Se sei già registrato           oppure    

Orario: 19/07/2019 12:11:52  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Accumulatori

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (5)   1   [2]   3   4   5    (Ultimo Msg)


Batterie opzs da trazione
FinePagina

AlessandroT

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:2866

Stato:



Inviato il: 30/03/2018 21:28:38

Comunque questa potrebbe essere una buona idea aspetto qualche altro consiglio è ci faccio un pensierino.



---------------
6 poly 250w. Bella stagione 4 sotto inverter pip 3024 e 2 sotto boiler 24v, inverno tutti sotto inverter. 12 batterie epzs 180ah con densità acido abbassata da 1,28 a 1,24

 

maxxx1
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:727

Stato:



Inviato il: 31/03/2018 03:50:18

abbassando la densita' le piastre si corrodono di meno spece con temperature elevate d'esercizio, fossi in te non le toccherei e le lascerei a 1.25

 

AlessandroT

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:2866

Stato:



Inviato il: 31/03/2018 07:12:13

Ciao maxxx1 anche io con la mia piccola cultura che mi sto facendo sulle batterie ad acido libero penso questo, certo nel campo della trazione giustamente alzano la densità per avere prestazioni migliori, ma noi per l uso che ne facciamo più delle prestazioni interessa la durata. Ti risulta che le opzs da trazione internamente siano uguali a quelle stazionarie? Comunque buona giornata.



---------------
6 poly 250w. Bella stagione 4 sotto inverter pip 3024 e 2 sotto boiler 24v, inverno tutti sotto inverter. 12 batterie epzs 180ah con densità acido abbassata da 1,28 a 1,24

 

Claudio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:6893

Stato:



Inviato il: 31/03/2018 17:17:31

Perdonatemi ma non concordo è come dite:

Ho una motosega che il produttore dice di usare miscela al 2% ma la faccio al 5% cosi dura di più.

Se un progettista ha studiato un miscuglio di pasta di ossidi per dire 1280, ci sarà un motivo, forse che a 1250 tutta la produzione di solfato di piombo che si genera durante la scarica non viene completamente convertito in ossido e a lungo andare si accumula rendendo la batteria inservibile.

Nelle OPZS le piastre sono impastate, le negative con una ricetta e le positive con una diversa e non in piombo puro, la densità è studiata per far lavorare al meglio le miscele di pasta usata.

Potrebbero diventare inservibili prima per solfatazione che per corrosione delle piastre.

Io non la modificherei.

Poi degustibus.

LINK



Modificato da Claudio - 31/03/2018, 17:43:00


---------------
Inverter PIP4048MS, 15 pannelli 250W, 500A FIAMM 12FIT100

 

AlessandroT

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:2866

Stato:



Inviato il: 31/03/2018 18:04:57

Ciao Claudio nella mia piccola cultura (in confronto alla vostra) pensavo che il produttore delle batterie mettesse dentro di esse solamente una soluzione di acquisto e acido solforico per questo ho pensato di togliere una certa quantità di acido e inserire una certe quantità di acqua. Adesso tu mi parli di pasta di ossidi fammi capire a me che ne capisco ben poco in confronto a voi, comunque dopo quasi 1 anno la densità ancora sale a 1250 ma dopo le tue parole spero che non diminuisca nel tempo, fammi capire questa pasta di ossidi da cosa è formata. La bellezza di questo forum è che non si finisce mai di imparare. Auguri a tutti



---------------
6 poly 250w. Bella stagione 4 sotto inverter pip 3024 e 2 sotto boiler 24v, inverno tutti sotto inverter. 12 batterie epzs 180ah con densità acido abbassata da 1,28 a 1,24

 

Claudio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:6893

Stato:



Inviato il: 31/03/2018 18:37:48

CITAZIONE (AlessandroT, 31/03/2018 18:04:57 ) Discussione.php?215111&2#MSG19

fammi capire questa pasta di ossidi da cosa è formata. La bellezza di questo forum è che non si finisce mai di imparare. Auguri a tutti


E bravo, sono segreti industriali, ognuno ha le proprie ricette, la base è sempre biossido di piombo per le positive e impasto di piombo spugnoso per le negative, poi ognuno mette altri materiali, ricette diverse per usi diversi.

Così facendo si evita il periodo di formazione delle piastre di piombo puro, che nelle Planté è lungo e laborioso, e diversamente dalle Palnté a pari peso si raggiungono correnti maggiori, sempre per via di questi impasti studiati ad hoc per i molteplici usi.



Modificato da Claudio - 31/03/2018, 18:44:59


---------------
Inverter PIP4048MS, 15 pannelli 250W, 500A FIAMM 12FIT100

 

AlessandroT

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:2866

Stato:



Inviato il: 31/03/2018 18:42:25

Scusami fammi capire anche nell elettrolita? Nelle piste lo avrò letto nel forum ma nel liquido non lo ho mai letto. Vedi come dicevo non si smette mai di imparare. PS per questo motivo mi sono iscritto al forum grazie.



---------------
6 poly 250w. Bella stagione 4 sotto inverter pip 3024 e 2 sotto boiler 24v, inverno tutti sotto inverter. 12 batterie epzs 180ah con densità acido abbassata da 1,28 a 1,24

 

Claudio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:6893

Stato:



Inviato il: 31/03/2018 18:43:57

Ma no l'elettrolita è sempre acido al 33%



---------------
Inverter PIP4048MS, 15 pannelli 250W, 500A FIAMM 12FIT100

 

maxxx1
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:727

Stato:



Inviato il: 31/03/2018 22:25:16

CITAZIONE (AlessandroT, 31/03/2018 07:12:13 ) Discussione.php?215111&2#MSG17

Ciao maxxx1 anche io con la mia piccola cultura che mi sto facendo sulle batterie ad acido libero penso questo, certo nel campo della trazione giustamente alzano la densità per avere prestazioni migliori, ma noi per l uso che ne facciamo più delle prestazioni interessa la durata. Ti risulta che le opzs da trazione internamente siano uguali a quelle stazionarie? Comunque buona giornata.


si la struttura è identica, intendo opzs da trazione pesante e stazionarie, la densita è differente per via dei diversi lavori che svolgono tipicamente le due tipologie di batterie, le opzs da trazione tipicamente vengono scaricate con correnti molto alte in tempi molto brevi praticamente il contrario delle stazionarie,abbassando la densita' diminuisci la corrente massima di spunto che la batteria puo' fornire oltra ad avere una tensione piu' bassa di batteria carica ma ne diminuisci un po' la corrosione soprattutto in caso di temperature di stoccaggio alte, per come la vedo io le opzs sono le migliori batterie per fotovoltaico in commercio,io personalmente ho sudato 7 camice per rimetterne in sesto un banco ma ne è valsa la pena ed oramai sono anni che vanno basta aggiungere ogni tanto un po' d'acqua distillata se ti va di leggere da un occhiata qui è una discussione molto vecchia ma sempre utile

https://www.energialternativa.info/Public/NewForum/discussione.php?55443375&1

 

AlessandroT

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:2866

Stato:



Inviato il: 01/04/2018 01:45:51

Jo appena letto la tua vecchia discussione su queste batterie e vedo che tu sei veramente (entrato) nel vivo di queste batterie certo che hai fatto un lavoro che solo pochi avrebbero sapore fare bravo veramente. Comunque se ancora te interessa la variazione di densità in base alla tenperatura e di 0,01 kg/l in meno ogni 15 gradi esempio 30 gradi 1,25 15 gradi 1,26. Allura che ne pensi che ho leggermente abbassato le soglie di fine carica per compensare la minore acidità e comunque come dicevi tu in quella vecchia discussione si sono abbassate anche le soglie di lavoro delle batterie stesse.



---------------
6 poly 250w. Bella stagione 4 sotto inverter pip 3024 e 2 sotto boiler 24v, inverno tutti sotto inverter. 12 batterie epzs 180ah con densità acido abbassata da 1,28 a 1,24

 

AlessandroT

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:2866

Stato:



Inviato il: 01/04/2018 02:01:03

Certo che se avessi letto prima il tuo post dove parli Dell abbassamento delle soglie di lavoro delle batterie mi sarei risparmiato di leggere decine di altri testi prima di leggere quello che parlava di questo (problema) rimpiango di non essermi iscritto prima a questo forum. Grazie ragazzi.



---------------
6 poly 250w. Bella stagione 4 sotto inverter pip 3024 e 2 sotto boiler 24v, inverno tutti sotto inverter. 12 batterie epzs 180ah con densità acido abbassata da 1,28 a 1,24

 

maxxx1
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:727

Stato:



Inviato il: 01/04/2018 19:47:33

CITAZIONE (AlessandroT, 01/04/2018 01:45:51 ) Discussione.php?215111&2#MSG24

Jo appena letto la tua vecchia discussione su queste batterie e vedo che tu sei veramente (entrato) nel vivo di queste batterie certo che hai fatto un lavoro che solo pochi avrebbero sapore fare bravo veramente. Comunque se ancora te interessa la variazione di densità in base alla tenperatura e di 0,01 kg/l in meno ogni 15 gradi esempio 30 gradi 1,25 15 gradi 1,26. Allura che ne pensi che ho leggermente abbassato le soglie di fine carica per compensare la minore acidità e comunque come dicevi tu in quella vecchia discussione si sono abbassate anche le soglie di lavoro delle batterie stesse.


non so che dirti riguardo alle soglie, io l'impianto lo uso principalmente in estate, è situato in un casaletto in campagna e praticamente in inverno ci rimane attaccato solo il frigo e un impianto di allarme che non consuma praticamente nulla, il regolatore è un pwm economico da 80 ampere con le soglie regolabili e le aggiusto a seconda delle necessita' se non sbaglio adesso la soglia di fine carica è impostata a 28,8v, quest'inverno ho lasciato acceso il frigo altrimenti di solito l'inverno spegnevo completamente l'inverter lasciando le batterie in carica tampone

 

AlessandroT

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:2866

Stato:



Inviato il: 01/04/2018 22:21:16

Certo che 28,8 mi sembra un po' Bassino come soglia di fine carica, di contro per essere durate tutti questi anni si vede che è una carica azzeccata, certo magari non le scarichi tantissimo come me che giornalmente le scarico circa al 40 percento. Le equalizzi ogni tanto ? Misuri la densità prima di equalizzarle? Attenzione ti faccio queste domande solo per ma curiosità non per darti consigli non fraintendere anzi sei tu che puoi consigliarmi altrimenti non sarei qui a scrivere.



---------------
6 poly 250w. Bella stagione 4 sotto inverter pip 3024 e 2 sotto boiler 24v, inverno tutti sotto inverter. 12 batterie epzs 180ah con densità acido abbassata da 1,28 a 1,24

 

maxxx1
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:727

Stato:



Inviato il: 02/04/2018 22:14:11

le tengo a 28.8 ora che siamo in inverno perche praticamente in questa stagione non le uso, come ho scritto prima cè rimasto attaccato solo il frigo e l'impianto d'allarme,28.8 ora che praticamente le scarico pochissimo come carica tampone sembra sufficente a non farle solfatare, da giugno in poi quando ricomincero' ad usarle ovviamente alzero' un po' la soglia almeno fino a circa 30v per ora è inutile tenercele visto che non le scarico se non pochissimo e tenendole a 30v sarei costretto a continui rabbocchi, la densita' prima la controllavo spessissimo ora molto meno comunque per fortuna non è scesa rispetto a quando le ho istallate, il regolatore in teoria dovrebbe fare equalizzarle da solo ma non avendo l'impianto in casa non mi ci sono mai trovato e ogni tanto piu' spesso in estate quando mi ci trovo gli alzo la soglia fino a 31\32v per farle bollire per bene, comunque ripeto come batterie per me sono il miglior investimento parlando di prezzo\qualita'

 

maxxx1
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:727

Stato:



Inviato il: 02/04/2018 22:27:10

dimenticavo evita di scaricarle troppo perche si sono robuste ma non eterne per farle durare tanto ma veramente tanto l'ideale sarebbe non scaricarle piu' del 20-30% ma capisco che per far cio' si ha bisogno di un banco sproporzionato rispetto alle esigenze giornaliere, io al banco da 800ah vecchio ho aggiunto un banco molto piu' nuovo da 250ah credo forse anche 300ah sempre tubolari e il tutto a dispetto di tante regole rigorosamente in parallelo secco mettendo solo dei fusibili di sicurezza su ogni banco

se ti piace leggere leggi qua per saperne di piu' sulle tue batterie e avere un idea di come sono fatte
https://www.energialternativa.info/Public/NewForum/discussione.php?212492&1
come puoi vedere batterie di 14 anni che possono ancora andare inoltre cè qualche foto anche delle mie smontate visto che sul mio post non sono piu' present foto, io da allora 2015 ho cambiato tutto regolatore inverter eccecc e finalmente ho un impianto pienamente autosufficente per quello che mi serve



Modificato da maxxx1 - 02/04/2018, 22:44:28
 
 InizioPagina
 

Pagine: (5)   1   [2]   3   4   5    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum