i cicli di lavaggio, senza errori, ma non scalda l'acqua quindi le stoviglie escono "non pulite" e totalmente bagnate.

Devo ammettere che non sono mai stato 2 ore a controllare, durante il lavaggio, se l'acqua venisse scaldata o meno, anche perchè, avendo la tariffa bioraria, programmo la partenza della lavastoviglie sempre di notte, verso le 2, e, quindi, solo al mattino ho la possibilità di intuire come è andata e visto che le stoviglie uscivano sporche e bagnate ho pensato al problema dell'acqua fredda.


La lavastoviglie ha 5 tipi di lavaggio impostabili:

1) Intensivo (70°): testato e non scalda l'acqua;

2) Automatico (65° - 50°), quello utilizzato quotidianamente: testato e non scalda l'acqua;

3) Breve 30' (60°): testato senza stoviglie e scalda l'acqua !;

4) Eco-Bio (50°): non testato;

5) Ammollo: non testato, tanto usa acqua fredda !


La prima domanda che mi pongo è: come mai nel ciclo breve scalda l'acqua ??? Così mi leggo un po' il manuale d'uso e scopro che durante il ciclo intenso e/o automatico e/o Bio la lavastoviglie scalda l'acqua e ne utilizza una quantità che è legata a quanto sporche sono le stoviglie stesse !!!

E come fa ??? Gira e rigira scopro che la mia lavastoviglie è dotata di un sensore di torbidità dell'acqua che permette alla stessa di intuire quanto sono sporche le stoviglie che si stanno lavando.

Nel lavaggio breve, suppongo, tale sensore non viene utilizzato ma si fa un lavaggio a temperatura, tempo e quantità d'acqua prestabilite.

Prima di procedere con la descrizione, col senno di poi, elenco i componenti principali che compongono la mia lavastoviglie, in modo da rendere più comprensibile la descrizione:

http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/H/pompa.png
- Pompa principale: è quella che fa circolare l'acqua per il lavaggio, da 50W, 2.900 RPM, con una buona portata e pressione;

http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/H/dinamo_tachimetrica.png
- Dinamo Tachimetrica: si tratta di una vera dinamo (tipo quella delle biciclette) montata sull'asse del motore principale che restituisce una tensione proporzionale alla velocità di rotazione dello stesso. Il valore della resistenza dell'avvolgimento è di circa 220 ohm;

http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/H/pompa_scarico.png
- Pompa di scarico: è quella che scarica l'acqua ad ogni ciclo di lavaggio, piccolina, con portata ridotta;

http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/H/pompa_scarico_termico.png
- Termofusibile pompa di scarico: montato a diretto contatto con l'avvolgimento della pompa di scarico, interviene in caso di temperatura eccessiva scongiurando incendi o problemi gravi;

http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/H/resistenza.png
- Resistenza: si tratta di un tubo di acciaio da circa 3 cm con avvolta intorno la resistenza da 2.000 W (circa 26 ohm) con sopra montati un termointerruttore a 98°C e un termofusibile a 206°C;

http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/H/sensore_torbidita_ntc_1.png
- Sensore di temperatura: resistenza NTC all'interno di uno scatolino di plastica a diretto contatto dell'acqua raccolta nella vaschetta inferiore, sotto il filtro;

- Sensore di torbidità: formato da Diodo IR e Fototransistor, montato all'interno dello stesso scatolino che contiene l'NTC, quindi a diretto contatto con l'acqua di lavaggio;

http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/H/decalcificatore.png
- Addolcitore di acqua: completo delle varie elettrovalvole e sensore sale, è il dispositivo montato all'ingresso dell'acqua, contiene il sale (che inseriamo noi) e le resine (che vengono rigenerate col sale) per l'eliminazione del calcare dannoso per l'elettrodomestico e per buoni lavaggi;

http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/H/erogatore.png
- Vaschetta detersivo più brillantante: dotata di elettroserratura per l'apertura della stessa al momento opportnuo;

http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/H/pressostati.png
- Pressostati: la mia lavastoviglie ne monta 2, il primo per la determinazione del livello dell'acqua, il secondo di sicurezza in caso il livello dell'acqua è eccessivo o il primo non funziona;

http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/H/antiallagamento.png
- Sensore antiallagamento: si tratta di un microinterruttore azionato da un galleggiante in polistirolo montato sul fondo della lavastoviglie, sopra la vaschetta che fa da coperchio inferiore alla stessa;

http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/H/scheda.png
- Scheda elettronica: è il cervello della macchina, dotata di microcontrollore che riceve le informazioni dai vari sensori e comanda i vari attuatori;

http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/H/vaschetta_inferiore.png
- Vaschetta inferiore: posta sotto la vasca inox della lavastoviglie è il punto di raccolta dell'acqua dove ci sono i vari sensori e da dove partono tutte le tubazioni per pompa principale e scarico.

Così senza scoraggiarmi più di tanto, ho smontato completamente la lavastoviglie ed effettuato, in un primo momento, i seguenti controlli:

1) I 2 pressostati sembrano ok, soffiando dentro scattano e col tester confermano il contatto elettrico;

2) La dinamo tachimetrica sul motore sembra ok, col tester segna intorno ai 220 ohm;

3) La resistenza sembra ok, misura 26 Ohm e i termointerruttori sopra montanti conducono correttamente;

4) La sonda NTC funziona correttamente, segna intorno ai 4,5 kohm e soffiandoci sopra la resistenza varia;

5) Il relè che pilota la resistenza, dissaldato dalla scheda funziona correttamente (per prova, carico da 5A per 30 minuti);

6) La scheda, a vista, non presentava segni di saldature fredde o sfiammate;

7) Smontata la vaschetta sotto (da dove partono tutti i tubi): è pulita, non c'è traccia di grasso, residui, incrostazioni o altro;

8) Smontata pompa principale, pompa scarico, resistenza e tutti i tubi di raccordo: tutto pulito e perfetto, nessun segno di grasso, incrostazioni, residui, etc.;

9) Controlli visivi di collegamenti elettrici, falsi contatti, cavi danneggiati: nulla da segnalare.



Le uniche 2 cose che non ho potuto verificare, per mancanza di strumentazione a casa, prima di pensare che sia un problema della scheda, sono:

- Il transistor che pilota il relè della resistenza: alcuni utenti hanno riportato casi di guasti (anche se il test con il lavaggio breve ha scaldato l'acqua, il problema non dovrebbe essere quel transistor);

- Il diodo/fotodiodo del sensore di torbidità dell'acqua, non vorrei che, se fosse guasto, per qualche motivo inibisse la resistenza;


Elix

To be continued...



Modificato da BellaEli - 09/02/2016, 01:31:24


---------------
C'è un limite al fai da te ???
Si, ma lo stabiliamo noi !!!

 

Biomass

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:16054

Stato:



Inviato il: 08/02/2016 09:42:05

info scarne....
direi che è saltata la scheda, a occhio.
altrimenti non si spiegherebbe il funzionamento corretto di alcuni programmi.

credo che con il programma automatico, l'acqua dabba essere scaldata a prescindere da ciò che legge il sensore di torbidità.

anche la fase di asciugatura non viene espletata.

questo irrobustisce la tesi del cedimento della scheda.



---------------
W il cippato fatto in casa. Economico come nessun'altro combustibile
Caldaia Tesi H2O Cs Thermos a cippatino, boiler 200L, 2,5m solare termico, cappotto perimetrale10cm in EPS, solaio coibentato e finestre PVC classa A.

 

Claudio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:6889

Stato:



Inviato il: 08/02/2016 10:20:28

BellaEli, hai guardato qui LINK se c'è qualche info che ti può aiutare LINK qui io ho scoperto che la mia poteva, essere riprogrammata per fargli fare un risciacquo in più.



Modificato da Claudio - 08/02/2016, 10:35:49


---------------
Inverter PIP4048MS, 15 pannelli 250W, 500A FIAMM 12FIT100

 

MarKoZaKKa

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1877

Stato:



Inviato il: 08/02/2016 12:11:56

PPTE-IZI-amola!!! Se il difetto è nella scheda...



---------------
Tecnico qualificato in clownerie
Windsurfer a tempo perso
Slalomaro senza speranze

 

Roero

Avatar
PetaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:10293

Stato:



Inviato il: 08/02/2016 23:07:52

Cercate di continuare in fretta, devo sistemare la lavastoviglie della figlia, per ora non so ancora il difetto, ma chissà che leggendo il post ne capisca di più.
Bravo Elix, per come l'hai impostata (discussione) è molto chiara e con tutto ben specificato, prego continua pure.



---------------
Correttezza, lealtà e sempre a testa alta.

 

ecologix1971

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:4124

Stato:



Inviato il: 09/02/2016 06:54:54

l'hai vivisezionata!!!!!
di rex nello specifico non me ne intendo piu' di tanto, ma facendo riferimento a quelle di cui faccio assistenza, posso pensare ad un problema legato alla scheda piu'che al sensore, anche perche' anche nella migliore delle ipotesi che l'acqua sia perfettamente pulita, non esiste che una lavastoviglie lavi con acqua fredda.
i programmi rapidi di norma, proprio perche' non devono perdere tempo (ed il controllo della chiarezza dell'acqua porta via circa 1/4 d'ora) sono diretti, ossia una volta caricata l'acqua parte la motopompa ed il riscaldamento fino ad arrivare ad una temperatura che di solito si aggira tra i 35/45 gradi sul lavaggio e 50/55 gradi sul risciacquo finale.
tra queste due fasi calde ci sono dei brevi risciacqui a freddo.
sempre facendo riferimento a quelle che riparo, utilizzano l'acquasensor nei programmi contrassegnati dalla scritta "auto", variando la temperatura in base al grado di sporco rilevato nei primi minuti di lavaggio.
altro cosa che sfruttano e' l'acqua del prelavaggio che se ritenuta pulita viene utilizzata per il lavaggio principale.
comunque sono progettate in modo tale che se l'acquasensor (sensore di torbidita') e' difettoso o mancante, lavorano al massimo della temperatura,
non segnalando alcun difetto al cliente e viene memorizzato un errore nella eeprom visibile soltanto mediante programma di servizio.
spero di esserti stato di aiuto...
ciao eco

 

MarKoZaKKa

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1877

Stato:



Inviato il: 09/02/2016 20:58:02

Spettacolo!!! Mi sembra la filosofia VW... macchina in classe AAA+++ ma se si schianta il sensore la facciamo lavorare a manetta e chisseneimportadellambiente... l'importante è il $$$...



---------------
Tecnico qualificato in clownerie
Windsurfer a tempo perso
Slalomaro senza speranze

 

ecologix1971

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:4124

Stato:



Inviato il: 09/02/2016 21:21:50

purtroppo e' cosi', pensa che i modelli di bassa gamma (quelli senza display,senza pannelli antirumore ,senza scambiatori di calore e senza acqua sensor), hanno la predisposizione "fisica", ma se gli fai il programma test verifica un errore al sensore in quanto mancante

 

Roero

Avatar
PetaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:10293

Stato:



Inviato il: 09/02/2016 21:27:19

Ma quante incongruenze si scoprono, l'importante è produrre e guadagnare.



---------------
Correttezza, lealtà e sempre a testa alta.

 

inventoreinerba
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3486

Stato:



Inviato il: 09/02/2016 21:57:17

l'ho trovato in internet

 

Roero

Avatar
PetaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:10293

Stato:



Inviato il: 09/02/2016 21:59:21

CITAZIONE (inventoreinerba, 09/02/2016 21:57:17 ) Discussione.php?213458&1#MSG9

l'ho trovato in internet



Cosa?



---------------
Correttezza, lealtà e sempre a testa alta.

 

inventoreinerba
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3486

Stato:



Inviato il: 09/02/2016 22:05:11

in internet dicono che è guasto il transistor smd che pilota il relè che dà corrente alla resistenza

 

inventoreinerba
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3486

Stato:



Inviato il: 09/02/2016 22:05:58

fatto upload dell'immagine ma non si vede nulla

 

Roero

Avatar
PetaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:10293

Stato:



Inviato il: 09/02/2016 22:13:52

Prova a rifare l'operazione, deve funzionare a patto che riduci la foto ad almeno 1 mega.



---------------
Correttezza, lealtà e sempre a testa alta.

 

inventoreinerba
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3486

Stato:



Inviato il: 09/02/2016 22:19:32

carico come immagine o come file?

 
 InizioPagina
 

Pagine: (25)   [1]   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11   12   13   14   15   16   17   18   19   20  ...>    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum