Se sei già registrato           oppure    

Orario: 25/09/2020 00:05:51  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Solare Fotovoltaico

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (3)   1   2   [3]    (Ultimo Msg)


Nuovo impianto a isola
FinePagina

Luca450Mhz

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3077

Stato:



Inviato il: 03/05/2016 18:57:06

In linea di massima un PWM non ha perdite. In fase di carica tutta la potenza in arrivo la manda nelle batterie. In fase di modulazione fa passare solo la potenza necessaria per l'attuale fase di ricarica (in absorp viene controllata la corrente e la tensione) ma non è una perdita, in quanto l'energia in più in quel momento non serve.
Un MPPT deve fare una trasformazione, alla fine è un DC/DC converter. Forse hanno una efficienza circa del 95%, quindi un 5% (circa, non ricordo di preciso, e dipende molto dal modello) vengono dispersi



---------------
Pannelli: 4395 Wp policristallini. Inverter UPS PSW7 6kW 48V toroidale con switch comandato dal mio sistema di domotica (ESP8266). Regolatore di carica: Finalmente di nuovo il PCM8048!
Batterie: 24 elementi trazione pesante 315Ah C5 48V
Impianto illuminazione giardino: 300Wp amorfi, regolatore MPPT EpSolar 20A, inverter onda pura 300W, 100Ah batterie auto

 

Gentia
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:19

Stato:



Inviato il: 09/05/2016 12:33:00

Carissimi, due cose:
1
stavo cercando il miglior prezzo per la batteria tublare acido libero che avevo indicato, ma alcuni fornitori mi dicono questo:
"
per le batterie non abbiamo più quelle tubolari, ormai sostituite per intero dalle piastre rettangolari
"
e mi propongono questa:
BATTERIA AGM ZENITH 12V 120AH/20H DEEP CYCLE
che tra l'altro costa di +

c'è da credergli? meglio cmq una tubolare?

2
mi sta allettando molto la soluzione 2 di BellaEli, quella con inverter 24->220 e cavi da 2,5 220V
La vedo molto bene per eventuali aggiunte e cmq i cavi sottili mi fanno comodo oltre ad essere nettamente più economici.
Che dite??????
Eventualmente sto sull'inverter consigliato da BellaEli?

 

Luca450Mhz

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3077

Stato:



Inviato il: 09/05/2016 13:34:18

Le batterie AGM non sono ad acido libero. Alternative per le batterie già te ne avevo date.
Piccolo consiglio sugli inverter ultra economici: io ne ho avuto uno, ed è durato poco, e se non ricordo male mi aveva bruciato anche la lampadina che era collegata. Ti consiglierei di spendere un pochino di più ma prendere un prodotto che possa durare di più nel tempo. Questi prodotti quello che paghi valgono.. se ti va bene ti dura un anno (se non meno).. c'è una piccola probabilità che duri di più, ma non sono pensati per alimentare carichi in modo continuativo come devi fare tu



---------------
Pannelli: 4395 Wp policristallini. Inverter UPS PSW7 6kW 48V toroidale con switch comandato dal mio sistema di domotica (ESP8266). Regolatore di carica: Finalmente di nuovo il PCM8048!
Batterie: 24 elementi trazione pesante 315Ah C5 48V
Impianto illuminazione giardino: 300Wp amorfi, regolatore MPPT EpSolar 20A, inverter onda pura 300W, 100Ah batterie auto

 

BellaEli

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:3062

Stato:



Inviato il: 10/05/2016 00:38:31

Per le batterie quoto Luca, le AGM sono adatte solo per uso tampone...

Hai mai visto un UPS montare una batteria ad acido libero ? O hai mai visto un muletto montare batterie AGM ?
Quello che vedi è solo un venditore che vuole vendere ciò che ha o su cui ha più margine o che più gli fa comodo.

Per la soluzione da utilizzare va bene anche quella dell'inverter ma occorre prima discuterne !

Quell'inverter l'ho preso in considerazione per semplici lampadine Led, se hai altre intenzioni dobbiamo analizzarle...
Anche per il cavo vale lo stesso discorso.
Inoltre i dispositivi di sicurezza diventano indispensabili.

Facci sapere, Elix



---------------
C'è un limite al fai da te ???
Si, ma lo stabiliamo noi !!!

 

Gentia
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:19

Stato:



Inviato il: 12/05/2016 18:43:08

Ciao
ho ordinato pannelli (2 da 250w) ed il regolatore (western WR30A).
Per la batteria, sto cercando quelle dei camion.
Una coppia di queste potrebbe andare?

http://batterieinofferta.it/batteria-faal-62020-120ah-850en.html#.VzSwcb9Md8E

http://www.ebay.it/itm/BATTERIA-CAMION-TRATTORE-FIAMM-ENERGY-CUBE-CB-110-RST-110Ah-850A-349X175X239-/261810900156?hash=item3cf5254cbc:g:HPIAAOSwLVZVzbOU
Poi vedremo per l'inverter + apparati sicurezza

Grazie

 

Luca450Mhz

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3077

Stato:



Inviato il: 13/05/2016 09:08:26

Allora le batterie vanno bene entrambe, anche se in realtà io starei sulla FIAMM, in quanto la marca è buona ed è una sicurezza in più di prodotto valido, in quanto la differenza di prezzo è piccola (si ha 10Ah meno, ma non sono questi che fanno la differenza).
Quelle che avevo io non erano di nessun marca famosa, e sono andate benissimo lo stesso.
Quindi vedi quello che sei disposto a spendere.



---------------
Pannelli: 4395 Wp policristallini. Inverter UPS PSW7 6kW 48V toroidale con switch comandato dal mio sistema di domotica (ESP8266). Regolatore di carica: Finalmente di nuovo il PCM8048!
Batterie: 24 elementi trazione pesante 315Ah C5 48V
Impianto illuminazione giardino: 300Wp amorfi, regolatore MPPT EpSolar 20A, inverter onda pura 300W, 100Ah batterie auto

 

Gentia
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:19

Stato:



Inviato il: 14/09/2016 18:16:11

Ciao a tutti!
Perdonate l'assenza ma in famiglia ci sono stati importanti problemi di salute da gestire.
Nel frattempo ho cmq lavorato; ora i pannelli sono montati su una struttura ad-hoc (vi mando le foto nei prox gg......), le batterie e il regolatore sono già pronte per i collegamenti.
Per riassumere:

nr 2 Batteria FIAMM 110Ah energy cube
nr 2 Pannelli Policristallino 24V 250W
nr 1 regolatore Wester Digital 30a

Connessione tra pannelli e batteria e regolatore e batteria con cavo da 1mm

ho deciso di seguire le indicazioni di BellaEli, con ala sua SOLUZIONE 2:

'
- Banco batteria
- Inverter (anche economico ad onda quadra, tipo questo), dotare l'impianto anche di connessione di terra e opportuni dispositivi di sicurezza Poi utilizzi faretti da 220 Volt che consumano (tutti e 5) 227 mA, che in un cavo da 1 mmq producono una perdita di appena 0,12 Watt.
A tale perdita devi sommare quella dell'inverter che a 50 W è di almeno 5 Watt, quindi complessivamente perdi almeno 5,12 Watt.
..
'

L'idea è la medesima, accendere i famosi 5 led da 10W, ma, visto il potenziale e l'inserimento di un inverter, vorrei sfruttarlo tutto (magari utilizzando l'energia anche per le luci del laboratorio o di un trapano, ecc.. ma dovrò fare molte prove..)

Ho necessità quindi di indicazioni sugli apparati di sicurezza da inserire (per gestire i 220v) e sul modello di inverter.

Grazie 1000

 

Gentia
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:19

Stato:



Inviato il: 21/09/2016 15:02:48

Nessun suggerimento?
Grazie!!!

 

gruppo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:956

Stato:



Inviato il: 08/12/2016 23:58:14

sul 220vac le norme dicono almeno 1,5mm2 di sezione
se hai usato 1 mm sui pannelli hai sbagliato troppo piccolo
1 pannello da 250w può arrivare anche a 8A e su 1 mm2 hai troppe perdite
bellaeli ti ha detto di usarlo sul 230vac non sui pannelli

 
 InizioPagina
 

Pagine: (3)   1   2   [3]    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum