Se sei già registrato           oppure    

Orario: 03/03/2021 05:41:39  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Cs Thermos

VISUALIZZA L'ALBUM


Terza scheda bruciata Tesi
FinePagina

Maurop88
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:18

Stato:



Inviato il: 10/01/2020 23:31:28

Buongiorno a tutti. Sono un possessore di una stufa CS thermos Tesi da piú di tre anni. Diciamo che sono soddisfatto dell'acquisto a meno di un grave problema che mi affligge ogni anno! Si brucia la scheda a metà stagione, già successo 3 volte. Una ogni anno, l'ultima la settimana scorsa! La scheda si brucia sempre in seguito ad una mancanza di tensione dovuta dal taglio del contatore per esubero potenza. Insomma in casa purtroppo capita spesso che salti la corrente se c'è più di un elettrodomestico acceso. Di solito tiro su il contatore e riaccendo la stufa ma una volta all'anno compare la bellissima scritta "errore comunicazione".
L'impianto elettrico di casa è abbastanza datato e non so se può centrare.
Ecco l'idea che mi sono fatto:
Il fusibile della scheda non è saltato quindi penso che non sia un problema di corrente ma più che altro uno sbalzo di tensione che secondo me avviene non nel momento di taglio dell'alimentazione ma al momento del riarmo del contatore.
Primo passo devo assolutamente alzare i kWatt da contratto in modo da evitare queste interruzioni.
Poi pensavo di interporre tra la presa di alimentazione e la stufa uno stabilizzatore di tensione o un inverter.
Poi pensavo che, se esiste, sarebbe comodo un interruttore che nel caso di mancanza di tensione di sganci automaticamente in modo da poter riarmare prima il contatore e dare tensione all'impianto e solo successivamente dare tensione alla stufa.
Non mi aspetto grandi risposte dal forum, volevo solo condividere con voi questa mia triste esperienzaFaccine/Smileys_0044.gif e capire se a qualcuno è successo qualcosa di simile. Grazie



---------------
Tesi air Cs Thermos

 

Biomass

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:18035

Stato:



Inviato il: 11/01/2020 06:06:39

accidenti...
davvero strana sta cosa
secondo me puoi risolvere con un UPS tipo quelli da PC fissi
Sarà lui a fornire corrente pulita e stabile alla scheda.

esistono anche delle ciabatte con protezione agli sbalzi alti, ma non credo
possano risolvere un problema così complesso come il tuo

Le schede le fai riparare o le sostituisci?
Credo che la riparazione sia possibile, senza troppe difficoltà, con costi contenuti

hai provato a togliere la spina della tesi, prima di armare il contatore?

hai un contatore elettronico o meccanico?
quelli elettronici permettono di sforare di parecchio, per minuti.

cosa accendi per farlo saltare?



---------------
W il cippato fatto in casa. Economico come nessun'altro combustibile
Caldaia Tesi H2O Cs Thermos a cippatino, boiler 200L, 2,5m solare termico, cappotto perimetrale10cm in EPS, solaio coibentato e finestre PVC classa A.

 

lupocattivo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:2037

Stato:



Inviato il: 11/01/2020 11:09:23

CITAZIONE (Maurop88, 10/01/2020 23:31:28 ) Discussione.php?215964&1#MSG0



...Si brucia la scheda...



Prende fuoco?
Scherzi a parte, se puoi postare una foto delle schede... "bruciate", qualcuno di noi, forse ci potrebbe capire qualcosa.

Per il discorso delle extratensioni, e' piu' facile che si manifestino nel "transitorio" del distacco. Una qualsiasi bobina se apri il circuito genera l'Extra-Tensione... Se hai pratica dei "Vecchi Tempi" con le automobili con lo "Spinterogeno", forse ricorderai che le "Puntine Platinate", quando c'era bisogno della "scintilla" si aprivano...

Magari per evitare "disturbi" alla stufa, un UPS da Computer, le potrebbe togliere i fastidi.

In tutti i casi, di solito le apparecchiature elettroniche lavorano con un "Ponte di Diodi" e una manciata di condensatori che trasformano la "Tensione Alternata" in continua e poi si ricavano tutte le altre tensioni di funzionamento. Per ventole o resistenze di accensione meglio sarebbe se usassero dei rele' ma spesso si affidano a "Triac" o simili che frequentemente non sono di qualita' TOP.
Quindi, a meno di non avere oscillazioni a livello di scariche temporalesche, l'elettronica dovrebbe aver un buon rado di sopportazione.



Modificato da lupocattivo - 11/01/2020, 12:18:20
 

Maurop88
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:18

Stato:



Inviato il: 11/01/2020 15:53:11

Ho un contatore elettronico ma sono collegati due appartamenti, noi siamo in 4 e poi c'è la nonna sotto. Per quanto poco ci sono sempre 2 frigoriferi e un congelatore sempre accesi poi con due bimbi piccoli la lavatrice e l'asciugatrice lavorano molto.
Avevo pensato anch'io all'UPS subito ma ho paura che non regga la potenza necessaria per accendere le candelette... Di solito hanno 300-400watt massimi di potenza. Ho visto che esistono dei veri e propri inverter che raddrizzano la corrente e poi la rifanno alternata. Tipo un UPS senza batteria insomma.
L'ultima scheda in questo momento è dall'assicuratore per capire se me la possono risarcire. Prima di portargliela mi sono accorto che c'era un relè storto e parzialmente staccato dai pin sotto, però mi viene il dubbio che lo abbia rotto il tecnico nel smontare la scheda perché mi sembra quasi impossibile che si stacchino i pin di un relè da uno sbalzo di tensione.
Ieri sera ho provato con il tester la presa e fa 230V, per sicurezza ho provato anche la messa a terra e funziona.
Se l'assicuratore mi ritorna la scheda vi terrò aggiornati!



---------------
Tesi air Cs Thermos

 

Maurop88
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:18

Stato:



Inviato il: 11/01/2020 15:56:51

Forse potrei collegare le candelette direttamente alla rete passando per un relè ed alimentare la scheda sotto UPS?



---------------
Tesi air Cs Thermos

 

marcosnout

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:3572

Stato:



Inviato il: 11/01/2020 16:13:36

CITAZIONE (Maurop88, 11/01/2020 15:56:51 ) Discussione.php?215964&1#MSG4

Forse potrei collegare le candelette direttamente alla rete passando per un relè ed alimentare la scheda sotto UPS?

La scheda non rileverebbe l'assorbimento delle candelette e ti restituirebbe un errore.


CITAZIONE
Avevo pensato anch'io all'UPS subito ma ho paura che non regga la potenza necessaria per accendere le candelette

Dovrebbe essere sufficiente sostituire la batteria dell'UPS con una di amperaggio adeguato...

In ogni caso, se andasse via la corrente con stufa accesa e sotto UPS, semplicemente continuerebbe a lavorare, mica ti si spegne per poi doversi riaccendere.



---------------
Laminox Hidra 24kw, pannello solare termico SunHeat open 200 lt, termoboiler 120 litri. Zona climatica D, Gradi-giorno 1427
Isola: 30 moduli SUNTECH 200wp, Inverter UPS PSW7 6048, regolatore di carica PCM8048, batterie 24 EPZS 810Ah (C10)

 

lupocattivo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:2037

Stato:



Inviato il: 11/01/2020 18:29:27

CITAZIONE (Maurop88, 11/01/2020 15:53:11 ) Discussione.php?215964&1#MSG3



...Avevo pensato anch'io all'UPS subito ma ho paura che non regga la potenza necessaria...



Forse questa lista ti aiuta per vedere se la "Spesa vale la... candeletta"...

Tempo di autonomia per carico per: Back-UPS



Sulla lista vedi i dati di massima, poi quando scegli un prodotto vai a vedere sulle caratteristiche e apri il Pop-Up cliccando "
Vedi grafico autonomia "

http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/U/UPS-durata-scarica.jpg

 

Maurop88
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:18

Stato:



Inviato il: 14/02/2021 22:17:31

Buogiorno a tutti, mi ritrovo qui dopo un anno a riprendere il post con l'ennesima scheda rotta... Si! é successo anche quest'anno!
Ormai ho la collezione di schede rotte! Ad inizio stagione avevo provato a mettere la stufa sotto UPS ma era troppo piccolo e continuava a suonare. Sinceramente mi sa che quest'anno non la riparo piú.



Immagine Allegata: 1613337211453.jpg
 
ForumEA/U/1613337211453.jpg



---------------
Tesi air Cs Thermos

 

Biomass

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:18035

Stato:



Inviato il: 15/02/2021 07:31:31

Non capisco
L' ups suona sempre o solo quando salta il contatore?
È saltata la scheda perché hai tolto l'ups?
Hai mai tolto la spina prima di riarmare il contatore?

Fai riparare le schede
Con pochissimi euro si sistemano



---------------
W il cippato fatto in casa. Economico come nessun'altro combustibile
Caldaia Tesi H2O Cs Thermos a cippatino, boiler 200L, 2,5m solare termico, cappotto perimetrale10cm in EPS, solaio coibentato e finestre PVC classa A.

 

emocabras
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:46

Stato:



Inviato il: 23/02/2021 11:38:20

Ciao Maurop88 io ho una lyra 27 stessa scheda, sono un appassionato di elettronica ormai da anni, riparo dalle tv ai pc etc etc. Per ovvie ragioni non mi sono mai messo a studiare la scheda della mia caldaia. Ho letto varie volte su forum il problema relativo "errore comunicazione" e la maggior parte utenti sostituiva la scheda. Visto che hai più di una scheda danneggiata mi piacerebbe approfondire, se non ti dispiace mi invieresti una scheda, ovviamente spese di spedizione a mio carico.

 
 InizioPagina
 

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum