Se sei già registrato           oppure    

Orario: 26/05/2020 04:53:16  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Solare Fotovoltaico

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (8)   1   [2]   3   4   5   6   7   8    (Ultimo Msg)


considerazioni batterie fiamm
FinePagina

elgringo

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:195

Stato:



Inviato il: 15/02/2016 19:20:38

Non sbagli, sul mio PiP 4048, il passaggio a rete lo faccio a 49, se uno vuole osare di più va bene anche 48 , ma non oltre, l'importante è avere una quantità di pannelli sufficiente per una ricarica completa il giorno successivo anche in condizioni di tempo non ottimale, questa regola secondo me vale per qualsiasi tipologia di banco batterie o sistema di accumulo che vogliamo adottare.

 

Jean
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:63

Stato:



Inviato il: 15/02/2016 19:59:46

Quindi le SLA non sono proprio adatte per dei cicli di carica scarica? Al momento le sto testando e si comportano abbastanza bene, da carica completa ne tiro fuori 2kwh e la tensione è circa di 48 volt a fine scarica. Temperatura delle batterie sui 10C°



---------------
PIP4048MS + batterie 200 Amp + 6 pannelli da 190Watt. FW 72.40 4.0

 

stufodelgas

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1042

Stato:



Inviato il: 15/02/2016 21:17:40

CITAZIONE (Claudio, 15/02/2016 15:47:51 ) Discussione.php?213471&1#MSG10

CITAZIONE (stufodelgas, 15/02/2016 14:57:27 ) Discussione.php?213471&1#MSG9

Ma credete che le batterie al gel proposte in questo accumulo possano resistere a 2500 cicli con DOD al 50%?


Assolutamente no, batterie NUOVE scaricate al 50% forse, ma forse, arrivi a 3 anni di buon funzionamento poi c'è un calo repentino, poi le butti, come scritto io mi limiterei al 20%, poi quelle hanno già 3 anni non si sa come sono state trattate quindi la resa è grasso che cola.


Da una ditta come Fiamm è un comportamento inaccettabile però. Chiara pubblicità ingannevole. Se poi trovano qualcuno che (a ragione) decide di fare causa, la vedo complicata dimostrare che il DOD massimo è stato del 50%



---------------
Criptovalute, breve guida per saperne di più
https://guida-alle-criptovalute.webnode.it

 

elgringo

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:195

Stato:



Inviato il: 15/02/2016 21:38:08

Stufodelgas, il fatto è che nella durata e cicli di vita di una batteria i fattori sono molteplici, ad esempio la corrente e la modalità di carica e scarica , la temperatura ambiente in cui lavora la batteria, se sono stati fatti cicli di equalizzazione delle celle, secondo me la durata in cicli effettiva è solo ipotizzata a livello teorico, vale un pò per tutti i costruttori, non è che al ciclo 2499 al successivo la batteria ci molla, può essere meno o più, nessuno credo abbia la scienza esatta, e da qui a fare causa ne corre, allora dovremmo fare causa quando acquistando un'automobile non percorre i tot km con un litro, e si potrebbero fare mille altri esempi, in ogni caso c'è ad esempio sulle batterie al litio per i sistemi di accumulo una garanzia via via decrescente col passare del tempo.



Modificato da elgringo - 15/02/2016, 21:43:55
 

lorenzoc.86
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:121

Stato:



Inviato il: 15/02/2016 22:51:00

se io potessi fare causa la imposterei sul fatto che produci una batteria da 100Ah ma realmente è 50Ah altrimenti la butto dopo 1 anno.



---------------
24 pannelli policristallino da 250Wp AVProject
6 pannelli policristallino da 250Wp HF Energy
3 Inverter ATA Energy Storage System 5.0 MM collegati in modalità Trifase MPPT 60A
48 batterie da 100Ah agm FIAMM 12FGL100

 

Claudio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:8560

Stato:



Inviato il: 15/02/2016 23:35:29

Obbiettivamente Fiamm come fa a sapere se le batterie sono state trattate in modo adeguato, non può infatti nel datasheet della batteria in fondo c'è scritta una frase con cui si tutelano e nel medesimo non è assolutamente menzionato il numero di cicli utili, solo il sistema RESIDENTIALE ENERGY STORAGE SYSTEM riporta il numero di cicli disponibili, avrà settaggi non modificabili dall'utente a totale garanzia bilaterale, cliente/produttore, ma io penso che se dopo 5/6 anni non vanno più saluti e baci.



---------------
Inverter PIP4048MS-2014, 5250W pannelli, 500A AGM

 

Jean
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:63

Stato:



Inviato il: 19/03/2016 14:45:46

quando si è in float l'assorbimento si mantiene intorno a 3 4 ampere è normale?



---------------
PIP4048MS + batterie 200 Amp + 6 pannelli da 190Watt. FW 72.40 4.0

 

Claudio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:8560

Stato:



Inviato il: 19/03/2016 19:56:21

CITAZIONE (Jean, 19/03/2016 14:45:46 ) Discussione.php?213471&2#MSG22

quando si è in float l'assorbimento si mantiene intorno a 3 4 ampere è normale?


Si, corrente di mantenimento, sufficiente per tenere le batterie alla tensione che tu hai impostato e vedrai la tensione pannelli alzarsi.



---------------
Inverter PIP4048MS-2014, 5250W pannelli, 500A AGM

 

djdylan
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:48

Stato:



Inviato il: 20/03/2016 12:30:02

Come da altro post sto effettuando un passaggio tra batterie al piombo (completamente andate dopo circa 3 mesi in accoppiata col PIP) e AGM. Riflettevo:
dovrei riuscire a prelevare dalle batterie circa
2kwh al giorno che vuol dire un risparmio in bolletta di circa 30 euro al bimestre, quindi circa 180/200 euro all'anno
Il costo di una batteria da 100 si aggira intorno a 200 euro cad., quindi euro 800 in totale.
Per andare in pareggio dovrebbero funzionare almeno 4 anni ....
Risultato: non si guadagna niente, con molta probabilità si perdono soldi.
Attualmente sono con 4 batterie d'auto di battaglia da 100 a, economicissime e con 2 anni di garanzia. Non mi regalano i due KWh al giorno ma fanno funzionare egregiamente l'impianto e in caso di blackout fanno il loro sporco lavoro.
Faccine/Smileys_0008.gif

 

Jean
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:63

Stato:



Inviato il: 20/03/2016 12:41:18

Difficile che ci guadagni, per me è un passatempo, soddisfazione nel costruire l'impianto, fortunatamente le batterie me le hanno regalate!!!



---------------
PIP4048MS + batterie 200 Amp + 6 pannelli da 190Watt. FW 72.40 4.0

 

djdylan
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:48

Stato:



Inviato il: 20/03/2016 13:31:37

Hai perfettamente ragione Jean, però, a parte la preziosa riserva in caso di blackout, ti rendi conto che è un controsenso ... Tanto varrebbe vendere il surplus all'Enel e così magari qualche cosa riesci a metterla da parte.
Il mio impianto é in produzione da circa un anno e considerando anche le batterie andate, grazie all'accoppiata col Domotico, sono riuscito a ridurre i consumi di circa il 65%. Percentuale che con le nuove batterie spero di alzare al 75%.
Queste credo che siano soddisfazioni.

 

inventoreinerba
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3680

Stato:



Inviato il: 20/03/2016 14:18:46

X claudio :
ma con 3 A la tensione delle batterie non sale?
per me con 3A le batterie sono in carica.
forse ci sarà anche un periodo i cui si saricano
la corrente di mantenimento in carica delle batterie è molto più bassa, tipo 0,1 A e anche meno

 

ireale77
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:75

Stato:



Inviato il: 20/03/2016 14:21:12

CITAZIONE (Jean, 20/03/2016 13:31:37 ) Discussione.php?213471&2#MSG25

Difficile che ci guadagni, per me è un passatempo, soddisfazione nel costruire l'impianto, fortunatamente le batterie me le hanno regalate!!!
:P


Circa 3 anni del mio impianto ad isola, prima pagavo più di 600 euro a bimestre, ora circa 60/80. Pacco batterie (8 agm 260ah + 16 agm 100ah, consumo medio dell'abitazione 30/40 kw giornalieri, se considero che le batterie in totale le ho pagate 1600 ed ho risparmiato circa 2000 euro l'anno direi che sono in netto guadagno, il mio parere è che più batterie ci sono e meno si usurano Faccine/Smileys_0012.gif

 

Claudio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:8560

Stato:



Inviato il: 20/03/2016 19:31:08

@inventoreinerba
Ti garantisco che dopo aver fatto 2 ore di bulk a 57.6V per mantenere una tensione di 54.5V che è il float, un banco sano da 400A ha bisogno almeno di 8/10A se ne dai meno esce dal float e se le stacchi scendono verso i 53/52V, tieni conto che 10A sono poco più di 600mA ber batteria, praticamente un'inezia, ma nell'insieme non è poco.



---------------
Inverter PIP4048MS-2014, 5250W pannelli, 500A AGM

 

Claudio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:8560

Stato:



Inviato il: 20/03/2016 19:47:38

@djdylan
Hai perfettamente ragione, è per questo motivo che vanno trattate con i guanti, meno le scarichi più anni fai, non credere a chi ti dice, queste AGM le puoi scaricare 5000 volte al 50% o queste da autocarro durano una vita e le scarichi come vuoi, solo batterie con acido libero e piastre in piombo puro tipo le Plantè possono sopportare un tale uso, ma li si parla di un altro mondo 200A non spendi meno di 4500 eurozzi d'accordo che durano 30 anni ma vedi tu se ti conviene e non le carichi con il 4048 vogliono almeno 62/64V e il resto costa di conseguenza.



---------------
Inverter PIP4048MS-2014, 5250W pannelli, 500A AGM

 
 InizioPagina
 

Pagine: (8)   1   [2]   3   4   5   6   7   8    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum