Se sei già registrato           oppure    

Orario: 20/02/2019 22:35:21  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Software Solare, Termico, Eolico, Meccanico... e Dati

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (13)   1   [2]   3   4   5   6   7   8   9   10   11   12   13    (Ultimo Msg)


Software Prestazioni Generatore Elettrico a Magneti Permanenti, Per Eolico ed altro con calcolo Tensione, Potenza, etc...
FinePagina

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 21/3/2009,21:43

CITAZIONE (fa_1976it @ 20/3/2009, 20:56)
Complimenti ancora.
mi sorge qualche dubbio:

questi dati si riferiscono ad un sistema con magneti su di un solo disco secondo il metodo GEFEA ?

Se il generatore fosse con il sistema dei magneti disposti su due rotori?

E' un generatore generico composto con dei magneti in rotazione...
il gefea aumenta la % rel rendimento del sistema...passerà da un 50% ad un valore più alto.
Stesso discorso per due magneti posti sui due dischi....non si può andare oltre il 100%... massimo teorico non raggiungibile.


CITAZIONE (fa_1976it @ 20/3/2009, 20:56)
Essendo un simulatore Monofase si intende tutte le bobbine collegate in serie?

Si, ma occhio a come vengono collegate.
Nelle prossime versioni passemo ad una versione non più monofase....visto che il programma piace...aumentiamo le sue capability.


CITAZIONE (andrea canary islands @ 21/3/2009, 20:16)
Solo un quesito... dodici magneti otto bobine, imposto una sezione di rame per esempio da O,8 con 2OO spire, dieci giri al secondo, mi viene fuori una corrente max di otto Amper. A occhio mi sembrano un po' tanti per un filo da O.8 o mi sbaglio ¿ ? http://209.85.12.232/7500/82/emo/vueltasss.gif

Lunedì ricontrollo i conti...cmq la corrente max è la corrente che al massimo il generatore riesce ad erogare...ed il valore è ovviamente legato alla sezione del cavo di rame.
Bolle



---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

Elektron

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:166

Stato:



Inviato il: 22/3/2009,10:50

In effetti 0.8 sono circa mezzo millimetro quadro ed anche a 10A mm2 farebbe un 5A ... quindi sarebbero un tantino tirati

 

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 22/3/2009,21:47

CITAZIONE (Elektron @ 22/3/2009, 10:50)
In effetti 0.8 sono circa mezzo millimetro quadro ed anche a 10A mm2 farebbe un 5A ... quindi sarebbero un tantino tirati

Non mi sembrano esserci errori...la lunghezza della bobina è di 15.7 metri, con resistenza
di 0,56 ohm , la V è 4.6 il che implica una corrente di 8A...ma questa è la corrente massima che il generatore riuscirà ad erogare.
Se c'è qualche errore...fatelo presente.
Bolle



---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

Ferrobattuto

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4117

Stato:



Inviato il: 22/3/2009,22:06

Salve a tutti.
Secondo la legge di ohm W=RxIxI (resistenza per intensità al quadrato), per cui si dissiperà nella bobina 0,56x8x8=35,84W che corrisponde approssimativamente anche al prodotto dei Volt x gli Ampere, ossia 8x4,6=36,8W Avanzano soltanto 0,96W, c'è qualcosa che non mi torna. Quella dovrebbe essere la corrente di cortocircuito. In quel caso sull'utilizzatore ne arriverebbe ben poca, o quantomeno dovrebbe avere una resistenza bassissima e utilizzerebbe soltanto quei 0,96W di discrepanza.
Oppure non c'ho capito niente (più probabile....) e spero che qualcuno mi spieghi.
Ma di software non ci capisco niente, chiaramente.
Saluti.
Ferro

 

eneo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:2068

Stato:



Inviato il: 23/3/2009,08:22

i conti tornano al 100%, come detto da bolle e' la potenza massima che genera l'alternatore, ovviamente non arrivera' mai quella corrente alla batteria o ad altro utilizzatore per via di altri effetti ben noti....

 

Elektron

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:166

Stato:



Inviato il: 23/3/2009,10:52

Allora, se ho ben capito, sarebbe sarebbe da intendersi come la corrente di corto circuito del generatore (che è anche la massima erogabile). In questo caso una sezione di 0,5 mmm2 a 10A/mm2 mi darebbe una massima corrente sopportabile dal filo di 5A ... naturalmente essendo che gli 8 A di cc in realtà non vengono mai erogati ... il problema non sussiste.
Mi sembra di capire che il programma assuma una massima densità di corrente nel rame di 16A/mm2 ...
Bolle, è corretto dire che il SW assume 16A/mm2 come densità di corrente massima nel rame degli avvolgimenti? Se sì è un pò tirato ... faccine/construction.gif ma può ugualmente stare


CITAZIONE (NonSoloBolleDiAcqua @ 22/3/2009, 21:47)
CITAZIONE (Elektron @ 22/3/2009, 10:50)
In effetti 0.8 sono circa mezzo millimetro quadro ed anche a 10A mm2 farebbe un 5A ... quindi sarebbero un tantino tirati

Non mi sembrano esserci errori...la lunghezza della bobina è di 15.7 metri, con resistenza
di 0,56 ohm , la V è 4.6 il che implica una corrente di 8A...ma questa è la corrente massima che il generatore riuscirà ad erogare.
Se c'è qualche errore...fatelo presente.
Bolle



CITAZIONE (eneo @ 23/3/2009, 08:22)
i conti tornano al 100%, come detto da bolle e' la potenza massima che genera l'alternatore, ovviamente non arrivera' mai quella corrente alla batteria o ad altro utilizzatore per via di altri effetti ben noti....


 

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 23/3/2009,12:27

CITAZIONE (Elektron @ 23/3/2009, 10:52)
Mi sembra di capire che il programma assuma una massima densità di corrente nel rame di 16A/mm2 ...

Le bobine generano una fem (una tensione V)...la corrente che al massimo riesce ad erogare il generatore dipende dalla sezione del rame di cui è costituita la bobina...capito questo concetto mi sembra superfluo parlare di corrente che circola nella bobina generatrice stessa.

X quanto riguarda l'osservazione di Ferro, ho riportato 8A ma non ho preso il valore preciso del programma...quindi la sua osservazione ci sta tutta...ma occorre prendere un esempio preciso.

Ciao
Bolle




---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

andrea canary islands

Avatar
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:15

Stato:



Inviato il: 23/3/2009,20:38

Ciao BOLLE
Ancora un chiarimento... Nel caso di un sistema a nove bobine tutte in serie, io non vedrei alcun problema di rendimento se ci fossero per esempio nove magneti o il multiplo, ovvero diciotto.

Solo che nel simulatore si possono mettere per esempio dieci magneti. In questo caso succederebbe che la maggior parte delle bobine genererebbe, seppure con leggero sfasamento nel tempo, e una o piu' bobine a turno e in un piccolo intorno di tempo rispetto alle altre, verrebbero ad essere inattive.
Insomma..., l'incremento di tensione e potenza in un sistema a nove bobine in serie non sarebbe affatto lineare con l'incremento del numero di magneti. Hai tenuto conto di questa problematica nell'implementazione dell'algoritmo di simulazione ¿ ?

In secondo luogo.... Ho nove bobine e nove magneti per tre giri al secondo e mi viene fuori una forma d'onda piu' o meno tagliata. Se triplico il numero dei magneti il simulatore mi da una sinusoide perfetta. Il che e' ragionevole.

Ma allora mi domando io..., e' corretto pensare che un numero di magneti superiore diminuisce l'intervallo di tempo in cui le bobine rimangono inattive ? Dipende da questo il miglioramento della forma d'onda prodotta, come peraltro si e' suggerito in un altro post del forum con tanto di foto reali? In questo post si suggeriva ad un partecipante di avvicinare le bobine al centro per ovviare al problema della forma d'onda distorta dovuta ad un eccessivo gap tra una bobina e l'altra. La qual cosa mi sembra anche ragionevole.

A questo punto.... triplicare il numero di magneti o triplicare la velocita' di rotazione non sarebbero piu' o meno la stessa cosa?

Io ho provato a incrementare il numero di giri del simulatore ma la forma d'onda non cambia...
Se potessi chiarirmi un poco la cosa mi faresti una cortesia.
Ti ringrazio per la tua pazienza.. faccine/smile.gif




Modificato da andrea canary islands - 23/3/2009, 23:06
 

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 24/3/2009,07:22

CITAZIONE (andrea canary islands @ 23/3/2009, 20:38)
Ciao BOLLE
Ancora un chiarimento... Nel caso di un sistema a nove bobine tutte in serie, io non vedrei alcun problema di rendimento se ci fossero per esempio nove magneti o il multiplo, ovvero diciotto.

Si...l'importante per un generatore monofase è che il numero di magenti sia un multiplo del numero delle bobine.


CITAZIONE (andrea canary islands @ 23/3/2009, 20:38)
Solo che nel simulatore si possono mettere per esempio dieci magneti. In questo caso succederebbe che la maggior parte delle bobine genererebbe, seppure con leggero sfasamento nel tempo, e una o piu' bobine a turno e in un piccolo intorno di tempo rispetto alle altre, verrebbero ad essere inattive.

Esatto...in effetti il simulatore serve per capire cosa combina un sistema reale...si possono provaer anche soluzioni non ottimali...dovrebbe servire proprio per questo.

CITAZIONE (andrea canary islands @ 23/3/2009, 20:38)
Insomma..., l'incremento di tensione e potenza in un sistema a nove bobine in serie non sarebbe affatto lineare con l'incremento del numero di magneti. Hai tenuto conto di questa problematica nell'implementazione dell'algoritmo di simulazione ¿ ?

Perdonami, ma non ho capito la domanda...

CITAZIONE (andrea canary islands @ 23/3/2009, 20:38)
In secondo luogo.... Ho nove bobine e nove magneti per tre giri al secondo e mi viene fuori una forma d'onda piu' o meno tagliata. Se triplico il numero dei magneti il simulatore mi da una sinusoide perfetta. Il che e' ragionevole.
Ma allora mi domando io..., e' corretto pensare che un numero di magneti superiore diminuisce l'intervallo di tempo in cui le bobine rimangono inattive ?
Dipende da questo il miglioramento della forma d'onda prodotta, come peraltro si e' suggerito in un altro post del forum con tanto di foto reali? In questo post si suggeriva ad un partecipante di avvicinare le bobine al centro per ovviare al problema della forma d'onda distorta dovuta ad un eccessivo gap tra una bobina e l'altra. La qual cosa mi sembra anche ragionevole.

Il discorso della sinusouide perfetta è un discorso complesso entrano in ballo tante cose...lo affronteremo meglio...cmq non è che se non si ottiene una sinusoide il generatore non funziona...nel caso che hai citato serviva per far capire che i magneti erano distanti.

CITAZIONE (andrea canary islands @ 23/3/2009, 20:38)
A questo punto.... triplicare il numero di magneti o triplicare la velocita' di rotazione non sarebbero piu' o meno la stessa cosa?

Certo.

CITAZIONE (andrea canary islands @ 23/3/2009, 20:38)
Io ho provato a incrementare il numero di giri del simulatore ma la forma d'onda non cambia...

Bravo, se hai notato nella simulazione manca ( e non a caso ) la possibilità di impostare il diametro del rotore...quindi vedrai a seconda del numero di magneti tutte le possibilità ( gobbe, sinudoide, sovrapposizioni....etc).
Ciao
Bolle



---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

andrea canary islands

Avatar
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:15

Stato:



Inviato il: 24/3/2009,09:00

Grazie per le tue spiegazioni. Mi erano sorti dei dubbi perche' quando ho provato il mio disco a nove bobine con collegamento provvisorio di tipo monofasico, il tutto eccitato da dodici magneti, mi sono accorto che c'era qualcosa di strano. Allora ho cominciato a collegare le bobine una per una per vedere se c'era un corrispondente incremento lineare di tensione. Quando ho cominciato a vedere delle discrepanze nelle misure mi si e' accesa la lampadina .... in testa faccine/ohmy.gif e' per questo che ti ho fatto la serie di osservazioni sul simulatore.

Rispetto alla mia domanda mal fatta alla fine hai risposto anche a quella. Grazie. Attendo gli sviluppi e, quando sara' possibile, un simulatore trifasico ciao andrea

Post scriptum: ho notato nel simulatore la casella per selezionare la bobina quadrata anziche rotonda, pero' non sono riuscito ad attivarla. Immagino che hai fatto la modifica senza tuttavia renderla ancora operativa....




Modificato da andrea canary islands - 24/3/2009, 09:05
 

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 24/3/2009,09:03

CITAZIONE (andrea canary islands @ 24/3/2009, 09:00)
Post scriptum: ho notato nel simulatore la casella per selezionare la bobina quadrata anziche rotonda, pero' non sono riuscito ad attivarla. Immagino che hai fatto la modifica senza tuttavia renderla ancora operativa....

Si è disabilitata la bobina quadrata...per il resto presto il simulatore diventerà polifasico.
Ciao
Bolle



---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 24/3/2009,15:28

Generatore Ver 1.3
Permette la visualizzazione della forma d'onda di ogni singola bobina (colori differenti che identificano bobina-grafico) e anche quella contemporanea di tutte le bobine.
Bolle

ForumEA/us/img396/7450/screeshotv13.jpg





---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

SpitsFire

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:341

Stato:



Inviato il: 24/3/2009,16:47

Un saluto a tutti, ciao Bolle il file contenuto nello zip non è funzionante, ovvero non è un eseguibile.
SpitsFire



---------------
IPSA SCIENTIA POTESTAS EST

 

Elektron

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:166

Stato:



Inviato il: 24/3/2009,16:59

A me funziona perfettamente, ricorda di aprirlo con Winrar!

 

SpitsFire

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:341

Stato:



Inviato il: 24/3/2009,17:18

CITAZIONE (Elektron @ 24/3/2009, 16:59)
A me funziona perfettamente, ricorda di aprirlo con Winrar!

Ciao Elektron, io uso WinRar e il file scompattato non ha alcuna estensione ed è di sole 19 KB.
Se a te è integro e funzionante significa che ho io qualcosa che non va.
Saluti
SpitsFire



---------------
IPSA SCIENTIA POTESTAS EST

 
 InizioPagina
 

Pagine: (13)   1   [2]   3   4   5   6   7   8   9   10   11   12   13    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum