Se sei già registrato           oppure    

Orario: 24/05/2019 23:08:13  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Applicazioni E Realizzazioni Pratiche

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (6)   1   2   [3]   4   5   6    (Ultimo Msg)


Semplice carica-batterie al piombo
FinePagina

ukira
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:6

Stato:



Inviato il: 11/9/2013,12:46

Ok , grazie ho realizzato il circuito con 3 diodi

 

PinoTux

Avatar
GigaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:3432

Stato:



Inviato il: 11/9/2013,12:49

Comunque controlla, quando la batteria dovrebbe essere carica, che la tensione sia nel range indicato, sopratutto che non sia troppo alta cioè oltre i 13.8V



---------------
"Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
http://iv3gfn.altervista.org/
http://pptea.altervista.org/

 

ukira
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:6

Stato:



Inviato il: 11/9/2013,19:25

ok grazie, sei gentilissimo




Modificato da ukira - 11/9/2013, 21:41
 

netster
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1

Stato:



Inviato il: 12/03/2017 09:47:05

Un saluto a tutti, sono fresco di iscrizione, cercando con google ho trovato lo schema di questo semplice caricabatteria.

Volevo chiedere se per uso in camper con trasformatore idoneo e batteria da 100ah posso mettere più 7812 per aumentare la corrente (i tre piedini in parallelo).

Grazie, spero questo post sia ancora attivo

 

inventoreinerba
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3449

Stato:



Inviato il: 12/03/2017 10:05:23

secondo me va bene .io non ho mai provato.

 

inventoreinerba
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3449

Stato:



Inviato il: 12/03/2017 10:31:53

i 7812 costano veramente poco.li ho appena presi.



Immagine Allegata: 7812.JPG
 
ForumEA/Q/7812.JPG

 

farstar1965

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:293

Stato:



Inviato il: 12/03/2017 13:38:52

A memoria non ricordo il perché ma mi pare non si possa fare. Appena ho cinque minuti mi ridocumento.



---------------
Più impari più ti rendi conto di quanto sei ignorante.

 

inventoreinerba
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3449

Stato:



Inviato il: 12/03/2017 15:27:10

forse occorre mettere una resistenza di 0,3 ohm in serie al piedino di ingresso di ciacun integrato. Forse non è necessario. Bisogna provare.
comunque con 10€ si prendono 100 integrati, ne viene un alimentatore stabilizzato da 100A,non male.

 

nik57
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:25

Stato:



Inviato il: 23/11/2017 12:03:38

salve,
premetto che mi sono appena registrato (ma vi seguo da qualche tempo); vorrei sapere, se fattibile, come integrare in un'unico circuito l'uscita a 12 ed a 6v, utilizzare cioè il 7805 e 78012 nello stesso circuito e commutarli tramite un'interruttore;
inoltre per alimentarlo potrebbe andar bene un alimentatore qualunque tipo quelli dei laptop, o come credo di aver capito dal primo post devo avere almeno 20v in uscita?

grazie
nik

 

inventoreinerba
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3449

Stato:



Inviato il: 23/11/2017 13:41:39

se ho capito bene vorresti fare un alimentatore che eroga 12v o 5v (5v o 6 v? ) selezionabili tramite un interruttore. è esatto?
è possibile.
per alimentare questo circuito dovresti avere almeno 16v o 20v.

l'alimentatore del laptop va bene se ha almeno 16v.
il 7805 è fatto per erogere 5v, come dicono le due cifre finali della sua sigla. Si può fargli erogere anche 6v aggiungendo alcuni componenti.

sapresti dirci anche qual'è la corrente max che ti serve? (ampere)

 

nik57
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:25

Stato:



Inviato il: 23/11/2017 22:12:33

ciao, e grazie per la risposta....
si in pratica vorrei fare un caricabatterie per batterie al pimbo da 6 (tipo le winner first-line 6v 4Ah) e 12v da auto

quella da 6v vorrei, tra le altre cose, utilizzarla per alimentare un piccolo svitavvita di recupero (molto comodo e con la meccanica perfetta) la cui batteria (una 18650) da 3.7v 3Ah è andata...e che comunque anche a batteria funzionante durava poco; in questo caso devo poi ridurre la tensione a 4-4.5V max e pensavo di utilizzare diodi da 2-3A o diversi 1N4007 in parallelo e serie (correggimi se dico castronerie...)

un alimentatore a 5 e 12v 20Ah (non ricordo bene) l'ho costruito (si fa per dire..) modificando un alimentatore di un pc..., ma non nego che piccoli alimentatori (5-6-12v) da 3/5A mi farebbero comodo;
ho qualche LM317 e qualche NE555 oltre ad altre minuterie di recupero (resistenze/condensatori ecc..)

"....per alimentare questo circuito dovresti avere almeno 16v o 20v...."
intendi da 16 per il circuito da 5-6v e almeno 20 per quello da 12?

con l'alimentatore del laptop non è necessario il condensatore da 2200uF vero?

 

inventoreinerba
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3449

Stato:



Inviato il: 23/11/2017 23:04:50

Allora, per ricaricare la batteria dello svitavvita al litio ,ti consiglio questo piccolo caricatore che puoi comperare su ebay
(metti le parole chiave che puoi vedere)
le batterie al litio richiedono infatti una tensione di carica molto precisa,e questi circuitini l'hanno già impostata giusta.Per alimentare il circuitino puoi usare qualsiasi caricatore per telefonini con uscita usb



Immagine Allegata: caricabatterie litio.JPG
 
ForumEA/S/caricabatterie litio.JPG

 

inventoreinerba
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3449

Stato:



Inviato il: 23/11/2017 23:14:44

per fare un alimentatore utilizzando l'alimentatore del laptop ,non è necessario mettere il condensatore da 2200 uf in quanto la tensione di uscita è già ottimamente stabilizzata.
inoltre ,sempre per questo fatto (che è stabilizzata) ,non occorre che la tensione in ingresso del 7812 sia di tanto superiore alla tensione di uscita.
secondo me almeno 16v dovrebbero bastare per avere 12v in uscita con il 7812.
se ti serve un'uscita a 6v c'è anche il 7806 che dà 6v in uscita.

altrimenti potresti fare un circuitino con un regolatore di tensione regolabile in modo da avere tutte le tensioni che vuoi in uscita.
in questo caso dovresti metterci anche un voltmetro digitale (ci sono da 1€)

 

inventoreinerba
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3449

Stato:



Inviato il: 23/11/2017 23:17:18

voltmetro



Immagine Allegata: voltmetro.JPG
 
ForumEA/S/voltmetro.JPG

 

nik57
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:25

Stato:



Inviato il: 23/11/2017 23:20:49

la 18650 è ciucca....e comunque vorrei usare quella da 6v da mettere in un marsupio (maggior durata); i caricabatterie che hai indicato li ho ordinati da poco e li voglio utilizzare per riciclare (powerbank) le 18650 di batterie di laptop

l'alimentatore variabile, presumo con lm317, sarebbe poco pratico preferisco averne uno per caricare le batterie (6 e 12V) ed un'altro variabie ma con almeno 3/5A di potenza

ps. anche i voltmetri sono in arrivo....tra un mesetto se va bene



Modificato da nik57 - 23/11/2017, 23:27:34
 
 InizioPagina
 

Pagine: (6)   1   2   [3]   4   5   6    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum