Se sei già registrato           oppure    

Orario: 09/12/2019 09:47:08  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Solare Fotovoltaico

VISUALIZZA L'ALBUM


Mi serve aiuto, Panello solare
FinePagina

Muro
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:2

Stato:



Inviato il: 03/12/2019 13:20:40

Salve a tutti,

La mia domanda e' se un panello solare da 100 oppure 200w puo' far funzionare una una piastra elettriva da 1000w?

Ho un accumolatore di energia da 288wh/7800mah

Il mio ragionamento (da ignorante e da sognatore probabilmente) e' che se con il panello da 100w nelle ore dove il sole e'raggiante (4ore circa) prudurra circa 300w
Teoricamente potrei usare la piastra per circa 10/15min con un consumo di enrgia di circa 250w.....dove e' la pecca di questo ragionamento ?

Grazie in anticipo sono nuovo nel gruppo e non ci capisco una mazza...

 

Claudio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:7454

Stato:



Inviato il: 03/12/2019 13:47:48

Ciao Muro, la risposta è semplice, si scalderà solo per 100 o 200 W non importa per quante ore quindi arriverà magari a 30/35° perché il pannello lavorerà come se fosse in corto e quell'accumulatore non serve a nulla.



---------------
Inverter PIP4048MS, 5250W pannelli, 500A Bat.

 

Muro
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:2

Stato:



Inviato il: 03/12/2019 14:14:36

Grazie Claudio della risposta

Quindi da quello Che ho capito e' Che per far funzionare un apparecchio da 1000w Devo possedere dei panelli Che mi producuno circa 1500w?

Non ci sta modo per essere + efficienti in qualche modo? Qualche consiglio per far funzionare questa piastra?

Ed e' meglio in linea Di massima una batteria normale da macchina Di un accumolatore (es. per caricare I cell Di notte?)

Veramente grazie per la risposta E per la pazienza alle mie domande (ignoranti in argomento)

 

Claudio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:7454

Stato:



Inviato il: 03/12/2019 18:50:39

Un piastra che consuma 1000W, se è dotata di resistenza elettrica, quindi elementare carico resistivo, raggiungerà quell'assorbimento solo se soddisfatti i suoi parametri di progetto, altrimenti scalderà per quanto gli viene dato.
Se c'è dell'elettronica da soddisfare funzionerà solo con i parametri costruttivi.

Spiegati meglio, perché se cerchiamo il pelo nell'uovo, un pannello da 100W potrebbe far funzionare un carico da 1000W, per un'ora, basta fargli caricare un accumulatore da 200A 12V per 25 ore e poi alimentare la piastra con un inverter connesso alla batteria.



---------------
Inverter PIP4048MS, 5250W pannelli, 500A Bat.

 

Dani93
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1

Stato:



Inviato il: 03/12/2019 22:45:22

Salve a tutti ho acquistato un kit fotovoltaico da 1 kw giornaliero con l inverter che fa anche da regolatore di carica. siccome la batteria da 110ah non mi era sufficiente ne ho aggiunta un altra in parallelo.il problema adesso è che con le ore di luce con il pannello in dotazione non riesco a caricarle se metto altri due pannelli uguali in parallelo posso avere problemi? Grazie in anticipo

 

AlessandroT

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:3264

Stato:



Inviato il: 04/12/2019 00:03:44

Ciao Dani, dacci le specifiche del kit.



---------------
6 poly 250w. Bella stagione 4 sotto inverter pip 3024 e 2 sotto boiler 24v, inverno tutti sotto inverter. 12 batterie epzs 180ah con densità acido abbassata da 1,28 a 1,24

 

ITA815

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5435

Stato:



Inviato il: 04/12/2019 01:05:56

CITAZIONE (Dani93, 03/12/2019 22:45:22 ) Discussione.php?215910&1#MSG4

Salve a tutti ho acquistato un kit fotovoltaico da 1 kw giornaliero con l inverter che fa anche da regolatore di carica. siccome la batteria da 110ah non mi era sufficiente ne ho aggiunta un altra in parallelo.il problema adesso è che con le ore di luce con il pannello in dotazione non riesco a caricarle se metto altri due pannelli uguali in parallelo posso avere problemi? Grazie in anticipo

Se al corredo del tuo kit fotovoltaico è inclusa una batteria a 12 volt da 110 Ah vuol dire che l' impianto fotovoltaico è in grado di erogare 200/250 watt continui, ma non lineari (vedi grafico sotto), dai pannelli fotovoltaici in un arco di tempo poco superiore alle 5 ore (che sono poi le ore solari disponibili nel periodo invernale ... sempre che il kit sia calcolato nella stagione invernale ...) per un totale di 1 KW giornaliero.
Questo vuol dire che già la batteria da 110 Ah fatica a caricarsi al massimo ... ma visto che i dati di etichetta sono quasi sempre maggiori rispetto alla realtà sicuramente riesci a caricarla (se poi il pannello è da 250 watt allora la produzione supera il KW giornaliero e ci stai dentro tranquillamente).
Se metti però una batteria aggiuntiva, sempre da 110 Ah per evitare sbilanciamenti, allora non sei in grado di caricarle in quanto il kit è calcolato per caricare solo una batteria da 110 Ah.
Quindi ... o scarichi i 2 accumulatori collegati in parallelo al 60% (in questo caso riesci a caricarli entrambi se il pannello è da 250 watt in quanto sfrutti il margine dei 50 watt in più del pannello fotovoltaico e, calcoli alla mano, hai il 20% in più di energia disponibile ... quindi 132 Ah) oppure raddoppi i watt dei pannelli fotovoltaici aggiungendone un' altro collegato in parallelo.
Se il regolatore di carica non regge il raddoppio dei watt provenienti dai pannelli fotovoltaici devi acquistarne uno idoneo alle tue nuove esigenze.
Se il regolatore di carica che hai attualmente è all' interno dell' inverter (quindi non lo puoi sostituire se non è idoneo) allora devi acquistare un' altro regolatore di carica (possibilmente della stessa tipologia ... questo vuol dire che, per esempio, se il regolatore di carica che hai ora è un PWM devi acquistare un' altro PWM) e collegarci i pannelli che aggiungi ... poi l' uscita di questo regolatore di carica "esterno" la vai a collegare direttamente sulle batterie.
In questo modo hai 2 regolatori di carica che caricano le batterie.
In questo caso però devi tarare bene i 2 regolatori di carica con le stesse tensioni di carica massima, tempo di consolidamento e mantenimento ... in più devi anche regolare la stessa tensione minima di scarica su entrambi i regolatori di carica.

Naturalmente tutti i dati sopra descritti sono validi solo se durante la ricarica degli accumulatori non vi sono collegate utenze sull' inverter che assorbono energia togliendola, di fatto, al ciclo di ricarica.
In più questi dati sono dati di massima in quanto si sta calcolando la scarica totale delle batterie ... nella realtà, se si vuol salvaguardare le batterie facendo in modo che durino nel tempo, questi dati devono essere raddoppiati.



Modificato da ITA815 - 04/12/2019, 05:41:39
 

ITA815

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5435

Stato:



Inviato il: 04/12/2019 01:30:03

Grafico.



Immagine Allegata: Grafico del rendimento de pannello fotovoltaico.jpg
 
ForumEA/U/Grafico del rendimento de pannello fotovoltaico.jpg

 
 InizioPagina
 

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum