Se sei già registrato           oppure    

Orario: 14/11/2019 13:06:32  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Accumulatori

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (3)   1   2   [3]    (Ultimo Msg)


Caricabatterie e desolfatore
FinePagina

saviothecnic
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:54

Stato:



Inviato il: 11/04/2019 11:35:32

Alla fine ne ho presi due in due ordini separati a 10gg di distanza 0 dogana per entrambe
Dato che ho tante battierie da tentare di recuperare cosi velocizzo le operazioni.
Be che dire i morsetti da collegare alla batteria rispetot al monfara fanno schifo
un po lenti e la ventola dopo qualche giorno a iniziato a fare rumore
Ma cose sostituibili e cmq il prezzo resta buono anche sostituendo questi due componenti.

Batterie da 3V erano state smontate ferme per un bel poi di mesi e poi date a me e quindi
ferme altro po di mesi mentre mi arrivavano i caricabatterie mensionati
e mettentole in carica alla fine dopo un bel po di ore hanno iniziato a ciucciare e sono arrivate anche a 10 14V su alcune si scaldano un po i primi e ultimi elementi
è normale alcune ciucciavano anche 9 10A le lascio ferme una giornata e vedo di quanto calano
Come capisco quali sono quelle morte per sempre ?
Sapete equivalenta tra EN e Ah ?

Grazie



Immagine Allegata: CaricabatterieCineseAJ618C.jpg
 
ForumEA/U/CaricabatterieCineseAJ618C.jpg


Scarica allegato

TestBatteria.jpg ( Numero download: 10 )

 

AlessandroT

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:3204

Stato:



Inviato il: 11/04/2019 11:52:04

Ciao saviotech si effettivamente I morsetti fanno schifo, il li ho subito sostituito, se ciuccia 9A ad inizio carica va bene l'importante è che dopo un po' la corrente inizia a scendere. La differenza è che Ah è la quantità di corrente che la batteria può erogre in un determinato tempo, per esempio 100Ah può darti 100A in 10 ore invece en è la massima corrente di spunto che quindi può darti per qualche istante che può essere anche 800A.



---------------
6 poly 250w. Bella stagione 4 sotto inverter pip 3024 e 2 sotto boiler 24v, inverno tutti sotto inverter. 12 batterie epzs 180ah con densità acido abbassata da 1,28 a 1,24

 

saviothecnic
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:54

Stato:



Inviato il: 11/04/2019 12:42:33

CITAZIONE (AlessandroT, 11/04/2019 11:52:04 ) Discussione.php?215128&3#MSG32

Ciao saviotech si effettivamente I morsetti fanno schifo, il li ho subito sostituito,
Domanda l'hai trovati in zona o on-line
Perche in zona non ho trovato nulla di quella grandezza se on-line mi mandi il link ?

CITAZIONE (AlessandroT, 11/04/2019 11:52:04 ) Discussione.php?215128&3#MSG32
se ciuccia 9A ad inizio carica va bene l'importante è che dopo un po' la corrente inizia a scendere.
A me hanno fatto il contrario ovvero inizialmente ciucciavano 0
poi dopo in po d'ore iniziavano a salire

Domanda io ora sto facendo questa operazione solo nel we
perche ci sono vicino ma cosi ci metto una vita vorrei farla anche negli altri giorni
perche ovviamente queste cariche le vorrei fare quando ho eccesso fotovoltaico.

Come posso farlo ed essere in sicurezza ?
Oltre ovviamente al locale coperto ed areato e quello ci sta
Pensavo alimentazione caricabatteria su presa automatica che si attiva con eccesso fotovoltaico e poi in cascata un Son Off con sonda temperatura
posta sulla batteria in ricarica che spegne se sente che la batteria
si scalda troppo potrebbe andare bene come cosa o ci sono altri metodi piu sicuri ?

CITAZIONE (AlessandroT, 11/04/2019 11:52:04 ) Discussione.php?215128&3#MSG32
La differenza è che Ah è la quantità di corrente che la batteria può erogre in un determinato tempo, per esempio 100Ah può darti 100A in 10 ore invece en è la massima corrente di spunto che quindi può darti per qualche istante che può essere anche 800A.
Questa domanda ho fatta perche il tester batteria che ho preso non ha come opzione Ah della batteria
Ma solo EN e simili e quindi non so come settarlo per vedere se queste batterie
sono buone o meno in teoria una 100Ah quanti EN minimo dovrebbe avere ?

Grazie



Immagine Allegata: TestBatteria2.jpg
 
ForumEA/U/TestBatteria2.jpg


Scarica allegato

TestBatteria3.jpg ( Numero download: 14 )

 

AlessandroT

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:3204

Stato:



Inviato il: 11/04/2019 14:15:26

Non trovo il link ti mando uno screen.
Si essendo ferme da molto è normale che all inizio non assorbono ma l importante è che dopo che iniziano ad assorbire tanto(9A) dopo qualche ora l assorbimento si abbassi e che naturalmente non si scaldino molto, in questa fase è importante monitorare la carica perché potrebbe succedere di tutto. Riguardo quel tester che hai, lui misura la resistenza interna della batteria che è un fattore molto importante per determinare il suo stato di usura, quindi dalle specifiche della batteria ricerca la resistenza interna che dovrebbe avere e a batteria carica fai la misura, poi dovrebbe darti anche la capacità di spunto EN vedi che specifiche hai nella batteria, inserisci le nel tester e avrai una probabile capacità residua. Poi sicuramente che Claudio può darti qualche informazione in più su questo,ma da questo tester non avrai mai gli Ah disponibili perché per avere questo dato si dovrebbe fare una prova di scarica.



Immagine Allegata: Screenshot_20190411-140655.jpg
 
ForumEA/U/Screenshot_20190411-140655.jpg



---------------
6 poly 250w. Bella stagione 4 sotto inverter pip 3024 e 2 sotto boiler 24v, inverno tutti sotto inverter. 12 batterie epzs 180ah con densità acido abbassata da 1,28 a 1,24

 

saviothecnic
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:54

Stato:



Inviato il: 20/04/2019 00:31:36

CITAZIONE (AlessandroT, 11/04/2019 14:15:26 ) Discussione.php?215128&3#MSG34

Non trovo il link ti mando uno screen.
Grazie tramite il numero d'inserzione ho trovata e ordinati.
LINK

CITAZIONE (AlessandroT, 11/04/2019 14:15:26 ) Discussione.php?215128&3#MSG34

Si essendo ferme da molto è normale che all inizio non assorbono ma l importante è che dopo che iniziano ad assorbire tanto(9A) dopo qualche ora l assorbimento si abbassi e che naturalmente non si scaldino molto,

Ok quindi è nella norma che al inizzio non assorbono

Per scaldino molto che intendi ?

Tanto per capire cosa sta facendo il caricabatterie e se è nello stadio giusto
Sai spiegarmi
Constant currend mode
Constant pressume mode
fload mode
trikle mode
idle mode
Cosa sarebbero tipo il primo capisco che è carica a corrente costante
Ma al atto pratico cosa significa che è al primo stadio
è buono che sia cosi per molto tempo ?

Rovistando tra le mie cose ho trovato un po di caricabatteria intelligenti
che avevo comprato 10enni fa quando facevo aereomodellismo
creedo che questi si puo regolare tutto hanno anche la sonda di temperatura
mi sa che fanno anche in modo automatico cicli di carica e scarica
ma sono passati decenni se mi sapete dire come devo tararli magari provo ad usare questi
che forse sono piu adatti per queste operazioni di recupero che dite ?
O vado avanti con il cinese AJ-618C ?



Immagine Allegata: CbIntelligentiSavio.jpg
 
ForumEA/U/CbIntelligentiSavio.jpg

 

AlessandroT

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:3204

Stato:



Inviato il: 20/04/2019 06:37:15

Si se sono completamente solfatate è normale che non assorbono perché le piastre sono ricoperte dai solfati che 'dovrebbero' sciogliersi quindi pian piano sciogliendosi iniziano ad accettare la carica e a sciogliere i solfati, per scaldarsi troppo intendo temperature di 35 40 gradi, se scaldano molto prova a diminuire la corrente di carica selezionando il pulsante motocycle. Comunque il massimo come ti ho già detto sarebbe conoscere il peso delle batterie, pesarle e aggiungere acqua fino ad arrivare a quel peso, poiché a causa delle alte temperature a cui sono state potrebbero essere molto asciutte. Le varie fasi sono:constant current (corrente costante, quindi il caricabatterie le carica con la sua max corrente fino ad arrivare alla tensione settata 14, 6),pressure constant (tensione costante, appena la batteria raggiunge i 14,6 volt questa viene mantenuta costante diminuendo invece la corrente)float mode (quando sono cariche al 100 percento passano alla tensione di mantenimento). I caricabatterie che hai postato sono per batterie al litio, ma probabilmente possono essere settati per le piombo, aspetta i ragazzi che smanettando con le litio che ti possono delucidare su questi caricabatterie.



Modificato da AlessandroT - 20/04/2019, 06:40:15


---------------
6 poly 250w. Bella stagione 4 sotto inverter pip 3024 e 2 sotto boiler 24v, inverno tutti sotto inverter. 12 batterie epzs 180ah con densità acido abbassata da 1,28 a 1,24

 

saviothecnic
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:54

Stato:



Inviato il: 21/04/2019 21:23:04

Grazie non potevi spiegarmelo meglio

Ora è tutto chiaro mi stampero e mi faro uno spechietto
di queste cose che mi hai spiegato

Cosi sapro bene vedendo i LED a che punto è la carica.

Allora poco fa nel giro di ronda nel vedere lo stato di carica delle batterie
ho sentito il classico odore di acido batteria

Ho fatto la verifica come faccio sempre ogni due ore toccando con la mano ogni batteria in ricarica sul lato e una aveva un elemento il penultimo
bello caldo mentre tutti gli altri no.

Che signiica batteria morta magari elemento in corto
o ci sta che si scalda solo uno ?

Credo che forse servirebbe un circuitino magari con il mitico arduino
che con 6 sensori temp uno fissato per ogni elemto della batteria stacca
il caricabatteria appena sente che uno dei 6 scalda piu di 30°C
idea la ho ma ovviamente non ho minima idea di come falro
Magari in quesato forum qualcuno ha gia fatto una cosa simile
non credo che sono il primo ad aver pensato a questa cosa
per automatizzare un po ed essere in sicurezza durante la carica delle batterie ?

 

AlessandroT

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:3204

Stato:



Inviato il: 21/04/2019 21:38:52

Si se scalda troppo potrebbe essere in corto, in ogni caso se già ha preso carica scollegala falla riposare e misura la tensione, se è intorno agli 11 volt un elemento è andato, se si mantiene intorno ai 13 no, e magari la rimetti sotto carica.



---------------
6 poly 250w. Bella stagione 4 sotto inverter pip 3024 e 2 sotto boiler 24v, inverno tutti sotto inverter. 12 batterie epzs 180ah con densità acido abbassata da 1,28 a 1,24

 

AlessandroT

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:3204

Stato:



Inviato il: 21/04/2019 21:41:12

Anche io Arduino non lo mastico proprio, l idea di programmare mi da come la sensazione di imparare un altra lingua (conosco a malapena l italiano) comunque qua i ragazzi sul forum sono veramente bravi.



---------------
6 poly 250w. Bella stagione 4 sotto inverter pip 3024 e 2 sotto boiler 24v, inverno tutti sotto inverter. 12 batterie epzs 180ah con densità acido abbassata da 1,28 a 1,24

 

emuland
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:946

Stato:



Inviato il: 21/04/2019 21:42:55

caricano anche le pb di solito

 

saviothecnic
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:54

Stato:



Inviato il: 22/04/2019 21:30:23

CITAZIONE (AlessandroT, 21/04/2019 21:38:52 ) Discussione.php?215128&3#MSG38

se è intorno agli 11 volt un elemento è andato, se si mantiene intorno ai 13 no, e magari la rimetti sotto carica.
Be parliamo di batterie che sono state un bel po
di mesi forse anche un anno ferme
Quindi sono partito che alcune misuravano solo 3 4V
Questa adesso misurava sui 7V cmq la provo a lasciare 24 48h ferma
e poi ci riprovo se vedo che scalda sempre un solo elemnto
le mettro tra quelle non resuscitabili.

 
 InizioPagina
 

Pagine: (3)   1   2   [3]    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum