Se sei già registrato           oppure    

Orario: 22/09/2023 00:48:49  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Motori termici, magnetici, elettrici, etc...

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (7)   [1]   2   3   4   5   6   7    (Ultimo Msg)


Consiglio per gruppo elettrogeno [img]Faccine/hmm.gif[/img]
FinePagina

OrsoMario

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3479

Stato:



Inviato il: 02/10/2022 00:40:18

Un saluto a tutti,

ho intenzione di comprare un gruppo elettrogeno a inverter "senza spendere troppo"
questo mi servirebbe per sopperire alle carenze del mio impianto fotovoltaico nelle giornate cupe invernali, dunque in maniera molto sporadica,

attualmente ho un generatore "super cinesone da brico" vecchia moda con regoltore AVR da 850W con picco di 1200W funziona ancora, ma dopo 14 anni di utilizzo è diventato una bagnarola e la tensione non è più stabile varia da 220V a 270V e anche più.. direi poco sicuro, lo terrò solo per lavori in esterna per utensili tipo trapano o smerigliatrice,
la potenza erogata di 850W mi bastava ma visto che devo comprarne uno nuovo pensavo di stare in torno a i 2000W sia per il costo che per i consumi,

su un sito ne ho trovati un paio che potrebbero fare al caso mio,
vi posto i link per visionarli

GENERATORE 1

GENERATORE 2

cosa ne pensate? possono andar bene per un uso sporadico? conoscete questa marca?

Accetto volentieri consigli anche per altri tipi e marche di generatori,
la cosa che mi importa di più è il prezzo $$ con una forbice da 400€ a 600€ e la potenza non superiore a i 2 - 2,2kw perchè ho notato che oltre bevono come delle spugne Faccine/bicycle.gif

Un altra cosa.. ho notato che il mio generatore "genera" due fasi, e penso che questo avvenga anche per i generatori a inverter,

questo potrebbe essere un problema?

ho un commutatore 1-0-2 che lavora così per alimentare casa:


1) alimentazione da inverter
0) tutto isolato
2) alimentazione da generatore
non so se il commutatore in posizione 2 seziona sia fase che neutro verso l'inverter,
se il commutatore non seziona F.e N. collegando il gneratore che produce 2 fasi può dare problemi all'inverter?
Chiedo questo perchè il mio inverter anche se in isola produce fase e neutro.



Modificato da OrsoMario - 02/10/2022, 18:50:50


---------------
Inverter PWM Edison 3024, fotovoltaico 7500Wp,
6000Wp sotto MPPT Tracer 10420, 1500Wp sotto inverter PWM,
banco batterie FAAM TTM Tubular Traction Maxi 12 celle 4PZS 460 Ah C5.

 

AlessandroT

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:4424

Stato:



Inviato il: 02/10/2022 15:28:55

Mario ma perché non a GPL?anzi parliamone, vediamo se qualcuno ha avuto esperienze!



---------------
6 poly 250w. Bella stagione 4 sotto inverter pip 3024 e 2 sotto boiler 24v, inverno tutti sotto inverter. 12 batterie epzs 180ah con densità acido abbassata da 1,28 a 1,24

 

Riccardo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:2874

Stato:



Inviato il: 02/10/2022 17:38:15

Ciao OrsoMario,
qui uno con AVR ed economico LINK

però è da 2,5kW



---------------
Q.CELLS Q.PEAK 4575W sud-est
Solar Frontier CIS 850W sud-ovest
Inverter PIP5048MST + GTLI2000
Batterie:540Ah AGM in 4 banchi +
LifePo4 Seplos MASON-48280-DIY EVE280AK 14,3kWh
Scaldabagno Ferroli 30l 1500w
Scaldabagno Ariston 80l 1200w

 

OrsoMario

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3479

Stato:



Inviato il: 02/10/2022 18:49:01

CITAZIONE (AlessandroT, 02/10/2022 15:28:55 ) Discussione.php?217037&1#MSG1

Mario ma perché non a GPL?anzi parliamone, vediamo se qualcuno ha avuto esperienze!


ciao Ale,
ci avevo pensato e sinceramente non sarebbe male, quello che mi preoccupa e quanto possa patire il motore con alimentazioen a gas, perchè penso che per generatori di fascia bassa non abbiano fatto grandi modifiche a riguardo, ma comunque visto che mi "inviti" faccio una ricerca

Ps. ho fatto qualche prova con il vecchio GE e con commutatore in posizione 2 non interferisce con l'inverter ne su fase ne su neutro, menomale..
gli ho dato una regolata all'aceleratore automatico e ora durante aggancio e sgnacio carichi tipo frigorifero la tensione oscilla tra i 218V e 255V questo solo per uno o due secondi, per poi "stabilizzarsi" con oscillazione tra i 236V 242V.



Modificato da OrsoMario - 02/10/2022, 19:12:36


---------------
Inverter PWM Edison 3024, fotovoltaico 7500Wp,
6000Wp sotto MPPT Tracer 10420, 1500Wp sotto inverter PWM,
banco batterie FAAM TTM Tubular Traction Maxi 12 celle 4PZS 460 Ah C5.

 

OrsoMario

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3479

Stato:



Inviato il: 02/10/2022 19:04:26

CITAZIONE (Riccardo, 02/10/2022 17:38:15 ) Discussione.php?217037&1#MSG2

Ciao OrsoMario,
qui uno con AVR ed economico LINK

però è da 2,5kW


Ciao Riccardo,

ho visto niente male, ma devo trovare un generatore che come consumi mi stia dentro a 1L ora altrimenti diventa un salasso
e con motrore non sotto i 100cc di cilindrta,
stò mettendo già troppi paletti

comunque con scheda AVR in quanto a stabilità della tensione, quanto potrebbe essere stabile?
preferirei anch'io un AVR sia per il costo che anche per utilizzare utensili, perchè da quanto ho letto con i modelli a inverter l'utilizzo di trapanio, smeriglatrice, compressori etc. fa decadere la garanzia perchè non adatti a questo utilizzo.



---------------
Inverter PWM Edison 3024, fotovoltaico 7500Wp,
6000Wp sotto MPPT Tracer 10420, 1500Wp sotto inverter PWM,
banco batterie FAAM TTM Tubular Traction Maxi 12 celle 4PZS 460 Ah C5.

 

OrsoMario

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3479

Stato:



Inviato il: 02/10/2022 20:21:51

prima ricerca fatta

al momento non mi convince sopratutto per i consumi esagerati..

generatore a GPL

incollo qui una risposta riguardo a i consumi del generatore..


[Con una bombola da 25 lt gpl quante ore di funzionamento si hanno?
Risposta:
Buongiorno, è una domanda a risposta variabile daI momento che i consumi dipendono da:
- Tipo di gas utilizzato (GPL, propano, butano...)
- Carico medio delle utenze (20%, 50%, 90%...)
- Temperature di esercizio
- Stato generale della manutenzione
Supponendo una condizione tipica, una macchina in perfetta efficienza e con manutenzione corretta, considerando una resa di un gas combustibile inferiore del 20% rispetto alla benzina (come il GPL), e un utilizzo al 50% della potenza massima (circa 1KW quindi) la durata teorica di un bombolone di GPL da 25 litri è di circa 16 ore.]

vedo se trovo qualcosa di meglio



---------------
Inverter PWM Edison 3024, fotovoltaico 7500Wp,
6000Wp sotto MPPT Tracer 10420, 1500Wp sotto inverter PWM,
banco batterie FAAM TTM Tubular Traction Maxi 12 celle 4PZS 460 Ah C5.

 

OrsoMario

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3479

Stato:



Inviato il: 03/10/2022 10:52:21

Ho trovato un test su un generatore da 2100W con scheda AVR,
la tensione sembrerebbe discretamente stabile, purtroppo si capisce poco perchè filma da cani.. poi sotto la pioggia..
Lo ha anche maltrattato, se lo usa così penso che gli durerà poco..



---------------
Inverter PWM Edison 3024, fotovoltaico 7500Wp,
6000Wp sotto MPPT Tracer 10420, 1500Wp sotto inverter PWM,
banco batterie FAAM TTM Tubular Traction Maxi 12 celle 4PZS 460 Ah C5.

 

lupocattivo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3296

Stato:



Inviato il: 03/10/2022 17:56:44

Ciao Orso, premetto che non sono pratico nella materia "Inverter" quindi potrei dire anche una fesseria.

Sapendo quanto delicata sia la messa in parallelo di due sistemi in alternata, mi vien da pensare che se l'inverter è dotato di un ingresso per Gruppo Elettrogeno, potrebbe essere che in entrata ci sia un raddrizzatore.

In pratica da quello che ho capito quando si collegano i pannelli FV (In continua) l'inverter accetta dei range di tensione parecchio ampi visto e considerato che si può passare anche velocemente da Pieno Sole a Nuvolone Oscurante.

Quindi in questo caso il generatore viene visto come un ulteriore campo FotoVoltaico.

Direi che il tuo generatore ideale dovrebbe funzionare come "Pillola Energetica".
Da vecchi ricordi di scuola il rendimento massimo dovrebbe stare a 3/4 dei giri massimi, ma tutto dipende come è progettato il marchingegno.
Per il GAS ricordo che il mio amico meccanico (vecchia scuola) dice che è un combustibile troppo "secco" e i motori non gradiscono.

Per l'avvio automatico non so cosa dire... Col tuo Accumulo non dovresti patire Black-Out...Ora che sei diventato pratico anche a occhio se vedi che l'accumulo sta troppo basso gli dai una bella ricaricata.

Non ho presente i tuoi fabbisogni giornalieri, ma ipotizzo in base ai miei (MAX 30kWh giorno), credo che a te 12kW bastino perché per riscaldare hai la Stufona.
Detto questo se ne prendi uno anche da 1kw ma SUPERSILENZIATISSIMISSIMO non te ne penti. Lo attacchi solo di giorno, ma giusto per la quota kWh che ti serve.
Occorre fare Mooooooolta attenzione anche ad altre caratteristiche, tipo ORE DI FUNZIONAMENTO... Molte ciofekine sembrano produrre Kilowatt in abbondanza, ma meglio non esagerere con le ore di funzionamento perché, magari dopo poco sono da gettare.
Di solito io guardo quelli per camper, tipo questo e con Livello sonoro 58 dB fa le fusa come un gattino.

Io immagino pure di tenerlo vicino a casa, magari ci metto un sistema a scambio di calore per riscaldarmi...

Il serbatoio del carburante da 0,55 galloni e la modalità ECO gli consentono di funzionare fino a 6 ore... Di solito meglio non fargli un serbatoio supplementare, perchè un riposino dopo 6 ore lo merita.

Non avevo guardato le caratteristiche ma è uno a INVERTER quindi onda Sinusoidale Pura... Io guardo più che altro i Decibel, perchè se son troppi poi lo spegni per disperazione.

1 Gallone= 3,785l -- per 0,55 sono 2,082 litri se va 6 ore a 1 kW sono 6kWh
2,082/6= 0,347 l/kW a 1,67€/l 1 kWh ti costa 0,57949€



Modificato da lupocattivo - 03/10/2022, 18:07:49
 

OrsoMario

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3479

Stato:



Inviato il: 03/10/2022 19:32:29

CITAZIONE (lupocattivo, 03/10/2022 17:56:44 ) Discussione.php?217037&1#MSG7



Sapendo quanto delicata sia la messa in parallelo di due sistemi in alternata, mi vien da pensare che se l'inverter è dotato di un ingresso per Gruppo Elettrogeno, potrebbe essere che in entrata ci sia un raddrizzatore.

In pratica da quello che ho capito quando si collegano i pannelli FV (In continua) l'inverter accetta dei range di tensione parecchio ampi visto e considerato che si può passare anche velocemente da Pieno Sole a Nuvolone Oscurante.

Quindi in questo caso il generatore viene visto come un ulteriore campo FotoVoltaico.


Ciao Lupo
non so.. questa cosa non mi è ancora ben chiara, quello che so e che mi è stato consigliato che l'inverter in entrata accetta solo tensione e frequenza stabilizzata, altrimenti và in tilt,
dunque per alimentare linverte dell'impianto solare dovrei utilizzare un generatore a inverter che sia in grado di sostenere spunti delle utenze e anche ricarica del banco, dunque un bel generatore con i muscoli e che di conseguenza costa una fucilata...


CITAZIONE

Non ho presente i tuoi fabbisogni giornalieri, ma ipotizzo in base ai miei (MAX 30kWh giorno), credo che a te 12kW bastino perché per riscaldare hai la Stufona.


Consumo leggermente meno di media in 24ore consumo tra 3,8kwh e 4,8kwh se non faccio lavatrici e se non uso stufette elettriche..

CITAZIONE

Detto questo se ne prendi uno anche da 1kw ma SUPERSILENZIATISSIMISSIMO non te ne penti. Lo attacchi solo di giorno, ma giusto per la quota kWh che ti serve.
Occorre fare Mooooooolta attenzione anche ad altre caratteristiche, tipo ORE DI FUNZIONAMENTO... Molte ciofekine sembrano produrre Kilowatt in abbondanza, ma meglio non esagerere con le ore di funzionamento perché, magari dopo poco sono da gettare.
Di solito io guardo quelli per camper, tipo questo e con Livello sonoro 58 dB fa le fusa come un gattino.


pensavo a un generatore da 2kw massimi, magari anche per far andare il piano a induzione,
sono indeciso tra modello a inverter o con scheda AVR,
nel primo caso penso che un 2kw a inverter colegato all'inverter non riesca a sostenere carica banco e sostenere anche i carichi di casa "più che altro gli spunti del congelatore a pozzo e del frigorifero,
nel secondo caso un generatore con scheda AVR non potrei collegarlo all'inverter per colpa della tesione e frequenza poco stabile, ma potrei collegarlo direttamente alla casa però senza poter dare una mezza ricarica alle batterie... dilemma Faccine/hmm.gif

C'è da considerare che l'inverno passato ho avuto tra fine novembre e primi di gennaio solo 8 giorni di difficoltà purtroppo per le batterie troppo poco capienti, dunque 8 gorni sono pochi e poi è un tottale, non sono 8 giorni continui, tipo una volta 8 ore un altra 16 ore poi 10 etc..
certo è, che devo tenere conto anche di condizioni peggiori...

CITAZIONE
1 Gallone= 3,785l -- per 0,55 sono 2,082 litri se va 6 ore a 1 kW sono 6kWh
2,082/6= 0,347 l/kW a 1,67€/l 1 kWh ti costa 0,57949€


Con il costo del kwh di oggi va ancora bene



Modificato da OrsoMario - 07/10/2022, 20:41:42


---------------
Inverter PWM Edison 3024, fotovoltaico 7500Wp,
6000Wp sotto MPPT Tracer 10420, 1500Wp sotto inverter PWM,
banco batterie FAAM TTM Tubular Traction Maxi 12 celle 4PZS 460 Ah C5.

 

lupocattivo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3296

Stato:



Inviato il: 03/10/2022 20:32:29

CITAZIONE (OrsoMario, 03/10/2022 19:32:29 ) Discussione.php?217037&1#MSG8



...l'inverter in entrata accetta solo tensione e frequenza stabilizzata, altrimenti và in tilt...


Hmmm... Se ho ben capito tu vorresti far entrare il generatore dove entra ENEL.
In quell'ingresso sì che tutto deve andare a puntino...

Ti ho detto che non sono pratico, ma l'inverter dovrebbe permettere di controllare più cose...

Esempio: funzionare SENZA ENEL !!!

Poi dovrebbe poter gestire tre possibili entrate: FV+Generatore+Accumulatori
In questo caso avresti le tre sorgenti che concorrono a soddisfare le richieste, quindi dovresti avere Kilowatt a ufo.

Una seconda ipotesi sarebbe però FV+Generatore e gli accumulatori diventano carico, ma dovrebbero essere limitati, per lasciare disponibili un pochini di Watt per le utenze.

NOTA: questa ipotesi però è con buona produzione del FV e se hai consumi bassi e i Pannelli pompano bene, il Generatore può restare spento.

Terzo scenario: cielo coperto e accumulo a zero e tutto va sulle spalle del generatore, però si tratta di aspettare il tempo necessario a tirare sù l'accumulo che poi sopporterebbe gli spunti.

Quarto scenario: l'accumulo è parzialmente ricaricato e collabora col generatore.

Tutto dovrebbe essere gestito a puntino, ma per la Legge di Murphy se qualcosa potrebbe andare storto, di sicuro lo farà.

 

marcosnout

Avatar
GigaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:3656

Stato:



Inviato il: 03/10/2022 20:53:10

Buonasera a tutti,
Orso, prova a prendere in considerazione l'idea di mettere, in parallelo al regolatore di carica, alcuni alimentatori regolabili in base alla tensione del banco batterie (che intervengono a soglie diverse), e demandare il compito di alimentare gli alimentatori al gruppo elettrogeno...
...sicuramente le conversioni mettono in perdita il sistema, ma...
-se gli alimentatori intervengono prima del cut-off danno sollievo alle batterie
-non le fanno scaricare esageratamente
-ti permettono di continuare ad utilizzare la produzione fotovoltaica
-hanno un consumo massimo prestabilito e quindi ti permettono di scegliere il generatore in base alla effettiva necessità



---------------
Laminox Hidra 24kw, pannello solare termico SunHeat open 200 lt, termoboiler 120 litri. Zona climatica D, Gradi-giorno 1427
Isola: 30 moduli SUNTECH 200wp, Inverter UPS PSW7 6048, regolatore di carica PCM8048, batterie 24 EPZS 810Ah (C10)

 

OrsoMario

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3479

Stato:



Inviato il: 03/10/2022 21:44:00

CITAZIONE (lupocattivo, 03/10/2022 20:32:29 ) Discussione.php?217037&1#MSG9


CITAZIONE (OrsoMario, 03/10/2022 19:32:29 ) Discussione.php?217037&1#MSG8

...l'inverter in entrata accetta solo tensione e frequenza stabilizzata, altrimenti và in tilt...


Hmmm... Se ho ben capito tu vorresti far entrare il generatore dove entra ENEL.
In quell'ingresso sì che tutto deve andare a puntino...


si giusto, ma ho anche un altro dubbio nel caso mettessi in entrata un generatore a inverter che produce due fasi da 110V, l'inverter lo accetterà visto che eroga distintamente fase e neutro?

CITAZIONE

Ti ho detto che non sono pratico, ma l'inverter dovrebbe permettere di controllare più cose...


tranquillo Lupo anzi grazie per l'interesse

CITAZIONE

Esempio: funzionare SENZA ENEL !!!


non ho più il contatore attivo da un pò

CITAZIONE

Poi dovrebbe poter gestire tre possibili entrate: FV+Generatore+Accumulatori
In questo caso avresti le tre sorgenti che concorrono a soddisfare le richieste, quindi dovresti avere Kilowatt a ufo.


E... purtroppo il mio inverter è un cinesone di bassa gamma direi molto base purtroppo non ha una gestione per genertore

CITAZIONE

Una seconda ipotesi sarebbe però FV+Generatore e gli accumulatori diventano carico, ma dovrebbero essere limitati, per lasciare disponibili un pochini di Watt per le utenze.


Grande lupo!! non ci avevo proprio pensato!!
il mio inverter può miscelare la carica pannelli con rete,
in questo caso al posto della rete metto il generatore a inverter in entrata dell'inverter, "al posto della rete elettrica nazionale,"
imposto carica da rete "che sarebbe generatore" a 15Ax24V cha a 220V sono 360W, più carica da pannelli che con brutto tempo in genere erogano circa 400W, in totale avrei circa 760-800W disponibili per ricaricare il banco, l'inverter va in baypass e alimento casa con la restante potenza del gneratore, mettiamo che sia un Gen. da 2200W-360W=1800W disponibili per casa (più che sufficente!) mentre una parte dell'energia "360W"va a ricaricare il banco, direi che abbiamo risotto!!Faccine/essen.gif

c'è da capire se il generatore che produce due fasi, puo dar problema all'inverter visto che il mio inverter nonostante sia sconnesso dal contatore produce fase e neutro.. Faccine/hmm.gif
se questa cosa è fattibile, sono a cavallo prendo un piccolo generatore a inverter da 2 o 2,5 kw e sono a posto.. CITAZIONE

Esempio: funzionare SENZA ENEL !!!


non ho più il contatore attivo da un pò

CITAZIONE

Poi dovrebbe poter gestire tre possibili entrate: FV+Generatore+Accumulatori
In questo caso avresti le tre sorgenti che concorrono a soddisfare le richieste, quindi dovresti avere Kilowatt a ufo.


E... purtroppo il mio inverter è un cinesone di bassa gamma direi molto base purtroppo non ha una gestione per genertore

CITAZIONE

Una seconda ipotesi sarebbe però FV+Generatore e gli accumulatori diventano carico, ma dovrebbero essere limitati, per lasciare disponibili un pochini di Watt per le utenze.


Grande lupo!! non ci avevo proprio pensato!!
il mio inverter può miscelare la carica pannelli con rete,
in questo caso al posto della rete metto il generatore a inverter in entrata dell'inverter, "al posto della rete elettrica nazionale,"
imposto carica da rete "che sarebbe generatore" a 15Ax24V cha a 220V sono 360W, più carica da pannelli che con brutto tempo in genere erogano circa 400W, in totale avrei circa 760-800W disponibili per ricaricare il banco, l'inverter va in baypass e alimento casa con la restante potenza del gneratore, mettiamo che sia un Gen. da 2200W-360W=1800W disponibili per casa (più che sufficente!) mentre una parte dell'energia "360W"va a ricaricare il banco, direi che abbiamo risotto!!Faccine/essen.gif

c'è da capire se il generatore che produce due fasi, puo dar problema all'inverter visto che il mio inverter nonostante sia sconnesso dal contatore produce fase e neutro.. Faccine/hmm.gif
se questa cosa è fattibile, sono a cavallo prendo un piccolo generatore a inverter da 2 o 2,5 kw e sono a posto..



Modificato da OrsoMario - 07/10/2022, 20:47:20


---------------
Inverter PWM Edison 3024, fotovoltaico 7500Wp,
6000Wp sotto MPPT Tracer 10420, 1500Wp sotto inverter PWM,
banco batterie FAAM TTM Tubular Traction Maxi 12 celle 4PZS 460 Ah C5.

 

OrsoMario

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3479

Stato:



Inviato il: 03/10/2022 22:03:48

CITAZIONE (marcosnout, 03/10/2022 20:53:10 ) Discussione.php?217037&1#MSG10

Buonasera a tutti,
Orso, prova a prendere in considerazione l'idea di mettere, in parallelo al regolatore di carica...


Ciao Marco!
è un idea che non avevo considerato.. in effetti è da valutare..

ti posto una soluzione che è scaturita da una considerazione di Lupo:

CITAZIONE (lupocattivo, 03/10/2022 20:32:29 ) Discussione.php?217037&1#MSG9

Una seconda ipotesi sarebbe però FV+Generatore e gli accumulatori diventano carico, ma dovrebbero essere limitati, per lasciare disponibili un pochini di Watt per le utenze.


CITAZIONE (OrsoMario, 03/10/2022 21:44:00 ) Discussione.php?217037&1#MSG11

Grande lupo!! non ci avevo proprio pensato!!
il mio inverter può miscelare la carica pannelli con rete,
in questo caso al posto della rete metto il generatore a inverter in entrata dell'inverter, "al posto della rete elettrica nazionale,"
imposto carica da rete "che sarebbe generatore" a 15Ax24V cha a 220V sono 360W, più carica da pannelli che con brutto tempo in genere erogano circa 400W, in totale avrei circa 760-800W disponibili per ricaricare il banco, l'inverter va in baypass e alimento casa con la restante potenza del gneratore, mettiamo che sia un Gen. da 2200W-360W=1800W disponibili per casa (più che sufficente!) mentre una parte dell'energia "360W"va a ricaricare il banco, direi che abbiamo risotto!!Faccine/essen.gif

c'è da capire se il generatore che produce due fasi, puo dar problema all'inverter visto che il mio inverter nonostante sia sconnesso dal contatore produce fase e neutro.. Faccine/hmm.gif
se questa cosa è fattibile, sono a cavallo prendo un piccolo generatore a inverter da 2 o 2,5 kw e sono a posto..



---------------
Inverter PWM Edison 3024, fotovoltaico 7500Wp,
6000Wp sotto MPPT Tracer 10420, 1500Wp sotto inverter PWM,
banco batterie FAAM TTM Tubular Traction Maxi 12 celle 4PZS 460 Ah C5.

 

OrsoMario

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3479

Stato:



Inviato il: 04/10/2022 15:09:31

Dopo uno scamibio di mailss..

Penso che questo non dovrebbe essere malaccio... LINK
con 9 litri di benzina, e consumo energetico di circa 20% della potenza nominale dunque 600/700W ha un autonomia di 14 ore di funzionamento, non male!!
sono circa 600ml ora di consumo!!
caspita consuma quasi come il mio veccho generatore da 850W!!Faccine/eek.gif

Ora che abbiamo parzialmente risolto il problema,
rimane il problema delle due fasi da 110V. le accettrà il mio inverter??
se non le accetta si può far diventare il generatore con sistema TT senza incorrere in problemi?



Modificato da OrsoMario - 04/10/2022, 15:14:17


---------------
Inverter PWM Edison 3024, fotovoltaico 7500Wp,
6000Wp sotto MPPT Tracer 10420, 1500Wp sotto inverter PWM,
banco batterie FAAM TTM Tubular Traction Maxi 12 celle 4PZS 460 Ah C5.

 

lupocattivo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3296

Stato:



Inviato il: 04/10/2022 17:55:21

FRENA MARIO!
Hai visto cosa non ci puoi attaccare?

OSSERVAZIONI: nella terza foto ti dicono che lo puoi usare per 4 ore continuative e poi lo devi fare riposare...

Ho guardato il video e fa u RUMORE della madonna!!!

La cosa più preoccupante è che dicono che non ci si possono attaccare motori a spazzole... ovvero manco un Frullino.

Il consumo poi se mi dici 600 W 600 ml io capisco 1000W=1000 ml vuol dire 1,60€ al kWh????

Fermati Mario e riconsideriamo le cose con calma... Lo so che sei impulsivo, ma pensaci sù...

Ecco, ora ho finito con gli ALERT... Non aggiungo altro.


http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/U/generatore_3.jpg



http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/U/generatore_solare.jpg



http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/U/generatore_ore.jpg



Modificato da lupocattivo - 04/10/2022, 18:22:33
 
 InizioPagina
 

Pagine: (7)   [1]   2   3   4   5   6   7    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum