Se sei già registrato           oppure    

Orario: 18/09/2019 17:42:36  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Proposte o invenzioni ecologiche


Gruppo Elettrogeno Free Energy, Costruzione
FinePagina

estefano

Avatar
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1

Stato:



Inviato il: 08/07/2017 13:49:25

Indipendenza Energetica? Seguiteci e l'avrete anche voi ...
http://independentresearchgroup.forumfree.it/

https://i.imgur.com/prbzOdY.png

Possiamo chiamarlo gruppo elettrogeno ma un gruppo elettrogeno particolare perchè l’alternatore non è servito da motore termico ma da motore elettrico pilota di tipo piatto e da un volano, cosa fondamentale non usa carburanti si sostiene da solo (self- sustaining).
La leva di 2 classe è sempre vantaggiosa: la forza applicata richiesta è sempre minore della forza resistente, ovvero il braccio-resistenza è più corto del braccio-potenza.La leva di 2 classe è sempre vantaggiosa: la forza applicata richiesta è sempre minore della forza resistente, ovvero il braccio-resistenza è più corto del braccio-potenza.Abbiamo come esempio un alternatore 2 poli monofase di tipo commerciale 220V-3KWA 50Hz 3000 giri-min, il braccio-resistenza è corto.
Abbiamo un motore elettrico pilota di tipo piatto, (sviluppato in senso diametrale), offre un vantaggio meccanico perchè il braccio-potenza è lungo.
Abbiamo un volano di dimensione e fattezza adeguata (massa maggiore dislocata verso la periferia) memorizza molta energia e offre un vantaggio meccanico perchè il braccio-potenza è lungo.Questa particolare configurazione meccanica offre un altissimo rendimento COP-5/10 e dipende dall’ottimizzazione dei vari componenti.
Chi volesse fare una sperimentazione e indagare questo fenomeno fisico sorprendente deve prestare particolare attenzione al peso, alla forma e alle dimensioni del VOLANO, per avere un coefficiente di prestazione elevato, gran parte della sua massa deve essere dislocata verso la periferia e il diametro (del VOLANO), almeno il doppio dell’alternatore, quindi abbiamo un motore (elettrico), un VOLANO e un alternatore sullo stesso asse di rotazione, il sistema viene avviato in soft-start, una volta a regime l’alimentazione del motore pilota viene commutata sull’alternatore (closed-loop) infine, viene collegato il carico, il sistema funziona e si sostiene da solo. Ulteriori miglioramenti del coefficiente di prestazione (COP) possono essere ottenuti ottimizzando ulteriormente il VOLANO e il motore pilota nel rispetto del principio della leva di 2 classe, motore ed alternatore sono sullo stesso asse di rotazione.

https://i.imgur.com/u44whHr.jpg

 
 InizioPagina
 

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum