Se sei già registrato           oppure    

Orario: 14/11/2019 02:48:01  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Solare Fotovoltaico

Pagine: (2)   [1]   2    (Ultimo Msg)


Iverter Idrido: quale scegliere?, Cerchiamo di fare il punto sugli inverter ibridi
FinePagina

leofalp

Avatar
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:8

Stato:



Inviato il: 07/06/2019 20:35:12

Buonasera a tutti!
Mi chiamo Leandro e sono nuovo del forum.
Ho in mente la costruzione di un impianto fotovoltaico sconnesso dalla rete, per una casa in cui andremo ad abitare con la mia famiglia dove probabilmente non ci sarà allacciamento Enel e l'intenzione sarebbe quella di non farlo anche se so non essere banale come cosa. Ho letto parecchio sul forum venendo a conoscenza delle celle al Pb Plantè e vedendo l'opera di Keyosz con il suo impianto "Isola 6" che per essere stato realizzato e progettato ormai 10 anni fa lo ritengo una grandissima opera! Onore a voi che portate avanti questo forum dove si condividono importanti esperienze!
Vi preannuncio che il mio progetto per ora è ancora tutto su carta e computer quindi sono in fase di progettazione.

Chiusa questa lunga premessa veniamo al punto cruciale del Thread: inverter ibridi.
Sono giovane e attratto da tutto ciò che è DIY e navigando e guardando video non ho potuto fare a meno di notare mpp solar con i suoi inverter dal fantasmagorico rapporto prestazioni/prezzo.
Ora il punto è: come mai la differenda con la concorrenza è così alta? funzionano davvero come promettono?

Cercando alternative mi sono impattuto nel Victron EasySolar . Questa ditta mi piace molto ma si passa da 500 euro a 2000 malcontati! Va bene che c'è anche un quadro preimpostato e l'assistenza di software e documentazione non penso sia neanche paragonabile, però la differenza è davvero tanta.

Cosa ne pensate in merito? Altre alternative di qualità a prezzi (semi)ragionevoli?

Ho poi un tarlo che non riesco a togliermi dalla testa: come mai non si diffondono inverter ibridi di questo tipo che lavorino a una tensione DC più alta di 60V circa? Si trarrebbero solo vantaggi dal mio punto di vista ad aumentare la tensione delle batterie... anche solo intorno ai 150/200V.

Giusto per chiarire la questione batteria: in questo momento sto recuperando celle al litio (18650) da batterie dei portatili per creare poi altri grossi pacchi bateria.. ci sono molti esempi su youtube. Ho costruito una prima batteria di prova per una motosega elettrica makita e ne sto facendo ora un altra da circa 2kwh per un impiantino fotovoltaico dedicato alla videosorveglianza, ma questa è un'altra storia che magari più avanti vi racconterò!

Attendo fiducioso le vostre risposte!
Grazie per tutto e buona vita!
Leandro

 

emuland
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:945

Stato:



Inviato il: 07/06/2019 22:23:23

di powerwall qui un pochino se ne é parlato

 

Claudio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:7323

Stato:



Inviato il: 07/06/2019 22:35:36

Ciao leofalp benvenuto.

Risposta mia per il sistema proposto da Victron EasySolar, ottimo sistema ma il prezzo è:
Quello che non fai tu lo fanno loro e quindi lo paghi, ricerca dei componenti, test e assemblaggio assistenza e ricambi e siccome e una ditta che vende al consumatore finale, deve dare le certificazioni, tutto ciò costa.

Mentre MppSolar ti vende l'oggetto e il rapporto finisce lì, ardua ogni richiesta di garanzia, parlo per esperienza non sul mio ma molto diretta.

Volendo ti puoi orientare su una nota marca che produce inverter da sempre, la STECA, che guarda caso ha messo in catalogo un bellissimo Steca Solarix PLI 5000-48 (MADE IN GERMANY) l'abbiamo aperto ed è preciso ai MppSolar, facciamoci tutte le domande del caso!!!

STECA 869€
LINK

MppSolar 666€
LINK

Huawei 770€ che non conosco ma ottimo per gli amanti della Cei021

LINK

Come i Leonardo Pro ma a 2200€
LINK



Modificato da Claudio - 07/06/2019, 22:45:25


---------------
Inverter PIP4048MS, 15 pannelli 250W, 500A FIAMM 12FIT100

 

leofalp

Avatar
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:8

Stato:



Inviato il: 10/06/2019 09:40:13

Ok chiaro... ottimi i link come spunto di ricerca...
ho visto cercando sul sito mppsolar che ci sono molte famiglie di inverter e non ho ben capito le differenze.. ho notato che in molti usate il PIP4048MS, ho anche visto il GK come modello più recente ma mi pare che un utente abbia avuto problemi... c'è un modello preferibile a un altro?

Sulla questione della tensione batterie che ne pensate?

Grazie,
Leandro

 

AlessandroT

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:3204

Stato:



Inviato il: 10/06/2019 09:54:06

Ciao leofalp si di Inverter 'pip' se ne trovano tanti modelli, le differenze sono o a livello di regolatore di carica:60A o 80A,tensioni accettate dai pannelli 115,145,500v, tensioni di equalizzazione 61,64. Poi alcuni sono parallellabili, alcuni possono lavorare senza batterie e mediare il consumo con la rete,i più nuovi hanno il display rimovibile e qualche altra differenza. Sicuramente che la serie ms è la più collaudata dal forum,ma anche le altre non sono da meno, l importante è capire cosa si vuole.



---------------
6 poly 250w. Bella stagione 4 sotto inverter pip 3024 e 2 sotto boiler 24v, inverno tutti sotto inverter. 12 batterie epzs 180ah con densità acido abbassata da 1,28 a 1,24

 

AlessandroT

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:3204

Stato:



Inviato il: 10/06/2019 10:12:28

Riguardo le tensioni, con 15 celle li ion ti ritrovi ad avere tensioni che si sposano benissimo con i Pip a 48v. Basterebbero un Po' di BMs e tanta buona volontà LINK
Poi penso proprio che hai letto questa discussione LINK



---------------
6 poly 250w. Bella stagione 4 sotto inverter pip 3024 e 2 sotto boiler 24v, inverno tutti sotto inverter. 12 batterie epzs 180ah con densità acido abbassata da 1,28 a 1,24

 

leofalp

Avatar
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:8

Stato:



Inviato il: 10/06/2019 15:22:44

Si si sto leggendo e traendo spunti dalla discussione!
Ho già testato parecchie batterie e a breve farò un pacco 7s20P da 2kwh circa...

Ho visto che in generale esistono impianti a 48v e altri con tensioni intorno ai 300/400v... La mia domanda sulle tensioni era rivolta a questo fatto: dal punto si vista dei pacchi batteria sarebbe molto conveniente saline in tensione in modo da abbattere la corrente che transita a pari potenza. Le batterie agli ioni son meno stressate e difficili da destire che la tensione è alta e la corrente bassa... ho un paio di questi BMS che sto testando e sembra facciano molto bene il loro lavoro, ma non penso che vadano bene per grossi impianti dovre prediligerei un BMS tipo Batrium anche se costa molto. Devo poi approfondire la storia del DIY BMS, c'è parecchio materiale in rete.

 

AlessandroT

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:3204

Stato:



Inviato il: 10/06/2019 15:38:52

Si sicuramente che per l elettronica gestire alte tensioni è meglio che gestire alte correnti ma attenzione che le alte correnti anche se in cc mordono più di quelle in alternata.



---------------
6 poly 250w. Bella stagione 4 sotto inverter pip 3024 e 2 sotto boiler 24v, inverno tutti sotto inverter. 12 batterie epzs 180ah con densità acido abbassata da 1,28 a 1,24

 

leofalp

Avatar
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:8

Stato:



Inviato il: 10/06/2019 17:03:36

Ah si, sicuramente sarebbe molto più pericoloso il lato DC e andrebbe isolato bene come si fa normalmente per l'AC.
Ma oltre a questo non vedo altri problemi..

 

AlessandroT

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:3204

Stato:



Inviato il: 10/06/2019 18:07:28

No non ci sono altri problemi, ma tutti gli inverter commerciali che trovi accettano tensioni dai 12v ai 48 volt ma per il semplice fatto che sono fatti per le batterie al piombo e per essere alla portata di tutti, ma se non vogliamo andare troppo distanti mi sembra che gli inverter tesla e relative batterie funzionino ad alto voltaggio e principalmente per due motivi il primo è quello di cui abbiamo parlato e il secondo è Nell avere meno perdite di trasformazione, lavorando con tensioni vicine ai 220v le perdite di trasformazione tra dc e ac si riducono.



---------------
6 poly 250w. Bella stagione 4 sotto inverter pip 3024 e 2 sotto boiler 24v, inverno tutti sotto inverter. 12 batterie epzs 180ah con densità acido abbassata da 1,28 a 1,24

 

leofalp

Avatar
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:8

Stato:



Inviato il: 11/06/2019 00:19:58

Esatto, è proprio questo che intendevo!
Un po' tutte le batterie di un certo livello ragionano su voltaggi molto alti.
Quindi niente, bisognerà aspettare che il litio prenda piede e che ci sia una "mpp solar" di turno che produca inverter pensati per batterie al litio e non al piombo...

 

Claudio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:7323

Stato:



Inviato il: 11/06/2019 11:07:02

La MppSolar già li fa che dialoga con il BMS esterno.



---------------
Inverter PIP4048MS, 15 pannelli 250W, 500A FIAMM 12FIT100

 

leofalp

Avatar
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:8

Stato:



Inviato il: 11/06/2019 11:34:46

Si ho visto, il GK sembra anche ben integrato con batterie al litio, ma il problema è sembre la tensione che rimane bassa.

 

Claudio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:7323

Stato:



Inviato il: 11/06/2019 12:54:50

La tensione batt. a 48V la trovi su questi inverter, chiamiamoli Hobbistici, se vai su inverter seri li trovi a 96V e oltre.

Il primo che ho trovato, LINK naturalmente Cinese



---------------
Inverter PIP4048MS, 15 pannelli 250W, 500A FIAMM 12FIT100

 

leofalp

Avatar
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:8

Stato:



Inviato il: 11/06/2019 13:32:45

Interessante..
Continuerò a cercare in questa direzione

 
 InizioPagina
 

Pagine: (2)   [1]   2    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum