Se sei già registrato           oppure    

Orario: 21/09/2020 09:09:10  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Free Energy : Fake o Real?


temperatura kelvin negativa
FinePagina

stranger

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:427

Stato:



Inviato il: 11/09/2020 09:23:34

Normalmente la cella peltier (utilizzata per sfruttare l'effetto seebeck) funziona cosi...
Ci sono 2 piani: un piano si mette nella zona calda e l'altro piano si mette nella zona fredda.
Di solito il piano da appoggiare nella zona fredda è quella con la scritta della sigla mentre l'altro piano dove non c'è scritto niente si appoggia nella parte calda.
La differenza di temperatura genera elettricità.
Il guaio è che i principi della termodinamica stabiliscono che il caldo va verso il freddo e mai viceversa, questo significa che io dall'esterno devo pompare e spendere energia per mantenere la differenza di temperatura.
Ma nel sistema a temperatura negativa il caldo non va verso il freddo e anzi al contrario il freddo va verso la zona più fredda aumentandone l'intensità di freddo, e contemporaneamente il caldo va verso la zona più calda aumentandone la temperatura ancora di più di prima, quindi non è necessario spendere energia per mantenere la differenza di temperatura.
Una volta avviato il dispositivo, la differenza di temperatura permane per sempre e senza spendere energia, quindi la cella peltier continua all'infinito ad erogare energia elettrica senza mai fermarsi.

Per avviare il dispositivo serve un laser: è vero che il laser assorbe energia (e anche tanta) ma una volta avviato possiamo spegnere il laser e attingere energia infinita dalla cella Peltier, vita natural durante.



Immagine Allegata: temperatura_negativa.png
 
ForumEA/U/temperatura_negativa.png



Modificato da stranger - 11/09/2020, 09:32:07


---------------
The worst enemies of photovoltaics are the building speculators because they build beehives of 15-storey.

 

lupocattivo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1537

Stato:



Inviato il: 11/09/2020 12:57:48

CITAZIONE (stranger, 11/09/2020 09:23:34 ) Discussione.php?216224&1#MSG0



...Ma nel sistema a temperatura negativa...


Mi piacerebbe conoscere l'unita' di misura del ... "freddo"...

VIETATO USARE TUTTE le unita' di misura relative al calore... °K, °C, °F, ecc. , che definiscono il "Freddo" come "Mancanza di Calore" -°K, -°C, -°F, ecc. .-

 

stranger

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:427

Stato:



Inviato il: 11/09/2020 13:30:54

L'importante è capire quello che intendevo dire, poi lo so anche io che la temperatura si misura il kelvin e il freddo non so con quale unità si misura.
Il freddo è un parola che si usa nelle poesie, invece in fisica si usano le unità di misura kelvin e joule.

Qui ci sono dei link per servono per capire meglio il discorso.

le scienze

wikipedia



---------------
The worst enemies of photovoltaics are the building speculators because they build beehives of 15-storey.

 

lupocattivo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1537

Stato:



Inviato il: 11/09/2020 14:46:09

Insomma, hanno scoperto che un "Bosone" fermo era piu' fermo di un "Bosone" fermo... Tutto sta anche nel mettersi d'accprdo sui metodi con cui si misura la realta'. Mi soffermo sul fatto che queste temperature negative risultano "Molto Calde"...

Direi che sotto il profilo quantomeccanico del ragionamento, tale evenienza puo' anche essere discussa. Per il principio di indeterminazione di Heisenberg si possono avere informazioni limitate sulle particelle, ma da anni abbiamo anche ragionamenti di Fisica Teorica che coinvolgono le stringhe piuttosto che le particelle.

Come estrema semplificazione sembra che il ragionamento che individua le temperature negative scaturisca da una considerazione probabilistica piuttosto che realistica.

ABSTRACT:LE SCIENZE 08 gennaio 2013 Oltre lo zero assoluto, una temperatura negativa "scottante"

"...Questa possibilità è legata al fatto che la temperatura di un sistema può essere vista come una distribuzione di probabilità delle energie a cui si trovano le sue particelle. Solitamente, gran parte delle particelle che compone un sistema ha un'energia vicina a quella media del sistema e solo poche di esse si trovano a energie elevate (o più basse). Tuttavia, in linea teorica questa distribuzione può essere invertita, portando a una situazione in cui il segno della temperatura assoluta cambia e da positivo diventa negativo."

Non sono avvezzo a questa "Fisica Teorica" del "Potrebbe", e in effetti si fa fatica a negare cio' che "Non e'". Mi piacerebbe comunque mi venisse spiegato come ripetere l'esperimento...

 
 InizioPagina
 

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum