Se sei già registrato           oppure    

Orario: 18/07/2019 08:54:58  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Casa Energetica

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (4)   [1]   2   3   4    (Ultimo Msg)


Teppanyaki , o barbecue a induzione, fatto in casa!
FinePagina

valter996

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:505

Stato:



Inviato il: 14/12/2017 10:35:20

come da titolo vorrei fare un barbecue ad induzione max di 1.5Kw.
Ho una bella piastra in acciaio da 3mm in cui vorrei mettere una bobina ad induzione come questa LINK.
Però non saprei che tipo d'alimentazione mettere forse va a 220? E mettere un variatore di potenza che mi permetta di metterlo a un KW o 1.5.
Ecco questo e quanto vorrei fare, secondo voi è fattibile? La piastra d'acciaio da 3mm sarebbe riscaldata abbastanza? Grazie a tutti d'un consiglio!



---------------
Impianto ad isola a 48v,con,6 pannelli peimar da 250w poly, 3 pannelli peimar 260w poly,3 pannelli peimar da 300w mono, 4 batterie 100ah,PIP-4048MS

 

inventoreinerba
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3486

Stato:



Inviato il: 14/12/2017 12:19:55

ciao valter.
quella del lik che hai postato mi sembra una bobina per un piano cottura ad induzione.
è praticamente un filo di rame avvolto a spirale.
non va alimentato direttamente da 220v ma va invece pilotato da un'apposito cirquito elettronico che genera alta frequenza per il riscaldamento ad induzione.
se non vuoi spendere una cifra dovresti recuperare un piano cottura ad induzione di una vecchia cucina.
Sinceramente però non vedo vantaggi ,in questo caso,da un barbecue riscaldato dalla solita, semplice, resistenza elettrica.

 

Claudio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:6889

Stato:



Inviato il: 14/12/2017 13:49:57

Esatto, come dice inventoreinerba, quella bobina va controllata con un circuito a MOS di potenza frequenze da 5Khz a 30Khz a secondo della tecnologia applicata in base alla sua risonanza.



---------------
Inverter PIP4048MS, 15 pannelli 250W, 500A FIAMM 12FIT100

 

Claudio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:6889

Stato:



Inviato il: 14/12/2017 13:53:30

Esempio questo è già pronto regolabile e con timer accensione e spegnimento da 400W a 2000W

LINK



Modificato da Claudio - 14/12/2017, 13:57:36


---------------
Inverter PIP4048MS, 15 pannelli 250W, 500A FIAMM 12FIT100

 

inventoreinerba
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3486

Stato:



Inviato il: 14/12/2017 14:43:03

per fare il barbecue io utilizzerei una resistenza.
credo che ci sono già i barbecue elettrici scaldati con una resistenza.

nel caso di un fornello il riscaldamento ad induzione è conveniente perchè ha un'alta efficienza.Infatti non si scalda il piano, non viene disperso calore , si scalda soltanto la pentola sul fornello perchè è di ferro.
nel caso del barbecue ,invece, devi scaldare comunque tutta la piastra,quindi è più efficiente una resistenza che non disperde potenza nei circuiti di pilotaggio. senza contare la semplicità.

 

valter996

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:505

Stato:



Inviato il: 14/12/2017 15:17:12

Grazie delle vostre risposte, quindi una resistenza elettrica sarebbe meglio! Se vi chiedo qualche consiglio sul tipo di resistenza ed eventualmente attaccato ad un variatore di potenza che ha max 1.6kw.... abuso?



---------------
Impianto ad isola a 48v,con,6 pannelli peimar da 250w poly, 3 pannelli peimar 260w poly,3 pannelli peimar da 300w mono, 4 batterie 100ah,PIP-4048MS

 

inventoreinerba
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3486

Stato:



Inviato il: 14/12/2017 15:55:03

va bene un regolatore tipo questo



Immagine Allegata: regolatore potenza.JPG
 
ForumEA/S/regolatore potenza.JPG

 

Claudio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:6889

Stato:



Inviato il: 14/12/2017 19:16:09

Già pronti LINK ne ho una simile a questa LINK per fare il pesce alla griglia, e farlo fuori casa non ha prezzo.



---------------
Inverter PIP4048MS, 15 pannelli 250W, 500A FIAMM 12FIT100

 

valter996

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:505

Stato:



Inviato il: 15/12/2017 06:58:16

CITAZIONE (inventoreinerba, 14/12/2017 15:55:03 ) Discussione.php?214926&1#MSG6

va bene un regolatore tipo questo

perfetto! Quindi basterebbe che gli colleghi una resistenza, che cosa pensate la potrei fare io in rame o posso comprarne una che sia a spirale piatta e di circa 30cm già fatta? Grazie.



---------------
Impianto ad isola a 48v,con,6 pannelli peimar da 250w poly, 3 pannelli peimar 260w poly,3 pannelli peimar da 300w mono, 4 batterie 100ah,PIP-4048MS

 

valter996

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:505

Stato:



Inviato il: 15/12/2017 07:10:19

CITAZIONE (Claudio, 14/12/2017 19:16:09 ) Discussione.php?214926&1#MSG7

Già pronti LINK ne ho una simile a questa LINK per fare il pesce alla griglia, e farlo fuori casa non ha prezzo.

Grazie Claudio. In questo caso vorrei come da titolo qualcosa che si avvicini di più al "Teppanyaki " cioè cucinare su una base di cottura piatta, dove puoi controllare con delle "spatole" i vari ingredienti, ne ho visto un paio e sono rimasta affascinato, quelle abbordabili son troppo picole e non mi piace il materiale LINK, ecco perchè il fai da te è la mia soluzione. Adesso devo trovare una resistenza adeguata, e cercare di montare il tutto con sicurezze e un po d'estetica non guasterebbe!



---------------
Impianto ad isola a 48v,con,6 pannelli peimar da 250w poly, 3 pannelli peimar 260w poly,3 pannelli peimar da 300w mono, 4 batterie 100ah,PIP-4048MS

 

inventoreinerba
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3486

Stato:



Inviato il: 15/12/2017 09:18:09

per prima cosa penserei al materiale della piastra.
ti andrebbe bene una piastra in ghisa?scarterei i materiali rivestiti in teflon,soggetti a graffiarsi.
tu parlavi di acciaio inox. è sicuramente un materiale robusto e sano,ma la carne si attacca. Esistono delle padelle inox (mi sembra AGM) apposta per fare la carne alla piastra ma la superficie non è liscia. è lavorata in modo da tener sollevata la carne.
io mi trovo bene con delle piastre in ghisa che metto sui fuochi della cucina.
Di contro, a favore dell'inox ,è più facile fare un piano della dimensione voluta ed è più facile pulirlo perfettamente.
dipende anche da cosa cucinerai. per la resistenza (o le resistenze) si potrebbe ,senza fissarle alla piastra,appoggiarvi semplicemente sopra la piastra in ghisa. bisognerebbe fare una specie di sandwich , sotto un mattone refrattario poroso isolante,in mezzo la resistenza , sopra la piastra.
se usi un piano inox si pulisce meglio e non è indispensabile smontarlo.

 

inventoreinerba
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3486

Stato:



Inviato il: 15/12/2017 09:26:50

potresti usare 1 o 2 resistenze come queste.
se scrivi "resistenza forno" su ebay ne escono molti tipi



Immagine Allegata: resistenza forno.JPG
 
ForumEA/S/resistenza forno.JPG

 

valter996

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:505

Stato:



Inviato il: 15/12/2017 10:01:39

CITAZIONE (inventoreinerba, 15/12/2017 09:26:50 ) Discussione.php?214926&1#MSG11

potresti usare 1 o 2 resistenze come queste.
se scrivi "resistenza forno" su ebay ne escono molti tipi

In effetti teflon&company da bannare completamente, per adesso visto che ho già la placca d'acciaio lo farò con questa!
Come hai detto ho fatto una ricerca su ebay, e ho visto questa (vedi foto)
Lunghezza ( da inizio staffa ) 33,5 cm
Larghezza 35 cm
Staffa 10 cm
Watt 800 - 1750
Volt 230 /240
In pratica la collegherei al regolatore di voltaggio che m'hai linkato, e la resistenza "l'appoggerei letteralmente" alla piastra d'acciaio. Che ne dite riuscirò a cuocergli qualcosa? Qualche controindicazione o qualche consiglio? Grazie a tutti



Immagine Allegata: resistenza forno.jpg
 
ForumEA/S/resistenza forno_1.jpg



---------------
Impianto ad isola a 48v,con,6 pannelli peimar da 250w poly, 3 pannelli peimar 260w poly,3 pannelli peimar da 300w mono, 4 batterie 100ah,PIP-4048MS

 

inventoreinerba
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3486

Stato:



Inviato il: 15/12/2017 11:01:05

se vuoi potresti fare una prova della piastra di acciaio mettendola sui fuochi della cucina per verificare se cucina come vuoi tu.

 

valter996

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:505

Stato:



Inviato il: 15/12/2017 11:08:45

CITAZIONE (inventoreinerba, 15/12/2017 11:01:05 ) Discussione.php?214926&1#MSG13

se vuoi potresti fare una prova della piastra di acciaio mettendola sui fuochi della cucina per verificare se cucina come vuoi tu.

Buona idea! Per quanto riguarda protezioni e sicurezze dovrei stare attento a qualcosa in particolare? Grazie
P.S.
Non fa niente che il regolatore di voltaggio arrivi a 4000w messo sulla resistenza che ho scelto io che però è venduta per 800-1750w?



---------------
Impianto ad isola a 48v,con,6 pannelli peimar da 250w poly, 3 pannelli peimar 260w poly,3 pannelli peimar da 300w mono, 4 batterie 100ah,PIP-4048MS

 
 InizioPagina
 

Pagine: (4)   [1]   2   3   4    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum