Se sei già registrato           oppure    

Orario: 04/04/2020 13:14:21  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Applicazioni E Realizzazioni Pratiche

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (2)   [1]   2    (Ultimo Msg)


Controller automatico batteria
FinePagina

Maufedro

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:219

Stato:



Inviato il: 01/03/2020 13:31:29

Ho costruito questo sistema per la commutazione automatica inverter-rete in base al valore programmato di scarica della batteria.
Composto da un modulo di controllo scarica batteria, da un modulo timer e due relè
Il modulo controllo batteria è programmato per far inserire la rete al valore minimo della batteria (esempio 12V) e inserire l' inverter al valore che si desidera (esempio 12.6V). La differenza deve essere minimo 0,5V per evitare inserimenti e disinserimenti continui.
Può fare anche la accensione e lo spegnimento dell'inverter collegandosi in parallelo all' interruttore dell'inverter
Il modulo timer introduce un ritardo programmabile nel passaggio a rete dando la possibilità all'inverter di entrare a regime.
Il relè commutazione 220V deve essere adeguato al carico (normalmente 16A)
I due interruttori svolgono la funzione di forzare l'inserimento rispettivamente della rete e della batteria.
Il sistema è per batterie a 12V, inserendo un partitore di tensione con valori adeguati potrebbe funzionare anche a 24V
La foto è del circuito installato sul mio sistema off-grid
In allegato lo schema

Nota: LAVORARE CON LA 220 è MOLTO PERICOLOSO
Lo schema è puramente indicativo, si declina ogni responsabilità per eventuali errori
Ricordo che manomettendo l' inverter si ha la perdita della garanzia

Modificato AlessandroT
Maufredo, il rosso nel forum può essere usato solo da noi moderatori




Immagine Allegata: COMMUTATORE.jpg
 
ForumEA/U/COMMUTATORE.jpg


Scarica allegato

AutoController.jpg ( Numero download: 22 )



Modificato da Maufedro - 01/03/2020, 14:44:41


---------------
Per ogni problema esistono più soluzioni. ma solo una è la migliore

 

Maufedro

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:219

Stato:



Inviato il: 09/03/2020 18:45:27

Nuova versione semplificata
Nella precedente versione era necessario programmare il timer per il ritardo al passaggio rete, Ora lavora con il ritardo di default alla accensione, sufficiente per l'avviamento dell'inverter.
Se non si vuole comandare l'inverter si può eliminare il timer e il relè.
Lo scambio normalmente avviene senza interruzione di corrente.
Testato e funzionante sul mio impianto



Immagine Allegata: AutoController1.jpg
 
ForumEA/U/AutoController1.jpg


Scarica allegato

AutoController1.jpg ( Numero download: 6 )



---------------
Per ogni problema esistono più soluzioni. ma solo una è la migliore

 

emuland
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1224

Stato:



Inviato il: 09/03/2020 19:38:02

come hai gestito lo sfasamento tra inverter puro e rete elettrica?

 

Maufedro

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:219

Stato:



Inviato il: 09/03/2020 20:29:15

Avviene la commutazione, non si sommano, il tempo di commutazione è molto rapido, almeno nel mio caso non c'è interruzione



---------------
Per ogni problema esistono più soluzioni. ma solo una è la migliore

 

emuland
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1224

Stato:



Inviato il: 09/03/2020 21:04:40

Sicuro, ma io parlavo per esempio se rete e inverter non sono sintonizzati, in un motore produrrebbe una bella sfiammata

 

Luca450Mhz

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3031

Stato:



Inviato il: 09/03/2020 23:31:58

Semplice, non sono sincronizzate le due fonti (rete e inverter). E' previsto un ritardo proprio per dare un certo tempo di distacco tra le due fonti, così da non creare il problema che indichi. Però se Maufredo parla di tempo di interruzione molto rapido senza interruzioni, forse questo tempo non è dell'ordine dei secondi, e la cosa potrebbe creare problemi



---------------
Pannelli: 4395 Wp policristallini. Inverter UPS PSW7 6kW 48V toroidale con switch comandato dal mio sistema di domotica (ESP8266). Regolatore di carica: Finalmente di nuovo il PCM8048!
Batterie: 24 elementi trazione pesante 315Ah C5 48V
Impianto illuminazione giardino: 300Wp amorfi, regolatore MPPT EpSolar 20A, inverter onda pura 300W, 100Ah batterie auto

 

Maufedro

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:219

Stato:



Inviato il: 09/03/2020 23:55:40

Non ci sono problemi, in più di 40 anni che ho lavorato sulle barche dove le commutazione tra rete e generatori sono frequenti, non si sono mai verificati problemi, si ha un leggero sfarfallio delle luci e anche i motori elettrici non hanno problemi. Diverso il caso se si deve fare un parallelo, li si deve sincronizzare la frequenza.



---------------
Per ogni problema esistono più soluzioni. ma solo una è la migliore

 

emuland
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1224

Stato:



Inviato il: 10/03/2020 07:16:24

CITAZIONE (Luca450Mhz, 09/03/2020 23:31:58 ) Discussione.php?216038&1#MSG5

Semplice, non sono sincronizzate le due fonti (rete e inverter). E' previsto un ritardo proprio per dare un certo tempo di distacco tra le due fonti, così da non creare il problema che indichi. Però se Maufredo parla di tempo di interruzione molto rapido senza interruzioni, forse questo tempo non è dell'ordine dei secondi, e la cosa potrebbe creare problemi


il trucco è simulare il passaggio per zero (introducendo appunto un delay)


ok, quindi come fare on off a mano ma dando un timer sufficiente... pensavo però non piacesse per esempio a frigorifero e condizionatore una cosa del genere

 

Maufedro

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:219

Stato:



Inviato il: 10/03/2020 08:10:57

Il passaggio per lo 0 lo puoi fare elettronicamente con un circuito con i triac, ma non con relè, ma è molto pericoloso, se c'è un malfunzionamento si può bruciare l'inverter. Tutti i commutatore in commercio per questo uso sono con relè.
Probabilmente non ho nessuna interruzione a causa della presenza nelle utenze di alimentatori e i frigoriferi hanno i condensatori



Modificato da Maufedro - 10/03/2020, 08:15:27


---------------
Per ogni problema esistono più soluzioni. ma solo una è la migliore

 

Claudio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:8312

Stato:



Inviato il: 10/03/2020 10:16:32

E' il medesimo concetto che utilizza il PIP4048MS, è settabile a 10mS o a 20mS, io lo uso a 10mS, l'unico che si accorge del passaggio è il microonde.



---------------
Inverter PIP4048MS, 5250W pannelli, 500A AGM

 

Claudio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:8312

Stato:



Inviato il: 10/03/2020 10:38:34

E il PIP quando è in isola non è allineato con la frequenza di rete, ne come tensione di rete.



Immagine Allegata: Hz.jpg
 
ForumEA/U/Hz.jpg



---------------
Inverter PIP4048MS, 5250W pannelli, 500A AGM

 

Maufedro

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:219

Stato:



Inviato il: 10/03/2020 11:30:57

Per curiosità oggi ho fatto alcune prove, ho fatto la commutazione più volte e registrando con lo scopemeter, non ho trovato interruzioni, la sinusoide è continua, la conferma è data anche dalle luci che rimangono accese.
La spiegazione potrebbe essere che qui abbiamo il sistema di trasmissione elettrico TN, il neutro che è il ritorno è collegato a terra e di conseguenza rete e inverter sono sempre in fase



---------------
Per ogni problema esistono più soluzioni. ma solo una è la migliore

 

Claudio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:8312

Stato:



Inviato il: 10/03/2020 12:12:31

Maufedro io posso solo portare l'esperienza con il mio inverter, se le sinusoidi sono sincronizzate lo puoi vedere solo con un oscilloscopio doppia traccia sincronizzato, prova già fatta.

Come confermato successivamente dalla dalla MppSolar, il PIP4048MS non è in grado di sincronizzare la propria frequenza con quella di rete, ma non noto problemi nello scambio.



Immagine Allegata: Immagine.jpg
 
ForumEA/U/Immagine_9.jpg



Modificato da Claudio - 10/03/2020, 12:17:28


---------------
Inverter PIP4048MS, 5250W pannelli, 500A AGM

 

Luca450Mhz

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3031

Stato:



Inviato il: 10/03/2020 12:31:45

Porto la mia esperienza: quando passo da bypass a batteria non noto grandi problemi, in quanto l'inverter ha il tempo e modo di fare una sorta di sincronizzazione tra le due fonti. Infatti lo switch non è proprio immediato. L'illuminazione ha un piccolo abbassamento visibile ma niente altro.
Quando invece passo da batteria a bypass è diverso. Lo switch è immediato e se il frigo sta andando si sente una sorta di botto (piccolino, solo per rendere l'idea) da parte del compressore. Non credo gli faccia bene, ma in tutti questi anni il frigo sta continuando a funzionare. L'illuminazione pure ha un abbassamento, e sento dei rumorini dagli elettrodomestici in cucina, come se facessero una sorta di riavvio (vengo dal mondo dei pc e porto una similitudine).
L'UPS del PC si attiva ad ogni switch batteria bypass, e a volte anche nello switch contrario.



---------------
Pannelli: 4395 Wp policristallini. Inverter UPS PSW7 6kW 48V toroidale con switch comandato dal mio sistema di domotica (ESP8266). Regolatore di carica: Finalmente di nuovo il PCM8048!
Batterie: 24 elementi trazione pesante 315Ah C5 48V
Impianto illuminazione giardino: 300Wp amorfi, regolatore MPPT EpSolar 20A, inverter onda pura 300W, 100Ah batterie auto

 

Claudio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:8312

Stato:



Inviato il: 10/03/2020 12:32:54

CITAZIONE (Maufedro, 10/03/2020 11:30:57 ) Discussione.php?216038&1#MSG11


La spiegazione potrebbe essere che qui abbiamo il sistema di trasmissione elettrico TN, il neutro che è il ritorno è collegato a terra e di conseguenza rete e inverter sono sempre in fase


Sei sicuro che sia TN la distribuzione in BT abitativa, a me risulta TT.



---------------
Inverter PIP4048MS, 5250W pannelli, 500A AGM

 
 InizioPagina
 

Pagine: (2)   [1]   2    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum