Se sei già registrato           oppure    

Orario: 22/11/2019 12:06:45  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Eolico

Pagine: (2)   [1]   2    (Ultimo Msg)


Generatori... non fai da te
FinePagina

maxdef
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:998

Stato:



Inviato il: 19/2/2009,09:20

http://cgi.ebay.it/Generatore-eolico-Flex6...oQQcmdZViewItem

...visto che siete molto più esperti di me,vi chiedo come vi sembra questa offerta?
Da quello che ho capito non si potrà mai connettere in rete un generatore autocostruito e quindi rimane o l'isola, con tutti i problemi connessi alle batterie, oppure,per avere un reale risparmio, la connessione alla rete.... sperando che il vento faccia la sua parte faccine/clap.gif

 

paolosport
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:81

Stato:



Inviato il: 19/2/2009,11:33

Ciao Max,
Sulla bontà del prodotto non mi esprimo perchè non lo conosco, ma ti faccio fare solo una riflessione:

i 600 Watt della turbina sono dichiarati a 12 m/s ovvero un vento fortissimo, considera che a 6 m/s (e già bisogna installarla in un posto abbastanza ventoso per avere tali velocità) avrai soltanto 75 Watt.....e quando li riprendi 1300 euro????????????? Non so se mi spiego disse il paracadute?!?!?! faccine/biggrin.gif faccine/biggrin.gif faccine/biggrin.gif


Un saluto
Paolo

 

maxdef
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:998

Stato:



Inviato il: 20/2/2009,08:32

...sicuramente hai ragione ma lo stesso discorso lo si potrebbe fare per l'autocostruito a batterie,esula da questo discorso invece la soddisfazione nell'autocostruzione o il piacere di veder produrre energia dal vento....
...il venditore mi ha detto che sotto il KW non c'è bisogno di nessuna autorizzazione perchè comunque non ci sono incentivi o altro,basta avere installato un contatore bidirezionale che possa scalare la corrente prodotta da quella prelevata dalla rete....ammesso e non concesso che sia così,avendo il contatore bidirezionale, potrei prendere un inverter grid, alimentarlo con un generatore autocostruito e scaricare in rete?

 

paolosport
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:81

Stato:



Inviato il: 20/2/2009,09:35

CITAZIONE (maxdef @ 20/2/2009, 08:32)
...sicuramente hai ragione ma lo stesso discorso lo si potrebbe fare per l'autocostruito a batterie,esula da questo discorso invece la soddisfazione nell'autocostruzione o il piacere di veder produrre energia dal vento....
...il venditore mi ha detto che sotto il KW non c'è bisogno di nessuna autorizzazione perchè comunque non ci sono incentivi o altro,basta avere installato un contatore bidirezionale che possa scalare la corrente prodotta da quella prelevata dalla rete....ammesso e non concesso che sia così,avendo il contatore bidirezionale, potrei prendere un inverter grid, alimentarlo con un generatore autocostruito e scaricare in rete?

Ciao Max,
mi dispiace ma non si può!!! Non si può connettere in rete un autocostruito, ci ho provato anchi'io, ma niente, l'ENEL non ne vuol sapere di macchine non certificate.

Riguardo al tuo primo capoverso mi sento di dire questo: non tutto nella vita si fa per interessi economici, spesso le soddisfazioni sono molto più importanti del vile denaro!

Saluti a tutti
Paolo

 

maxdef
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:998

Stato:



Inviato il: 20/2/2009,11:33

...proprio riguardo all'enel il tizio mi ha detto che è l'unico gestore che non permette questo scambio....bisognerebbe verificare se effettivamente mandando corrente verso la rete il contatore gira indietro,in questo caso dell'approvazione dell'enel.........

 

paolosport
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:81

Stato:



Inviato il: 20/2/2009,13:45

CITAZIONE (maxdef @ 20/2/2009, 11:33)
...proprio riguardo all'enel il tizio mi ha detto che è l'unico gestore che non permette questo scambio....bisognerebbe verificare se effettivamente mandando corrente verso la rete il contatore gira indietro,in questo caso dell'approvazione dell'enel.........

Purtroppo i contatori elettronici non tornano indietro!!!!!!

 

maxdef
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:998

Stato:



Inviato il: 23/2/2009,07:56

CITAZIONE (paolosport @ 20/2/2009, 13:45)
CITAZIONE (maxdef @ 20/2/2009, 11:33)
...proprio riguardo all'enel il tizio mi ha detto che è l'unico gestore che non permette questo scambio....bisognerebbe verificare se effettivamente mandando corrente verso la rete il contatore gira indietro,in questo caso dell'approvazione dell'enel.........

Purtroppo i contatori elettronici non tornano indietro!!!!!!

...se è vero questa è una vera e propria truffa,perchè se non posso immettere in rete, che ci faccio con un generatore e inverter grid connection? faccine/mad.gif

 

DOLOMITICO

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1363

Stato:



Inviato il: 23/2/2009,21:00

Esistono anche gli inverter che invece che in rete o a batterie immettono semplicemente l'energia nella rete di casa,cosi si taglia la testa al toro.
Un esempio:
http://www.ecorete.it/commerce.php?codicec...grid-connected*
Questo è per pannelli ovviamente,ma non penso che per l'eolico vi siano problemi,pero devi rispettare le caratteristiche elettriche (volt e ampere)

 

paolosport
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:81

Stato:



Inviato il: 23/2/2009,23:56

CITAZIONE (maxdef @ 23/2/2009, 07:56)
CITAZIONE (paolosport @ 20/2/2009, 13:45)
Purtroppo i contatori elettronici non tornano indietro!!!!!!

...se è vero questa è una vera e propria truffa,perchè se non posso immettere in rete, che ci faccio con un generatore e inverter grid connection? faccine/mad.gif

Con una turbina costruita da una qualsiasi azienda "pinco pallo" di solito non hai problemi perchè sicuramenti sarà marcata CE...etc etc, quindi comprando l'aerogeneratore e l'inverter adeguato ti puoi connettere in rete. Per quanto riguarda l'autocostruito non si può fare neanche con un inverter grid connect certificato!!!!

Saluti
Paolo

 

maxdef
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:998

Stato:



Inviato il: 24/2/2009,07:39

CITAZIONE (paolosport @ 23/2/2009, 23:56)
CITAZIONE (maxdef @ 23/2/2009, 07:56)
...se è vero questa è una vera e propria truffa,perchè se non posso immettere in rete, che ci faccio con un generatore e inverter grid connection? faccine/mad.gif

Con una turbina costruita da una qualsiasi azienda "pinco pallo" di solito non hai problemi perchè sicuramenti sarà marcata CE...etc etc, quindi comprando l'aerogeneratore e l'inverter adeguato ti puoi connettere in rete. Per quanto riguarda l'autocostruito non si può fare neanche con un inverter grid connect certificato!!!!

Saluti
Paolo

...fin qui ho capito il discorso, ma il venditore mi ha detto che sotto 1 Kw non c'è bisogno di nessuna autorizzazione o richiesta,basta connettersi con il suo inverter al contatore(che non sia enel ma altro gestore),le cose sono due o c'è questa possibilità oppure è sicuro che con il suo generatore non si riuscirà mai a coprire i consumi ed immettere in rete....

 

paolosport
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:81

Stato:



Inviato il: 24/2/2009,12:40

CITAZIONE (maxdef @ 24/2/2009, 07:39)
CITAZIONE (paolosport @ 23/2/2009, 23:56)
Con una turbina costruita da una qualsiasi azienda "pinco pallo" di solito non hai problemi perchè sicuramenti sarà marcata CE...etc etc, quindi comprando l'aerogeneratore e l'inverter adeguato ti puoi connettere in rete. Per quanto riguarda l'autocostruito non si può fare neanche con un inverter grid connect certificato!!!!

Saluti
Paolo

...fin qui ho capito il discorso, ma il venditore mi ha detto che sotto 1 Kw non c'è bisogno di nessuna autorizzazione o richiesta,basta connettersi con il suo inverter al contatore(che non sia enel ma altro gestore),le cose sono due o c'è questa possibilità oppure è sicuro che con il suo generatore non si riuscirà mai a coprire i consumi ed immettere in rete....

Ma stai scherzando!!!! La domanda per lo scambio sul posto la devi fare in ogni caso! Se ti attacchi "abusivamente" alla rete, oltre a commettere un qualcosa di illegale, avrai la beffa che quando non consumerai l'energia prodotta dal mulino te la vedrai ADDEBITATA in bolletta, perchè ripeto che i nuovi contatori elettronici attuali monofase non sono fatti per tornare in dietro nel conteggio.

Saluti
Paolo

 

maxdef
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:998

Stato:



Inviato il: 24/2/2009,12:50

...provate anche voi a fare la domanda al venditore...a me non risponde più!

 

minieolico.it
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:6

Stato:



Inviato il: 25/2/2009,00:47

sono passato di qui per caso e visto che esisto ancora su questa piattaforma e visto che siete i soliti utenti dell'altro forum (che cos'è una nicchia o un club privato ?) posso dirvi 2 cose..

secondo me vi state facendo delle grosse s...e mentali.

una volta connessi in rete quella specie di turbina cosa pensate che faccia
pensate veramente di regalare qualcosa all'enel ?
se tutto và bene potreste arrivare ad una media di 1 kwh/giorno di produzione , basta che avete qualche frigo o lampadina accesa o tv per essera già in difetto.

per il fiorentino (visto che io sono pisano)
di dove sei ? visto che nel fiorentino il vento non è che sia una forza..

se vuoi la 600W se vuoi la puoi mettere in rete , ma chi l'ha detto che non lo puoi fare ?
basta che usi inverter a norme DK cioè che si spenga in assenza di rete oppure metti un disp. di interfaccia certificato DK e sei a posto con qualsiasi inverter.
all'enel del produttore delle turbina non gli ne frega nulla in quanto vede solo l'inverter , non quello che c'è a monte, chiaramente non la metti per prendere la T OC perchè con quella li non ci ripigli neppure le spese di allaccio.
se vuoi mettere in rete a casa tua dei p solari ti prendi un soladin 600 che e' un inverter da salotto con tanto di filo e presa standard che infili in quelle di casa , attacchi un po' di pannelli e sei già in rete e nessuno ti dice nulla.come puoi prelevare a piacimento puoi dare , tanto la paghi in un senso o nell'altro , ma sete la autoconsumi nessuno ti può dire nulla e nessuno è in pericolo. (comunquel il soladin e una vera porcheria per altri motivi)

e per seconda cosa per gli apparati in BT 12 o 24V NON ci vuole il marchio CE

occhio perche in giro di 600W ci sono diversi tipi.
a me ne sono rimaste un paio e penso che non ne riprendero altre..
quindi se uno la vuole o la vuole venire a vedere basta che mi chiami

se vuoi mettere in rete il tuo gen. fatto in casa se ti va bene ti posso dare un WindBoy 1100 LV che va da 24 a 50V dc in ingresso e senza che dici niente a nessuno, non ti preoccupare per le eccedenze .. non penso che avrai di questi problemi

scusate l'intrusione nel vostro club e saluti

Mario
minieolico.it

 

paolosport
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:81

Stato:



Inviato il: 25/2/2009,01:32

Buona notte a tutti,

a me questi interventi di Mario da rivenditore tipico fanno solo faccine/biggrin.gif faccine/biggrin.gif faccine/biggrin.gif faccine/biggrin.gif faccine/biggrin.gif .......

Ciao

 

Libero51

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1248

Stato:



Inviato il: 25/2/2009,09:01

CITAZIONE (paolosport @ 24/2/2009, 12:40)
. . . Ma stai scherzando!!!! La domanda per lo scambio sul posto la devi fare in ogni caso! Se ti attacchi "abusivamente" alla rete, oltre a commettere un qualcosa di illegale, avrai la beffa che quando non consumerai l'energia prodotta dal mulino te la vedrai ADDEBITATA in bolletta, perchè ripeto che i nuovi contatori elettronici attuali monofase non sono fatti per tornare in dietro nel conteggio. . .

Ciao a tutti e ciao Paolo , condivido. Quando spiegavo antinfortunistica ai nostri operai di linee in alta tensione mi sono sempre preoccupato di dare un pò più di importanza al cortocircuito rispetto alle procedure di richiesta, registrazione e conferma del modulo di tolta tensione. La normativa và rispettata scrupolosamente ma non ti salva la pelle. Prima di toccare i fili assicurati che la procedura sia rispettata ma tieni ben in vista il cortocircuito , perchè quello è il tuo angelo custode.
Le sicurezze sono sempre più di una , ma a volte ,stranamente ultimati i lavori il cortocircuito al momento del distacco sembra . . . un pò saldato.
Non posso, per motivi di riservatezza professionale raccontare altri particolari. Che nè dite di quel generatore eolico o fotovoltaico , allacciato abusivamente a cazzo ( sono talmente arrabbiato che non metto i puntini) alla linea Enel che alimenta tranquillamente la linea anche durante un guasto, una disalimentazione o durante lavori di manutenzione.
Lasciate che sia l'ENEL a gestire le specifiche e le reponsabilità connesse ad un allacciamento in parallelo.

Un caro saluto al prudente e saggio Paolosport.

 
 InizioPagina
 

Pagine: (2)   [1]   2    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum