Se sei già registrato           oppure    

Orario: 26/05/2020 04:07:50  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Solare Fotovoltaico

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (2)   [1]   2    (Ultimo Msg)


Progetto impianto fv ad isola
FinePagina

giam968

Avatar
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:73

Stato:



Inviato il: 02/06/2016 14:58:41

Salve a tutti è un po' che seguo il forum.
Dopo anni sono riuscito a recuperare alcuni pannelli e batterie per la realizzazione di un impianto fv ad isola.
Sarei lieto di accettare qualsiasi consiglio che mi possa aiutare a realizzare il progetto.
Al momento dispongo di
n°10 pannelli nuovi 60 celle FERRANIA SOLIS da 230wp voc 36,5 8,6a
n°10 pannelli nuovi ma con vetro crinato 60 celle SCHUCO da 240wp voc 37,4 8,68a(sicuramente renderanno di meno)
N°24 batterie stazionarie fiamm LM1000 2v 1000Ah
Ho pensato di prendere un inverter STUDER XTM 4000-48 e un regolatore di carica STUDER VARITRACK VT 80
Dato che il VT 80 accetta una tensione a circuito aperto di 150vdc avevo pensato di fare una serie di 4 pannelli in modo da ottenere 5 stringhe da collegare poi in parallello.
la potenza massima dovrebbe aggirarsi intorno ai 4300watt supponendo che i pannelli crinati rendano 200w
Grazie in anticipo dei consigli




Modificato da giam968 - 02/06/2016, 15:04:01
 

Sophia Muller

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:961

Stato:



Inviato il: 03/06/2016 13:57:00

Ciao giam968
Sembra che hai tutto. Ti mancano soltanto gli accessori e puoi iniziare ad assemblarlo. Se fai una richiesta esplicita, vedrai ti sapranno consigliarti per il meglio. Per esempio, hai un tetto piano o inclinato. I pannelli sono tutti rivolti al Sud?.
Scusami giam968, ma sei tu che volevi vendere le batterie fiamm LM1000 2v 1000Ah. Hai risolto il problema con il recupero? non è che avanzano per un banco per 48V. Ci possiamo mettere d'accordo sul prezzo e sul trasporto. Fammi sapere.

 

giam968

Avatar
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:73

Stato:



Inviato il: 03/06/2016 22:07:53

Salve Shopia sono riuscito a recuperare 110 batterie in buonissimo stato.
Montate nel 2010 sono state usate per alimentare un impianto di coogenerazione a gas fino al 2012 dopodiché sono state tenute in carica di mantenimento fino ad adesso.
Le vendo a 100 euro cadauna per il trasporto possiamo trovare un accordo.
Ciao Giampiero
p.s. conosci Aurelio domani viene a prendersi 24 batterie

 

Sophia Muller

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:961

Stato:



Inviato il: 04/06/2016 21:22:44

Salve giam968
Certo che lo conosco. E' un carissimo amico. Persona seria ed affidabile. Si è interessato lui a prendere le batterie. Mi ha trovato anche la persona per il trasporto. E sono state un po' sistemate. Mi costa una cena. La pogo volentieri. Vedi qua: http://www.energialternativa.info/Public/NewForum/discussione.php?213714&12

 

giam968

Avatar
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:73

Stato:



Inviato il: 05/06/2016 22:54:17

http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/L/IMG_20160605_183928856.jpg


Nell'attesa di realizzare l'impianto oggi ho dato una ricaricata al primo gruppo di 12 batterie con un caricabatterie a 24volt portandole da una tensione iniziale di 25,5 a una di 26,7 in 12 ore di carica lenta.

 

Sophia Muller

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:961

Stato:



Inviato il: 06/06/2016 10:50:25

Ciao giam968
Sei un fenomeno. Io non so come fare per mantenerle in carica e all'improvviso vedo questa foto!! Come tu sai, sono le stesse batterie. Te ne sarei molto grata, per capire meglio, se tu potessi postare altre foto. Io ho un alimentatore con tensione variabile da 12V. Non so se va bene. Se va bene, farei un serie di 12V. Cioè sei batterie.



Modificato da Sophia Muller - 06/06/2016, 10:54:43
 

giam968

Avatar
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:73

Stato:



Inviato il: 06/06/2016 22:53:33

http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/M/IMG_20160605_184112518.jpg


Buonasera Sophia ho collegato in serie 12 batterie e caricate con un caricabatterie 24v 30a,naturalmente ho ponticellato sia i due poli positivi e che i due poli negativi di ogni batteria dato che questo modello ha due attacchi positivi e due negativi.
Penso che se vuoi caricare per bene le batterie ti serva un caribatterie di almeno 30a dato l'elevato amperaggio delle stesse.
Comunque chiedi consigli anche ad altri che sicuramente hanno più esperienza in questo campo.

 

Sophia Muller

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:961

Stato:



Inviato il: 07/06/2016 10:56:41

Salve giam968
Per il caricabatterie più grande provvederò. Scusami giam968 con tutti questi cavi che si intrecciano non riesco a seguire i collegamenti anche perchè vedo che ci sono un paio di batterie con il polo negativi vicini. Ti chiedo troppo se mi fai uno schemetto approssimativo su un foglio di carta.
Quella tensione che leggo sul voltometro (28,3) è con il caricabatterie collegato o è spento. Se è spento, le batterie sono più che cariche. Il valore di mantenimento è di 26,76V

 

Luca450Mhz

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3041

Stato:



Inviato il: 07/06/2016 11:24:24

La tensione letta è per forza con caricatore collegato, altrimenti non potrebbe mai leggere quel valore.
Giusto come informazione la tensione di mantenimento è influenzata da vari fattori, primo tra i quali la temperatura. Quindi è un po' difficile riferirsi a questo valore con cifre esatte con due decimali (es. 26,76 V)



---------------
Pannelli: 4395 Wp policristallini. Inverter UPS PSW7 6kW 48V toroidale con switch comandato dal mio sistema di domotica (ESP8266). Regolatore di carica: Finalmente di nuovo il PCM8048!
Batterie: 24 elementi trazione pesante 315Ah C5 48V
Impianto illuminazione giardino: 300Wp amorfi, regolatore MPPT EpSolar 20A, inverter onda pura 300W, 100Ah batterie auto

 

giam968

Avatar
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:73

Stato:



Inviato il: 07/06/2016 11:42:27

Ciao
Per te è più è più semplice le hai già in fila.
Basta che ne colleghi 6 per volta con i ponticelli già in dotazione e ai due poli positivi e negativo colleghi il carica batterie.
Io ho dovuto fare così perché le mie sono messe a casaccio e siceramente spostarle tutte era un lavoraccio
Si la tensione è misurata con caricabatterie attaccato.

http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/M/IMG_20160607_113139897.jpg

 

Sophia Muller

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:961

Stato:



Inviato il: 07/06/2016 12:51:21

Ok. Avevo immaginato che era così. Ti volevo inviare il mio schema. E' uguale a questo.

 

inventoreinerba
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3680

Stato:



Inviato il: 07/06/2016 18:31:07

ma perchè ci sono 2 morsetti+ e 2 morsetti - per ogni batteria?
se si utizzano solo 2 morsetti per ogni batteria funzionano ugualmente bene?

 

giam968

Avatar
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:73

Stato:



Inviato il: 07/06/2016 20:29:42

Ciao
Dato che sono da 1000ah servono per distribuire meglio il flusso della corrente sia in ricarica che in fase di utilizzo. Infatti le stesse batterie con amperaggio minore hanno solo un polo- e uno +.

 

BellaEli

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:3062

Stato:



Inviato il: 08/06/2016 00:37:59

Agolui mi diede anche un'altra giustificazione altrettanto valida: poiché vengono usate in sistemi critici (centrali, etc.) i due morsetti rappresentano una ridondanza di collegamento, se in grosso banco un collegamento salta tutto continua comunque a funzionare...

Elix



---------------
C'è un limite al fai da te ???
Si, ma lo stabiliamo noi !!!

 

giam968

Avatar
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:73

Stato:



Inviato il: 13/06/2016 19:22:39

Buonasera a tutti.
Alla fine mi sono deciso e ho acquistato un regolatore di carica Morningstar pwm 60a per i miei dieci pannelli 60 celle 230w e un inverter PSW7 toroidale 6000w 48v.
Appena mi arrivano comincio ad assemblare il tutto.
In progetto un ampliamento con altri 10 pannelli e naturalmente un altro regolatore di carica come quello già acquistato.

 
 InizioPagina
 

Pagine: (2)   [1]   2    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum