Se sei già registrato           oppure    

Orario: 24/09/2020 22:22:32  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Impianti riscaldamento, canne fumarie ed altro


consigli su nuovo impianto riscaldamento
FinePagina

snipit
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:22

Stato:



Inviato il: 01/05/2017 09:09:19

Ciao a tutti, vorrei rinnovare l'impianto di riscaldamento di casa e mi piacerebbe al momento di contattare l'impiantista avere le idee il più chiare possibile. L'obiettivo non è solo il risparmio (al momento spendo per riscaldamento e acqua sanitaria € 1500 all'anno) ma il rendermi più autonomo possibile.
Situazione attuale:
- Casa bifamiliare su 3 piani
- 1° piano 180 m3 caldaia a gas metano (no condensazione) termosifoni
- 2°e 3° piano 360 m3 caldaia a gas metano (no condensazione) termosifoni
Esigenze:
- centralizzare l'impianto
- utilizzo di solare termico
- utilizzo ,altre alla caldaia a gas, anche di una stufa a biomassa (legna?)

Domande:
- il locale dove posizionare la caldaia può essere nel seminterrato? Poi l'acqua calda al 3°piano farà fatica ad arrivare?
- per la stufa a biomassa deve per forza essere vicina al puffer o potrebbe essere collocata anche al secondo piano? (mi piacerebbe una termocucina)
- i pannelli del solare termico dovrei collocarli su una pensilina in giardino (sul tetto c'è già il fotovoltaico) ad una distanza di circa 6 metri dal seminterrato.

Grazie per i consigli

 

Biomass

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:17426

Stato:



Inviato il: 01/05/2017 17:44:46

mi sembra che non spendi molto, anzi, direi niente male
540m3 potrebbero essere 195m2.

immagino non sei a nord, oppure è abbastanza coibentata.
quanti gradi scaldi la zona giorno e la zona notte?

il FV di che potenza è?
Cosa copre?

hai una o due caldaie? non l'ho capito...

vuoi fare acs e riscaldamento o solo acs solare?
Quanti siete? nord o sud

hai già visto qualche termocucina?
siete in casa spesso?
c'è chi ha la possibilità di caricare legna per scaldare il puffer o
avete orari impossibili?



---------------
W il cippato fatto in casa. Economico come nessun'altro combustibile
Caldaia Tesi H2O Cs Thermos a cippatino, boiler 200L, 2,5m solare termico, cappotto perimetrale10cm in EPS, solaio coibentato e finestre PVC classa A.

 

snipit
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:22

Stato:



Inviato il: 01/05/2017 23:26:16

Grazie, come sempre molto gentili, la spesa (1500) è riferita all'appartamento 2°3° piano per il primo piano siamo intorno agli 800€, la casa è vecchia, muri in sasso, in provincia di Como, serramenti nuovi al top. Le temperature sono impostate a 20° negli orari in cui siamo in casa tutti, 5 persone 2-3piano 2 persone 1 piano.Abbiamo 2 caldaie e il fotovoltaico serve il 2-3 piano e le parti comuni, 3,75 kw. In casa c'è sempre qualcuno.
Ho visto i prodotti della Viessman ma come prezzo siamo abbastanza fuori... Come termocucina ho visto qualcosa di interessante sulla rete ma non ho esperienza per poter giudicare. Sarei disposto anche ad investire un po di soldini ma per qualcosa che veramente contribuisca a una quasi totale autonomia dalla rete.

 

Biomass

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:17426

Stato:



Inviato il: 01/05/2017 23:42:04

ora è un po più chiaro

hai legna a disposizione o la devi acquistare?

hai un budget?

farai un impianto che serve i tre piani o solo due piani?

che combustibile trovi a buon prezzo, da te?



---------------
W il cippato fatto in casa. Economico come nessun'altro combustibile
Caldaia Tesi H2O Cs Thermos a cippatino, boiler 200L, 2,5m solare termico, cappotto perimetrale10cm in EPS, solaio coibentato e finestre PVC classa A.

 

snipit
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:22

Stato:



Inviato il: 02/05/2017 06:53:32

Legna a disposizione poca, giusto per accendere il caminetto il sabato sera.
Per il budget è più che altro un problema di convenienza cioè se spendo 15000 € che corrispondono a 10 anni di spesa per il metano non mi pare una buona soluzione (con viessmann caldaia + solare termico siamo in quell'ordine di prezzo)
Vorrei un impianto che servisse tutti e tre i piani (siamo un unica famiglia) in modo da ottimizzare i costi.
Per il combustibile, qui si trova legna intorno ai 12 € il quintale.
Grazie

 

Biomass

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:17426

Stato:



Inviato il: 02/05/2017 11:39:35

Sono perfettamente d’accordo sul fatto che un impianto molto costoso si fa molta fatica ad ammortizzarlo.
Di solito spese così importanti si fanno quando si passa da gasolio o gpl a pellet o legna o altre biomasse.
Allora si tollera l’investimento perché gli incentivi sono molti e non si possono non considerare….fanno comodo.

Difficile è anche consigliare una caldaia a legna (non considererei la termocucina) o una idro pellet o caldaia a pellet.
In tutti i casi, visto che le varie utenze hanno tempistiche e fabbisogni diversi, consiglierei un puffer….quasi quasi.
Ecco dunque la spesa salire…
Caldaia, puffer e solare termico (con o senza boiler)….
Certo ci sono gli incentivi…

Io ho cercato una caldaia usata.
Messo il solare termico…ho detto bye bye metano….
Considera che 80 % del combustibile lo autoproduco con una manciata di euro…
Spesa totale tra caldaia, solare termico, tubi e cippatore ho speso poco più di 5000 euro.
Però acs e termosifoni li tengo accesi con una trentina di sacchi di pellet. (120 euro) e 10 euro al massimo di
benzina per cippare tutto il fabbisogno annuale.
Credo di ammortizzare l’investimento in brevissimo tempo.

Quindi un po di calcoli vanno fatti, su questo concordo.

Molti non fanno modifiche impegnative, all’impiando esistente ma si limitano ad installare una stufa a pellet in salotto.
Di per se, non è male a patto di non diventarne schiavo tra pulizie e aspiracenere che sporca.
Io sono più per consigliare una caldaia in locale tecnico…



---------------
W il cippato fatto in casa. Economico come nessun'altro combustibile
Caldaia Tesi H2O Cs Thermos a cippatino, boiler 200L, 2,5m solare termico, cappotto perimetrale10cm in EPS, solaio coibentato e finestre PVC classa A.

 

RAUNARDE
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1174

Stato:



Inviato il: 02/05/2017 14:34:23

hai un locale caldaia o locale tecnico servibile da canna fumaria? anche da installare in facciata che corra verticale senza curve ( le curve sono un problema quando devi pulire la canna fumaria)
hai spazio dove tenere 4 o 5 bancali di pellet? (non so che fabbisogno tu possa avere, così a spanne visti i consumi in metano credo sui 3 bancali, ma magari 4.
calcola anche le detrazioni per ristrutturazione o conto termico, sono interessanti anche se un po' lunghe ma aiutano parecchio ad ammortizzare (almeno il 50% in 10anni) io abito in prov di VA e da noi il pellet lo trovi a 3,80 al sacco in prestagionale, in pratica ora!
io ho una stufa a pellet ma la caldaia è la cosa migliore (meno manutenzione e meno sporco in casa) poi non devi farti X piani con pellet sulle spalle.
con la caldaia puoi anche mettere i serbatoi aggiuntivi da 500kg di pellet, così per 1 mese o 2 devi solo pulirla una volta alla settimana.
puffer per ACS e per gestire i 2 impianti ti serve di sicuro ed i pannelli, che siano facili da coprire perchè in estate si fa in fretta a mandare in ebollizione l'acqua.

 

snipit
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:22

Stato:



Inviato il: 03/05/2017 18:57:33

no un locale tecnico vero e proprio no ma potrei ricavarlo facilmente, per i bancali di pellet ci vorrebbe un po più di spazio e qui diventa già un problema.... avevo visto delle caldaie austriache a pellet ma anche li tra serbatoio ecc. i prezzi salgono. L'ebollizione dei pannelli mi scoraggia un po, non vorrei altre cose di cui preoccuparmi.....

 
 InizioPagina
 

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum