Se sei già registrato           oppure    

Orario: 22/10/2019 18:19:07  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Accumulatori

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (198)  < ...  3   4   5   6   7   8   9   10   11   12   [13]   14   15   16   17   18   19   20   21   22   23  ...>    (Ultimo Msg)


Nuove sperimentazioni su celle da 2 Volt, Celle Plantè
FinePagina

ITA815

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5395

Stato:



Inviato il: 12/03/2017 11:33:32

Giorni di formazione: 7.
Tipo di accumulatore: Cella (cella 2).
Composizione della cella: 3 piastre lisce (2 negative e 1 positiva).
Dimensione piastre:14X11 cm.
Spessore piastre: 6,5 mm.
Posizionamento piastre: 1 negativa sulla facciata sinistra della positiva e 1 negativa sulla facciata destra della positiva.
Inversioni di polarità: nessuna.
Tensione/Capacità: 2 Volt / 2 Ah (7 mA/h per Cm^2).
Tipo di carica: rapida.
Tempo di carica: 2 ore.
Tensione fine carica: 2,60 Volt.
Consolidamento tensione di fine carica: 1 ora.
Temperatura della cella a fine carica: 13,2 gradi.
Assorbimento da carica batteria a inizio carica: 800 mA.
Assorbimento da carica batteria a fine carica: 600 mA.
Tensioni di riferimento per il controllo della capacità di accumulo: da inizio scarica sino a 1,63 Volt.
Assorbimento del carico applicato alla cella per il controllo della capacità di accumulo: 100 mA (C20).
Capacità di accumulo raggiunta in questo ciclo: 03 ore e 03 minuti.
Capacità di accumulo raggiunta nel ciclo precedente: 03 ore e 00 minuti.
Densità soluzione liquida: 1020.

 

ITA815

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5395

Stato:



Inviato il: 12/03/2017 14:04:00

Alle 13:30 di oggi ho avviato il processo di inversione di polarità sulla cella 1 ... la cella che contiene le piastre forate.
Ho regolato il carica batteria facendo in modo che vengano erogati 150 mA di carica per ridurre al minimo eventuali distacchi di materiale attivo.
Al momento la tensione si trova a -0,06 volt ... bisogna attende che esaurisca o inizi a convertire la materia attiva sulle piastre.
Con una tensione e corrente di carica così bassa ci vorranno ore ... aspettiamo con calma.

 

ITA815

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5395

Stato:



Inviato il: 12/03/2017 17:44:40

Aggiornamento sulla inversione di polarità.
Appena avviato il processo di inversione di polarità la corrente di assorbimento era di 400 mA.
Giudicandola alta lo portata a 150 mA.
La tensione è aumentata molto lentamente arrivando sino a -0,66 volt ma la corrente di carica era scesa a 40 mA.
Allora ho portato la corrente di carica a 200 mA.
Sul momento lentamente la tensione della cella è salita sino a -1,47 volt ma una volta raggiunta questa tensione la cella ha iniziato a scendere di tensione arrivando ora a -1,25 volt e nello stesso tempo è scesa anche la corrente di carica portandosi a 60 mA.
Questo processo di caduta di tensione e corrente di carica non so da cosa sia causato ... comunque pare che la discesa ha fortemente rallentato.
Non ho mai fatto questo tipo di inversione di polarità per cui non so cosa mi aspetta più avanti.
Le piastre, almeno a vista, sembrano normali e a parte una piccola elettrolisi delle negative nel momento che ho avviato la inversione di polarità una volta che si è sbloccata dai -0,06 volt ha smesso di fare elettrolisi e per ora pare che non succeda nulla.
Ora la tensione si trova a -1,21 volt e sicuramente la corrente di carica sarà scesa anch' essa.
Per ora lascio tutto così ... staremo a vedere.

 

ITA815

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5395

Stato:



Inviato il: 12/03/2017 18:47:54

Aggiornamento sulla inversione di polarità.

Avevo lasciato il carico collegato pensando che non incidesse sull' inversione di polarità ... ma mi ero sbagliato ... appena tolto il carico la tensione è balzata a -2,15 volt.
La corrente di carica però è rimasta a 60 mA.
Comunque la tensione continua a calare ... ora si trova -2,12 volt e cala anche la corrente di carica.
Ho provato a togliere un diodo ma la tensione se ne va a -2,50 volt e la corrente resta a 60 mA.
Per non creare elettrolisi ho rimesso il diodo e la lascio stare così.
Toglierò il diodo quando la tensione rimane entro i -2,25 volt.

 

ITA815

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5395

Stato:



Inviato il: 13/03/2017 00:28:04

Ultimo aggiornamento della giornata.
L' inversione di polarità della cella 1 è ancora in atto.
La tensione si aggira sui -2,15 volt e l' assorbimento dal carica batteria è a 150 mA.
Le piastre non hanno dato alcun segno di cambiamento nella colorazione.
Vi è solo una lievissima e quasi impercettibile elettrolisi.
La soluzione liquida è limpidissima.

La cella 2 prosegue con la sua formazione.
Sino ad ora ha raggiunto un accumulo pari a 3 ore e 15 con un carico C20.
Domani vediamo se è cambiato qualcosa ... in ogni caso sulla cella 1 resta tutto così sino a quando le piastre non mi danno alcun cenno di cambiamento.

 

ITA815

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5395

Stato:



Inviato il: 13/03/2017 07:45:44

Buongiorno a tutti.
Questa mattina ho un sacco di cose da fare per cui non avrò molto tempo da dedicare alle celle in formazione.
Comunque questa mattina sono andato in garage a controllare la cella 1 ... la inversione di polarità sta dando i suoi frutti.
In pratica la positiva non ha dato cenni di cambiamento mentre le negative sono sempre di colore grigio ma molto più scuro e sulle facciate si inizia ad intravedere del marroncino ... ma in prevalenza sono ancora grigie.
Dopo 15 ore di ricarica la tensione si attestava sui -2.25 volt e vi era un po' più di elettrolisi ma per fortuna non vi è distacco di materia attiva.
Avendo fatto tante inversioni di polarità ho sempre visto staccarsi la materia attiva sulla positiva e convertirsi senza perdite la negativa ... per ora con una tensione e corrente di carica basse non si è ancora staccato nulla dalla positiva ma non avendo fatto alcun cambiamento sono poco fiducioso ... comunque ora ho staccato il carica batteria in quanto essendo in carica da 15 ore volevo vedere la caduta di tensione della cella ... la caduta di tensione è molto bassa ... appena staccato il carica batteria e senza alcun carico collegato la tensione da -2,25 volt è scesa a -2,24 volt e scendeva ad un ritmo di 1 centesimo di volt ogni 20 secondi ... ora si è assestata e fermata a -1,89 volt.
Vediamo quanto tempo ci mette senza alcun carico ad andare a -1,78 volt.

 

ITA815

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5395

Stato:



Inviato il: 13/03/2017 08:09:44

In questa foto si vede il motivo del perché sono poco fiducioso che si converta la positiva senza distacco di materia attiva.
Forse l' ossido che si crea sulla positiva non si può aggregare al nuovo ossido che si crea quando si inverte la polarità per cui il distacco è inevitabile ... però tutte le inversioni che ho fatto sino ad ora erano con correnti di carica più elevate rispetto alla corrente di carica che sto usando ora ... vediamo che succede nelle prossime ore.



Immagine Allegata: Inversione piastre con sfere-1.jpg
 
ForumEA/Q/Inversione piastre con sfere-1.jpg

 

Newton
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:156

Stato:



Inviato il: 13/03/2017 09:57:36

Ho provato a fare cariche e scariche con correnti forti 2-3 A sulla cella con limatura 14X7 e tenuta in carica per 20 minuti a 2A 3V più volte, ma dopo un primo modesto incremento ho avuto un crollo verticale della capacità. Inoltre ho visto che durante il prolungamento della carica forte la positiva diventava grigia. A questo è seguito un imbianchimento di alcune zone quando tornava marrone. Questo problema sembra difficile da risolvere nonostante le cariche e scariche a 200 mA (acido 1,180). Adesso sto provando ancora ma con acido 1,00 quindi molto basso, vediamo se si riprende.....

 

ITA815

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5395

Stato:



Inviato il: 13/03/2017 20:55:19

Le cariche forti ad inizio formazione non rendono mai bene ... lo puoi fare solo più avanti.

 

ITA815

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5395

Stato:



Inviato il: 13/03/2017 21:20:40

Una brillante idea.

Cosa vi dice questa foto ?
Vi dice che vi è una positiva centrale e 2 negative ai lati.
Falso ... vi è una negativa centrale e 2 positive ai lati ... l' abito non fa il monaco.
Questa è la cella a cui ho invertito la polarità.
Ho fatto 2 scariche sino ad ora ... la prima senza carico ed è durata 3 ore e la seconda è ancora in corso e sto raggiungendo le 3 ore di autonomia con un carico da 30 mA e la tensione si trova ora a -1,89 volt e la fine scarica sta a -1,78 volt ... presumo che abbia almeno un' altra ora e mezza di autonomia.
A questo punto mi chiedo ... Come fa a funzionare una cella quando la materia attiva è di colore inverso rispetto alla polarità di carica ?
Come avevo scritto precedentemente quando si inverte la polarità la prima cosa che succede è che il piombo compatto genera un nuovo ossido che si forma tra la piastra in piombo pieno e il vecchio ossido.
Dal momento che il vecchio ossido risulta sempre spugnoso quest' ultimo non si frappone come barriera sul nuovo ossido.
Sto notando che la negativa di sinistra ha perso qualche scaglia di materia attiva per cui l' idea che avevo che l' ossido delle negative fosse assorbito non è del tutto vero.
Sicuramente parte del vecchio ossido viene perso e parte viene convertito.
Da questa situazione mi è venuta una idea.
E se a questo punto di formazione e a queste condizioni in cui ci ritroviamo ora invertissi nuovamente la polarità ?
Si formerebbe un nuovo strato di ossidi ... e, parlando solo della positiva, se alla fine gli ossidi si riconvertono tutti in una unica massa attiva ?
Se inverto la polarità sulla positiva mi ritrovo 2 ossidi positivi e nel mezzo l' ossido negativo.
Visto che l' ossido negativo si converte in positivo sicuramente anche l' ossido positivo esterno si agglomera agli ossidi interni.
Resta il dubbio sulle negative ... non resta che provare.
Ora aspetto che si scarichi la cella e poi inverto nuovamente la polarità e vediamo se il tutto si agglomera o meno.
Se si dovessero agglomerarsi gli ossidi penso che gli accumuli dovrebbero schizzare ad ogni ciclo ... speriamo che sia così ...



Immagine Allegata: Polarità invertita ma non si vede.jpg
 
ForumEA/Q/Polarità invertita ma non si vede.jpg



Modificato da ITA815 - 13/03/2017, 21:29:39
 

ITA815

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5395

Stato:



Inviato il: 13/03/2017 22:14:29

Voglio fare un' altro esperimento di inversione di polarità sulla cella 2.
Sulla cella 1 al secondo processo di carica/scarica mi sta producendo delle perdite di materia attiva sulle negative ma al primo processo non ha perso nulla.
Ho intenzione di invertire la polarità sulla cella 2 eseguendo lo stesso criterio usato sulla cella 1 ma farò un solo ciclo di carica/scarica ... in questo modo non ho perdite di materia attiva.
Fatto questo ciclo completo di carica/scarica a polarità invertita mi riporto in polarità normale e continuo con la formazione ... vediamo cosa cambia fra le 2 inversioni di polarità.
Nel frattempo la cella 1 è ancora in scarica ed ha raggiunto una autonomia di quasi 5 ore di accumulo e la tensione si trova a -1,88 volt ... per essere solo il secondo ciclo di scarica dopo l' inversione di polarità sta veramente galoppando.

 

righetz

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:4225

Stato:



Inviato il: 13/03/2017 22:14:35

Questo nuovo metodo di formazione da testare consiste in carica-scarica-carica-scarica/inversione e si riprende carica-scarica-carica-scarica/inversione giusto?



---------------
Chi non si indebita fa la rabbia degli usurai

 

ITA815

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5395

Stato:



Inviato il: 14/03/2017 00:48:14

CITAZIONE (righetz, 13/03/2017 22:14:35 ) Discussione.php?214425&14#MSG203

Questo nuovo metodo di formazione da testare consiste in carica-scarica-carica-scarica/inversione e si riprende carica-scarica-carica-scarica/inversione giusto?

Si.
Però la materia attiva deve avere, penso, una certa consistenza per cui si fa la prima parte della formazione sino a quando si blocca e non accumula più ... poi fai l' inversione di polarità ... fai un ciclo completo di carica/scarica ... scarichi la cella senza il carico e poi torni ad invertire la polarità rimettendola normale.

 

ITA815

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5395

Stato:



Inviato il: 14/03/2017 00:56:42

Terminata la seconda scarica dopo l' inversione di polarità.
Tempo di accumulo 5 ore e 15 minuti con un carico da 30 mA.
Però è subentrato un problema ... forse ... a fine scarica le negative sono diventate marroni e la positiva e rimasta marrone.
Per fortuna non ci sono stati altri distacchi di materia attiva.
Ora ho invertito la polarità ... la corrente di carica è a 240 mA e la cella è rimasta pochissimo tempo a zero volt ... solo 5 minuti ... è risalita sino a 1,45 volt ed ora è scesa a 1,14 volt ed è in salita.
Non avrei voluto far cambiare colore alle negative ... ora vediamo che succede.



Modificato da ITA815 - 14/03/2017, 01:21:07
 

ITA815

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5395

Stato:



Inviato il: 14/03/2017 01:28:04

Giorni di formazione: 9.
Tipo di accumulatore: Cella (cella 2).
Composizione della cella: 3 piastre lisce (2 negative e 1 positiva).
Dimensione piastre:14X11 cm.
Spessore piastre: 6,5 mm.
Posizionamento piastre: 1 negativa sulla facciata sinistra della positiva e 1 negativa sulla facciata destra della positiva.
Inversioni di polarità: nessuna.
Tensione/Capacità: 2 Volt / 2 Ah (7 mA/h per Cm^2).
Tipo di carica: rapida.
Tempo di carica: 40 minuti.
Tensione fine carica: 2,68 Volt.
Consolidamento tensione di fine carica: 1 ora e 20 minuti.
Temperatura della cella a fine carica: 15,3 gradi.
Assorbimento da carica batteria a inizio carica: 1,30 A.
Assorbimento da carica batteria a fine carica: 1,15 A.
Tensioni di riferimento per il controllo della capacità di accumulo: da inizio scarica sino a 1,63 Volt.
Assorbimento del carico applicato alla cella per il controllo della capacità di accumulo: 100 mA (C20).
Capacità di accumulo raggiunta in questo ciclo: 03 ore e 22 minuti.
Capacità di accumulo raggiunta nel ciclo precedente: 03 ore e 15 minuti.
Densità soluzione liquida: 1020.

Quando la cella sarà arrivata a zero volt farò l' inversione di polarità, farò un ciclo completo di carica/scarica scaricando la cella senza collegare alcun carico e poi tornerò ad invertire la polarità riportando la cella a polarità normale e proseguirò con la solita formazione.

 
 InizioPagina
 

Pagine: (198)  < ...  3   4   5   6   7   8   9   10   11   12   [13]   14   15   16   17   18   19   20   21   22   23  ...>    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum