Se sei già registrato           oppure    

Orario: 22/02/2019 13:17:35  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Motori termici, magnetici, elettrici, etc...

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (2)   1   [2]    (Ultimo Msg)


COME TRASFORMARE UN MOTORE TRIFASE IN UN GENERATORE
FinePagina

eneo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:2068

Stato:



Inviato il: 29/10/2009,08:11

cosi quando accendete una lampadina saprete quanta energia ci vuole per farla illuminare....

 

ferryboat62
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:139

Stato:



Inviato il: 6/1/2010,23:17

Cè una tecnologia interessante che riguarda i motori a induzione , sembra che modificando opportunamente il collegamento si possa ottenere ou
Rotoverter tecnology
Non ho potuto fare delle prove ma appena avrò 1/2 motori adatti voglio comprendere questa tecnica , qualcuno di voi è al corrente , avete info a proposito ? Grazie !

 

giacobbe 1930
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:2

Stato:



Inviato il: 25/1/2010,17:38

come avviena l'ecitazione tramite il condensatore
giacobbe

 

Ferrobattuto

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4117

Stato:



Inviato il: 25/1/2010,21:13

La rotazione introduce delle leggere correnti indotte, che se trovano la risonanza al giusto numero di giri tra la bobina e il condensatore, vengono amplificate.
Ferro

P.S.
Questa discussione ha un seguito nella sezione Elettricità, nella discussione sui motori asincroni.

 

exluchetto85
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1

Stato:



Inviato il: 2/5/2010,19:26

salve,
ho trovato un motore trifase da 5.6kw da 1450rpm lo voglio trasformare per un generatore di corrente quanti kw in monofase ricavo? a quanti giri dovrei spingere questo motore?
ho trovato per accoppiare per farlo girare un motore a scoppio che si alimenta a gas metano mi conviene?

 

archimede dei poveri
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1

Stato:



Inviato il: 12/11/2010,00:47

ciao a tutti..vorre sapere nella mia ignoranza se con un generatore di corrente a benzina da 200 w con il motore rotto collegassi una pala eolica produrrei energia??

 

Ferrobattuto

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4117

Stato:



Inviato il: 12/11/2010,19:59

I generatori che funzionano con motori a scoppio in genere necessitano di girare a dei regimi elevati, che non un rotore eoilico difficilmente si possono raggiungere. Come è stato ampiamente detto in molte altre discussioni, mettere un moltiplicatore di giri significa sprecare un sacco di potenza, e avere difficoltà di avviamento del rotore, se non con venti MOLTO forti. Oppure bisogna intervenire pesantemente sul generatore, con modifiche piuttosto consistenti per abbassarne il numero di giri di funzionamento.

 

Taurus
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:2

Stato:



Inviato il: 10/11/2018 22:38:43

Ciao a tutti è un piacere conoscervi. Mi potete spiegare nello specifico come devo modificarlo un motore trifase per fargli produrre corrente? Grazie.

 

inventoreinerba
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3423

Stato:



Inviato il: 11/11/2018 09:47:36

non è possibile, perchè il motore a iduzione trifase non ha magneti e neanche un rotore con avvolgimenti .

se ti interessa dovrebbe essere possibile trasformare in generatore un motore in CC con le spazzole.Come quello delle lavatrici con motore in CC

 

Taurus
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:2

Stato:



Inviato il: 11/11/2018 18:41:39

Ciao grazie per la risposta. Ma allora di che tipo di motori si parla nella discussione?

 

inventoreinerba
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3423

Stato:



Inviato il: 12/11/2018 22:41:02

la discussione è molto vecchia, di 8 anni fa.

 

qqcreafis

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:8935

Stato:



Inviato il: 16/12/2018 22:51:29

è possibile è possibile



---------------
Al peggio non esiste limite

 

Tiberio Simonetti
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:378

Stato:



Inviato il: 23/01/2019 11:11:49

La macchina asincrona può funzionare anche come generatore di energia collegata naturalmente ad un motore elettrico o motore a combustione interna o altro. In estrema sintesi però, possiamo dire che la velocità del rotore (il rotore della macchina che si vuole far funzionare come generatore) deve essere sempre avanti rispetto alla velocità del campo rotante per essere messo in moto.

Una volta però raggiunto il numero di giri ( giri di targa), se il carico rallenta il rotore, allora il campo magnetico rotante si troverà in anticipo e la macchina si troverà a lavorare di nuovo come motore con coppia questa volta negativa.

Praticamente un vero disastro.

 

Tiberio Simonetti
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:378

Stato:



Inviato il: 24/01/2019 11:03:19

Il motore asincrono, una volta alimentato come motore, porta con se una magnetizzazione spontanea del materiale ferromagnetico presente sia nell'induttore che nell'indotto dovuta al passaggio di corrente nelle matasse di avvolgimento. La durata di magnetizzante però non è molto lunga ( proprio perchè il materiale è quello normalmente usato per i motori) per cui un motore che è stato per molto tempo fermo ( o un motore con materiale scadente) potrebbe perdere la magnetizzazione residua e non funzionare in modo adeguato o non funzionare affatto come generatore.

Le macchine sincrone invece ( alternatori ) hanno una dinamo sulla parte esterna che alimenta il rotore avvolto e che amplifica con la rotazione il campo magnetico sull'avvolgimento statorico trifase. In sostanza la dinamo rappresenta la tensione di eccitazione ( tutto su scheda elettronica) da cui dipende la tensione di uscita dello statore ( 380 - 660 volt trifase o altro).

 
 InizioPagina
 

Pagine: (2)   1   [2]    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum