Se sei già registrato           oppure    

Orario: 05/08/2020 10:35:16  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Accumulatori

Pagine: (2)   1   [2]    (Ultimo Msg)


Batterie che assorbono troppa corrente
FinePagina

Claudio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:8960

Stato:



Inviato il: 26/07/2020 22:34:44

CITAZIONE (Lorenzo, 26/07/2020 21:19:14 ) Discussione.php?216180&1#MSG14

l’unica soluzione è sostituire la batteria?



Faccine/thumbup1.gif



---------------
Inverter PIP4048MS-2014, 5250W pannelli, 500A AGM

 

Lorenzo

Avatar
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:31

Stato:



Inviato il: 27/07/2020 11:38:26

Ho spento tutto, scollegato le batterie e misurate una per una a vuoto.. i valori che ho misurato al mattino erano tutti compresi tra 6.05V e 6,30V non c’è una batterie che sia più bassa di un’altra..
Ho fatto delle foto agli elementi interni, noto che c’è qualcosa tre le piastre.. è solfato di piombo? o altro?



ricollegato tutto, rimesso in funzione e in carica le batterie con corrente Max 20A noto che fanno fatica a salire di tensione.. ora che sono le 11,30 sono appena a 55,6V (pannelli in pieno sole) normalmente dovrebbero già essere arrivate a 58,4..

io non so più che fare.. non potrebbe essere un problema dell’inverter?


grazie a tutti...



Immagine Allegata: 0598FB7A-1553-460B-A8FC-512A9A997C24.jpeg
 
ForumEA/U/0598FB7A-1553-460B-A8FC-512A9A997C24.jpeg



---------------
Impianto ad isola - 15 moduli Qcells G3260W (5x3), inverter MPPSOLAR PIP4048MS-5KVA, 8 batterie Trojan T-125 plus 240Ah

 

AlessandroT

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:3899

Stato:



Inviato il: 27/07/2020 13:40:58

Lorenzo il discorso dhe fanno fatica a salire di tensione, può anche voler dire che erano scariche e naturalmente con una corrente di 20A hanno bisogno più tempo per caricasi, non mi sembrano solfati,potrebbero essere dei pezzi di sparatori,prova con un pezzo di plastica a tirarli fuori ,oltretutto io ti consiglio vivamente di acquistare un densimetro che può darti tutte le risposte in pochi minuti, in base alla densità capisci se è solfatata o andata.



---------------
6 poly 250w. Bella stagione 4 sotto inverter pip 3024 e 2 sotto boiler 24v, inverno tutti sotto inverter. 12 batterie epzs 180ah con densità acido abbassata da 1,28 a 1,24

 

Lorenzo

Avatar
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:31

Stato:



Inviato il: 27/07/2020 14:55:47

mi sono procurato un densimetro per fare questa prova..
Il valore che ho misurato e’ 1,28 però non so che cosa vuol dire.. 😔



---------------
Impianto ad isola - 15 moduli Qcells G3260W (5x3), inverter MPPSOLAR PIP4048MS-5KVA, 8 batterie Trojan T-125 plus 240Ah

 

Claudio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:8960

Stato:



Inviato il: 27/07/2020 16:40:35

L'acido solforico ha un peso specifico differente rispetto alla distillata 1.28 indica la densità, 1280 grammi litro, come densità sei a posto, ma la cella non mi sembra stia tanto bene, paragonata alla foto di 3 anni fa.

Il bianco è abbondante accumulo di solfato di piombo.



Immagine Allegata: Lorenzo.jpg
 
ForumEA/U/Lorenzo.jpg



---------------
Inverter PIP4048MS-2014, 5250W pannelli, 500A AGM

 

Claudio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:8960

Stato:



Inviato il: 27/07/2020 17:01:07

Questo è il datasheet delle tu batterie, era inevitabile la solfatazione con il tuo inverter.



Immagine Allegata: Lorenzo.jpg
 
ForumEA/U/Lorenzo_1.jpg



---------------
Inverter PIP4048MS-2014, 5250W pannelli, 500A AGM

 

AlessandroT

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:3899

Stato:



Inviato il: 27/07/2020 19:15:27

Mi posso sbagliare ma il densimetro dice che non sono solfatate, Valerio hai provato a smuovere quella sostanza sulle piastre,aiutati con qualcosa di plastica, secondo me è materiale che separa le piastre , se fosse solfato il densimetro non salirebbe così tanto e oltretutto se valerio sentiva bollore le celle che oltretutto erano calde, non dovrebbero esserci solfati,per me il problema è sempre quello,capire perché assorbivano cosi tanto e di conseguenza bollivano così tanto. Oltretutto anche il densimetro dice che la cella non è in corto (naturalmente hai mosurato tutte le celle), l abbassamento di voltaggio del banco potrebbe essere dovuto allo stato di usura avanzato,valeri,ma il calo di 2v era netto o magari in qualche oretta? Poi dici che una batteria misura 2v in meno,anche in quella batteria la densità delle celle era in tutte 1,28?



---------------
6 poly 250w. Bella stagione 4 sotto inverter pip 3024 e 2 sotto boiler 24v, inverno tutti sotto inverter. 12 batterie epzs 180ah con densità acido abbassata da 1,28 a 1,24

 

AlessandroT

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:3899

Stato:



Inviato il: 27/07/2020 19:21:18

ricollegandoci al discorso del tuo dubbio sull assorbimento, tutto dici che è iniziato quando hai messo il passaggio ad enel a 46v ,e ci potrebbe stare perché naturalmente le scarichi di più (sempre ammesso che il banco sia tutto integro) e naturalmente richiedono più corrente di prima per caricarsi,una domanda ma da quando hai messo lo sgancio ad enel a 46v hai notato una maggiore autonomia? Sempre se il banco è integro a 46v hai a disposizione quasi il doppio dell energia che avevi a 48v,ti risulta più o meno con i tuoi consumi?



---------------
6 poly 250w. Bella stagione 4 sotto inverter pip 3024 e 2 sotto boiler 24v, inverno tutti sotto inverter. 12 batterie epzs 180ah con densità acido abbassata da 1,28 a 1,24

 

Lorenzo

Avatar
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:31

Stato:



Inviato il: 27/07/2020 19:21:24

Ho paragonato anch’io le due foto.. sicuramente è anche perché l’ho fatta scaricare troppo..
sono sicuro che tutto quel solfato 2/3 giorni fa non c’era..
cosa mi consigliate di fare?
come posso caricarle a 59,28?
devo cambiare l’inverter? Oppure altre batterie?
E queste si possono recuperare? Per ora comunque a parte il fatto che assorbono tanta corrente il rendimento e’ uguale a prima..

Grazie 😊 🙏



---------------
Impianto ad isola - 15 moduli Qcells G3260W (5x3), inverter MPPSOLAR PIP4048MS-5KVA, 8 batterie Trojan T-125 plus 240Ah

 

AlessandroT

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:3899

Stato:



Inviato il: 27/07/2020 19:24:46

CITAZIONE (Lorenzo, 27/07/2020 19:21:24 ) Discussione.php?216180&2#MSG23

Ho paragonato anch’io le due foto.. sicuramente è anche perché l’ho fatta scaricare troppo..
sono sicuro che tutto quel solfato 2/3 giorni fa non c’era..
cosa mi consigliate di fare?
come posso caricarle a 59,28?
devo cambiare l’inverter? Oppure altre batterie?
E queste si possono recuperare? Per ora comunque a parte il fatto che assorbono tanta corrente il rendimento e’ uguale a prima..

Grazie 😊 🙏

Allora se sei sicuro che 2 3 giorni fa non c era non è solfato ma qualcosaltro, oltretutto ricordi se questa è la cella della batteria che calava la sua tensione di 2v? Hai letto i miei 2 massaggi prima di questo?



---------------
6 poly 250w. Bella stagione 4 sotto inverter pip 3024 e 2 sotto boiler 24v, inverno tutti sotto inverter. 12 batterie epzs 180ah con densità acido abbassata da 1,28 a 1,24

 

Lorenzo

Avatar
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:31

Stato:



Inviato il: 27/07/2020 19:41:11

@Alessandro,
Come dalla foto mia che ha postato Claudio del 2017 quella cosa non c’era.. e la scorsa settimana che ho aggiunto acqua nemmeno.. le controllo sovente, me ne sarei accorto..
Potrei ipotizzare che l’assorbimento elevato di corrente sia dovuto alla presenza di questo solfato che ne limita il passaggio...
il calo di tensione durante la fase di scarica era netto.. più o o meno quando arrivavano a 49V passavano subito a 47V
la densità l’ho misurata sotto carica ed era 1,28 anche in quella batteria..

sono d’accordo con te che essendo più scariche hanno bisogno di più corrente per ricaricarsi, ma la cosa non è normale, tipo stamattina sono arrivate a fatica a 58V con 36A di corrente assorbita e poi così sono rimaste per più di un’ora.. poi ho limitato la corrente di carica a 10A e le ho lasciate così..
anche avendo abbassato la tensione di sgancio qualcosa in più sono durate, ma niente di eclatante..
poi come ho scritto, il primo giorno che ho abbassato a 46 ho visto questo problema 😕
nei primi anni di utilizzo in questo periodo riuscivo addirittura a staccare il contatore Enel per mesi.. mentre ora è da un po’ che non riescono a tenere tutta la notte.. sicuramente sono già usurate poiché lavorano dal 2014



---------------
Impianto ad isola - 15 moduli Qcells G3260W (5x3), inverter MPPSOLAR PIP4048MS-5KVA, 8 batterie Trojan T-125 plus 240Ah

 

Claudio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:8960

Stato:



Inviato il: 27/07/2020 19:47:35

Se dici che una batt. scende a 3,75V non vi è dubbio ha un elemento in corto, 3 elementi anche se stanchi ma sani devono dare almeno 6V a vuoto.
Una batteria carica dovresti avere non meno di 6.5V anche se stanca, cala la corrente che può erogare non la tensione.



Modificato da Claudio - 27/07/2020, 19:51:50


---------------
Inverter PIP4048MS-2014, 5250W pannelli, 500A AGM

 

AlessandroT

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:3899

Stato:



Inviato il: 27/07/2020 20:46:26


CITAZIONE

stamattina sono arrivate a fatica a 58V con 36A di corrente assorbita e poi così sono rimaste per più di un’ora..
anche questo è normale più sono scariche e più difficilmente salgono di tensione, allora facciamo per esempio che le tue batterie abbiano ancora 150h di capacità, se per esempio le hai scaricate di 120Ah hanno bisogno 4 ore almeno di 30A ,ma allo stesso tempo non appena raggiungi la tensione di bulk per esempio 29v la tensione rimane costante e la corrente inizia a scendere,domani fai questa verifica,deve essere per forza così. Poi naturalmente come sottolinea Claudio se hai una batteria a 4v c è un elemento andato,dovresti provare a verificare in quel momento la densità dei 3 elementi di quella batteria,la densità di 1 elemento dovrebbe essere bassissima.



---------------
6 poly 250w. Bella stagione 4 sotto inverter pip 3024 e 2 sotto boiler 24v, inverno tutti sotto inverter. 12 batterie epzs 180ah con densità acido abbassata da 1,28 a 1,24

 

ITA815

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5510

Stato:



Inviato il: 28/07/2020 12:56:41

Per me ci sono più celle in crisi ... non solo una ...
Innanzi tutto le batterie vanno testate con un carico applicato ... a vuoto non si hanno dati significativi ... se poi a vuoto hai già differenze che variano da 6,05 volt a 6,30 volt non siamo di certo messi bene.
Poi devi stare molto attendo a non scendere troppo con le tensione minima di scarica ... molti non si accorgono che una tensione minima di scarica troppo bassa fa si che se una cella va a zero volt, ma il totale della tensione minima programmata è al di sotto delle rimanenti celle funzionanti, tu puoi proseguire tranquillamente con la scarica ma si crea una inversione di polarità della cella che ha raggiunto gli zero volt ... risultato ... distruzione delle piastre di quella cella.

Per cui occhio ...

 

Claudio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:8960

Stato:



Inviato il: 28/07/2020 15:20:00

Portandole a 46V con celle in crisi può essere successo di tutto, ma quel bianco, che prima non c'era, secondo me è solfatazione, ma non di 3 giorni.

Puoi fare una prova molto semplice, stacchi tutto, prima i pannelli poi spegni l'inverter e stacchi le batterie, poi prendi una lampada da auto da 55W va benissimo, la colleghi ai capi delle due batterie in modo di avere 12V e a lampada accesa misuri la tensione a ogni'una delle due batterie, ti scrivi le tensioni e ripeti l'operazione due a due per tutte le altre.



Modificato da Claudio - 28/07/2020, 15:30:54


---------------
Inverter PIP4048MS-2014, 5250W pannelli, 500A AGM

 
 InizioPagina
 

Pagine: (2)   1   [2]    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum