Se sei già registrato           oppure    

Orario: 19/11/2019 01:45:01  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Stufe Termostufe Termocamini

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (2)   [1]   2    (Ultimo Msg)


Thermorossi Bosky 30F e solare termico
FinePagina

aldinik

Avatar
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:13

Stato:



Inviato il: 22/04/2018 12:20:49

Ho deciso di acquistare la cucina thermorossi bosky 30F idro da 30 kw, metterei anche un puffer, avrei pensato ad un modello al quale collegare anche il solare termico per l'acqua sanitaria.
In mansarda ho una stanzetta adibita a centrale termica dove vi è la vecchia caldaia a gas una immergas a basamento da 28 kw con bollitore da 60 litri incluso, non vorrei collegarla al puffer, ma rimanerla solo di emergenza qualora non accenda la termocucina, anche perchè consuma tantissimo.
Il mio problema sono le dimensioni esterne del puffer, sia la porta delle scale per accedere in mansarda, sia la porta della stanza dove è collocata la caldaia e di circa 70 cm, considerando che anche in altezza sono limitato a circa mt. 1,80. Avendo queste limitazioni non credo riuscirei a portare in mansarda un puffer più grande di 600lt, secondo voi è sufficiente come volano termico?. Vorrei qualche consiglio su come collegare il tutto.
saluti

 

Biomass

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:16434

Stato:



Inviato il: 22/04/2018 12:58:53

ciao
cominciamo a ragionarci
la termocucina è questa LINK

21kw all'acqua
2,3 all'aria

rendimento bassissimo
la metteresti in casa.

sei un "pazzo"...

io non lo farei

piuttosto metterei una caldaia a legna in un locale tecnico.

mettere una caldaia in casa, non lo consiglio.
Sporca moltissimo

parlaci della casa



---------------
W il cippato fatto in casa. Economico come nessun'altro combustibile
Caldaia Tesi H2O Cs Thermos a cippatino, boiler 200L, 2,5m solare termico, cappotto perimetrale10cm in EPS, solaio coibentato e finestre PVC classa A.

 

aldinik

Avatar
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:13

Stato:



Inviato il: 22/04/2018 18:48:15

Ciao Biomass, grazie per avermi risposto. Parlo di questa qui
Il locale tecnico è al terzo piano in mansarda e non è possibile spostarlo altrove salvo stravolgere tutto l'impianto esistente.
E poi mettendo una caldaia nel locale tecnico in mansarda perderei il piacere di cucinare sulla cucina economica, di guardare il fuoco mentre arde e contemporaneamente scaldare almeno il 1° piano ( dove abitiamo 3 di noi ) .
Sarò lungo...ma è meglio cos'vi rendete conto di tutto.
Dopo circa due anni dall'acquisto di una casa singola in romagna anno di costruzione 1980, classe energetica F,
tirando le somme ovviamente mi sono reso conto di aver speso tantissimo in metano, solo negli ultimi 4 mesi circa mille euro, più 20 qli legna, per una metà procurata in zona.
Non avendo per ora la possibilità di coibentarla con cappotto ed infissi a taglio termico con vetri basso emissivo, stavo pensando
almeno di risparmiare sul combustibile.
La casa e su tre livelli:
Piano terra: appartamentino di 55 mq. ( alt. 2.20 mt ) servito da 4 radiatori in acciaio, appartamento scarsamente abitato, solo dai parenti per lo più d'estate;
Primo piano appartamento di 120 mq. ( alt. 2.80 mt ) servito da 10 radiatori in ghisa;
Terzo piano mansarda pavimentata ma per ora non abitata di 120 mq. ( alt. al centro punto più alto 2.70 ai lati punto più basso 1.40 mt .
La mansarda non ha radiatori, è composta da un unico stanzone di 100 mq. e due altre stanze ( una è un bagno di emergenza l'altra il vano tecnico )
In quest'ultimo vi è una caldaia a basamento Immergas vecchia di 20 anni da 28 KW, con un boiler interno da 60 lt. La caldaia riesce tranquillamente a scaldare i due piani ( ma a cche prezzo?? ), anche se a me serve scaladare principalmente solo quello dove viviamo io mia moglie e mio figlio.

Da precisare che al primo piano ( 2° livello ) dove viviamo ( in tre persone ) nel lato giorno ho una sala di 40 mq., dove vi è un camino tradizionale, che scalda solo un lato della sala, mentre dall'altro lato della sala, in prossimità della cucina ho una piccola cucina economica( ma gia feci predisporre tubo in acciaio da 150 perché gia avevo in mente di cambiarla ) che riesce a riscaldare l'altro lato della sala.
Quindi tirando le somme avevo pensato di sostituire la vecchia cucina economica che ormai avrà forse mia età ( la acquistai usata ), con una idro in modo che cuciniamo, consumiamo legna e contemporaneamente riscaldiamo, almeno il piano deve viviamo.
Tanto per quest'anno avevo già pensato di procurare 30 qli di legna.. se ne procuro due o tre volte tanto qual'è il problema?
tanto comunque la legna la consumo lo stesso almeno mi riscaldo anche.
Spero di aver reso l'idea della situazione.



Modificato da aldinik - 22/04/2018, 18:55:35
 

Biomass

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:16434

Stato:



Inviato il: 22/04/2018 22:26:16

quindi diciamo che sai gestire la legna in casa con pulizie e annessi e connessi?



---------------
W il cippato fatto in casa. Economico come nessun'altro combustibile
Caldaia Tesi H2O Cs Thermos a cippatino, boiler 200L, 2,5m solare termico, cappotto perimetrale10cm in EPS, solaio coibentato e finestre PVC classa A.

 

aldinik

Avatar
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:13

Stato:



Inviato il: 23/04/2018 00:13:30

CITAZIONE (Biomass, 22/04/2018 22:26:16 ) Discussione.php?215151&1#MSG3

quindi diciamo che sai gestire la legna in casa con pulizie e annessi e connessi?



E vedi tu caro Biomass, tra cucina economica e camino...hahahaha,
oltretutto mi devo preoccupare di tagliare la legna alla giusta misura in modo che vada bene nell'uno e nell'altra.
La cosa alla quale penso spesso.... è che tutto quel calore che produco nella sala ( tra camino e cucina ) non riesco in nessun modo a portarlo negli altri 80 mq della casa che rimane fredda e gelida a 12 gradi, ovviamente se non faccio partire il mostro immergas su in mansarda; ecco perché avevo pensato di sostituire la cucina con una idro in modo che mentre lei va mi alimenta anche tutti i bei radiatori in ghisa che ho negli altri 80 mq.

Lo so che i consuni di materia prima li ho lo stesso, perchè la casa disperde c'è solo la differenza del costo della materia prima.
E non solo, oltre al costo del metano puro sulla bolletta quanti altri costi il nostro bello stato aggiunge??
ecco anche perchè le bollette delle utenze arrivano sempre più salate; se riesco a mettere anche il solare termico, tolgo il piano cottura a gas ne metto uno a induzione chiamo l'SGR ( compagnia del gas ) e mi faccio piombare il contatore.
Lasciamo stare va..se no divaghiamo.



Modificato da aldinik - 23/04/2018, 00:18:58
 

aldinik

Avatar
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:13

Stato:



Inviato il: 24/04/2018 09:02:56

Nessuno che sia disposto a darmi qualche consiglio ed una mano per realizzare l'impianto?

 

Biomass

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:16434

Stato:



Inviato il: 24/04/2018 13:00:05

Come li gestisci i piani e i termo?
hai valvole di zona?
cronotermostati?

se non hai nulla, io proverei senza puffer.
Hai abbastanza termo per dissipare il calore.

se manca corrente, dovrebbe avere la serpentina di raffreddamento, che scarica il calore a perdere.

metti la vac e una ottima canna fumaria.
Se fai tutto bene, non dovresti aver problemi



---------------
W il cippato fatto in casa. Economico come nessun'altro combustibile
Caldaia Tesi H2O Cs Thermos a cippatino, boiler 200L, 2,5m solare termico, cappotto perimetrale10cm in EPS, solaio coibentato e finestre PVC classa A.

 

aldinik

Avatar
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:13

Stato:



Inviato il: 25/04/2018 19:20:01

Ho due cronotermostati, uno al piano terra ed un'altro al primo piano, i quali comandano due testine elettriche collegate direttamente sulle due mondate di tubi su in mansarda.
I radiatori attualmente ne sono 9 al primo piano e 4 al piano terra, avevo pensato di metterne un paio in mansarda od almeno fare la predisposizione per poi aggiungerli successivamente.
La canna fumaria è da 150 in acciaio inox doppia camera ed è stata installata due anni fa.

 

Biomass

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:16434

Stato:



Inviato il: 25/04/2018 22:01:35

ma tu che ne vuoi fare della immergas?
la tieni o la smantelli?
o la tieni "non colletta"



---------------
W il cippato fatto in casa. Economico come nessun'altro combustibile
Caldaia Tesi H2O Cs Thermos a cippatino, boiler 200L, 2,5m solare termico, cappotto perimetrale10cm in EPS, solaio coibentato e finestre PVC classa A.

 

aldinik

Avatar
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:13

Stato:



Inviato il: 25/04/2018 22:07:03

Vorrei tenerla di scorta in caso di necessità, ovviamente qualora chiudo il contratto con la compagnia del gas la dismetto.
Non vorrei però collegarla al puffer, mantenerla solo nell'impianto in modo da riattivarla fisicamente nel caso di bisogno.
Avevo pensato ad un impianto come lo schema che allego



Immagine Allegata: Allaccio caldaia legna puffer-solare.jpg
 
ForumEA/S/Allaccio caldaia legna puffer-solare.jpg

 

Biomass

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:16434

Stato:



Inviato il: 25/04/2018 22:40:33

quanti pannelli metterai?
quanti litri nel puffer?



---------------
W il cippato fatto in casa. Economico come nessun'altro combustibile
Caldaia Tesi H2O Cs Thermos a cippatino, boiler 200L, 2,5m solare termico, cappotto perimetrale10cm in EPS, solaio coibentato e finestre PVC classa A.

 

aldinik

Avatar
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:13

Stato:



Inviato il: 26/04/2018 07:34:53

Almeno 3 pannelli.
Purtroppo per questioni di dimensioni e per questioni di peso non credo possa superare i 600 LT.( stavo dando un occhiata al cordivari combi eco 3 o 500 lt o 600 )
Ho la porta delle scale per accedere in mansarda con passaggio 70, mentre la porta del vano tecnico devo toglierla e rimetterla il passaggio è 67.
Devo far verificare il peso del puffer sul solaio.

 

Biomass

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:16434

Stato:



Inviato il: 26/04/2018 09:41:36


CITAZIONE

Devo far verificare il peso del puffer sul solaio.


credo sia un peso eccessivo, comunque.

puffer così grossi, stanno bene su pian terreno.



---------------
W il cippato fatto in casa. Economico come nessun'altro combustibile
Caldaia Tesi H2O Cs Thermos a cippatino, boiler 200L, 2,5m solare termico, cappotto perimetrale10cm in EPS, solaio coibentato e finestre PVC classa A.

 

aldinik

Avatar
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:13

Stato:



Inviato il: 26/04/2018 14:27:35

penso che meno di 500 lt. non si trovi un puffer a doppio serpentino per allacciare caldaia a legna e solare termico.
Secondo te per sfruttarlo al meglio è perché faccia da volano termico, in base a tutti i dati che ho indicato sotto quali dimensioni del puffer non conviene scendere??



Modificato da aldinik - 26/04/2018, 14:42:14
 

Biomass

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:16434

Stato:



Inviato il: 26/04/2018 21:03:45

a te piace la serpentina istantanea acs, sul puffer.

non hai valutato la soluzione suggerita dalla casa, di mettere boiler solare a due serpentini collegata alla sola termostufe, eliminando la immergas? (boiler vaso chiuso)



---------------
W il cippato fatto in casa. Economico come nessun'altro combustibile
Caldaia Tesi H2O Cs Thermos a cippatino, boiler 200L, 2,5m solare termico, cappotto perimetrale10cm in EPS, solaio coibentato e finestre PVC classa A.

 
 InizioPagina
 

Pagine: (2)   [1]   2    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum