Se sei già registrato           oppure    

Orario: 19/07/2019 23:37:50  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Solare Fotovoltaico

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (3)   1   2   [3]    (Ultimo Msg)


Fotovoltaico mod. PIDOCCHIETTO, Come da titolo un aiuto per ridurre la bolletta...
FinePagina

Claudio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:6893

Stato:



Inviato il: 14/06/2019 23:34:31

Per questo motivo ti ho consigliato un GK, i carichi funzioneranno sempre a prescindere da quanto sole c'è o da quanta batteria hai, più sole più risparmio senza grattacapi di dimensionamento, certo più grande è meglio è ma costa anche di più.



---------------
Inverter PIP4048MS, 15 pannelli 250W, 500A FIAMM 12FIT100

 

lupocattivo

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:198

Stato:



Inviato il: 15/06/2019 14:46:07

CITAZIONE (Claudio, 14/06/2019 23:34:31 ) Discussione.php?215705&3#MSG31

Il tuo errore è il motivo...

Ti faccio un veloce esempio...

Matematicamente i tuoi calcoli...

Per questo motivo...


Carissimo Claudio sei sempre prezioso! In effetti ho sempre sospettato che i dati "miracolistici" delle apparecchiature in realta' celassero molti se e tanti ma...
Sinceramente credo di dare l'impressione di essere uno spirito critico a tutti i costi, ma giusto per chiarirti qual'e' il mio back-ground cognitivo, sai quella cosa "chiamata sovrastrutture mentali" che costringe noi esseri umani nel recinto del conosciuto e ci impedisce di aprirci al nuovo, ti metto a parte delle mie letture giovanili.

http://thumbs2.imagebam.com/d6/74/fe/2d378b1251759714.jpg

L' articolo si intitola "La conversione biologica dell'energia solare"
Il primo file e' il PDF che son riuscito a recuperare da una mia raccolta, carta ingiallita, testi poco leggibili e con pazienza.
Il secondo e' la versione dello stesso ma in formato TXT (ottimo per il copia-incolla). Ha solo il difetto che avendolo io all'epoca ottenuto con una procedura automatica non l'ho revisionato.
Fanno parte di una collezione di 4 dvd della rivista Le Scienze dal 1968 al 2008.

http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/U/Le%20Scienze_1978_119_2.pdf
http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/U/Le%20Scienze_1978_119_2.txt

Il .TXT il mio browser non lo fa vedere bene, occorre scaricarlo e poi aprirlo anche col "Notepad"


Di piu' recente ho trovato questo studio sull'accumulo Biologico.
Energia dalle biomasse vegetali

Oggi poi ho ispezionato la parete EST dove volevo applicare i pannelli e ho visto che i metri quadrati a disposizione non sono poi molti.
In effetti tolte le finestre ci sarebbero una ventina di metri quadrati a disposizione, ma sono oscurati dalla selva verde che utilizzo come "barriera anti-smog e anti-rumore" che mi difende dai vari treni che passano (molti sono diesel e non certo EURO6).

Il succo dell'articolo del 1978 e' ... copio-incollo

"Probabilmente la massima efficienza praticamente raggiungibile in colture per la fotosintesi e' tra il 5 e il 6 per cento della radiazione totale in condizioni ottimali (si veda la tabella in basso in questa pagina).Il rendimento quantico teorico della clorofilla puo' essere calcolato facilmente: l'anidride carbonica, CO2, in forma di carboidrato, ha un contenuto energetico di 0,47 MJ/mole di CO2; corrispondentemente una mole di quanti - cioe' 6,02 x 1023quanti - di luce rossa alla lunghezza d'onda di 680 nm (che e' la luce con il contenuto energetico minimo necessario per provocare la fotosintesi) ha un'energia di 0,176 MJ. Quindi per fissare una mole di CO2, basterebbero solo 0,47/0,176 = 2,7 quanti di luce. "

L'articolo compara questi valori con le rese dei pannelli di allora 15/18 % precisando pero' che la resa del biologico e' comprensiva di tutto il ciclo. Ovvero dal fotone all'utilizzo finale, cosa che nel Fotovoltaico riguarda solo il primo step fotone/elettrone ignorando tutta la successiva catena di rendimenti necessari per rendere fruibile tale energia.

Comunque sono sempre attratto dal Fotovoltaico e un giorno o l'altro qualche cosa metto assieme magari, mi accontentero' di Pannello-Batteria-Lampadine.

OT, ma non troppo... Vi avevo parlato della riesumazione dell'UPS da 2Kw PureSine e posto la mia soluzione per una "stringa" (credo intendiate serie) di 4 accumulatori realizzata con "sbarra" in alluminio.
OVVIAMENTE i poli li avevo ISOLATI da contatti accidentali con schermature isolanti e ovviamente ignifughe. Se ti cade un cacciaviti e mette in corto qualcosa anche con basse tensioni son sempre cavoli amari.


Morsetti per accumulatori auto
Piattina alluminio 20x1 = 20 mmq ~80A
(il tubetto in alluminio serve impedire la rotazione della "vitona" quando stringete il dado)

Collegamento per 2 "stringhe" da 2 accumulatori posizionate sopra/sotto
Totale 12x4=48V per 55Ah 2,64 KW/h teorici che creedo potrebbero arrivare a 2KW/h teorici

Accoppiamento 2 elementi affiancati
http://thumbs2.imagebam.com/54/33/f8/1c33311251690444.jpg

Gruppo 2 sopra e 2 sotto totale 4
http://thumbs2.imagebam.com/ec/35/65/2b1ca91251690464.jpg

Particolare sopra
http://thumbs2.imagebam.com/56/93/85/1fefd01251690474.jpg

Particolare fianco
http://thumbs2.imagebam.com/c5/f8/1f/76fb8c1251690504.jpg



Modificato da lupocattivo - 15/06/2019, 15:44:13
 

Claudio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:6893

Stato:



Inviato il: 15/06/2019 19:16:32

lupocattivo, il conto è giusto 55X48=2640W, ma se vuoi farle durare più di un anno vanno scaricate al 30%, 2640/3=880W utili, con prelievo non superiore a 6/7A = 330W o picchi di pochi minuti a 10A



---------------
Inverter PIP4048MS, 15 pannelli 250W, 500A FIAMM 12FIT100

 

lupocattivo

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:198

Stato:



Inviato il: 15/06/2019 20:10:52

CITAZIONE (Claudio, 15/06/2019 19:16:32 ) Discussione.php?215705&3#MSG33

...il conto è giusto...
In effetti hai ragione comunque quando ho fatto la prova su strada: Collegate le 4 batterie a un vecchio UPS (APC 2000) portate a carica completa (a dire dell' UPS e comunque lasciate collegate un paio di giorni) poi Con il concentratore di ossigeno con dati di targa 230V 1,5A il "giocattolo" ha funzionato per 5 ore circa prima che l'UPS decidesse di salvaguardare gli accumulatori anche se lui originariamente usava le AGM e non gli avevo detto che ora aveva 4 pidocchiose batterie "avviamento".
Per riassumere 1,725Kw/h su 2,640... il 65%. Credo che la soluzione da te proposta con lo STECA da 0,69 Kiloeuro sia la strada migliore.Ci devo pensare perche' allora la "Scalata sul tetto" potrebbe aver senso anche perche' se si vuole capacita' e potenza, ho scoperto che si possono acquistare "Pacchi" di batterie " Plante' " rigenerate e garantite tipo QUELLE DA MULETTO.
Ti vengono 2,00Kiloeuro ma con 26,880Kw/h mi sa che forse vale la pena...

 

emuland
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:770

Stato:



Inviato il: 15/06/2019 22:07:16

sono 17kwh totali. non 25 usabili 8,kwh

 

marcosnout

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:3262

Stato:



Inviato il: 15/06/2019 22:39:53

CITAZIONE (lupocattivo, 15/06/2019 22:07:16 ) Discussione.php?215705&3#MSG34

CITAZIONE (Claudio, 15/06/2019 19:16:32 ) Discussione.php?215705&3#MSG33
...il conto è giusto...
In effetti hai ragione comunque quando ho fatto la prova su strada: Collegate le 4 batterie a un vecchio UPS (APC 2000) portate a carica completa (a dire dell' UPS e comunque lasciate collegate un paio di giorni) poi Con il concentratore di ossigeno con dati di targa 230V 1,5A il "giocattolo" ha funzionato per 5 ore circa prima che l'UPS decidesse di salvaguardare gli accumulatori anche se lui originariamente usava le AGM e non gli avevo detto che ora aveva 4 pidocchiose batterie "avviamento".
Per riassumere 1,725Kw/h su 2,640... il 65%. Credo che la soluzione da te proposta con lo STECA da 0,69 Kiloeuro sia la strada migliore.Ci devo pensare perche' allora la "Scalata sul tetto" potrebbe aver senso anche perche' se si vuole capacita' e potenza, ho scoperto che si possono acquistare "Pacchi" di batterie " Plante' " rigenerate e garantite tipo QUELLE DA MULETTO.
Ti vengono 2,00Kiloeuro ma con 26,880Kw/h mi sa che forse vale la pena...

Con quei soldini le prendi nuove...

Questo è un preventivo fatto da un'azienda ad un altro utente...

http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/U/Screenshot_20190615-224542__01.jpg




Modificato da marcosnout - 15/06/2019, 22:49:11


---------------
Laminox Hidra 24kw, pannello solare termico SunHeat open 200 lt, termoboiler 120 litri. Zona climatica D, Gradi-giorno 1427
Isola: 30 moduli SUNTECH 200wp, Inverter UPS PSW7 6048, regolatore di carica PCM8048, batterie 24 EPZS 810Ah (C10)

 
 InizioPagina
 

Pagine: (3)   1   2   [3]    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum