Se sei gi registrato           oppure    

Orario: 24/09/2020 23:20:11  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Impianti riscaldamento, canne fumarie ed altro

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (16)   1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11   12   13   14   15   [16]    (Ultimo Msg)


Riscaldamento abitativo, Tramite doppia Canna Fumaria
FinePagina

delfinobianco
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:168

Stato:



Inviato il: 08/03/2020 12:56:42

non esageriamo !! c' sempre da imparare, comunque adesso so dove mettere le mani x manutenzione futura, grazie mille a voi ciao

 

lupocattivo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1552

Stato:



Inviato il: 08/03/2020 13:50:38

CITAZIONE (delfinobianco, 08/03/2020 10:10:54 ) Discussione.php?215065&15#MSG229


...quello che ho tolto era di valore 1,7 e uguale di valore non lo aveva, ma aveva da 1,5 ed 2,5...



Ciao e complimenti. Anche per l'accurata revisione alla pompa.
Per il condensatore, ora che sei pratico, magari puoi cercare se ne trovi uno da 1,7 F (MicroFarad).

Di solito in elettrotecnica si sta abbastanza tranquilli con un sovraccarico del 20% esempio 1,7+20% ---> 1,7 x 1,20 = 2,04.

Il valore di 2,5 corrisponde a 1,7 x 1,47 = 2,499 ovvero il sovraccarico e' del 47%.

Utilizzando 1,5 invece di 1,7 si ha un 13% in meno, ma se la pompa gira ugualmente in modo soddisfacente credi sarebbe piu' opportuno.

Chiedo comunque anche a Claudio se questi miei vecchi ricordi sono validi.

Qual'e' la "Controindicazione"? Semplice un condensatore di capacita' maggiore 2,5 piuttosto che 1,7 fa circolare piu' corrente negli avvolgimenti. Questo potrebbe causare un surriscaldamento poco tollerato dalla pompa.

Consiglio di tenerla sotto osservazione perche' se "schiatta" la prossima volta tocca cambiarla davvero tutta...

Se e' possibile io opterei per 1,5 sempre che la pompa si avvii e giri come con quello da 2,5 (Nota: la velocita' non dipende dalla capacita').

Poi con calma cercare un condensatore da 1,7 o anche al massimo uno da 2,0 F



Modificato da lupocattivo - 08/03/2020, 18:45:52
 

Claudio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:9407

Stato:



Inviato il: 08/03/2020 15:44:25

Diciamo che, se 1.7F crea il giusto sfasamento della terza fase, 1.5F sar un po' anticipato 2.5F risulterebbe troppo sfasato, fra i due mali meglio 1.5F.



---------------
Inverter PIP4048MS-2014, 5250W pannelli, 500A AGM

 

delfinobianco
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:168

Stato:



Inviato il: 08/03/2020 18:38:36

CITAZIONE (lupocattivo, 08/03/2020 13:50:38 ) Discussione.php?215065&16#MSG232

CITAZIONE (delfinobianco, 08/03/2020 10:10:54 ) Discussione.php?215065&15#MSG229

...quello che ho tolto era di valore 1,7 e uguale di valore non lo aveva, ma aveva da 1,5 ed 2,5...



Ciao e complimenti. Anche per l'accurata revisione alla pompa.
Per il condensatore, ora che sei pratico, magari puoi cercare se ne trovi uno da 1,7 F (MicroFarad).

Di solito in elettrotecnica si sta abbastanza tranquilli con un sovraccarico del 20% esempio 1,7+20% ---> 1,7 x 1,20 = 2,04.

Il valore di 2,5 corrisponde a 1,7 x 1,47 = 2,499 ovvero il sovraccarico e' del 47%.

Utilizzando 1,5 invece di 1,7 si ha un 13% in meno, ma se la pompa gira ugualmente in modo soddisfacente credi sarebbe piu' opportuno.

Chiedo comunque anche a Claudio se questi miei vecci ricordi sono validi.

Qual'e' la "Controindicazione"? Semplice un condensatore di capacita' maggiore 2,5 piuttosto che 1,7 fa circolare piu' corrente negli avvolgimenti. Questo potrebbe causare un surriscaldamento poco tollerato dalla pompa.

Consiglio di tenerla sotto osservazione perche' se "schiatta" la prossima volta tocca cambiarla davvero tutta...

Se e' possibile io opterei per 1,5 sempre che la pompa si avvii e giri come con quello da 2,5 (Nota: la velocita' non dipende dalla capacita').

Poi con calma cercare un condensatore da 1,7 o anche al massimo uno da 2,0 F



ciao lupo, grazie x il tuo suggerimento x il condensatore, il problema e che e stato gi cambiato la prima volta dal tecnico, ma non sapendo niente al tema elettrico il lo conservato quello tolto, ma non ho visto che valore aveva, metti caso che era da 2 e lui mi mette 1,7 il tecnico si mette al riparo a nel tempo lui sa che prima oh poi lo chiamo ancora x il condensatore e cosi x furbizia conoscendo i clienti della zona mi cucca la pompa che e ancora buona, facendomi spendere 300 e lui gira con altri clienti dandolo x nuovo, e cosi guadagnano x una stupidata di 2 caff, comunque il tuo ragionamento lo tengo presente, e lo tengo d'occhio, se crea problemi lo cambio con quello da 1,5 di valore, ma allo stesso tempo io registro tutto quello che ho fatto alla caldaia, e cosi alla prossima volta che ha dei problemi, so cosa guardare e fare manutenzione.
devo dirti anche che la scelta del condensatore di metterlo da 2,5 stato anche la lettura del capire di che funzione facesse e andando su internet ho trovato il sito < progettiarduino.it > che spiegava la funzione del condensatore, e non e altro che un magazzino di corrente che fa da equilibrio di uscita ed entrata del bisogno alla pompa, e cosi ho pensato al valore di 2,5 e speriamo bene
ciao e grazie



Modificato da delfinobianco - 08/03/2020, 18:43:33
 

delfinobianco
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:168

Stato:



Inviato il: 20/03/2020 14:38:48

ciao ragazzi, vi confermo che fino ad oggi, la caldaia funziona tutto bene.
ciao

 
 InizioPagina
 

Pagine: (16)   1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11   12   13   14   15   [16]    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum