Se sei già registrato           oppure    

Orario: 26/05/2020 05:43:03  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Solare Fotovoltaico

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (7)   1   2   3   4   5   6   [7]    (Ultimo Msg)


voglio mettere i pannelli solari
FinePagina

stufodelgas

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1042

Stato:



Inviato il: 08/03/2016 21:45:49

CITAZIONE (fotosettore, 08/03/2016 19:00:34 ) Discussione.php?213521&6#MSG88


La base è la vendita dell'energia.


E qui ti sbagli 2 volte
1) Se non hai eccedenze e sei solo scambista non vendi niente (il 90% degli impianti on grid)
2) Se accatastare o meno un impianto FV dipende solo ed esclusivamente dalla formula postata prima e non dalla vendita o non vendita di energia. Questo per il nostro legislatore. Non sei d'accordo? Puoi restare abusivo, la scelta è tua.

P.S. Comunque, ribadisco, gli impianti che sforano i parametri e necessitano di accatastamento sono pochi specialmente nel residenziale



Modificato da stufodelgas - 08/03/2016, 21:51:24


---------------
Criptovalute, breve guida per saperne di più
https://guida-alle-criptovalute.webnode.it

 

fotosettore

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:722

Stato:



Inviato il: 08/03/2016 21:56:15

parliamo due lingue differenti.
va benissimo così, ognuno con le sue idee e le sue conoscenze legislative ...
io sto a posto : due unità immobiliari con 3 kappa ognuna.
ma non ho chiesto incentivi e non sono, per ora, né tracciabile né abusivo.
in ogni caso perché dovrei esserlo ? sto in regola !
ci risentiremo quando abbasseranno la soglia del residenziale a 2.9



Modificato da fotosettore - 08/03/2016, 22:05:07


---------------
LÚCIBUS - VIÁTOR - SONOFF - GEMINUS - TEMPRUM - CUBUS - EGO - TABULED
Versioni aggiornate su www.homoandroidus.com
e
www.lucibus.com

 

stufodelgas

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1042

Stato:



Inviato il: 08/03/2016 23:09:39

Io ho un 6KWp e non devo accatastare perchè non sforo i parametri della formula.
Quando parlo di abusivismo non mi riferisco a te ma a chi non rispettando l'equazione della formula postata decide di non accatastare. Non ho idea se tu rientro o meno fra gli uni o gli altri e nemmeno mi interessa.

La legge è chiara, non ammette ignoranza e non distingue on-grid e off-grid

La Circolare n. 36/E dell'Agenzia delle Entrate

.....Successivamente alla unificazione delle Agenzie del Territorio e delle Entrate (L. 7/8/2012 n. 135) è stata emanata la Circolare n. 36/E del 19/12/2013, la quale ha precisato che:
a) le installazioni fotovoltaiche poste su edifici e quelle realizzate su aree di pertinenza comuni o esclusive di fabbricati o unità immobiliari censite al catasto urbano non sono oggetto di un obbligo di accatastamento come unità immobiliari autonome, in quanto possono assimilarsi ad impianti di pertinenza degli immobili principali. In tali casi occorrerà procedere alla rideterminazione della rendita dell’unità immobiliare principale a cui l’impianto acceda, solo quando lo stesso ne incrementi il valore capitale (o la relativa rendita ordinaria) di una percentuale pari o superiore al 15%;
b) le installazioni fotovoltaiche che rientrino in una delle seguenti fattispecie: (i) abbiano una potenza nominale < ai 3 kW per ogni unità immobiliare servita; (ii) la potenza nominale complessiva (in kW) non sia superiore a tre volte il numero delle unità immobiliari le cui parti comuni sono servite dall’impianto; (iii) il volume occupato dall’area destinata all’intervento (se a suolo) e dall’altezza media dei pannelli sia inferiore a 150 mc., non assumono la qualifica di unità immobiliare autonoma, né incrementano in alcun modo il valore di quella principale cui accedono. Particolari regole vigono per gli impianti realizzati su immobili destinati alla imprenditoria agricola (Cfr. Circolare 32/E del 6/7/2009).

In tutti gli altri casi non compresi nelle predette fattispecie a)e b), l’immobile ospitante l’impianto fotovoltaico dovrà essere autonomamente accatastato nella categoria catastale “D/1 opificio” secondo le indicazioni delle citata nota del 22/6/2012 dell’Agenzia del Territorio (in senso conforme cfr. Circolare n. 36/E del 19/12/2013).



---------------
Criptovalute, breve guida per saperne di più
https://guida-alle-criptovalute.webnode.it

 

gruppo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:895

Stato:



Inviato il: 20/11/2017 00:31:21

neanche io devo accatastare e in qualsiasi forum ci sono moltissimi utenti che neanche stanno a paragonare offgrid con on grid ssp quest'ultimo vince a mani basse la matematica docet.
per rispondere all'uscita fuori luogo e sarcastica di ac_instal potrei rispondere che gli getto io la prolunga di notte quando il giorno prima vi è stato maltempo ma non voglio scendere al suo piano. perchè sono discorsi da bar qui i conti si fanno con i costi bolletta e i kWh su base annuale il resto sono panzane.
per quanto riguarda il vincolo paesagistico ad esempio neanche io ho dovuto farlo ., ad ogni modo gli impianti sia off che ongrid devono sottostare alle solite regole di installazione e permessi.
con la pratica invece si vedono impianti offgrid che nascono sicuramente in modalità pirata installazioni precarie e non a norma creando pericoli da pannelli che possono volare via a connessioni e centralini fattiscenti su materiali infiammabili basta vedere anche qui sul forum.
ognuno si trova bene con il suo impianto ma la matematica non è un opinione.
ovviamente chi ha una baita non servita farà un off grid ma non perchè è conveniente ma perchè non può fare altrimenti così come in zone montane dove i blackout sono frequenti presumo farà un off grid ma non perchè gli conviene economicamente ma semplicemente per avere una continuità di servizio. i casi sono molteplici.
gli impianti ongrid invece proprio perchè sono controllati hanno tutti certificato conformità hanno una marea di pratiche che non stò ad elencare per non tediarvi che alla fine sono a garanzia dell'utente utilizzatore.

 

Luca450Mhz

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3041

Stato:



Inviato il: 20/11/2017 11:06:48

gruppo la tua arroganza mi disturba davvero. Intanto ancora con questa pratica di rispondere a thread vecchi con messaggi che probabilmente non sono più utili a nessuno, data la "vecchiaia" dei messaggi precedenti.
Questa poi proprio non la capisco:


CITAZIONE

per rispondere all'uscita fuori luogo e sarcastica di ac_instal potrei rispondere che gli getto io la prolunga di notte quando il giorno prima vi è stato maltempo ma non voglio scendere al suo piano


Fammi capire tu in queste discussione non c'entri niente (ho riletto tutti i messaggi e tu non ci sei mai) prendi al personale una frase di un altro utente (il cui ultimo intervento risale a circa un anno e nove mesi fa) e rispondi in modo brusco.. mi dai l'impressione che eri presente in quella discussione con altro nome e per questo te la prendi così al personale...

Sappiamo che sei uno dei paladini degli impianti on grid, nessun problema, però per favore potresti gentilmente fare commenti appropriati senza spalare letame su niente e nessuno, e fare in modo che i tuoi messaggi siano utili in conversazioni in corso?

GRAZIE



---------------
Pannelli: 4395 Wp policristallini. Inverter UPS PSW7 6kW 48V toroidale con switch comandato dal mio sistema di domotica (ESP8266). Regolatore di carica: Finalmente di nuovo il PCM8048!
Batterie: 24 elementi trazione pesante 315Ah C5 48V
Impianto illuminazione giardino: 300Wp amorfi, regolatore MPPT EpSolar 20A, inverter onda pura 300W, 100Ah batterie auto

 

tempestasolare
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:95

Stato:



Inviato il: 20/11/2017 16:27:17

buongiorno e ben trovati. in tutto questo tempo lontano dal forum mi sono dedicato a 3 impianti fv ad isola ad alcuni vicini ( ricordo che il mio contesto è la collina) più un altro piu piccolo da con funzione anti blackout per un laboratorio. non ritengo importante quanto e se conviene lo ssp o off grid perchè è una cosa che , alla fine , deve permettere di raggiungerere determinati scopi quindi a chi va bene l'uno a chi l'altro, visto che si tratta pure di causa di forza maggiore.
i più fortunati o chi ha scelto la vita fuori città ( come me)ha molte piu possibilità di fare liberamente tante belle cose.
il mio ambiente è questo e sicuramente, e senza ombra di dubbio, visto che conosco personalmente altre persone in zona con lo ssp da diversi anni ,e posso affermare che questi ultimi vorrebbero tutti scambiare o integrare l'impianto con le batterie ( come dicono loro) . saranno ragionamenti "empirici" ma loro non si sentono soddisfatti . sono rimasti molto sorpresi quando hanno toccato con mano le differenza tra isola e ssp in un ambiente dove in autunno / inverno e talvolta anche in altre stagioni, rimani senza acqua calda ..senza stufa a pellet... senza tv ..senza frigo ..autoclave.... modem ..impianti video sorveglianza e tanto altro !
e spesso ( causa lavori infiniti dell' enel) questi black out durano anche giornate. i temporali fanno saltare tutto...insomma hanno apprezzato molto questi aspetti dell'impianto con le " batterie" . inoltre pur di non avere a che fare con la burocrazia alias stato truffatore ( e su questo credetemi siamo in molti a pensarla come fotosettore) e altri vincoli ridicoli e vessatori, decidono di fare da se.....mi sono divertito un mondo a fare da consulente e a vedere in funzione questi impianti. il clima ha già fatto i primi danni quest'anno ma ora ci stanno 3 famiglie in piu che hanno ridotto in maniera piu che significativa i consumi con tutti i benefici .. alcuni hanno integrato un piccolo gruppo elettrogeno altri un caricabatterieda 4 soldi che risolvono i problemi invernali legati alla cura delle batterie.
che dire !? non vendono e non comprano nulla da nessuno. alcuni di questi hanno la residenza in città e anche loro come me pagano la corrente a carissimo prezzo in quanto non residenti, ( e qua il risparmio è veramente notevole) altri sono molto interessati ma non tutti dispongono della cifra iniziale. per fortuna i prezzi sono scesi molto e, nel proprio piccolo, chiunque può anche solo sperimentare un piccolo impianto fv ad isola da scalare nel tempo magari...senza impegni o pensieri con la burocrazia.

gli impianti sono composti da 15/ 18 pannelli da 24 volt 280 watt cadauno regolatori pcm 8048 ,accumulo con celle da 2 o da 6 volt in piombo tubolari in acido libero per un totale di 48 volt 400 A , un inverter classico 48 volt psw7 6 KW ... il 4 impianto piu piccolo con accumulo piombo agm 24 volt 400 A.

 

gruppo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:895

Stato:



Inviato il: 21/11/2017 23:26:36

salve luca,
mi spiace che ha visto dell'arroganza, ma ho risposto ad acinstall e non ha tu. il fatto che io non sia presente nella discussione non vuol dire che non possa intervenire soprattutto se guardi bene ho parlato dell'acatastamento.

se vuoi avere un dialogo che non intervenga nessuno ci sono i msg privati.

concordo rileggendomi che puo dare fastidio quello che ho scritto ma ho risposto specificando che era una possibile risposta al sarcasmo di acinstal fuori luogo.

mi sono inserito in questo msg perchè mi sono sentito tirato in causa e mi sembrava fuori luogo iniziare una nuova discussione
ci sono altri post che sono anche più vecchi ma ogni tanto risaltano fuori e se trattano il solito argomento meglio perchè continuare a generare nuove discussioni per chi ricerca penso sia peggio.

se ti danno noia le cose che scrivo rispondi tecnicamente ma evitiamo di degenerare in inutili battibecchi che diminuiscono l'utilità del forum.

un utente quando cerca vuole trovare sperimentazioni gente che ha già provato misure test ed esperienze varie e leggendo e come se lo facesse lui ma quando trova post come quello che stò scrivendo a causa di quello che hai scritto tu penso che dia noia al lettore.
se continuerai non risponderò più per questo motivo pubblicamente ma solo in pvt ti invito gentilmente a seguire la solita procedura anche a te

 

Luca450Mhz

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3041

Stato:



Inviato il: 22/11/2017 09:08:44

Messaggio no sense il tuo.. ti parlo di una cosa e ne rispondi un'altra.. appunto perché ci sono i MP scrivi all'utente in privato, non in pubblico.

CITAZIONE

mi sono inserito in questo msg perchè mi sono sentito tirato in causa

non ho parole.. forse ci sarebbe solo da farsi una grassa risata e basta.
Ultimo mio messaggio, tanto è inutile continuare..



---------------
Pannelli: 4395 Wp policristallini. Inverter UPS PSW7 6kW 48V toroidale con switch comandato dal mio sistema di domotica (ESP8266). Regolatore di carica: Finalmente di nuovo il PCM8048!
Batterie: 24 elementi trazione pesante 315Ah C5 48V
Impianto illuminazione giardino: 300Wp amorfi, regolatore MPPT EpSolar 20A, inverter onda pura 300W, 100Ah batterie auto

 

gruppo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:895

Stato:



Inviato il: 30/11/2017 22:20:23

si è vero tempestasolare quando si devono servire zone in cui vi sono spesso blackout meglio offgrid anche se di solito i blackout avvengono solo d'inverno con temporali e settimane di pioggia dovuti magari ad alberi che cascano sulle linee elettriche proprio quando i pannelli non hanno nemmeno sufficente energia per servire il normale uso giornaliero figuriamoci per ricaricarle.
la configurazione in queste zone a mio giudizio dovrebbe essere con rientro a 52V per avere una buona scorta.
consideriamo anche che l'efficenza in inverno cala drasticamente a meno di non avere un luogo adeguatamente riscaldato e nel contempo areato.
e se manca corrente per uno o più giorni la realtà ti obbliga a prendere un bel gruppo elettrogeno.
per la stufa a pellet basta un piccolo ups sinusoidale ne ho consigliati molti e sono tutti contenti.

 

gruppo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:895

Stato:



Inviato il: 01/12/2017 21:24:35

CITAZIONE (fotosettore, 08/03/2016 21:56:15 ) Discussione.php?213521&7#MSG92

parliamo due lingue differenti.
va benissimo così, ognuno con le sue idee e le sue conoscenze legislative ...
io sto a posto : due unità immobiliari con 3 kappa ognuna.
ma non ho chiesto incentivi e non sono, per ora, né tracciabile né abusivo.
in ogni caso perché dovrei esserlo ? sto in regola !
ci risentiremo quando abbasseranno la soglia del residenziale a 2.9

Bene è passato più di un anno e devo dire che la potenza disponibile è sempre 3,3kW :Pcon 3kW impegnato e se hai un impianto on grid puoi beneficiare del bug in limitazione
fai conto che a me non scatta praticamente mai.
sicuramente anche perchè durante il giorno la potenza disponibile si somma a quella della produzione al contrario di impianti tipo off grid cui la potenza rimane quella dell'inverter (senza parlare di carichi induttivi tipo motori in cui la potenza è inferiore anche di cinque sei volte rispetto ai dati di targa dell'inverter).
faccio un esempio su un inverter 3kW sinusoidale della famiglia pip si sono avviati insieme due compressori per pura casualità un congelatore da casa ed un frigo eppure non ha retto lo spunto è defunto.

 
 InizioPagina
 

Pagine: (7)   1   2   3   4   5   6   [7]    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum