Se sei già registrato           oppure    

Orario: 15/11/2019 04:08:39  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Elettrodomestici

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (4)   1   [2]   3   4    (Ultimo Msg)


Asciugatrice whirlpool pompa di calore - NON ASCIUGA
FinePagina

maurosoft1973
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3

Stato:



Inviato il: 04/11/2018 20:11:20

Ciao! grazie per le risposte, allora mi toccherà smontare l'altro pannello perché da quel lato non si vede lo scambiatore. ma volevo capire se lo scambiatore sporco blocca il compressore e non viene generata l'aria calda. possibile che la diagnostica dell'asciugatrice non segnali nessuna anomalia?

 

fly1971

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:507

Stato:



Inviato il: 05/11/2018 20:00:30

CITAZIONE (maurosoft1973, 04/11/2018 17:48:29 ) Discussione.php?214565&1#MSG12

Buonasera,
ho lo stesso problema segnalato RAUNARDE, un asciugatrice whirpool con pompa di calore che funziona correttamente (nessuna segnalazione di guasti), ma non scalda l'aria.
Non sono un esperto di elettronica, ma seguendo le istruzioni indicate, ho tolto il pannello laterale ed ho notato che il compressore è bollente ed i tubi freddi.
Potrebbe essere il condensatore?Ma dove si trova?
Allego foto.
Chi mi può aiutare?

Grazie


Dalla foto evidenzia una ventola tangenziale in asse con il motore, se butta aria dentro il cestello , all'interno c'è la serpntina calda, se la risucchia dal cestello vuol dire che che li c'è il condensatore con i la serpentina fredda e sotto il raccoglitore dell'acqua, ma a naso presumo che quella ventola butta aria dentro il cestello , quindi dall'altra parte devi torvare una condensatore a lame o a griglia e penso anche una piccola ventola dove ci fa passare l'aria fredda dalla serpentina del condensatore , dubito che sia un problema di griglia talmente ostruita che non condensa l'umidità e farla raccogliere nella vaschetta, forse la ventola non funziona e manda in crisi il cicloo termodinamico del gas

 

RAUNARDE
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1123

Stato:



Inviato il: 07/11/2018 13:18:25

il condensatore è fissato dall'altra parte devi togliere l'altra sponda.

se hai i tubi freddi vuol dire che il compressore non parte, a me ronzava appena.

prova a cambiare il condensatore e vedi, è una spesa da 10/15€

 

maurosoft1973
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3

Stato:



Inviato il: 07/11/2018 14:15:48

fly1971 la condensa viene raccolta.
RAUNARDE, proverò a fare la sostituzione.

Vi ringrazio tutti.
Buona giornata

 

RAUNARDE
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1123

Stato:



Inviato il: 09/11/2018 18:08:00

già che è mezza smontata, smontala del tutto e apri il vano sotto dove c'è lo scambiatore di calore, va lavato con acqua in pressione per pulire bene le lamelle, se ne fai un uso abbastanza serio ogni anno andrebbe fatto.

io oramai quando guardo la mia asciugatrice si smonta da sola.

la prossima che compro la prendo con lavaggio automatico dello scambiatore

 

swock
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:10

Stato:



Inviato il: 16/08/2019 21:55:48

xxxxx

 

swock
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:10

Stato:



Inviato il: 16/08/2019 22:00:51

ciao a tutti ho un problema con la stessa asciugatrice a me fa il ciclo ma non parte in compressore e npn scalda il condensatore sembra a posto ...dove potrebbe essere il problema ?

 

lupocattivo

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:591

Stato:



Inviato il: 17/08/2019 07:57:17

CITAZIONE (swock, 16/08/2019 22:00:51 ) Discussione.php?214565&2#MSG21



... e non scalda ...



Asciugatrice con pompa di calore... Faccine/roflmao.gif

Scusate la risata sguaiata, ma mi fa troppo ridere anche se penso che magari ci mettono pure l'inverter. Prima vi spiego la risata e poi vi fornisco indicazioni utili per ricercare il probabile guasto.

Se l'asciugatrice la tenete in casa ,come immagino, sappiate che la "Pompa di Calore" fa esattamente quello che dice il suo nome: pompa, ovvero SPOSTA il calore da una parte a un'altra.

Morale: se riscalda il bucato vuol dire che raffredda l'ambiente e viceversa, comunque visto che il bilancio termico "stanza - bucato" non cambia con il pompaggio, l'effetto finale, dovuto al lavoro elettromeccanico, sara' un riscaldamento del sistema "stanza - bucato". ( Se compravate una stufetta con ventolina da 9,90€ forse e dico forse... Andava bene lo stesso...)

Consiglio: compratevi un "deumidificatore" e con meno di un centone otterrete lo stesso effetto!!!

SCHEMA BASE POMPA DI CALORE:

Un radiatore, una pompa, una eventuale valvola di inversione flusso e un altro radiatore.

Si sfrutta il "calore latente di evaporazione di un liquido". Dico liquido, perche' quello che tutti chiamano GAS in realta' si trova allo stato LUQUIDO! (ovviamente a pressione superiore di quella atmosferica tipo il "gas" degli accendini...)

In tutti i casi il compressore sfutta il "ritorno del lato freddo" per raffreddarsi: se manca il "liqido-gas" non si raffredda e si surriscalda!

Se il motore non avvia, ma vibra = capacitore xxx µF guasto il "liqido-gas" non circola e non lo raffredda.

Se i radiatori non sono: uno caldo e l'altro freddo il "liqido-gas" non circola (guasto a valvola 3vie o strozzature) e non raffredda il motore.

Se i radiatori sono coperti di sporcizia: non possono cedere o assorbire calore (soprattutto quello caldo) il "liqido-gas" pur circolando potrebbe non riuscire a passare allo stato liquido e il compressore andrebbe in "cavitazione" ovvero gira ma non pompa, perche' ricordate che e' fatto per pompare un liquido e non un gas!!!.

Se ci avete fatto caso nei frigoriferi i motori stanno sempre nel punto piu' in basso e in caso di trasporto le ditte raccomandano sempre di aspettare un po' dopo averlo posiszionato correttamente, prima di accenderlo)



Modificato da lupocattivo - 17/08/2019, 15:10:49
 

RAUNARDE
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1123

Stato:



Inviato il: 18/08/2019 13:37:27

cambia il condensatore e vedrai che al 90% risolvi il guasto

 

Claudio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:7327

Stato:



Inviato il: 18/08/2019 22:21:33

CITAZIONE (lupocattivo, 17/08/2019 07:57:17 ) Discussione.php?214565&2#MSG22



il compressore andrebbe in "cavitazione" ovvero gira ma non pompa, perche' ricordate che e' fatto per pompare un liquido e non un gas!!!

Se ci avete fatto caso nei frigoriferi i motori stanno sempre nel punto piu' in basso e in caso di trasporto le ditte raccomandano sempre di aspettare un po' dopo averlo posiszionato correttamente, prima di accenderlo)
.



Lupo che il compressore pompa liquido mi è veramente nuova!!!!

E la seconda, in caso di ribaltamento, è per dare tempo all'olio contenuto nel motore di fluire dai fori di drenaggio.

Se il comressore, scroll o peggio ancora a pistone, dovesse maleauguratamente aspirare gas liquido o olio lo sentiresti molto ma molto chiaramente.Faccine/bangin.gif



Modificato da Claudio - 18/08/2019, 22:38:10


---------------
Inverter PIP4048MS, 15 pannelli 250W, 500A FIAMM 12FIT100

 

swock
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:10

Stato:



Inviato il: 18/08/2019 23:20:36

grazie mille a tutti anche se con il tester sembra essere a posto provo a cambiare il condensatore è la cosa + semplice x adesso poi se funziona pulirò anche tutto il sotto visto che è già mezza smontata

 

lupocattivo

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:591

Stato:



Inviato il: 19/08/2019 11:25:31

CITAZIONE (Claudio, 18/08/2019 22:21:33 ) Discussione.php?214565&2#MSG24



Lupo che il compressore pompa liquido mi è veramente nuova!!!!



Caro Claudio, la notizia giunse nuova anche a me nei lontani anni 80, quando, con l'entusiasmo dei vent'anni, armeggiavo con i miei primi esercizi di "taroccamento" e volevo realizzare un compressore, riutilizzando un moto-compressore da frigo. All'epoca avevo un amico che lavorava alla CARLO EISNER S.P.A. e fu proprio lui che mi svelo' questo fatto. Mi spiego' che nel circuito sono presenti entrambe le fasi liquida (in basso) e gassosa (in alto) come si vede in trasparenza guardando un accendino a gas...

Quello che poi aggiunse fu': "Se lo fai funzionare con l'aria anche prevedendo un buon sistema di lubrificazione in breve tempo distrugge fasce elastiche e valvole..." . Ti confesso che negli anni non ebbi modo di dubitare, anche perche' a me il discorso vapore ad alta pressione e vapore a bassa pressione convince poco. Ho sempre pensato che la transizione da stato liquido a stato aeriforme fosse il punto di massimo assorbimento di calore... Per il discorso di comprimere gas o liquidi e' solo questione di "cilindrata" . Certo che se tu preventivi di comprimere aeriformi e ti arriva una fase liquida son cavoli acidi, mentre se prevedevi di comprimere una fase liquida e ti arriva un gas il compressore si ritrova "alleggerito". Ovviamente se la situazione anomala persiste, in entrambi i casi lo cuoci... Mi son guardato vari schemi di circuiti frigoriferi e tutti ti danno ragione!!! Devo solo studiarli meglio, perche' quando mi mostrano il lato della condensazione; sezione compressore-condensatore-capillare (valvola di laminazione) a me sembra che il gradiente di pressione sia piu' elevato all'uscita del compressore e quindi piu' probabile l'esistenza della fase liquida in quel punto. Se pero' considero il gradiente termico potrebbe essere veritiera la presenza di fase liquida a valle del compressore in qualche altro posto...

Mah... Guardando i due oggetti mi viene automatico pensare GAS sopra e LIQUIDO sotto... Comunque indubbiamente posso sbagliarmi, studiero' piu' a fondo la questione. Grazie comunque per lo spunto.

http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/U/accendino-a-gas.jpg http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/U/accendino-a-gas-frigo2.jpg

 

Claudio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:7327

Stato:



Inviato il: 19/08/2019 12:50:53

Dai non puoi avere dubbi!!

Il compressore comprime un gas a una pressione variabile a secondo del gas usato da 30 a 60 PSI, come tutti i gas che vengono compressi si scalda, allo stato gassoso e ad alta pressione passa attraversa per il condensatore che raffreddandolo lo fa condensare, diventato liquido prosegue entrando nell'evaporatore dove si espande evaporando e come tutti i liquidi bassobollenti, perdendo pressione, sottrae temperatura all'ambiente, quindi tornato allo stato gassoso ritorna in bassa pressione 5, 7, PSI, nel compressore per ricominciare da capo.

Ciclo termico.



Immagine Allegata: Ciclo termico.jpg
 
ForumEA/U/Ciclo termico.jpg



---------------
Inverter PIP4048MS, 15 pannelli 250W, 500A FIAMM 12FIT100

 

lupocattivo

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:591

Stato:



Inviato il: 19/08/2019 14:08:03

CITAZIONE (Claudio, 19/08/2019 12:50:53 ) Discussione.php?214565&2#MSG32



Dai non puoi avere dubbi!!



Eh... Fai presto a dirlo... Ma sai quella frase mi distrusse il sogno di costruire il "compressore fai da te" e mi si scolpi' nei neuroni!

In quegli anni, di compressori per hobbisti nemmeno l'ombra! Poi non ebbi modo di verificare questo convincimento, tanto tutto il meccanismo si spiegava tra "condensatore" ed "evaporatore".

Oltretutto la "Forza di Gravita'" e quel rumore di "sgocciolio liquido" che facevano i vecchi frigoriferi quando il motore si fermava, non facevano altro che rafforzare il concetto.

Ora mi son posto seriamente il problema e ho cercato spiegazioni e descrizioni del "circuito" scoprendo che oltretutto esiste una sorta di "trappola" per impedire che la fase liquida raggiunga l'aspirazione e nel caso venisse superata a causa di temperature troppo basse, un dispositivo con riscaldatore a resistenza elettrica per portare l'eventuale liquido "clandestino" allo stato di vapore.
Questo link: CENTRO STUDI GALILEO COMPRESSORE ERMETICO
mi e' stato particolarmente utile.

In particolare questo "abstract" mi ha definitivamente convinto:

"Migrazione di refrigerante liquido al compressore durante il suo arresto.

La migrazione di refrigerante liquido dell'impianto al compressore puo' anche manifestarsi a compressore fermo, quando quest'ultimo e' assoggettato a temperature relativamente basse (per esempio durante la stagione invernale). Per porre rimedio a cio' si ricorre normalmente a una resistenza di riscaldamento dell'olio nel carter che viene inserita qualche ora prima di avviare il compressore.
"

E' proprio vero! Non si finisce mai di imparare!!!

 

Claudio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:7327

Stato:



Inviato il: 19/08/2019 16:06:50

Ho usato per anni un grosso compressore ermetico da cella frigo collegato a una vecchia bombola di GPL auto, con filtro anti olio all'uscita, quando nel filtro vi era olio lo rimettevo nel compressore, portava 60 litri di bombola a 12 PSI in un attimo.
Li vendono pure, importante è il filtro par l'olio.

LINK



---------------
Inverter PIP4048MS, 15 pannelli 250W, 500A FIAMM 12FIT100

 
 InizioPagina
 

Pagine: (4)   1   [2]   3   4    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum