Se sei già registrato           oppure    

Orario: 24/02/2020 00:13:34  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Accumulatori

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (4)   1   2   [3]   4    (Ultimo Msg)


Accumulatore LIFEPO4 per fotovoltaico
FinePagina

Jarod

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:243

Stato:



Inviato il: 05/09/2019 16:29:36

Ah, perbacco ogni volta scrivere è pericolosissimo basta un nonnulla per essere fraintesi...Claudio, assolutamente non mi sono irritato per niente..anzi, anche avessi fatto delle critiche, sarebbero ben accette.

Non ho acceduto per anni (tranne fugaci collegamenti) è chiaro che sono rimasto indietro sulle discussioni (inoltre è veramente difficile leggersi tutto...) anche se mi sono sbattuto in mille modi per far andare al meglio il mio impiantino. Del resto è solo mettendo insieme più cervelli ed esperienze diverse che si possono fare progressi terribilmente più rapidi (in fondo è una caratteristica del genere umano).

Lo stato dell'arte è che intanto non compro un bel nulla, visto che appare chiara l'evidente immaturità sul discorso supercap (che ripeto, a mio avviso sarebbero una vera rivoluzione epocale) anche se la tentazione di giocare con l'accrocco è forte ma almeno dovrebbe costare un quarto di quello che vogliono ora. Altrimenti mi tocca divorziare!

Tenterò di nuovo la via dei bilanciatori, se quei due che ho ordinato arrivano magari ne ordino altri tre. A conti fatti sono pieno di soldi avendo appena risparmiato dai 3000 ai 6000 euro mi posso almeno concedere tre bilanciatori.

Vabbè scherzo, certo questo fotovoltaico da dipendenza e facilmente si ricade nel baratro



---------------
5 kW di pannelli mono e policristallini (tra cui 5 semi-flessibili monocristallini da 200wp), Inverter/regolatore/caricabatterie MppSolar PIP-4048MS (fw 72.40) 4kW 48V, Regolatore pcm60x, Regolatore PCM8048, Inverter Grid-Tie Mppt da 300w con batteria Piombo 120Ah, 20 batterie AGM Fiamm 12FIT100/19 e 4 batterie Fiamm 12FIT100/23, controllo remoto e monitor con SolarPatrol. Indirizzo web impianto: http://93.42.249.72

 

AlessandroT

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:3571

Stato:



Inviato il: 05/09/2019 17:31:10

Jarod è proprio vero il fotovoltaico fai da tè crea una vera e propria dipendenza!



---------------
6 poly 250w. Bella stagione 4 sotto inverter pip 3024 e 2 sotto boiler 24v, inverno tutti sotto inverter. 12 batterie epzs 180ah con densità acido abbassata da 1,28 a 1,24

 

Claudio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:7969

Stato:



Inviato il: 05/09/2019 17:32:44

CITAZIONE (Jarod, 05/09/2019 16:29:36 ) Discussione.php?215782&3#MSG30


certo questo fotovoltaico da dipendenza e facilmente si ricade nel baratro



Condivido!!



---------------
Inverter PIP4048MS, 5250W pannelli, 500A AGM

 

MonteP
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:14

Stato:



Inviato il: 13/11/2019 13:43:11

ciao jarod, mi accodo dopo qualche mese sperando l'info ti possa essere utile! Sono nuovo del forum e sto spulciando un po' le varie discussioni =)
Circa un mesetto fa ho acquistato 2 batterie 24v 100ah lifepo4 solar24, quelle che avevi postato a inizio discussione, solo non 48v... per ora mi trovo molto bene, sono pronte all'uso e con bms integrato! non che mi importasse molto li per li ma allo stesso prezzo delle lifepo4 senza bms , beh!
Sono del tipo collega e dimentica, a prova di signora anziana in pratica. Non serve equalizzarle. se hai dubbi o curiosità fammi sapere, ti rispondo volentieri! purtroppo non ho potuto fare test di scarica 0-100 avendo poco tempo.. ma prossimamente vedrò di farne=)

 

emuland
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1065

Stato:



Inviato il: 14/11/2019 07:25:54

CITAZIONE (Jarod, 13/11/2019 13:43:11 ) Discussione.php?215782&1#MSG0

Buongiorno a tutti,

sono iscritto a questo forum da molti anni, anche se la mia presenza spesso è saltuaria (ultimamente non me la sono passata benissimo con il lavoro) ma quando ho potuto ho dato il mio contributo.

Ho un impianto a isola che dal giorno in cui ne feci una prima presentazione sul forum si è modificato in maniera considerevole, ed è arrivato ad avere tre regolatori, pannelli monocristallini, policristallini e flessibili oltre ad un piccolo inverter Grid Tie aggiuntivo "interno" all'impianto che uso per "spremere" più possibile energia dai pannelli. E molto altro. Detta così la cosa è un po' criptica, infatti mi riservo di aprire una nuova discussione nella sezione "fotovoltaico" dove vorrei fare una esaustiva descrizione dell'impianto per condividere l'esperienza maturata in oltre 5 anni di esercizio continuato e milioni di prove ed esperimenti.

Al momento chiedo a tutti voi un consiglio sulle batterie.

Il mio sistema di accumulo è composto da
28 Batterie Fiamm AGM 12fit100/19 (100Ah). Mettendole in serie a gruppi di 4 (48v) ho ottenuto 7 gruppi da 48V messi a loro volta in parallelo.

Il fatto che stiano andando da oltre 5 anni ha del miracoloso. Comprate in rete da venditori diversi (e molto dubbi) alcune erano nuove (almeno all'apparenza) ed altre usate (in maniera evidente). E comunque sono state fabbricate tutte tra il 2011 ed il 2012. A peggiorare le cose ho stabilito la soglia di sgancio a 46 volt. Dunque il peggio del peggio: batterie comunque vecchie, con storie diverse e pure abbastanza "tirate" nella scarica. Ed AGM!

La carica è data da un MPPsolar 4048, un PCM8048 ed un PCM60X messi in parallelo e "alimentati" da tipologie diverse di pannelli.

La morale è che giusto un mese fa mi è morto un banco, ma i sei che sono rimasti, dopo un poco di manutenzione (le equalizzo "a mano" ogni tanto), sembrano andare. Anche se ho la sensazione che si carichino un po' troppo presto ed anche l'andamento della scaric
a mi sembra più veloce a parità di carico. Tutto a sensazione, senza prove oggettive, almeno per ora. Dunque appare comunque ragionevole supporre che potranno durare al massimo un altro inverno.

Il mio impianto, costruito tra lacrime e sangue (montato in un condominio...vi lascio immaginare le beghe tra condomini...) è il mio svago per eccellenza, vorrei eliminare ogni punto debole, iniziando dal sistema di accumulo.

Premesso che le batterie sono alloggiate in uno sgabuzzino interno a casa (ma provvisto di areatore (con ventola) montato personalmente noleggiando una carotatrice) ho l'esigenza di una relativa sicurezza. Insomma, non è poi molto distante da cucina e camera da letto.

Da un certo tempo mi balena nella mente di passare alle LIFEPO4 e scorrazzando in rete ho trovato milioni di offerte (tutte assai poco economiche ma interessanti). Quella che più mi ha incuriosito è possibile trovarla da più rivenditori (solarpower24, energiasolare100 e molti altri) che vendono un "
rack" con 100Ah 48V di batterie lifepo4 con BMS e interfacce 232 e modbus incorporate. Dunque il fornitore deve essere per tutti lo stesso (ovviamente cinese). Le unità sono queste:

http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/U/Cattura.JPG



L'idea sarebbe quella di comprane TRE da mettere in parallelo. Mi è stato assicurato che sono utilizzabili con i miei caricatori (regolando opportunamente le tensioni di fine carica).

Rispetto alle fiamm avrei, stando a quello che si legge:

1 - peso 190 kg complessivi rispetto ai 924 Kg attuali
2 - spazio occupato drasticamente ridotto
3 - durata attesa con uso ciclico 10 anni (80% di scarica)
4 - Eccetera, tutti abbiamo letto le lodi delle lifepo4


Leggendo in giro sul forum ho trovato accese discussioni di Kekko sulla pericolosità delle lifepo4, e parimenti una nutrita schiera di sostenitori.

Il prezzo per tre unità sarebbe di circa 6000 euro, un
a cifra che non recupererò mai con i risparmi in bolletta, ma la soddisfazione di avere un impianto fotovoltaico ad isola va "oltre" il fattore economico.

Cosa ne pensate? Che alternative proponete? Qualcuno di voi le ha provate?

Grazie in anticipo per le eventuali risposte.




io sto usando delle lifepo4 già abusate in ambienti precedenti (veicoli elettrici)

nonostante marche modelli anni e usi differenti molte si prestano ancora ad.un buon abuso fotovoltaico

PS: arrivano ancora richieste per solarpatrol dall' estero?

vuoi un po' di pubblicità?(nuovi user con impianti diversi/nuovi?)

 

Claudio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:7969

Stato:



Inviato il: 14/11/2019 09:45:07

Penso che il problema maggiore sia comunque l'autonomia notturna, 100A a 48V di lifepo4 sono 4800W all' 80% = 3840W, mentre 700A di AGM sono 33600W scaricate al 30% hai a disposizione 11200W, tre volte tanto e spendere 6000€ per eguagliarla mi sembra uno spreco di denari mai recuperabili.

Io direi a Jarod

Sfrutta le AGM che hai fino all'osso poi le porti da uno smaltitore che te le paga pure, perché il piombo lo pagano, mentre le lifepo4 lo smaltimento lo devi pagare tu.

Ho le tue medesime batterie datate 2012 e stanno benone, fino a quando non arriveranno a darmi almeno un'ora di autonomia rimangono dove sono.



Modificato da Claudio - 14/11/2019, 09:54:06


---------------
Inverter PIP4048MS, 5250W pannelli, 500A AGM

 

emuland
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1065

Stato:



Inviato il: 14/11/2019 14:20:36

CITAZIONE (Claudio, 14/11/2019 09:45:07 ) Discussione.php?215782&3#MSG35



Io direi a Jarod

Sfrutta le AGM che hai fino all'osso poi le porti da uno smaltitore che te le paga pure, perché il piombo lo pagano, mentre le lifepo4 lo smaltimento lo devi pagare tu.



concordo pienamente.

ha perso un banco, ma se le altre sono ancora ok, non ha senso buttarle.

io ho 10kwh di tubolari da muletto e stanno ancora lavorando insieme alle lifepo4 (due circuiti diversi)

se trovi le lifepo4 a buon prezzo e vuoi fare un "investimento" è un discorso; sostituire le piombo buone non mi pare una buona idea.

volendo si possono pure acquistare le celle singolarmente...

ps: l'equalizzatore / bilanciatore / bms sulle lifepo4 è quasi inutile se le si sanno caricare fino al giusto voltaggio... (sulle li - ion è invece un MUST)

 

saviothecnic
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:57

Stato:



Inviato il: 18/11/2019 11:51:58

CITAZIONE (Jarod, 02/09/2019 11:21:45 ) Discussione.php?215782&1#MSG0


Il prezzo per tre unità sarebbe di circa 6000 euro,

Quelle batterie le avevo puntate anche io ma se devo prendere quelle a quel punto meglio

LINK

o LINK

che costano sotto i 5K€

Ma per ora io sto prendendo la strada del muro di batteria autocostruito
che spero dovrebbe avere un magigor vantaggio economico e sopratutto una manutenzione
e sostituzione degli elementi piu facile rispetto hai pacchi precompilati.

Concordo anche io di tenersi le piombo che hai finche vanno
eliminando solo gli elmenti rovinati dal tuo banco.

Che sto notando anche io che piu tempo passa e piu stanno diminuendo
di costo le batterie
E credo con avvento delle auto elettriche quindi una magigor produzione
e ricerca sulle batterie sia avranno ancora cali sulle nuove tecnologie di batterie.



Modificato da saviothecnic - 18/11/2019, 11:56:40
 

Jarod

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:243

Stato:



Inviato il: 25/12/2019 11:38:21

Buongiorno a tutti e buon Natale!

Chiedo venia agli amici che mi hanno scritto, come al solito compaio a spot anche se mi ero riproposto di essere più presente, speriamo di riuscirci da ora in poi. Scrivo proprio il giorno di Natale apposta per inaugurare un nuovo inizio.

Rispondo con ordine:
@MonteP: grazie delle info, sospettavo che andassero bene e spero che ancora adesso ti vadano bene. Tieni informato il Forum credo sia importante!

@emuland e Claudio: si certo avete ragione da vendere, faccio durare la AGM fino all'ultimo respiro, tra le varie cose stanno andando benissimo (le batterie "rimaste" non perdono un colpo). Devo dire poi che aver sostituito tre policristallini da 60 celle (da 260wp mi sembra) con dei nuovi monocristallini da 60 cella 310 wp ha dato nuova linfa all'impianto (lo so, sono pochi watt in più ma...fanno). Poi sono molto più belli, li ho presi a cornice nera e sono leggeri. Quello che mi stava balenando per la mente era di comprare comunque un accumulatore di quelli relativi al mio primo post (uno solo da 100Ah) e metterlo in parallelo alle attuali AGM a 48v. Penso si possa fare: il BMS interno dovrebbe comunque garantirne l'integrità, e se vengono "staccate" al raggiungimento della soglia restano le AGM e l'impianto continua ad andare. Unica cosa è che iniziano a scarseggiare (ovviamente credo sia una cosa solo temporanea) ma ne ho trovate comunque alcune da 50Ah ...ne posso comprare due da mettere in parallelo così sono più maneggevoli (da 50Ah pesano 30kg da 100 il doppio). Che ne dite? Mi levo lo sfizio, aumento la capacità di accumulo e non distruggo il conto in banca.

Circa la pubblicità di Solarpatrol, va benissimo: io ricevo continuamente richieste di licenza, che do a tutti. Più sono e meglio sono. Non mi decido a metterlo su sito "vero" privato...Inoltre in effetti potrei benissimo togliere la protezione, la lascio solo perché mi piace sapere quanti lo utilizzano. Con poco sforzo potrei rendere il programma completo (da fantascienza, anche come post-trattamento dei dati "accumulati"); il fatto è che lavorarci richiede molto tempo ed è proprio quello che non ho. Né a mio avviso ha senso chiedere soldi: a fronte di qualche soldo guadagnato ci perderei in serenità :-)

@saviothecnic: grazie dell'interessantissimo link (in pratica sono dei cloni della tesla) da tenere presente al momento di un rinnovo completo.

Sereno Natale a tutti



---------------
5 kW di pannelli mono e policristallini (tra cui 5 semi-flessibili monocristallini da 200wp), Inverter/regolatore/caricabatterie MppSolar PIP-4048MS (fw 72.40) 4kW 48V, Regolatore pcm60x, Regolatore PCM8048, Inverter Grid-Tie Mppt da 300w con batteria Piombo 120Ah, 20 batterie AGM Fiamm 12FIT100/19 e 4 batterie Fiamm 12FIT100/23, controllo remoto e monitor con SolarPatrol. Indirizzo web impianto: http://93.42.249.72

 

Il_Salentino
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:883

Stato:



Inviato il: 25/12/2019 17:57:50

Ben ritrovato Jarod, nell'augurarti un Felice natale ed un prospero Nuovo anno, ne approfitto per comunicarti che anche io faccio parte di quelli che preferiscono non utilizzare l'energia dal gestore ed essendo un accanito sostenitore del fai da te, ho sfruttato l'utilizzo dell'accumulo sfruttando le litio. Ho iniziato il recupero già nel 2018 realizzando 7 pacchi da 100 celle della capacità di 150Ah utilizzando celle 18650 recuperate da batterie di portatili, recuperate e controllate ed avendo un 2 linee separate da poter utilizzare 2 impianti in cascata, ho iniziato ad utilizzare le celle litio. Successivamente ho realizzato, sempre da celle recuperate, quindi molto economiche, altri 7 pacchi da aggiungere ai primi 7 pacchi e controllarne il funzionamento. Mentre tenevo sotto controllo il primo banco al quale avevo collegato ad ogni singolo pacco da 100 celle 1 bms 1S ed 1 voltometro per controllarne la tensione, provvedevo a realizzare altri 14 pacchi da 100 celle, sempre 18650 recuperate, portando l'accumulo litio a 600Ah con 2 banchi da 28 pacchi 100 celle per complessive 5600 celle. E' dal 15 marzo 2019 che queste celle sono collegate al 5048MSD a 2 regolatori e dal 15 marzo al 30 novembre il prelievo dal gestore è stato di soli 157 Kw tenendo presente che il mio consumo giornaliero, vivendo in campagna, si aggira intorno ai 15 Kw tra illuminazione, impianto di sollevamento e condizionatori. Ancora non sono riuscito a realizzare il BMS per il secondo banco, perchè il primo banco lo controllo con 14 BMS 1S collegato ad ogni singolo pacco e tutti e 14 in parallelo che gestiscono, a mio giudizio, im modo corretto la gestione delle celle; penso questo perchè sebbene stia utilizzando le celle già da 2 anni, mentre effettuavo il controllo per collegare tutti i pacchi a 48V, ho verificato che soltanto 2 pacchi da 100 celle avevano subito qualche problema. E poichè nel realizzare i 56 pacchi ho acquisito una certa dimestichezza nel saldare, ho sostituito le 200 celle ai 2 pacchi e tutto funziona senza interruzione da quel giorno. Appena ho la possibilità di quantificare i costi sostenuti per la realizzazione dell'intero accumulo ti farò sapere, ma credo sin da ora che, sia stato di gran lunga inferiore di quello speso per acquistare 3 anni fà un accumulo di batterie AGM da 4 V 200 Ah per complessivi 400 Ah che attualmente le ho scollegate perchè ho unificato l'impianto con 1 solo inverter, in attesa di trovare altri pannelli usati da aggiungere a quelli che ho per aumentare la produzione ed utilizzare il 2^ inverter che ho in riparazione, il 4048MST. Perchè tu possa vedere quello che ho realizzato ti allego una foto. Ciao



Immagine Allegata: 20190726_121658.jpg
 
ForumEA/U/20190726_121658.jpg



---------------
1 inverter PIP 5048MSD + 15pannelli TIANWEI 230Wp + 18 pannelli amorfi da 75Wp +3 pannelli JinKo 255wp + 28 pacchi da 200 celle 18650 litio 600Ah
1 generatore eolico da 1000W autocostruito.
Boiler Ariston 150l

 

Jarod

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:243

Stato:



Inviato il: 25/12/2019 18:54:52

Grande lavoro, complimenti!! Avevo letto qualcosa a suo tempo ma vedo che sei arrivato "oltre". In pratica una specie di TESLA ...se non erro le batterie Tesla (almeno sulle prime macchine) erano formate da un'infinità di piccole batterie.

Io credo che proverò, dopo il periodo natalizio, a comprare un 100Ah di batterie Lifepo4 (quella che ho citato ad inizio post) e voglio vedere come va "abbandonata" nel mio impianto con i suoi automatismi.

Sperando che nel mentre le finanze non tracollino!



---------------
5 kW di pannelli mono e policristallini (tra cui 5 semi-flessibili monocristallini da 200wp), Inverter/regolatore/caricabatterie MppSolar PIP-4048MS (fw 72.40) 4kW 48V, Regolatore pcm60x, Regolatore PCM8048, Inverter Grid-Tie Mppt da 300w con batteria Piombo 120Ah, 20 batterie AGM Fiamm 12FIT100/19 e 4 batterie Fiamm 12FIT100/23, controllo remoto e monitor con SolarPatrol. Indirizzo web impianto: http://93.42.249.72

 

emuland
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1065

Stato:



Inviato il: 25/12/2019 19:02:08

Anche io ho un sistema simile ma a lifepo4. Detto questo sto provando a prendere blocchi da 3.2v 200Ah direttamente dalla fonte. Dovrebbero arrivarmi a gennaio. Se tutto va come deve finiranno sul sito/ebay

 

Jarod

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:243

Stato:



Inviato il: 25/12/2019 19:06:44

Aggiungo che tempo fa venni in possesso di qualche decina di 18650 e pensai di fare una cosa simile...ma rinunciai sia perché non avevo la possibilità di trovarne altre e sia perché dubitavo della fattibilità della cosa. Visto quello che hai realizzato, se ne riesco a trovare la giusta quantità magari posso pensare di fare un banchetto da 48v da aggiungere alle mie batterie. Nel caso ti chiederò lumi ;-)



---------------
5 kW di pannelli mono e policristallini (tra cui 5 semi-flessibili monocristallini da 200wp), Inverter/regolatore/caricabatterie MppSolar PIP-4048MS (fw 72.40) 4kW 48V, Regolatore pcm60x, Regolatore PCM8048, Inverter Grid-Tie Mppt da 300w con batteria Piombo 120Ah, 20 batterie AGM Fiamm 12FIT100/19 e 4 batterie Fiamm 12FIT100/23, controllo remoto e monitor con SolarPatrol. Indirizzo web impianto: http://93.42.249.72

 

Jarod

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:243

Stato:



Inviato il: 25/12/2019 19:12:38

Ciao emuland mi era sfuggito il tuo messaggio. Se hai un link per la tua "fonte" sarebbe molto gradito.



---------------
5 kW di pannelli mono e policristallini (tra cui 5 semi-flessibili monocristallini da 200wp), Inverter/regolatore/caricabatterie MppSolar PIP-4048MS (fw 72.40) 4kW 48V, Regolatore pcm60x, Regolatore PCM8048, Inverter Grid-Tie Mppt da 300w con batteria Piombo 120Ah, 20 batterie AGM Fiamm 12FIT100/19 e 4 batterie Fiamm 12FIT100/23, controllo remoto e monitor con SolarPatrol. Indirizzo web impianto: http://93.42.249.72

 

AlessandroT

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:3571

Stato:



Inviato il: 25/12/2019 20:00:56

CITAZIONE (Jarod, 25/12/2019 19:12:38 ) Discussione.php?215782&3#MSG40

Grande lavoro, complimenti!! Avevo letto qualcosa a suo tempo ma vedo che sei arrivato "oltre". In pratica una specie di TESLA ...se non erro le batterie Tesla (almeno sulle prime macchine) erano formate da un'infinità di piccole batterie.

Io credo che proverò, dopo il periodo natalizio, a comprare un 100Ah di batterie Lifepo4 (quella che ho citato ad inizio post) e voglio vedere come va "abbandonata" nel mio impianto con i suoi automatismi.

Sperando che nel mentre le finanze non tracollino!

Si si tuttora le tesla utilizzano centinaia di 18650 e questo ci ha fatto 1000000 di km, 700000 con lo stesso pacco batterie LINK



---------------
6 poly 250w. Bella stagione 4 sotto inverter pip 3024 e 2 sotto boiler 24v, inverno tutti sotto inverter. 12 batterie epzs 180ah con densità acido abbassata da 1,28 a 1,24

 
 InizioPagina
 

Pagine: (4)   1   2   [3]   4    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum