Se sei già registrato           oppure    

Orario: 07/12/2019 16:29:59  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Elettrodomestici

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (4)   1   2   [3]   4    (Ultimo Msg)


LAVASTOVIGLIE INDESIT DFG 252 - Led accesi - Non carica acqu
FinePagina

Claudio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:7442

Stato:



Inviato il: 08/04/2018 11:44:56

Si è il solito in vetro, non lo smontare, misuralo a vuoto e poi avvicinando una calamita, strano che si guasti, però non si sa mai.



---------------
Inverter PIP4048MS, 5250W pannelli, 500A Bat.

 

ecologix1971

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:4125

Stato:



Inviato il: 08/04/2018 14:44:43

ti garantisco che si rompono...in pratica si spacca l'ampolla

 

Claudio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:7442

Stato:



Inviato il: 08/04/2018 15:29:33

Assolutamente si, non lo metto in dubbio ecologix.



---------------
Inverter PIP4048MS, 5250W pannelli, 500A Bat.

 

fly1971

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:507

Stato:



Inviato il: 10/04/2018 11:24:22

Ce la faremo a far ripartire questa lavastovilgie?
Sintomi:
Carica l'acqua parte il programma e pompa di lavaggio ma dopo qualche minuto si blocca e scarica.
Verifiche:
Elettrovalvola è integra e fa passare acqua
Pressostato controllato e sofficnadoci chiude contatto
Sensore di carico acqua ( rotellina) gira, e mi sembra di capire che anche il reed sia integro e funzionante, quello in foto confermo anch'io cheè un reed, controlla avvicinando calamita e che il test di continuita di dia 0

Nell'ipotesi che non ci siano problemi sulla scheda e che funzioni correttamente, se il programma si avvia e dopo qualche minuto blocca tutto e scarica, mi fa pensare che alla scheda non gli arrivano i giusti segnali di ok per partire con un programma e cioè chè stata caricata l'acqua nella vaschetta.
Questi segnali vengono dati attraverso il conteggio di acqua ( rotellina) e che ci sia il giusto livello di acqua pressostato.
Bene allora la rotellina funziona e anche il reed , il pressostato è stato controllato e soffiato e funziona il contatto interno, c'è un ma.... non è stato controllato mentre si carica l'acqua , operazione al quando scomoda sia per la posizione e per il fatto che devi controllare con un cercafase se viene deviata la tensione su uno dei contatti ( se hai un solo pressostato in base a come è inserita la spina nella presa, ) oppure collegare i contatti al multimetro e controlare che ti chiude il contatto.
Ti dico di questo particolare perchè un mese fa uan lavastoviglie mi ha fatto impazzire e non riuscivo a trovare il problema, non scaldava l'acqua e a volte andava in errore, montava 2 pressostati , uno per la resistenza e un altro per il troppo pieno, quindi imputavo il problema ai pressostati , visto che mi sono fidato della pulizia che facevano regolarmente i proprietari, i pressostati gli ho testati simulando un carico di acqua con dei tubicini e funzionavano regolarmente ( sono un po coem S. Tommaso) a quel punto mi è venuto il dubbio che la causa poteva essere un problema di pressione durante il carico dell'acqua.
Infatti controllo la vaschetta sotto il vano filtro ,( i proprietari non sapevano che sotto il vano filtro si poteva accedere e pulire) ed era sporca di residui di sapone e sostanza gelatinosa, ci ho buttato acqua bollente e detersivo per piatti e pulito bene con uno spazzolino e svuotavo con pompa di scarico( aliemntandola con un cavo esterno) e poi soffiato nei tubicini che si collegano ai pressostati , ripetuta queste operazioni 2 volte , rimontati i pressostati la lavastoviglie ha funzioanto al primo avvio e funziona regolarmente.

Io farei queste ulteriori verifiche :
-controllare che il reed funzioni mentre carica l'acqua, puoi collegare i contatti a un multimetro che ha la posizione continuità-cicalino sonoro e quando carica l'acqua se il multimetro suona vuldire che il reed funziona .
-pulire vaschetta sotto il vano filtro, allora per prima cosa smonta la griglia in acciaio o in plastica dove è alloggiato il filtro a bicchiere
http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/S/RMIG.jpg
a questo punto ti trovi la vaschetta di raccolta acqua, dove in fondo ci sono i fori che vanno alla pompa di scarico , la pompa di lavaggio e i tubicini dei pressostati, stacca i pressostati dai tubicini, e tappali,
http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/S/78def2b8220380b78887ba38472850ea-filtro-lavastoviglie_1.jpg
versaci 2 l. di acqua bollente e sapone per piatti pulisci con uno spazzolino lo sporco sulle pareti, soffia nei tubicini dei pressostati e poi scarica l'acqua facendo in questo modo , prendi uno spezzone di filo 1,5mt mettici una spina ad un capo e all'altro capo crippa 2 faston femmina , vai alla pompa di scarico che è montata sotto la vaschetta racconta acqua ( quella che stai pulendo)
http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/S/pompa_scarico.png
e scollega i 2 faston di alimentazioe e mettici i due faston collegati al filo , in questo modo puoi scaricare l'acqua dalla vaschetta alimentando solo la pompa di scarico con il cavo esterno.
Ripeti l'operazione di pulizia un altra volta
A questo punto rimontanta tutto , connettori, pressostati
Imposta un ciclo di lavaggio con acqua calda e incrociamo le dita.....

 

fly1971

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:507

Stato:



Inviato il: 10/04/2018 12:13:42

Errata corrige...
Allora prima di pulire la vaschetta devi staccare i pressostati dai tubicini e quest'ultimi devi posizionarli verso l'alto da non far uscire l'acqua durante la pulizia ,perchè quando pulisci e prima di svuotare la vaschetta dei soffiare dentro i tubicini cosi da eliminare eventuali ostruzioni, qundi se i tubicini sono di quelli lunghi che fanno la curva poi tenerli sollevati in alto e cosi non fuoriesce acqua e ci soffi , se sono quelli corti devi aggiungerci uno spezzone di tubicino e tenerlo in alto cosi da soffiare.
Un avolta che hai fatto l'operazione di pulizai vaschetta, soffia di nuovo nei tubicini e fai in modo che siano liberi da tracce di acqua

 

Francesca22
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:20

Stato:



Inviato il: 11/04/2018 15:23:02

Grazie infinite...

tu parti dall'idea che io ne sappia quanto te... ma PURTROPPO non è così.
E si vede lontano un miglio e di più... altrimenti sarebbe già partita.

Come consigliatomi negli interventi precedenti ai tuoi, non ho staccato la tasca. Ho cercato di testare il reed, collegando il tester sui punti di saldatura. Uno si raggiunge facilmente. Per raggiungere l'altro, invece, ho creato con un filo di metallo una prolunga di qualche cm. E con l'aiuto di una calamita ho potuto verificare che il valore testato è sempre 1.
È quasi sicuro proprio in virtù del mancato smontaggio di tutta la tasca.
Quindi se non ho capito male... dovrebbe essere il reed ad essere rotto.
Infine per quanto riguarda la pulizia della vaschetta... l'ho già effettuata, ma la ripeterò seguendo i tuoi consigli.

Grazie ancora. Francesca

 

inventoreinerba
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3547

Stato:



Inviato il: 11/04/2018 18:29:15

i reed sono in vendita su ebay.
però è meglio comperarli dall'italia altrimenti arrivano dopo 2 mesi



Immagine Allegata: reed.JPG
 
ForumEA/S/reed.JPG

 

ecologix1971

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:4125

Stato:



Inviato il: 11/04/2018 19:46:54

bene, allora ci siamo quasi...

 

fly1971

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:507

Stato:



Inviato il: 11/04/2018 22:42:03

prima di avventurarti nella sostituzione del reed ,farei un ulteriore tentativo per controllare che il reed sia integro, procurati un torcia elettrica di quelle a lampaina o a led, e nel contatto della pila con la sede del vano batteria , mettici 2 fili in modo da bypassare il contatto elettrico tra linguetta e polo della batteria , e l'altra estremità dei due e fili del bypass ,li colleghi ai collegamento del reed, in questo modo non devi smontare la tasca e con questo sistema di test , se tu fai caricare l'acqua e il reed funziona la torcia lampeggia o si accende , vuol dire che il reed funziona

 

inventoreinerba
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3547

Stato:



Inviato il: 12/04/2018 09:43:33

se si osserva bene il reed si possono vedere le 2 lamelle che non si toccano ,avvicinarsi e toccarsi quando si avvicina la calamita.

puoi fare questa prova sul reed della tua lavastoviglie.

 

Francesca22
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:20

Stato:



Inviato il: 17/04/2018 11:51:24

Buongiorno,

[per FLY1971] Ho seguito le tue indicazioni. Penso però di aver capito male la struttura del bypass: ho collegato con un primo filo metallico un estremo del reed ad un polo del vano batteria; con un secondo filo metallico ho collegato i due poli del vano batteria.
Accesa la lavastoviglie ha caricato acqua (con lampeggio del primo led - lavaggio) e poi l'ha immediatamente scaricata (con lampeggio degli altri due led - asciugatura e fine lavaggio).

[per INVENTOREINERBA] io riesco a vedere il reed solo grazie ai due punti di saldatura. Quindi non posso procedere alla verifica con la calamita.

Grazie, Francesca

 

ecologix1971

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:4125

Stato:



Inviato il: 17/04/2018 14:14:41

CITAZIONE (fly1971, 17/04/2018 11:51:24 ) Discussione.php?215041&3#MSG38

prima di avventurarti nella sostituzione del reed ,farei un ulteriore tentativo per controllare che il reed sia integro, procurati un torcia elettrica di quelle a lampaina o a led, e nel contatto della pila con la sede del vano batteria , mettici 2 fili in modo da bypassare il contatto elettrico tra linguetta e polo della batteria , e l'altra estremità dei due e fili del bypass ,li colleghi ai collegamento del reed, in questo modo non devi smontare la tasca e con questo sistema di test , se tu fai caricare l'acqua e il reed funziona la torcia lampeggia o si accende , vuol dire che il reed funziona


Penso che la frequenza dell'impulso sua troppo elevata per vedersi ad occhio umano.

Per francesca22,
Sul tester conosci la posizione prova diodi, eventualmente posta una foto delllo strumento che stai usandpdo.

 

Francesca22
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:20

Stato:



Inviato il: 17/04/2018 15:43:16

Buongiorno,

questo è il mio tester.

Grazie, Francesca



Immagine Allegata: TESTER.jpg
 
ForumEA/S/TESTER.jpg

 

inventoreinerba
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3547

Stato:



Inviato il: 17/04/2018 18:45:59

ciao francesca.
per aiutarti dovremmo sapere se con qualche strumento riesci a misurare il reed. dovresti rilevare se la correntte passa (le lamelle si toccano) o la corrente non passa ( le lamelle non si toccano).
potresti fare questa prova con una torcia modificata ,come suggeriva fly,o con il tester.
questa è la misura più semplice che puoi fare col tester.
metti un puntale su com (quello in mezzo) l'altro puntale su v ,ma(quello a sinistra) ruoti la manopola sul simbolo del diodo (dove suona).
se passa corrente suona.
puoi fare una prova facendo toccare i puntali:suonerà.
Adesso metti i puntali sui 2 fili del reed premendoli bene.
non suonerà perchè le lamelle non si toccano.
se invece metti una bella calamita vicino al reed e fai come prima,il tester suonerà ,perche la corrente passa.
a questo punto hai testato il reed e sai che funziona.

il consiglio di osservare le lamelle che si toccano quando avvicini la calamita era per dei reed nuovi, che potresti comperare dal momento che costano niente.se poi non servono pazienza, un piccolo investimento per la scienza.

 

ecologix1971

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:4125

Stato:



Inviato il: 17/04/2018 19:24:44

la posizione da usare e' quella di uno scatto in senso antiorario rispetto a quella della foto.

se ti puo' essere d'aiuto, me ne capitano molti rotti.

 
 InizioPagina
 

Pagine: (4)   1   2   [3]   4    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum