Se sei già registrato           oppure    

Orario: 08/12/2019 08:19:20  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Sezione Generica

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (4)   1   2   3   [4]    (Ultimo Msg)


Bobina alimentata in corrente continua
FinePagina

Claudio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:7451

Stato:



Inviato il: 10/12/2018 22:07:26

Perdona pallino c'è un po' di confusione, cosa vuoi fare??
Vuoi che la casa sia servita dall'inverter ma se la tensione batterie scende troppo passi a ENEL??



---------------
Inverter PIP4048MS, 5250W pannelli, 500A Bat.

 

AlessandroT

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:3261

Stato:



Inviato il: 10/12/2018 22:17:19

Allora I contatti indifferentemente dalla bobina possono lavorare sia in continua che in alternata quindi anche se la bobina è a 48 volt i contatti li puoi fare lavorare anche a 220 volt, l unica differenza è che un relè fatto per reggere per esempio 20A in continua è molto più resistente di un relè che regge 20A in alternata perché naturalmente una corrente continua è continuativa nel tempo quindi abbiamo 20A sempre invece l alternata si alterna tra un massimo e un minimo quindi abbiamo un massimo di 20 A e un minimo di 0A che si alternano 50 volte al secondo, da questo si capisce che il 20A in continua deve sopportare 20 A continui invece quello in alternata li deve sopportare alternativamente. Comunque nel tuo caso sei avvantaggiato perché se usi quello in continua che ha postato Claudio andresti a scambiare la corrente alternata quindi dovrebbe andare più che bene, comunque per sicurezza aspettiamo Claudio!



---------------
6 poly 250w. Bella stagione 4 sotto inverter pip 3024 e 2 sotto boiler 24v, inverno tutti sotto inverter. 12 batterie epzs 180ah con densità acido abbassata da 1,28 a 1,24

 

pallino

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:167

Stato:



Inviato il: 10/12/2018 22:27:16

giusto Claudio dopo tanto ci siamo arrivati perdonate se non so spiegarmi bene ma sono un profano di queste cose so solo fare qualche piccolo collegamento in casa ,ma per quanto riguarda il fotovoltaico vado per consigli e il vostro forum è il migliore,
Si io voglio alimentare la casa con l'inverter ma quando la tensione del banco batterie scende sotto i 47 volt passi a enel io avevo pensato a quel relè con isterisi ma il venditore mi ha detto che i contatti reggono solo 2000 watt invece mi devono reggere i 6000 watt

 

AlessandroT

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:3261

Stato:



Inviato il: 10/12/2018 22:29:30

Comunque pallino per farla più semplice puoi mettere il relè con isterisi e in cascata quello postato da Claudio e seguire lo schema che ti ha postato, quindi elimini il relè che hai già a monte sul contatore Enel, porti la linea Enel dove hai l inverter e li monti il relè che ti scambia Enel o inverter, capisco che ti tocca portare i cavi Dell Enel dove hai l inverter ma almeno così hai solamente 2 relè quello con isterisi e quello con i 4 contatti 2 Na è 2 Nc



Immagine Allegata: Screenshot_20181210-222353.jpg
 
ForumEA/T/Screenshot_20181210-222353.jpg



---------------
6 poly 250w. Bella stagione 4 sotto inverter pip 3024 e 2 sotto boiler 24v, inverno tutti sotto inverter. 12 batterie epzs 180ah con densità acido abbassata da 1,28 a 1,24

 

pallino

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:167

Stato:



Inviato il: 10/12/2018 22:40:34

mi tocca portare un bel po di cavo preferisco aspettare claudio per sentire cosa dice e se possibile usare più relè ,
poi da profano mi spiegate cosa vuol dire collegare i relè in cascata cioè la corrente che passa dai contatti del primo relè deve comandare la bobina del secondo relè e cosi o sbaglio.

 

Claudio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:7451

Stato:



Inviato il: 10/12/2018 22:54:22

Faccine/rocket.gifFaccine/giveup.gif



---------------
Inverter PIP4048MS, 5250W pannelli, 500A Bat.

 

pallino

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:167

Stato:



Inviato il: 10/12/2018 23:01:52

è perché mi spari Claudio cosa ho fatto per meritarmi questo ti distolto dalla visione del Grande Fratello Vip

 

AlessandroT

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:3261

Stato:



Inviato il: 11/12/2018 06:28:55

Si pallino il collegamento in cascata è proprio così la corrente che esce dai contatti del primo eccita la bobina del secondo e così via.



---------------
6 poly 250w. Bella stagione 4 sotto inverter pip 3024 e 2 sotto boiler 24v, inverno tutti sotto inverter. 12 batterie epzs 180ah con densità acido abbassata da 1,28 a 1,24

 

pallino

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:167

Stato:



Inviato il: 11/12/2018 08:42:15

Buongiorno e grazie dei consigli che siete sempre pronti a dare poi più avanti avrò altri consigli da chiedere ,io prima di rompervi le scatole cerco sempre nei post se c'è la risposta ai miei problemi.
grazie a tutti.

 

Claudio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:7451

Stato:



Inviato il: 11/12/2018 08:50:21

Tranquillo Pallino era per rompere la tensione.
Tu dici devo tirare troppi fili, nelle vicinanze dell'inverter dovresti avere ENEL, uscita inverter e batterie, che difficoltà trovi nel realizzare questo schemino, dimmelo che vediamo di risolvere.



Immagine Allegata: 2NC_2NO_1.jpg
 
ForumEA/T/2NC_2NO_1_2.jpg



---------------
Inverter PIP4048MS, 5250W pannelli, 500A Bat.

 

pallino

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:167

Stato:



Inviato il: 11/12/2018 10:22:44

Buongiorno Claudio,
ora ti spiego perché devo tirare troppi fili,
il mio impianto in fase di realizzazione si trova sul tetto di una rimessa attrezzi lontano da casa circa 100 metri l'ho messo li per paura di esplosioni delle batterie ,se dovesse succedere qualcosa mi va a fuoco la rimessa e non la casa ora io ho portato l'enel a questa rimessa con un cavo 2 x 10 e non credo che in un cavo dove arriva corrente enel se ioi mando corrente dall'inverter si possa fare devo per forza avere due cavi uno di andata e uno di ritorno adesso ho l'inverter fuori uso ma quando funzionava o usato questi cavi per portare corrente dalla rimessa alla casa dove ho il relè che mi gestisce lo scambio enel inverter.
solo che in quella prova che ho fatto di notte le batterie mi sono calate a 40 volt e essendo da autotrazione ho dovuto ricaricarle in fretta ora volevo che questo non succedesse più quando avrò riparato l'inverter dovrà rifare la solita funzione batterie cariche casa alimentata dall'inverter batterie scariche distacco della fornitura di corrente dall'inverter e riaggancio enel,io avevo pensato di staccare il 220 che esce dall'inverter in modo che non avendo più carichi da alimentare va in standby e quando i relè gli riconnettono i carichi lui riparte .
avevo pensato in un primo tempo a un rele per staccare i 48 volt provenienti dalle batterie ma ce ne vorrebbe uno che regga 200 ampere in continua cosa molto dubbia da trovare.

 
 InizioPagina
 

Pagine: (4)   1   2   3   [4]    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum