Se sei già registrato           oppure    

Orario: 20/05/2022 00:36:18  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Pellettatrici

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (13)   1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   [11]   12   13    (Ultimo Msg)


Pellettatrice Garage Made
FinePagina

Alimar1976

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:195

Stato:



Inviato il: 23/11/2021 07:45:57

Grazie Claudio...
Allora al inizio ero indeciso tra fare un buco sulla campana del differenziale oppure saldare su un punto fisso.
Ho preferito non bucare non si sa mai dovrei in qualche modo utilizzare un altro semiasse. Allora ho saldato un bel bullone e l'ho avitato su un punto stabile fisso.



---------------
L’inizio è la parte più importante del lavoro.

 

Claudio

Avatar
PetaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:12503

Stato:



Inviato il: 23/11/2021 11:09:07

Ok, che sia robusto perché li ci sarà la medesima coppia torcente che verrà applicata alla pellettatrice.



---------------
Inverter Zucchetti HYD6000-ZSS, 5250W pannelli, 280A lifepo4.

 

Tony malu
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:133

Stato:



Inviato il: 25/11/2021 06:47:31

Alimar quello che hai fatto e uno spettacolo x gli occhi😳😌
Aspe' che ti chiedo(curiosità mia ovvio😂ma quanti giri fa in prima il tuo motore? L'albero uscita cambio intendo😌

 

Alimar1976

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:195

Stato:



Inviato il: 25/11/2021 07:51:44

Allora come dicevo tempi fa ho montato un differenziale BMW...ricordo avevo provato mah non ricordo bene vado a memoria comunque penso sia un rapporto 1:2,5
Quindi in prima la pellettatrice gira al massimo 130 ram facendo calcoli l'albero uscita cambio dovrebbe girare a 325rpm



---------------
L’inizio è la parte più importante del lavoro.

 

Alimar1976

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:195

Stato:



Inviato il: 25/11/2021 07:59:30

Ancora non ho fatto nessuna prova generale...mancano piuttosto piccole correzioni spero riuscirò al più presto di avere qualche dato più preciso.
E soprattutto di riuscire a fare il collaudo e pelletare



---------------
L’inizio è la parte più importante del lavoro.

 

Alimar1976

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:195

Stato:



Inviato il: 01/12/2021 18:43:22

Domanda tecnica...
Ho trovato varie misure di pellet in tutto questo tempo. Il più eclatante che avevo visto comprato pure misurava non più di 1 cm.
Allora chiedo, una misura veramente giusta per la nostra stufa ecco nel mio caso adesso a che altezza dovrei fissare l'asticella taglia pellet?



Immagine Allegata: 190238.jpg
 
ForumEA/U/190238.jpg



---------------
L’inizio è la parte più importante del lavoro.

 

Biomass

Avatar
PetaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:19096

Stato:



Inviato il: 01/12/2021 20:06:50

Troppo lungo non va bene
Direi che due cm può andare bene perché così avrai 2,5-1,5 come range medio.

Non ricordo se avevi caldaia o stufa.

Comunque anche pellet da 6,5mm può essere una valida soluzione se si vuole fare buona produzione.

Per farti capire
Pellet lungo oltre 3cm
Tende a far spegnere la fiamma a potenza minima.
Al contrario
Pellet corto sotto 1,5 mm
Tende ad alzare eccessivamente la t fumi a tutte le potenze.
A potenza massima, può far scattare il termico di sicurezza

2,5 cm sarebbe top



---------------
Instagram: real_biomass
Youtube: Biomass Cippomix
W il cippatino

 

Alimar1976

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:195

Stato:



Inviato il: 01/12/2021 21:08:11

CITAZIONE (Biomass, 01/12/2021 20:06:50 ) Discussione.php?216641&11#MSG176

Troppo lungo non va bene
Direi che due cm può andare bene perché così avrai 2,5-1,5 come range medio.


Allora in prima battuta visto la tua bella spiegazione proverò a fissare l'asticella a 2 cm...farò sempre in tempo abbassare oppure alzare.


CITAZIONE
Non ricordo se avevi caldaia o stufa.


Ho una termostufa pellet King Idro 14Kw.
Devo dire che va una bomba.
Ho pure cambiato vari parametri tecnici nel UT04...che dire contentissimo

CITAZIONE
Per farti capire
Pellet lungo oltre 3cm
Tende a far spegnere la fiamma a potenza minima.
Al contrario
Pellet corto sotto 1,5 mm
Tende ad alzare eccessivamente la t fumi a tutte le potenze.
A potenza massima, può far scattare il termico di sicurezza

2,5 cm sarebbe top


C'è sempre da imparare,ottima spiegazione.
Grazie

P.S. Nel seguito dovrei imparare ha impostare i parametri UT04 in base al pellet prodotto.
Tipo l'umidità finale del pellet oppure tipologia del cipato usato per fare il pellet.



---------------
L’inizio è la parte più importante del lavoro.

 

Biomass

Avatar
PetaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:19096

Stato:



Inviato il: 02/12/2021 07:20:44

Giusto

Considera che il pellet fatto in casa, se usi ramaglie, ha certamente una percentuale di corteccia.
Poi la quantità e il residuo che crea, dipende dal tipo di corteccia.

Se pelletti assi di bancali o listelli scarti, non avrai corteccia.

Quindi se avrai residuo su braciere, dovrai ottimizzare aria comburente in modo da limitarne l'accumulo



---------------
Instagram: real_biomass
Youtube: Biomass Cippomix
W il cippatino

 

Alimar1976

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:195

Stato:



Inviato il: 08/12/2021 17:19:53

Salve ragazzi !!
Sono rimasto vittimaFaccine/Smileys_0044.gif del maltempo.
Non sono riuscito ancora ad fare la prova del collaudo. Manca la scintilla per fare "si" al mio meritato lavoro.
Siccome mio garage non mi permette di tenere acceso a lungo un motore a combustione per svariati motivi...rumore soprattutto mah non per me quanto per i miei vicini. Allora sta cosa l'ho presa come una grande punizione per me...dovrei trovare una soluzione al più presto possibile. Il cortile potrebbe essere una di quelle soluzioni mah con il maltempo sarebbe inadeguato.
Nel frattempo tramite amici sono riuscito a portare nel garage 2M³ di segatura di abete pulito da un Legname sarebbe segatura di pialla.
Che dire sono più curioso di voi...sono pochissime le domande che mi porgo però fino ad prova contraria non riesco avere veramente le mie certezze.
Prova motore anche una leggera prova nel insieme alla pellettatrice assolutamente senza problemi. Ovviamente non potevo girare più di tanto i rulli sulla trafila a secco.
Mi metterò in fila ad aspettare il buon tempo sperando un aggiornamento al più presto per voi.
Approfitto della giornata...io con i miei figli oggi siamo divertiti tanto nel sistemare il alberello di natale allora vi auguro a tutti:
UNA BUONA FESTA DEL IMMACOLATA



---------------
L’inizio è la parte più importante del lavoro.

 

Biomass

Avatar
PetaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:19096

Stato:



Inviato il: 08/12/2021 17:43:44

Buone feste anche a te

So che la segatura di pialla tente a sfogliare il pellet

Non è detto
Magari la tua ha particelle che legano meglio



---------------
Instagram: real_biomass
Youtube: Biomass Cippomix
W il cippatino

 

Alimar1976

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:195

Stato:



Inviato il: 08/12/2021 17:52:34

Ricordo avevo fatto delle foto di segatura sicuramente dovrebbe essere un ottimo prodotto.
Ho la possibilità di prendere in quantità enorme..pure regalato.
Ho preso sta piccola quantità solo per fare le prove



Immagine Allegata: 190314.jpg
 
ForumEA/U/190314.jpg



---------------
L’inizio è la parte più importante del lavoro.

 

Biomass

Avatar
PetaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:19096

Stato:



Inviato il: 08/12/2021 22:34:18

Bene.
Attendiamo il bel tempo



---------------
Instagram: real_biomass
Youtube: Biomass Cippomix
W il cippatino

 

Alimar1976

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:195

Stato:



Inviato il: 13/12/2021 00:54:06

Salve ragazzi,
Oggi a Roma risveglio con grande sole, subito il mio pensiero e volato al grande giorno del collaudo. Avevo al massimo 2 ore di tempo tra preparativi verifiche e lavoro in se stesso.Siccome oggi alle 11 dovevo stare alla partita amichevole di mio figlio ho dovuto sbrigare tutta la faccenda. Ho preso questa decisione come dicevo prima appena mi sono svegliato, tutto al imprevisto mi sono detto come va va!!! Non potevo aspettare un altro giorno...a Roma questa settimana è stata una settimana di pioggia vento e tanto freddo e non volevo perdere l'occasione. Non nascondo che ero un può emozionato per il grande giorno però nello stesso tempo mi sentivo di non farcela da solo .Sapendo già dai appunti presi prima per almeno spero di aver capito come dovrei comportarmi per il primo collaudo...temperatura, umidita allora senza ripensare sono sceso al My Garage.
Per riscaldare la trafila ho preparato un può di segatura con olio esausto.

Accensione motore e iniziando da questo momento tutti i miei appunti e tutta la mia concentrazione e svanita come una nuvoletta .Probabilmente ero troppo concentrato su ogni dettaglio...rumore ...sforzi.
Manualmente dovevo riempire la pellettatrice e non riuscivo avere una tranquillità visiva praticamente avevo capito che mancava un altra persona per almeno al inizio ho sempre avuto questa impressione.
I miei occhi non riusciva staccarsi dal quadro strumenti...provavo di tenere sotto controllo i parametri motore e anche quelli della pellettatrice. Temperatura motore come sempre stabili sotto i 60°C.Pellettatrice pian pianino comincia salire grado x grado . Avevo notato che non ero abbastanza veloce per riempire la pellettatrice e tempo di riscaldamento aumenta. Ovviamente come si capisce non potevo far nient'altro che solo a riempire la pellettatrice e mi dovevo anche sbrigare per riuscire a far salire la temperatura della trafila.
Motore girava a un regime leggermente basso ,non capisco neanche perché mi ero bloccato e non dare leggermente gas.Girava quasi al rallenti non credo superava 1000- 1100rpm anche pellettatrice girava tra 125-130 rpm .
Temperatura trafila appena superato la soglia 62°C .
Mi sono scordato dire che non ho pensato minimamente ha fare una ripresa sul cavalletto come avevo pensato giorni fa..sono riuscito ha fare un piccolo filmato che dura meni di 2 minuti.
Appena ho esagerato caricare più segatura ovviamente motore regime basso per fatica il motore si spegne.Tempo trascorso dalla prima accensione credo non più di 10 minuti .

Siccome in tutte le cose nuove non sai mai con esattezza come comportare credo sicuramente per colpa mia di aver...chiamiamola così "fallito" il mio primo tentativo di collaudo.
Mi spiego meglio !!
Ovviamente regime basso del motore ho caricato più del dovuto la tramoggia il motore per fatica si spegne poco male può capitare a chiunque anche se di potenza il motore ne ha da vendere ma il relativo mio sbaglio è stato nel tentativo di rimettere in movimento la pellettatrice che per il eccesso di segatura e pellet rimesso nella tramoggia i rulli non si muovevano neanche di un grado...
Siccome sembrava proprio inchiodata ho fatto più tentativi di partenza .
Grazie alla mia frizione che mi ha permesso di non spegnere il motore per fatica e il giusto gas sono riuscito a mettere in movimento.
Credo ha girato ancora meno di 1 minuto di un tratto il bullone che bloccava differenziale lato non usato si spezza e giustamente pellettatrice non può più girare.

Ecco adesso farò una domanda ai più esperti di me...Come fate in caso diciamo il vostro motore si spegne per fatica ???
Svuotate la tramoggia,liberati i rulli per una nuova ripartenza più tranquilla oppure la messa in moto senza nessuna di questi azioni.

Siccome il tempo stava quasi per scadere perché come dicevo prima dovevo accompagnare mio figlio in palestra. Ho dovuto con grande fatica mollare tutto e lasciare tutto come stava.

CONCLUSIONE !!!

-MOTORE anche su grandi sforzi con il giusto gas riesce sempre superare ogni fatica senza problemi.
-PELLETTATRICE per arrivare in temperatura servirebbe una carica costante di segatura e non esagerare a riempire. Nonostante regime basso del motore [(pellettatrice girava al massimo 150 rpm quando era semivuota... media 125rpm)], nonostante mancava pochissimo per arrivare in temperatura ho notato una esplosione di pellet uscendo di pellet prodotto.
Rilascio il video con unici instanti ripresi proprio allo spegnimento motore per fatica.

-RIPRISTINARE eventualmente pensare un sistema piu sicuro visto il precedente caso di bloccare il differenziale lato non usato.
La mia giornata finisce comunque con una conclusione positiva nonostante il mio tentativo fallito.
Mi ripropongo di fare un nuovo tentativo di pelletare e spero di aggiornarvi al più presto possibile.

P.S. Lascio un piccolo filmato per capire meglio il mio collaudo

GUARDA VIDEO



---------------
L’inizio è la parte più importante del lavoro.

 

Biomass

Avatar
PetaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:19096

Stato:



Inviato il: 13/12/2021 05:27:20

Piccolo consiglio

Non usare olio esausto di motore.
Non è ecologico.
Piuttosto usa olio vegetale esausto da fritto.
Pesce o patatine, il gusto lo scegli tu.
Il vantaggio è che userai sempre lo stesso, più volte e se capita un po di pellet odiato in stufa, poco male.

Considera lo sforzo a far girare tre rulli.
Secondo me la coppia migliorw la puoi avere almeno a 1700 giri motore.

Si se si blocca bisogna intervenire subito se la segatura è normale. Se oliata, no.
Bisogna liberare la pista rulli in modo da facilitare lo sbocco.
Se possibile, indietreggiare i rulli per liberare bene.
Sufficiente un aspiracenere e un qualcosa che raschi via il grosso.

Segatura non oliata, in caso di blocco, a trafila calda, perde umidità quasi istantaneamente. Più passa il tempo, più sarà dura... è dovrai liberare la trafila con cacciavite e martello.

Indispensabile il dosatore.
Ne abbiamo fatto uno con pezzi da recupero.

Tot grammi al minuto, precisi e regolari.
Ti permette di fare altro e controllare tutto

Ottimo lavoro



---------------
Instagram: real_biomass
Youtube: Biomass Cippomix
W il cippatino

 
 InizioPagina
 

Pagine: (13)   1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   [11]   12   13    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum