Se sei già registrato           oppure    

Orario: 18/07/2019 09:15:38  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Free Energy : Fake o Real?

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (8)   1   2   3   [4]   5   6   7   8    (Ultimo Msg)


Rivelazioni di uno scettico sulla Free Energy, Forse tutto è fake!!!
FinePagina

Tiberio Simonetti
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:421

Stato:



Inviato il: 13/01/2018 09:38:30

Buongiorno Ricercatore 1
Dunque, vediamo un pò. Una pompa che aspira aria da un contenitore ermetico può lavorare fino ad un certo punto e poi deve necessariamente fermarsi. Sappiamo infatti che il vuoto assoluto non esiste , quindi essa prima o poi deve fermarsi. Penso però non perchè manchi ossigeno nel recipiente, ma solo perchè il vuoto che si andrebbe a creare sarebbe così alto che sarebbe necessaria una potenza infinita per creare vuoto assoluto.

Nel secondo caso si potrebbe pensare che se si dovesse produrre energia elettrica da una dinamo e si tenesse questa in un contenitore sottovuoto spinto, allora dai morsetti di questa (una volta messa in moto)
non si misurerebbe nessuna differenza di potenziale elettrico.

Faccio presente però che le forze elettro-motrici-indotte nei conduttori
elettrici dello statore non dipendono dalla presenza dell'ossigeno ma dalle forze magnetiche repulsive che continuamente si generano tra magnete-rotore e statore.

Un magnete è sempre un magnete anche se è tenuto sottovuoto.



Modificato da Tiberio Simonetti - 13/01/2018, 10:16:05
 

Tiberio Simonetti
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:421

Stato:



Inviato il: 13/01/2018 09:43:36

Una prova molto semplice potrebbe essere eseguita inserendo un magnete attratto da un blocco metallico di ferro in un contenitore ermetico. Se facendo il vuoto il magnete rimane attaccato al blocco allora il vuoto non ha nessuna influenza sul magnete.

 

Ricercatore1

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:404

Stato:



Inviato il: 13/01/2018 10:57:18

Grazie per le risposte Tiberio, purtroppo non riesco a far capire quello di cui sono certo di aver capito, non so descrivere con chiarezza una realtà che indica la generazione di energia per mezzo delle reazioni fisiche che avvengono fra l'idrogeno-ionizzato e l'ossigeno paramagnetico.

Quale è il punto fondamentale capendo il quale apparirà chiaro quello che scrivo?

E' necessario riflettere sul gas Idrogeno, il quale possiede un'unico elettrone, ad una minima temperatura di circa 55-60°C l'elettrone viene strappato dal minimo calore causando la Ionizzazione dell'Idrogeno, quando è ionizzato l'Idrogeno diventa automaticamente ELETTROMAGNETICO, attivando istantaneamente le REAZIONI FISICHE CON L'OSSIGENO PARAMAGNETICO, GENERANDOSI SOLO IN QUESTO MODO L'ENERGIA.

Sono riuscito a far capire questa realtà Tiberio?

Le Scienze ancora non sanno che, l'Elettromagnetismo dell'Idrogeno Ionizzato REAGISCE CON L'OSSIGENO PARAMAGNETICO generandosi così l'Energia.

Tiberio, se ritieni che può essere vero quello che affermo, possiamo cercare di dimostrarlo?

 

Tiberio Simonetti
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:421

Stato:



Inviato il: 13/01/2018 12:31:13

Da quel poco che posso sapere l'elemento idrogeno in natura esiste solo in legane covalente, ossia in H2. Il legame covalente è un legame fortissimo e per poter avere idrogeno con un solo elettrone ossia idrogeno nascente è molto difficile, in quanto esso esiste per un tempo molto breve e solo nel momento in cui in una qualsiasi reazione si produce idrogeno.

Tu dici che dalla molecole H2 se portata a 60 °C questa si scinde , tornando libera senza ricomporsi e rimanendo con un solo elettrone. Ma quanta energia ci vuole per ottenere questo?



Modificato da Tiberio Simonetti - 13/01/2018, 13:13:30
 

Tiberio Simonetti
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:421

Stato:



Inviato il: 13/01/2018 12:48:09

Un isotopo dell'idrogeno è il deuterio (D)chiamato anche idrogeno pesante
perchè pesa il doppio dell'idrogeno avendo anche un neutrone (peso atom = 2). Esso è presente nell'idrogeno con una parte ogni 5000.

L'idrogeno pesante ha un solo elettrone nell'orbita esterna. Fai riferimento forse a questo?

 

Ricercatore1

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:404

Stato:



Inviato il: 13/01/2018 13:33:25

LINK

L'Idrogeno è un gas facilmente ionizzabile, c'è scritto anche nel link che invio, ma quello di cui gli Studiosi della Scienza Chimica non si rendono conto è che, la ionizzazione determina l'ELETTROMAGNETISMO dell'Idrogeno, innescando istantaneamente le Reazioni Fisiche con il PARAMAGNETISMO dell'Ossigeno, generandosi in questo modo l'Energia Elettrica.
Facciamo riferimento al Sole e alle Stelle Tiberio, sai bene anche tu che le Stelle sono composte in gran parte di Idrogeno, e l'Energia Elettromagnetica e Termonucleare che si osserva è dovuta proprio alle Reazioni Fisiche con l'Ossigeno Paramagnetico.

Voglio dire, se nel Cosmo non fosse irradiato l'Ossigeno Paramagnetico il Sole e le Stelle sarebbero spente.

Non so se riusciremo a venirne a capo, ma entro questo anno o al massimo nel prossimo 2019 mi attendo delle importanti rivelazioni che riguardano la sperimentazione delle Nano-Bolle di Ossigeno per la cura della SLA, quando i medici si accorgeranno del vero meccanismo di azione dell'Ossigeno Paramagnetico nel sangue, allora si, tutti capiremo che l'Ossigeno genera energia nel Sangue, nell'Aria e in tutto l'Universo.

OK Tiberio, saremo i primi a saperlo.

LINK

 

Tiberio Simonetti
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:421

Stato:



Inviato il: 13/01/2018 16:27:53

E' anche vero che la mancanza di ossigeno nel sangue crea acidosi a livello molecolare innescando la proliferazione di cellule cancerogene. Non c'è dubbio quindi che il corpo umano per essere al massimo delle condizioni dovrebbe essere ossigenato a non meno del 21 % di ossigeno nell'aria.

Vorrei però tornare adesso al paramagnetismo dell'ossigeno. Questo leggero magnetismo (anche se è circa 100 volte più grande delle altre sostanze paramagnetiche) è comunque irrilevante se paragonato al normale magnetismo
delle sostanze ferromagnetiche , per cui, facendo una proporzione dei valori elettrici prodotti nei campi elettromagnetici, sarà comunque ben poca cosa se si riuscisse a produrre energia nel modo come dici tu.

Ma non è tanto questo il punto centrale su cui discutere quanto al fatto che sarà quasi impossibile avere a disposizione idrogeno nascente.

Come si produce, e ancora di più , come si riesce a mantenere una certa
quantità di ioni idrogeno senza che essi tornino nel giro di qualche centesimo di secondo nella forma H2 ?

 

Ricercatore1

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:404

Stato:



Inviato il: 13/01/2018 17:42:21

Ascolta Tiberio, io ho capito la vera funzionalità dell'Ossigeno Paramagnetico proprio studiando le cause delle malattie degenerative, ho intuito che, l'energia elettrochimica necessaria per la generazione dei Potenziali d'Azione, i quali determinano tutte le Attività Cerebrali Cardiache e Muscolari, è veramente prodotta dall'Ossigeno Disciolto Paramagnetico nel sangue.

Non la faccio lunga, se vogliamo veramente capire dobbiamo fare un passo alla volta.
Leggi il link che invio. vedrai che i Potenziali d'Azione si chiamano anche Potenziali ELETTRICI di Membrana.

Vedi Tiberio? dovremmo capire tutti che nel sangue c'è elettricità, questa elettricità può generarla e irradiarla nel sangue solo l'Ossigeno Disciolto Paramagnetico.
Un passo alla volta Tiberio e sapremo indicare una realtà ancora sconosciuta alle Scienze.

LINK

 

Ricercatore1

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:404

Stato:



Inviato il: 13/01/2018 17:57:43

Un'altra cosa importante da sapere la quale non è considerata dai medici è che, nel sangue oltre all'Ossigeno Disciolto Paramagnetico c'è anche l'Idrogeno, presente in minima quantità ma è comunque sufficiente per attivare le Reazioni Elettrochimiche con l'Ossigeno Disciolto tramite le quali possono generarsi i Potenziali Elettrici di Membrana.

Per questo motivo, quando l'Ossigeno Disciolto i cui livelli sono indicati dalla pO2 arteriosa, diminuisce nel sangue, rischiamo più frequentemente le malattie degenerative come l'Alzheimer, il Parkinson, la SLA e altre malattie, mentre invece quando per esempio in seguito alla costante attività fisica l'Ossigeno Disciolto aumenta stabilmente nel sangue, preveniamo in grande percentuale le malattie o nel caso le Curiamo Risolutivamente.
Questa realtà posso dimostrarla perché ho osservato in me stesso quello che scrivo.

 

Tiberio Simonetti
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:421

Stato:



Inviato il: 13/01/2018 18:16:06

CITAZIONE (Ricercatore1, 13/01/2018 17:57:43 ) Discussione.php?214735&4#MSG57

Un'altra cosa importante da sapere la quale non è considerata dai medici è che, nel sangue oltre all'Ossigeno Disciolto Paramagnetico c'è anche l'Idrogeno, presente in minima quantità ma è comunque sufficiente per attivare le Reazioni Elettrochimiche con l'Ossigeno Disciolto tramite le quali possono generarsi i Potenziali Elettrici di Membrana.

Per questo motivo, quando l'Ossigeno Disciolto i cui livelli sono indicati dalla pO2 arteriosa, diminuisce nel sangue, rischiamo più frequentemente le malattie degenerative come l'Alzheimer, il Parkinson, la SLA e altre malattie, mentre invece quando per esempio in seguito alla costante attività fisica l'Ossigeno Disciolto aumenta stabilmente nel sangue, preveniamo in grande percentuale le malattie o nel caso le Curiamo Risolutivamente.
Questa realtà posso dimostrarla perché ho osservato in me stesso quello che scrivo.



Il link l'ho visto ma non è il mio settore e faccio fatica a seguire.

Per l'attività fisica e quindi come conseguenza un'alta presenza di ossigeno nel sangue penso porti a conseguenze positive ancora adesso inimmaginabili.

Per la produzione di energia non so che cosa dire. Tu sai che abbiamo a che fare sempre con i due principi termodinamici e aggirarli per dimostrare un'altra possibilità non è cosa da poco.
Vediamo un pò.

 

Ricercatore1

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:404

Stato:



Inviato il: 13/01/2018 18:56:16

Giusto Tiberio, tanto per dire, ormai tutti i medici suggeriscono di praticare l'esercizio fisico per la prevenzione delle malattie, ma nessun medico è a conoscenza che l'attività fisica ci consente di aumentare l'Ossigeno Paramagnetico il cui aumento nel sangue determina la Salute.

Vedi quale è l'errore principale in Medicina?

Riguardo alla dimostrazione di come si genera l'energia con l'Idrogeno e l'Ossigeno sarebbe necessario costruire un dispositivo sigillato nel quale introdurre piccole quantità di Idrogeno tramite un'Iniettore automatico, all'interno, al raggiungimento della temperatura di Ionizzazione dell'Idrogeno ottenuta con resistenze elettriche esterne, si verificherebbero le Reazioni Fisiche Idrogeno Ionizzato Ossigeno Paramagnetico, sarebbero poi necessari degli elettrodi i quali trasmetterebbero all'esterno l'energia elettrica generata.

Sapete bene che è da qualche anno che ci penso ma non decido mai la costruzione del dispositivo, aspetto certe rivelazioni che saranno indicate in Medicina, poi certamente dei tecnici proveranno quello che sono certo di aver capito riguardo alla generazione di energia.
Come dici tu Tiberio, vediamo, ci vuole pazienza.

 

Tiberio Simonetti
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:421

Stato:



Inviato il: 14/01/2018 15:56:14

Buongiorno Ricercatore 1
Il cervello umano con una quantità di ossigeno adatta (ossia giusta affinchè non si crei intossicazione da ossigeno) risponde con circa un 30 % in più rispetto alle normali potenzialità se il soggetto ha un con Q.I intorno al valore medio.
(e non è poco!! )
Per la produzione di energia elettrica il tuo esempio è molto vicino al sistema con celle a combustibile (H2), per cui sarà necessario evidenziare quali sono le differenze fondamentali. Da queste differenze si vedrà se saranno delle normali celle a combustibile oppure se con modifiche sostanziali si riuscirà a produrre più energia rispetto a quella immessa. Ti posso assicurare allora che quello sarà un punto molto cazzuto, di non facile soluzione.
Però tu sai (e noi tutti sappiamo) che viviamo in un mondo in cui tutto è relativo ed in cui allora, tutto è possibile.

 

Ricercatore1

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:404

Stato:



Inviato il: 15/01/2018 05:17:48

Osservazioni Giuste Tiberio, l'Aumento delle Capacità del Cervello in seguito all'incremento della Ossigenazione Cerebrale è Certamente Vero, ecco perché per esempio l'esercizio fisico, il quale incrementa la Ossigenazione Cerebrale e Generale, oltre a consentire la Buona Salute Migliora anche l'Intelligenza.

A questo proposito Tiberio ti chiedo qualche minuto di riflessione, nel commento che ho scritto due giorni fa, tramite un link, ho indicato che nel sangue c'è ELETTRICITA' (potenziali elettrici di membrana) ma la domanda fondamentale è: COME SI GENERA NEL SANGUE QUESTA ELETTRICITA'?? Nessuno ci fa caso, i ricercatori e i medici dicono che il Potenziale Elettrico d'Azione il quale determina tutte le attività del Cervello e di altri importanti organi del corpo, si genera con i seguenti componenti: gli Elettroliti (ioni sodio, potassio, ecc) e le membrane cellulari polarizzate, dunque la generazione del potenziale elettrico loro dicono che avviene in questo modo: gli Elettroliti "eccitano" le membrane polarizzate generandosi così il Potenziale Elettrico il quale trasmesso aziona tutte le attività del Cervello del Cuore e dei Muscoli.

Ma la realtà è differente.

I medici non considerano che, NEL SANGUE C'E' ANCHE L'IDROGENO E L'OSSIGENO PARAMAGNETICO, e il Potenziale Elettrico può generarsi solo in questo modo:
Gli Elettroliti "scaldano" le Membrane Cellulari Polarizzate, al raggiungimento in pochi millesimi di secondo della temperatura di circa 55°C all'Idrogeno il minimo calore strappa l'unico elettrone, attivando istantaneamente le Reazioni Fisiche fra gli atomi di Idrogeno Ionizzati e quindi Elettromagnetici i quali reagiscono con gli atomi di Ossigeno Paramagnetici, GENERANDOSI SOLO IN QUESTO MODO IL POTENZIALE ELETTRICO DI MEMBRANA.

Riesco a spiegarmi Tiberio?

I ricercatori di medicina e i medici non considerano che nel sangue c'è anche l'Idrogeno e l'Ossigeno Paramagnetico, per questo motivo ancora non conoscono le cause di gravi malattie come i tumori e le malattie del Cervello.

Come possiamo dimostrarlo?
Dovremmo formare un Gruppo di Persone e Indagare per conto nostro, chiedendo ai medici: siete a conoscenza che nel sangue agiscono i gas Idrogeno e Ossigeno Paramagnetico??

Io ho già posto questa domanda ai medici, hanno risposto no non lo sapevamo, ma poi tutto finiva lì perché solo una persona non può essere decisivo per far decidere alle Autorità Sanitarie i controlli in questo senso, i quali, se attuati confermerebbero senza dubbio alcuno quello che diciamo.
Sarebbe il primo passo, tramite il quale si conoscerebbero le cause e le cure risolutive delle malattie sopra citate.
In seguito, quando capiranno come si genera l'Energia Elettrochimica nel Sangue si saprà anche come si Genera l'Energia Pulita nell'Aria, si capirà che nell'Aria l'Energia si Genera nello stesso modo, come nel sangue, utilizzando l'Idrogeno e L'ossigeno.
Forza Ragazzi, vogliamo essere i Primatisti del Mondo?

 

Tiberio Simonetti
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:421

Stato:



Inviato il: 15/01/2018 13:10:31

Buongiorno ricercatore 1
Non vi è dubbio che negli scambi in cui vengono interessate le orbite esterne di tutti gli elementi chimici c'è passaggio di corrente. Gli elettroni infatti hanno carica negativa e nel momento dello scambio trasportano cariche elettriche negative dando vita ad un flusso di corrente. Penso allora che non solo si possa creare un flusso di corrente idrogeno-ossigeno ma ogni volta che si ha a che fare con sistemi elettrochimici. E' evidente però che in rapporto alla massa, lo scambio idrogeno-ossigeno è molto conveniente per spazio e peso in rapporto ad altre sostanze. Guarda caso le fuel-cells vanno ad idrogeno.

 

Ricercatore1

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:404

Stato:



Inviato il: 15/01/2018 14:02:40

Buongiorno Tiberio, sei sulla strada giusta, piano piano dovremmo farcela a fare passi avanti.

Se consenti indico di leggere il link che invio, l'ho già inviato in altri post, ma è importante leggerlo ancora perché suggerisce una realtà poco considerata dalle Scienze.

Il link indica che il Paramagnetismo è una Forza in Crescita della Natura, però la descrizione non tiene conto che il Paramagnetismo dell'Ossigeno Reagisce Fisicamente con l'Elettromagnetismo dell'Idrogeno Ionizzato, generandosi in questo l'Energia e la Forza in Crescita della Natura.

LINK

 
 InizioPagina
 

Pagine: (8)   1   2   3   [4]   5   6   7   8    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum