Se sei già registrato           oppure    

Orario: 07/12/2019 13:57:06  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Free Energy : Fake o Real?

VISUALIZZA L'ALBUM


220 volt monofase a 380 trifase
FinePagina

Pisco
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:2

Stato:



Inviato il: 20/07/2019 13:38:25

Salve scusatemi non so se la sezione giusta..? E primo messaggio che scrivo.
Cmq vorrei risolvere un problema nel mio garage ci sta rete 220 volt. e tengo un 2 macchine a 380 motore a 2 velocità arrivo al dunque io volevo prendere una dinamo 380 3p di più o meno da 2kw 3000 rpm. e farla girare con motore da 3cv 2800 giri rapportato a 3000 rpm sulla dinamo. In questo caso cosa riesco ad ottenere...?
O
Ho pure ci sta una soluzione diversa per ottenete 380 trifase dalla 220 monofase. Premetto che non sono esperto... Grazie

 

Claudio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:7441

Stato:



Inviato il: 20/07/2019 14:25:19

Ci sono gli inverter vettoriali.


LINK
LINK
LINK



Modificato da Claudio - 20/07/2019, 14:34:18


---------------
Inverter PIP4048MS, 5250W pannelli, 500A Bat.

 

Pisco
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:2

Stato:



Inviato il: 20/07/2019 15:25:28

Primo link Mi piace ma volevo sapere se rimango l'inverter acceso poi con un sezionatore accendo il motore lo spunto non può provocare danni al inverter

 

lupocattivo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:697

Stato:



Inviato il: 20/07/2019 16:07:26

CITAZIONE (Pisco, 20/07/2019 13:38:25 ) Discussione.php?215744&1#MSG0



...problema nel mio garage ci sta rete 220 volt. e tengo un 2 macchine a 380 motore a 2 velocità...



Ciao, il problema e' stato discusso a questo link:

far funzionare un motore trifase 380 con la 220



Non l'ho scorso tutto, ma ci trovi consigli pronti.
Dai miei ricordi i motori trifase se non sono troppo vecchi dovrebbero avere due configurazioni: 380/220.
Se tu dici doppia velocita' a 380, allora sono parecchio vecchi ovvero dei 380/450 (non ricordo bene...).
Se sono dei trifase (asincroni immagino) la velocita' (a vuoto) dipende dalla frequenza, quindi per qualsiasi tensione se sono avvolti a 2 poli sempre ~3000 giri. Quello che cambia e' la coppia o potenza come vuoi chiamarla che nella connessione a tensione piu' elevata (connessione a stella) sotto sforzo fa calare il numero di giri.
Ai miei tempi si usavano avviatori Stella-Triangolo (con temporizzatori meccanici: tictactictactic... e teleruttori) per ridurre il carico all'avviamento e per non far saltare i "Tappi" in bottega...

http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/U/Tappi.jpg



Mo vado a vedere la discussione cosi' mi faccio ripasso di elettrotecnicaFaccine/emoticons_funny_6.gif

PS: letto tutto, avidamente e l'ultimo post riporta questo link moooolto interessante:

Energy 2 Motion



Modificato da lupocattivo - 20/07/2019, 16:20:07
 

Riccardo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1854

Stato:



Inviato il: 20/07/2019 16:57:56

CITAZIONE (Pisco, 20/07/2019 15:25:28 ) Discussione.php?215744&1#MSG2

Primo link Mi piace ma volevo sapere se rimango l'inverter acceso poi con un sezionatore accendo il motore lo spunto non può provocare danni al inverter

Quegli inverter sono costruiti per variare la velocità del motore e sicuramente dispongono di un softstart per l'avvio.
Modificato, scusa non avevo letto bene la domanda.
Nel caso tu non lo gestisci dall'inverter non ti saprei dire ma sicuramente non è stato pensato per funzionare in quel modo



Modificato da Riccardo - 20/07/2019, 17:12:46


---------------
6 Pannelli Q.CELLS Q.PEAK-G3 270W Mono
3 Pannelli Q.CELLS Q.PEAK-G3 285W Mono
4 Pannelli SHARP NA-E130L 130W Amorfo
5 Pannelli Solar Frontier SF170 CIS
1 Pannello Caihong Technology SL220-20M300
Inverter Axpert Plus Duo 5K
Inverter GTIL1000
Regolatore di carica 2xWRM30
Batterie:1080Ah AGM in 8 banchi
Boiler Ferroli 30l 1500w
Boiler Ariston 80l 1200w

 

Claudio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:7441

Stato:



Inviato il: 21/07/2019 10:23:49

CITAZIONE (Pisco, 20/07/2019 15:25:28 ) Discussione.php?215744&1#MSG2

Primo link Mi piace ma volevo sapere se rimango l'inverter acceso poi con un sezionatore accendo il motore lo spunto non può provocare danni al inverter


Di sicuro non saprei dirti, ho un conoscente che ne usa uno simile da molti anni per uno spacca legna da 4HP, accende l'inverter e poi accende lo spacca legna e lo usa anche per un grosso copressore.

Domanda, ma ti crea problema accendere e spegnere dall'inverter, perchè ha modo di essere comandato molto semplicemente con interruttore esterno ed eviti la paura dello spunto.
Prima accendi la macchina che vuoi usare e poi l'inverter, non vedo il problema, altra soluzione installi un inverter per ogni macchina, la spesa è sicuramente inferiore rispetto al tuo progetto iniziale.

Vedi filmato LINK



Modificato da Claudio - 21/07/2019, 10:57:00


---------------
Inverter PIP4048MS, 5250W pannelli, 500A Bat.

 

Giampy
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:22

Stato:



Inviato il: 26/07/2019 18:18:43

Salve a tutti,chiedo un consiglio a tutte le persone che possono aiutarmi. Sto per mettere in rete il mio macchinario, ovviamente brevettato, prototipato e filmato. Il brevetto è soltanto Italiano, è stato pagato il rinnovo del 2019,tutto regolare. Il mio dispiacere è che tutta l'Europa lo può utilizzare gratis. Chi ha seguito questo forum sa di cosa sto parlando. Cosa mi consigliate di fare?

 

Claudio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:7441

Stato:



Inviato il: 26/07/2019 18:45:42

Giampy, se hai registrato un brevetto o lo hai fatto per tuo personale diletto e quindi te lo tieni stretto e non lo divulghi, o se fatto per poter magari ricavare profitto lo devi divulgare altrimenti resterà sempre un canone di rinnovo da pagare che non ti porta profitto.
Poi vedi tu, ma lo hai almeno offeto a qualche azienda del settore??



---------------
Inverter PIP4048MS, 5250W pannelli, 500A Bat.

 

Giampy
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:22

Stato:



Inviato il: 26/07/2019 19:15:23

Claudio, ho provato a parlare con qualche ingegnere, ma non mi hanno fatto neanche iniziare a parlare. E questi sono stati i più carini, gli altri mi hanno dato appuntamento ma non sono mai venuti. Nessuno di loro conosce il contenuto del brevetto. Ora mi sono deciso di pubblicarlo. In realtà il movimento della macchina è così semplice che una certa reazione è scontata. Comunque tutto si svolge dentro la termodinamica questo sia ben chiaro.

 

Claudio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:7441

Stato:



Inviato il: 26/07/2019 19:34:18

Realizza un prototipo e presentalo semi mascherato a una qualsiasi fiera, senza prototipo i brevetti rimangono solo carta, puoi scrivere 1000 pagine di spiegazione ma bisogna dimostrare che funziona, stimola la curiosità e qualcuno si interesserà, altrimenti rimarrà per sempre nel cassetto.
Tutte le invenzioni hanno bisogno di un prototipo che ne suffraghi il funzionamento, altrimenti anche se brevettate rimangono delle fantasie, belle ma fantasie, di non conprovata funzionalità.



Modificato da Claudio - 26/07/2019, 19:54:55


---------------
Inverter PIP4048MS, 5250W pannelli, 500A Bat.

 

Giampy
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:22

Stato:



Inviato il: 26/07/2019 20:54:25

Claudio, io ho un prototipo e funziona benissimo.Poi per fare quello che mi consigli dovrei avere trenta anni in meno. Se qualcuno ha voglia di lavorare si faccia avanti.

 

inventoreinerba
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3547

Stato:



Inviato il: 26/07/2019 21:47:49

hai sbagliato a buttare soldi per il brevetto.
i trasformotori esistono da tempo.
sono costituiti da un motore e da un alternatore.
il motore può funzionare in cc o in ac alla tensione che si vuole e col numero di fasi che si vuole.

l'alternatore è fatto in modo da generare la tensione che si desidera ,con la frequenza che si desidera (hz) e con il numero di fasi che si desidera.

sono usati anche sui velivoli militari per ottenre una corrente trifase a 400hz.

sono potenti e leggeri,hanno un discreto rendimento, di contro sono soggetti ad usura (perchè si muovono) e sono rumorosi,

 

Giampy
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:22

Stato:



Inviato il: 27/09/2019 12:19:07

Buongiorno, chiedo aiuto, ho un problema da risolvere. Un regolatore di carica collegato in una batteria mi dà 12,5 alla batteria viene allegato un inverter che a sua volta trasforma l'energia continua un alternata. Inserendo una spina mettiamo in moto un motore elettrico da 500w, la durata dell'accensione è di 7 secondi.durante questo movimento il display del regolatore ci segna 11,9 poi brevemente inizia a risalire perché una forza esterna mette in movimento una dinamo. Per tornare a 12,5 nella batteria occorrono 50 secondi, La durata della forza esterna è di 2 minuti. Calcolando i sette secondi della salita restano 63 secondi quale sarà il guadagno di tutta l'operazione. Non calcolate la forza esterna usata spiegherò dopo il motivo altrimenti mi incarto.



Modificato da Giampy - 27/09/2019, 12:44:35
 
 InizioPagina
 

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum